Ray Guy

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ray Guy
Dati biografici
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Football americano American football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Punter
Squadra Ritirato
Ritirato 1986
Hall of Fame Pro Football Hall of Fame (2014)
Carriera
Giovanili
Southern Mississippi University
Squadre di club
1973-1986 Stemma Oakland Raiders Oakland Raiders
Palmarès
Super Bowl 3
Selezioni al Pro Bowl 7
All-Pro 8
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 23 aprile 20141

William Ray Guy (Swainsboro, 22 dicembre 1949) è un ex giocatore di football americano statunitense che ha giocato nel ruolo di punter per tutta la carriera con gli Oakland/Los Angeles Raiders della National Football League (NFL). È l'unico punter puro ad essere stato stato scelto nel primo giro di un Draft NFL quando i Raiders lo selezionarono in quello dei 1973[1]. Considerato uno dei migliori punter di tutti i tempi, è l'unico nel suo ruolo ad essere stato stato indotto nella Pro Football Hall of Fame[2].

Carriera professionistica[modifica | modifica sorgente]

Scelto nel primo giro del Draft 1973 dai Raiders, Guy passò tutta la carriera con una sola squadra, vincendo tre Super Bowl. Da molti ritenuto meritevole dell'induzione nella Pro Football Hall of Fame, nel 1994 fu il primo punter ad essere nominato per l'introduzione nella "stanza della gloria"[3]. Joe Horrigan, storico della Pro Football Hall of Fame una volta disse: "È l'unico punter che puoi guardare e dire: 'Ha vinto delle gare'". I punt di Guy spesso costringevano gli attacchi avversari a partire da pessime posizioni nel campo.

Nel Pro Bowl del 1976 , Ray Guy divenne il primo punter a colpire il mega-schermo del Louisiana Superdome. Gli arbitri fecero alzare lo schermo da 90 piedi (27,4 metri) a 200 piedi (61 metri). La squadra della NFC prese il pallone e fece testare se fosse stato riempito con elio; esso era stato gonfiato però con normale aria. La statistica riguardante quanto un pallone calciato rimane in aria fu istituita dalla NFL durante quel periodo, probabilmente a causa del giocatore.

Guy detiene il record di 111 punt calciati nei playoff e in carriera nessuno dei suoi punt è mai stato ritornato in touchdown dagli avversari,

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Partite totali 207
Punt fatti 1.049
Yard guadagnate su punt 44.493
Media per punt 42,4

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) 1973 National Football League Draft, Pro Football Hall of Fame. URL consultato il 14 ottobre 2012.
  2. ^ (EN) Michael Strahan, Brooks lead 2014 Hall of Fame class, NFL.com, 1º febbraio 2014. URL consultato il 2 febbraio 2014.
  3. ^ (EN) A Case for Ray Guy Belonging in Pro Football Hall of Fame, New York Times, 24 gennaio 2009. URL consultato il 17 novembre 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 6873159 LCCN: n/2008/84725