Super Bowl X

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Super Bowl X
Super Bowl X.svg
1 2 3 4 Totale
DAL 7 3 0 7 17
PIT 7 0 0 14 21
Edizione X
Data 18 gennaio 1976
Stadio Orange Bowl
Città Miami
MVP Lynn Swann
Inno nazionale Tom Sullivan
Arbitro Norm Schachter
Halftime show Up with People presents 200 Years and Just a Baby: Tribute to America's Bicentennial
Spettatori 80.187
TV negli Stati Uniti
Network CBS
Telecronaca Pat Summerall e Tom Brookshier
Left arrow.svg IX XI Right arrow.svg

Il Super Bowl X è stata la partita di finale della National Football League tra i vincitori della National Football Conference (NFC) e della American Football Conference (AFC) per la stagione del 1975 e venne giocata il 18 gennaio 1976 al Orange Bowl di Miami.

La partita vide affrontarsi i vincitori della NFC, i Dallas Cowboys ed i vincitori della AFC, i Pittsburgh Steelers. Questi ultimi vinsero per 21 a 17.

Lynn Swann, wide receiver degli Steelers fu nominato Super Bowl MVP chiudendo la gara con 4 ricezioni per 161 iarde (record del Super Bowl) e un touchdown. Swann fu il primo ricevitore a vincere questo premio.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]