Jack Lambert (giocatore di football americano)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jack Lambert
Jack Lambert in December 1975.JPG
Lambert nel dicembre 1976.
Dati biografici
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Football americano American football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Linebacker
Squadra Ritirato
Ritirato 1984
Hall of Fame Pro Football Hall of Fame (1990)
Carriera
Giovanili
Kent State Golden Flashes Kent State Golden Flashes
Squadre di club
1974 - 1984 Stemma Pittsburgh Steelers Pittsburgh Steelers
Statistiche aggiornate al 25/07/2012

John Harold "Jack" Lambert (Mantua, 8 luglio 1952) è stato un giocatore di football americano, di nazionalità statunitense, che ha giocato nel ruolo di linebacker per i Pittsburgh Steelers della National Football League (NFL) con cui ha vinto 4 Super Bowl negli anni settanta. È stato indotto nella Pro Football Hall of Fame nel 1990.

Carriera professionistica[modifica | modifica wikitesto]

Pittsburgh Steelers[modifica | modifica wikitesto]

Lambert fu scelto dagli Steelers nel secondo giro del Draft NFL 1974, malgrado la credenza di alcuni osservatori e allenatori che non fosse delle dimensioni adatte per giocare come linebacker nella NFL. (Lambert aveva giocato come quarterback alla Crestwood High School prima di passare al ruolo di defensive end a Kent State.)

Gli Steelers diedero un'occasione a Lambert dopo l'infortunio del middle linebacker Henry Davis. Lambert finì col vincere il titolo di rookie difensivo dell'anno e fu una figura centrale nella grande difesa degli Steelers che conquistò il primo Super Bowl della franchigia battendo i Minnesota Vikings 16-6 nel Super Bowl IX.

Lambert si inorgogliva della sua abilità di colpire duro e di intimidire gli avversari. Fu il middle linebacker titolare della squadra per undici stagioni e, secondo fonti interne degli Steelers mantenne una media di 146 tackle per stagione durante le sue prime 10 annate (all'epoca non erano ancora una statistica rilevata ufficialmente dalla NFL). Ne mise a segno solamente 19 nella sua ultima stagione a causa di un infortunio.

Lambert totalizzò in carriera 28 intercetti, 1.479 tackle (1.045 solitari) e (ufficialmente) 23,5 sack[1]. Nell'arco di nove anni, Jack Lambert fu selezionato per nove Pro Bowl consecutivi e vinse il premio di miglior difensore dell'anno della NFL nel 1976.

A Lambert mancavano i quattro denti frontali superiori, risultato di una gomitata subita durante una partita di basket alle scuole superiori. Anche se in pubblico portava una dentiera parziale removibile, durante la gara invece faceva ciò e l'immagine di Lambert senza denti protetto dal suo casco da football divenne un'icona della difesa degli Steelers.

Nel 1976, Lambert assunse il ruolo di leader degli Steelers dopo che la loro stella, il defensive tackle "Mean Joe" Greene, saltò diverse partite per un infortunio cronico alla schiena. Dopo che il quarterback Terry Bradshaw, il ricevitore Lynn Swann e diversi altri titolari mancarono, gli Steelers stavano faticando con un record di 1–4. A un incontro riservato solo ai giocatori, Lambert chiarì che "l'unico modo per andare ai playoff e difendere il nostro titolo è vincerle tutte da qui alla fine". Nelle successive nove partite, gli Steelers concessero solo due touchdown e un totale di 28 punti. Gli Steelers vinsero tutte le gare rimanenti e terminarono con un record di 10–4. La difesa concesse il record NFL per il minimo di punti subiti in una stagione con 138. Otto degli undici titolari della difesa degli Steelers furono convocati per il Pro Bowl quell'anno. Jack Lambert fu nominato miglior difensore della stagione.

Vittorie e premi[modifica | modifica wikitesto]

Franchigia[modifica | modifica wikitesto]

Pittsburgh Steelers: IX, X, XIII, XIV
Pittsburgh Steelers: 1974, 1975, 1978, 1979

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Tackle totali 1.479
Intercetti fatti 28

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Career Stats.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 1759672