Randy Moss

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Randy Moss
Randy-Moss 8-28-09 Patriots-vs-Redskins.jpg
Dati biografici
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 193 cm
Peso 95 kg
Football americano American football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Wide receiver
Squadra Free agent
Carriera
Giovanili
1995 - 1997 Border Marshall Thundering Herd
Squadre di club
1998 - 2004 Stemma Minnesota Vikings Minnesota Vikings
2005 - 2006 Stemma Oakland Raiders Oakland Raiders
2007 - 2010 Stemma New England Patriots N.E. Patriots
2010 Stemma Minnesota Vikings Minnesota Vikings
2010 Stemma Tennessee Titans Tennessee Titans
2012 Stemma San Francisco 49ers S. Francisco 49ers
Statistiche aggiornate al 30/10/2012

Randall "Randy" Gene Moss (Rand, 13 febbraio 1977) è un giocatore di football americano statunitense che gioca nel ruolo di wide receiver ed attualmente è free agent. Detiene il record per touchdown su ricezione segnati in una stagione (23, stabilito nel 2007), quello per touchdown su ricezione in una stagione da rookie (17, nel 1998) ed è al secondo posto di tutti i tempi per touchdown su ricezione segnati in carriera con 156.

Moss al college giocò a football alla Marshall University venendo premiato due volte come All-American. Fu scelto nel corso del primo giro (21° assoluto) del Draft NFL 1998 dai Minnesota Vikings con cui rimase fino al 2005, quando passò agli Oakland Raiders. Il 29 aprile 2007, Moss fu scambiato coi New England Patriots per una scelta del quarto giro. Dopo un breve ritorno ai Vikings passò ai Tennessee Titans e dopo un ritiro durato un anno tornò in campo coi 49ers nella stagione 2012.

Carriera universitaria[modifica | modifica sorgente]

Al liceo ha frequentato la DuPont High School: lì si è distinto anche come giocatore di basket (in squadra con lui c'era anche l'ex giocatore della NBA Jason Williams), di baseball (alcuni sostengono che fosse lo sport per il quale era maggiormente portato) e per aver vinto il titolo statale nei 100 e 200 metri. Finito il liceo, nel 1995, Moss volle entrare nell'università di Notre Dame ed infatti ottenne una borsa di studio per meriti sportivi presso quel college, però venne coinvolto in una rissa a sfondo razziale e condannato per aggressione a 30 giorni di prigione con la condizionale; ciò gli costò inoltre la borsa di studio appena guadagnata. Moss si iscrisse quindi alla Florida State, però, visto che aveva già inoltrato la domanda per Notre Dame, per un cavillo giudiziario non poté scendere in campo con la squadra di football durante il suo anno da matricola. Nel 1996, mentre scontava la sua condanna a 30 giorni di prigione svolgendo lavori socialmente utili, venne trovato positivo alla marijuana: venne espulso da Florida State e, a causa della sua violazione della condizionale, venne condannato a 60 giorni di prigione. Moss si iscrisse infine all'università di Marshall, a circa un'ora di macchina da casa sua. Grazie a lui, i Marshall Thundering Herd chiusero la stagione senza sconfitte e vennero promossi nella divisione superiore. L'anno successivo arrivò quarto nella classifica dell'Heisman Trophy.

Carriera professionistica[modifica | modifica sorgente]

Minnesota Vikings[modifica | modifica sorgente]

Al draft NFL 1998 Moss fu selezionato come 21a scelta assoluta dai Vikings[1]. L'impatto di Moss nella lega fu immediato: egli infatti contribuì notevolmente a rendere l'attacco dei Vikings il più prolifico della NFL e a far registrare il record di punti totali segnati da una squadra. Dopo una stagione da 15 vittorie e 1 sconfitta, i Vikings arrivarono fino alla finale della NFC, dove vennero sconfitti dagli Atlanta Falcons dopo i tempi supplementari. Moss venne nominato rookie offensivo dell'anno, partecipò al Pro Bowl e fece registrare il record di touchdown su ricezione per un rookie (17).

Anche quella del 1999 fu un'ottima stagione: Moss ricevette 80 passaggi per un totale di 1.413 yard e 11 touchdown. Randy ebbe delle prestazioni notevoli anche nei playoff: prima nel turno delle wild-card contro i Dallas Cowboys con 5 ricezioni per 127 yard e un touchdown, vinto 27-10 dai Vikings e poi nei Divisional playoff, persi 49-37 contro i Saint Louis Rams (9 ricezioni, 188 yard e 2 touchdown).

Nel 2003 divenne il primo ricevitore di sempre a giocare più di 12 partite con almeno 100 yard e un touchdown di media. Chiuse la stagione con un totale di 111 ricezioni, 1.632 yard e 17 touchdown.

Nel 2004 i Vikings riuscirono ad agganciare i playoff per il rotto della cuffia e si trovarono a giocare il turno delle wild-card contro gli stra-favoriti Green Bay Packers; oltre che per la vittoria per 31-17 di Minnesota, la partita verrà ricordata per il gesto di Moss dopo il suo secondo touchdown nell'ultimo quarto: egli infatti si recò in mezzo alla end zone, si girò con le spalle al pubblico, si chinò e fece finta di calarsi i pantaloni. Per questo gesto Moss venne multato di 10.000 dollari, nonostante l'allenatore degli Indianapolis Colts, Tony Dungy, una delle voci più autorevoli della NFL, lo difese facendo riferimento al fatto che i tifosi dei Packers sono soliti mostrare il deretano alla squadra ospite quando il loro autobus entra nello stadio prima della partita.

Oakland Raiders[modifica | modifica sorgente]

Il 2 marzo 2005 Moss venne ceduto ai Raiders in cambio del linebacker Napoleon Harris; secondo alcuni, grosse pressioni per la sua cessione vennero esercitate dall'allora quarterback dei Vikings Daunte Culpepper. Durante la sua prima stagione ai Raiders, Moss fu tormentato dagli infortuni: nelle prime quattro partite la sua media era utile per infrangere il primato di yards guadagnate su ricezione nella stagione regolare. In seguito, nella partita contro i San Diego Chargers si infortunò all'inguine. Nonostante i problemi fisici e un quarterback non di primo livello, Moss chiuse la stagione con statistiche rispettabili: 60 ricezioni, 1.005 yard e 8 touchdown, oltre ad una media di 16,8 yard per ricezione, la più alta dal suo debutto nella NFL.

Il 29 aprile 2007 venne ceduto ai New England Patriots in cambio della quarta scelta del draft NFL 2007.

New England Patriots[modifica | modifica sorgente]

Moss nel 2009 durante il traning camp estivo dei Patriots.
Moss nel 2010, durante l'ultima stagione con la maglia dei Vikings.

Nella sua nuova squadra, Moss disputò la miglior stagione in carriera, terminando con 98 ricezioni, 1.493 yard guadagnate (secondo solo a Reggie Wayne degli Indianapolis Colts) e con il nuovo primato di touchdown su ricezione, 23, battendo il record detenuto da Jerry Rice.

Il 6 ottobre 2010, due giorni dopo la partita contro i Miami Dolphins, Moss venne nuovamente ceduto ai Vikings, in cambio di una scelta del terzo giro del Draft NFL 2011. I Patriots cedettero inoltre, come parte dello scambio, una scelta del settimo giro del draft NFL 2012.

Minnesota Vikings[modifica | modifica sorgente]

Dopo meno di quattro settimane dall'arrivo nei Vikings, Moss venne ceduto ai Tennessee Titans, in seguito a pesanti dichiarazioni contro l'allenatore Brad Childress. Moss, in seguito alla sconfitta dei Vikings contro i Patriots al Gillette Stadium, riferì al proprietario della squadra, Zygi Wilf, che Childress sarebbe stato incapace di fare l'allenatore e che avrebbe dovuto essere licenziato. Il 1º novembre, Childress riferì alla squadra che Moss sarebbe stato escluso dal roster. Il 2 novembre la notizia venne ufficializzata.

Tennessee Titans[modifica | modifica sorgente]

Il 3 novembre 2010 Randy Moss firmò coi Tennessee Titans[2]. Moss giocò otto gare coi Titans, iniziandone 4 come titolare. Ricevette 6 passaggi per 80 yard e nessun touchdown.

Moss terminò la stagione 2010 col minimo in carriera di ricezioni (28) e yard ricevute (393). I Tennessee Titans annunciarono di non voler rinnovare il contratto a Moss per la stagione 2011.

Primo Ritiro[modifica | modifica sorgente]

Il 1º agosto 2011, l'agente di Moss, Joel Segal, annunciò che Randy Moss aveva deciso di ritirarsi[3][4].

Moss con la maglia dei 49ers nel 2012.

San Francisco 49ers[modifica | modifica sorgente]

Il 13 febbraio 2012, Moss annunciò di voler tornare a calcare i campi della NFL, venendo inizialmente contattato dai New Orleans Saints e disputando dei provini molto positivi[5][6][7][8]. Moss però alla fine firmò un contratto annuale coi San Francisco 49ers[9].

Il 9 settembre, nella prima gara della stagione 2012, Moss, pur non giocando molti snap offensivi, giocò un'ottima partita nella vittoria in casa dei Green Bay Packers, ricevendo 4 passaggi per 47 yard e segnando il primo touchdown della gara[10].

Nella sesta settimana, i 49ers subirono una brutta sconfitta contro i Giants nella rivincita della finale della NFC dell'anno precedente: Moss tuttavia per la prima volta fu il miglior ricevitore della squadra con 75 yard guadagnate[11]. Nella agevole vittoria del Monday Night della settimana 8 sui Cardinals, Moss segnò il secondo touchdown della stagione con un passaggio da 47 yard di Alex Smith[12]. Randy segnò il suo terzo touchdown del 2012 nella settimana 15 contro la sua ex squadra, i Patriots, contro cui i Niners ottennero un'importante vittoria[13].

Nella finale della NFC in trasferta contro i numero 1 del tabellone, gli Atlanta Falcons, Moss ricevette 3 passaggi per 46 yard qualificandosi per il secondo Super Bowl della sua carriera[14]. Nel Super Bowl XLVII Randy ricevette 2 passaggi per 41 yard ma i 49ers furono sconfitti 34-31 dai Baltimore Ravens[15][16].

Il 2 marzo 2013, Moss confermò attraverso il suo account di Twitter che non avrebbe vestito l'uniforme di 49ers nella stagione 2013[17].

Record NFL[modifica | modifica sorgente]

  • Maggior numero di ricezioni da touchdown in una stagione – 23 (2007)
  • Maggior numero di ricezioni da touchdown in una stagione da rookie – 17 (1998)
  • Maggior numero di stagioni con 17 o più ricezioni da touchdown – 3 (1998, 2003, 2007)
  • Maggior numero di stagioni con 16 o più ricezioni da touchdown – 3 (1998, 2003, 2007)
  • Maggior numero di stagioni con 11 o più ricezioni da touchdown – 8 ex aequo con Jerry Rice
  • Maggior numero di stagioni con 10 o più ricezioni da touchdown – 9 ex aequo con Jerry Rice
  • Maggior numero di partite in una stagione con almeno 2 ricezioni da touchdown – 8 (2007)
  • Uno dei due soli giocatori ad aver ricevuto per più di 1600 yard e messo a segno più di 16 touchdown in una singola stagione - (2003) ex aequo con Calvin Johnson
  • Maggior numero di yard ricevute in una singola edizione del Pro Bowl – 212 (2000)
  • Giocatore più veloce in NFL a raggiungere le 5000 yard ricevute in carriera - 59 partite
  • Giocatore tra quelli con più di 900 ricezioni in carriera ad avere la più alta media di yard corse per ricezione – 15.6 yard per ricezione
  • Giocatore più giovane nella storia della NFL a far registrare la sua 100a ricezione da touchdown (29 anni e 235 giorni)
  • Giocatore più giovane nella storia della NFL a far registrare la sua 120a ricezione da touchdown (30 anni e 313 giorni)

Vittorie e premi[modifica | modifica sorgente]

Franchigia[modifica | modifica sorgente]

New England Patriots: 2007
San Francisco 49ers: 2012

Individuale[modifica | modifica sorgente]

1999
1998, 1999, 2000, 2002, 2003, 2007, 2009
1998, 2000, 2003, 2007
  • First-Team All-NFC: 4
1998, 2000, 2002, 2003
  • PFWA Comeback Player of the Year: 1
2007
  • NFL Alumni Wide Receiver dell'anno: 1
1998
  • PFWA Rookie Offensivo dell'Anno della NFL (1998)
  • Giocatore offensivo della NFC della settimana: 4
12ª e 13ª settimana della stagione 1998, 10ª settimana della stagione 1999, 10ª settimana della stagione 2001
  • Giocatore dell'anno della NFC: 1
2003
1997

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

 Stagione regolare Ricezioni Corse Passaggi Ritorni
Anno Squadra P PT RIC YARD MEDIA TD MAX 20+ 40+ TEN YARD MEDIA TD MAX TEN COMP YARD TD INT RAT RIT YARD TD MAX
1998 Stemma Minnesota Vikings Minnesota Vikings 16 11 69 1,313 19.0 17 61T 20 14 51 1 4 4.0 0 4 1 0 0 0
1999 Stemma Minnesota Vikings Minnesota Vikings 16 16 80 1,413 17.7 11 67T 26 8 52 4 43 10.8 0 15 1 1 27 1 0 158.3 17 162 1 64T
2000 Stemma Minnesota Vikings Minnesota Vikings 16 16 77 1,437 18.7 15 78T 25 8 58 3 5 1.7 0 9
2001 Stemma Minnesota Vikings Minnesota Vikings 16 16 82 1,233 15.0 10 73T 14 4 59 3 38 12.7 0 18 1 1 29 0 0 118.8
2002 Stemma Minnesota Vikings Minnesota Vikings 16 16 106 1,347 12.7 7 60 19 6 66 6 51 8.5 0 25 3 1 13 1 0 87.5 1 11 0 11
2003 Stemma Minnesota Vikings Minnesota Vikings 16 16 111 1,632 14.7 17 72 27 6 76 6 18 3.0 0 11 1 0 0 0 0 39.6 1 22 0 22
2004 Stemma Minnesota Vikings Minnesota Vikings 13 13 49 767 15.7 13 82T 11 6 43 2 1 37 0 1 56.2
2005 Stemma Oakland Raiders Oakland Raiders 16 15 60 1,005 16.8 8 79 15 4 46
2006 Stemma Oakland Raiders Oakland Raiders 13 13 42 553 13.2 3 51 6 1 29
2007 Stemma New England Patriots N.E. Patriots 16 16 98 1,493 15.2 23 65T 18 9 74
2008 Stemma New England Patriots N.E. Patriots 16 16 69 1,008 14.6 11 76T 14 3 46 2 0 0.0 0 2
2009 Stemma New England Patriots N.E. Patriots 16 16 83 1,264 15.2 13 71T 18 7 62
2010 Stemma New England Patriots N.E. Patriots 4 3 9 139 15.4 3 35T 3 0 6
2010 Stemma Minnesota Vikings Minnesota Vikings 4 4 13 174 13.4 2 37T 2 0 10
2010 Stemma Tennessee Titans Tennessee Titans 8 4 6 80 13.3 0 26 1 0 4
2010 (Totale) 16 11 28 393 14.0 5 37T 6 0 20
2012 Stemma San Francisco 49ers S. Francisco 49ers 16 2 28 434 15.5 3 55 0 1 - - - - - - - - - - - - - - -
Totale 218 204 982 15,292 15.6 156 82T 219 76 682 25 159 6.4 0 25 8 4 106 2 1 95.8 20 195 1 64T

Statistiche aggiornate al 10 febbraio 2013

Problemi giudiziari[modifica | modifica sorgente]

I guai giudiziari di Moss proseguirono anche dopo il suo ingresso nella NFL: il 24 settembre 2004, mentre stava guidando la sua Lexus nel centro di Minneapolis, investì un vigile urbano che voleva impedirgli di compiere un'inversione a U in un punto dove la manovra era vietata. Venne accusato di assalto aggravato e possesso illegale di marijuana, ma venne giudicato colpevole solo di quest'ultimo capo d'accusa: la sua condanna fu il pagamento di una multa di 1.200 dollari e 40 ore di servizio per la comunità.

Nell'agosto 2005, Moss dichiarò in un'intervista ad HBO di aver continuato a fumare marijuana anche dopo il suo ingresso nella NFL e che, probabilmente, avrebbe continuato a farlo.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) 1998 National Football League Draft, Pro Football Hall of Fame. URL consultato il 7 ottobre 2012.
  2. ^ (EN) "Moss Tennessee bound after Titans only team to claim WR".
  3. ^ (EN) "Future Hall of Fame WR Moss to retire after 13 NFL seasons".
  4. ^ (EN) "Randy Moss will retire from NFL, agent says".
  5. ^ (EN) Moss ends retirement, sets sights on NFL return.
  6. ^ (EN) Terrell Owens vs. Randy Moss.
  7. ^ (EN) Moss to work out for Saints on Tuesday.
  8. ^ (EN) Moss 'looked like the old Randy' during workout with Saints.
  9. ^ (EN) Randy Moss lands one-year 49ers deal, is eager to prove himself.
  10. ^ (EN) Game center: San Francisco 30 Green Bay 22, NFL.com, 9 settembre. URL consultato il 10 settembre 2012.
  11. ^ (EN) Game Center: New York 26 San Francisco 3, 14 ottobre 2012, 14 ottobre 2012. URL consultato il 15 ottobre 2012.
  12. ^ (EN) Game Center: San Francisco 24 Arizona 3, NFL.com, 29 ottobre 2012. URL consultato il 30 ottobre 2012.
  13. ^ (EN) Game Center: San Francisco 41 New England 34, NFL.com, 16 dicembre 2012. URL consultato il 17 dicembre 2012.
  14. ^ (EN) Gore rallies 49ers over Falcons, into Super Bowl, NFL.com, 20 gennaio 2013. URL consultato il 21 gennaio 2013.
  15. ^ (EN) Ravens defeat 49ers in Super Bowl XLVII, NFL.com, 3 febbraio 2013. URL consultato il 4 febbraio 2013.
  16. ^ Super Bowl XLVII - Vincono i Ravens di Joe Flacco, NFL Italia Blog, 4 febbraio 2013. URL consultato il 4 febbraio 2013.
  17. ^ (EN) Randy Moss reportedly won't return to 49ers in 2013, NFL.com, 2 marzo 2013. URL consultato il 3 marzo 2013.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 23930692