Super Bowl IX

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Super Bowl IX
Super Bowl IX Logo.svg
1 2 3 4 Totale
PIT 0 2 7 7 16
MIN 0 0 0 6 6
Edizione IX
Data 12 gennaio 1975
Stadio Tulane Stadium
Città New Orleans
MVP Franco Harris
Inno nazionale Banda della Grambling State University
Arbitro Bernie Ulman
Halftime show Tribute to Duke Ellington con Mercer Ellington e la Banda della Grambling State University
Spettatori 80.997
TV negli Stati Uniti
Network NBC
Telecronaca Curt Gowdy, Al DeRogatis e Don Meredith
Left arrow.svg VIII X Right arrow.svg

Il Super Bowl IX è stata la partita di finale della National Football League tra i vincitori della National Football Conference (NFC) e della American Football Conference (AFC) per la stagione del 1974 e venne giocata il 12 gennaio 1975 al Tulane Stadium di New Orleans.

La partita vide affrontarsi i vincitori della NFC, i Minnesota Vikings ed i vincitori della AFC, i Pittsburgh Steelers. Questi ultimi vinsero per 16 a 6 essendo la prima squadra in un Super Bowl a realizzare un safety oltre a limitare gli avversari a soli 9 primi down, di cui 2 su azioni di corsa e 5 su azioni di lancio, eguagliando il record del Super Bowl.

Gli Steelers furono la seconda squadra a non consentire all'attacco avversario di segnare (i 6 punti dei Vikings furono realizzati su un punt bloccato dalla squadra difensiva).

Franco Harris, running back degli Steelers fu nominato Super Bowl MVP chiudendo la gara con 158 yard su corsa (record del Super Bowl) e un touchdown, più dell'intero attacco dei Vikings.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]