Terrell Suggs

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Terrell Suggs
Terrell Suggs 2011 stadium practice.jpg
Dati biografici
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 191 cm
Peso 118 kg
Football americano American football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Linebacker
Squadra Stemma Baltimore Ravens Baltimore Ravens
Carriera
Giovanili
2000-2002 Stemma Arizona State Sun Devils Arizona State Sun Devils
Squadre di club
2003- Stemma Baltimore Ravens Baltimore Ravens
Palmarès
Super Bowl 1
Difensore dell'anno 1
Selezioni al Pro Bowl 6
All-Pro 2
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 9 aprile 2014

Terrell Raymonn Suggs (Minneapolis, 11 ottobre 1982) è un giocatore di football americano statunitense che gioca nel ruolo di linebacker per i Baltimore Ravens della National Football League (NFL). Fu scelto dai Ravens come decimo assoluto nel Draft NFL 2003[1] dopo aver giocato al college a football per la Arizona State University. È il leader di tutti i tempi della franchigia con 94,5 sack ed è stato premiato come difensore dell'anno nel 2011.

Carriera professionistica[modifica | modifica sorgente]

Baltimore Ravens[modifica | modifica sorgente]

Suggs ebbe un successo immediato come rookie nel 2003 pareggiando il record NFL per sack messi a segno nelle prime quattro partite[2]. Egli finì la stagione con 27 tackle (19 solitari), 12 sack (record dei Ravens per un rookie)[3], 6 fumble forzati, 2 passaggi deviati e 1 intercetto, facendogli guadagnare il titolo di rookie difensivo della stagione malgrado avesse iniziato come titolare una sola partita.

La stagione seguente fu selezionato per il suo primo Pro Bowl registrando 10,5 sack e 60 tackle (45 solitari).

Nel 2005, il nuovo coordinatore difensivo dei Ravens Rex Ryan, figlio del famoso coordinatore difensivo Buddy Ryan, spostò Suggs da outside linebacker a defensive end in molti schemi difensivi. Malgrado il minimo in carriera di 8 sack, Suggs stabilì il suo nuovo record in carriera di tackle con 69 (46 solitari) ed intercetti con 2.

Suggs (55) e Ray Lewis.

Nel 2006 Suggs fu parte della miglior difesa della NFL, la quale concesse solo 12,6 punti per gara. Egli registrò 64 tackle (46 solitari), 9,5 sack e il nuovo primato in carriera di passaggi deviati con 8. Dopo la stagione fu selezionato per i Pro Bowl per la seconda volta. Grazie al suo contributo i Ravens terminarono la stagione 13-3. Suggs partì nove volte come defensive end destro nella difesa 4-3 mentre le altre sette volte giocò nella difesa 3-4.

Nel 2007, Suggs mise a segno 80 tackle (52 solitari) e 5 sack ma i Ravens precipitarono a un bilancio 5-11. Come la stagione precedente, Suggs giocò sia come defensive end che come linebacker[4].

Il 19 febbraio 2008, i Ravens usarono la franchise tag su Suggs. Egli inizialmente reclamò poiché la società l'aveva classificato come LB piuttosto che come DE, da cui sarebbe risultata una differenza di 800.000 dollari. Malgrado l'insoddisfazione per la franchise tag, Suggs il 13 maggio 2008 egli raggiunse un accordo con la squadra.

Suggs (destra) e Michael Vick degli Atlanta Falcons nel 2006.

Nella settimana 7 della stagione 2008, Terrell Suggs intercettò un passaggio di Chad Pennington dei Miami Dolphins che ritornò per un touchdown di 44 yard, il primo della sua carriera. Due settimane dopo intercettò Derek Anderson dei Cleveland Browns segnando il touchdown che siglò la vittoria della partita. Alla fine della stagione fu selezionato per il suo terzo Pro Bowldopo aver prodotto 68 tackle (53 solitari), 2 fumble forzati e 8 sack con 2 intercetti, il record in carriera di passaggi deviati con 9 e 2 touchdown. Durante i playoff 2008-2009, Suggs mise a segno dei sack in ognuna delle tre partite giocate dai Ravens, incluse due nella finale della AFC su Ben Roethlisberger, che subì spesso i sack di Suggs nel corso degli anni.

Il 18 febbraio 2009,i Ravens applicarono nuovamente la franchise tag[5]. Il 15 luglio 2009, i Ravens lo firmarono per un contratto di 6 anni del valore di 62.5 milioni di dollari, facendone il linebacker più pagato della storia[6].

La stagione 2009 non fu produttiva per Suggs che registrò il suo minimo di sack con 4,5. Giocando sopra il suo normale peso formz, egli mancò le prime tre partite a causa di un infortunio causatogli dal quarterback Brady Quinn[7]. Nel turno delle wild Card contro i New England Patriots, Suggs compì un sack e forzò Tom Brady a un fumble prima di recuperare la palla nel drive di apertura dei Patriots, aiutando i Ravens a vincere 33–14.

Nel 2010, Suggs mise a segno 68 tackle (53 solitari), 11,5 sack, 2 fumble forzati e 2 passaggi deviati. Nella vittoria nei playoff contro i Kansas City Chiefs nel turno delle wild card fece registrare 4 tackle solitari e due sack. Contro gli Steelers nel divisional round mise a segno 6 tackle (5 solitari), un record in carriera di 3 sack ed un fumble forzato che fu recuperato e ritornato in touchdown da Cory Redding.

La stagione 2011 fu una delle sue migliori. Egli fu selezionato per il Pro Bowl ed inserito nella formazione ideale della stagione, oltre ad essere votato miglior difensore della AFC del mese di dicembre. Il 4 febbraio 2012, fu annunciato che Suggs aveva vinto il premio di miglior difensore dell'anno della NFL dopo aver registrato 14 sack, 7 fumble forzati e 2 intercetti[8]. Inoltre, il giocatore fu votato all'11º posto nella NFL Top 100, l'annuale classifica dei migliori cento giocatori della stagione[9].

Il 3 maggio 2012, durante il normale programma di allenamenti pre-stagionali disputati in Arizona, Suggs si ruppe il tendine d'achille, infortunio che avrebbe dovuto costargli, se le prime valutazioni, l'intera stagione 2012[10]. Dopo i gravi infortuni a Ray Lewis e Lardarius Webb invece, Suggs tornò nel roster attivo già alla vigilia della gara della settimana 7 contro gli Houston Texans[11]. Il giocatore partì come titolare malgrado tre soli allenamenti nelle gambe mettendo a segno 4 tackle e un sack su Matt Schaub, non riuscendo ad evitare però la netta sconfitta ai Ravens[12]. Il secondo sack lo mise a segno su Philip Rivers dei Chargers nella vittoria della settimana 12[13].

Dopo aver battuto facilmente gli Indianapolis Colts nel primo turno di playoff, il 12 gennaio 2013, in uno Sports Authority Field at Mile High congelato, andò in scena una delle partite più memorabili della storia dei playoff NFL. Contro i Denver Broncos, sotto di sette punti a un minuto dal termine, i Ravens riuscirono prima a impattare la gara e poi a vincere grazie a un field goal dopo due tempi supplementari. Suggs terminò la gara con 10 tackle e 2 sack su Peyton Manning[14]. Nella finale della AFC Baltimore batté in trasferta i Patriots qualificandosi per il secondo Super Bowl della storia della franchigia[15]. Terrell concluse quella gara con 7 tackle. Il 3 febbraio 2013, Suggs partì come titolare nel Super Bowl XLVII contribuendo con 2 tackle alla vittoria dei Ravens sui San Francisco 49ers per 34-31, laureandosi per la prima volta campione NFL[16][17]. A fine anno fu classificato al numero 56 nella classifica dei migliori cento giocatori della stagione[18].

Nella prima gara della stagione 2013, Suggs mise a segno un sack su Peyton Manning ma i Ravens furono sconfitti nettamente dai Broncos[19]. Un altro sack lo mise a referto la settimana successiva nella vittoria sui Browns[20] e il terzo consecutivo contro i Texans[21]. Con tre sack nella vittoria della settimana 5 sui Dolphins, Suggs arrivò a quota 7 in stagione[22]. Il 27 dicembre fu premiato con la sesta convocazione al Pro Bowl in carriera[23]. La sua annata si concluse con 80 tackle e 10 sack.

Il 16 febbraio 2014, Suggs firmò un'estensione contrattuale coi Ravens che lo vedrà guadagnare 12 milioni di dollari nella prima annata e 21 nelle prime tre[24].

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Franchigia[modifica | modifica sorgente]

Baltimore Ravens: Super Bowl XLVII
Baltimore Ravens: 2012

Individuale[modifica | modifica sorgente]

2011
2004, 2006, 2008, 2010, 2011, 2013
2011
2008
  • Difensore del mese della AFC: 2
novembre 2010, dicembre 2011
2011 (condiviso con DeMarcus Ware)

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Partite totali 165
Partite da titolare 149
Tackle totali 667
Sack 94,5
Intercetti 7
Fumble forzati 27

Statistiche aggiornate alla stagione 2013

Record di franchigia dei Baltimore Ravens[modifica | modifica sorgente]

  • Maggior numero di sack in carriera (94,5)
  • Maggior numero di fumble forzati in carriera (27)

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) 2003 National Football League Draft, Pro Football Hall of Fame. URL consultato il 23 settembre 2012.
  2. ^ (EN) Eisenberg: Immediately Impactful Rookies Needed.
  3. ^ (EN) Suggs closing in on pair of marks.
  4. ^ (EN) "Ravens franchise Suggs at LB; he says he should be DE".
  5. ^ (EN) "Ravens Place Franchise Tag on Suggs".
  6. ^ (EN) Terrell Suggs.
  7. ^ (EN) Terrell Suggs' agent blasts Brady Quinn for possible season-ending injury.
  8. ^ (EN) Terrell Suggs beats out Jared Allen for Defensive Player of the Year Award.
  9. ^ (EN) NFL.com - Top 100 Players of 2012.
  10. ^ (EN) Terrell Suggs likely out for season with torn Achilles.
  11. ^ (EN) Terrell Suggs expected to play for Baltimore Ravens, NFL.com, 20 ottobre 2012. URL consultato il 21 ottobre 2012.
  12. ^ (EN) Game Center: Baltimore 13 Houston 43, NFL.com, 21 ottobre 2012. URL consultato il 21 ottobre 2012.
  13. ^ (EN) Game Center: Baltimore 16 San Diego 13, NFL.com, 25 novembre 2012. URL consultato il 28 novembre 2012.
  14. ^ (EN) Ravens top Broncos in double OT, NFL.com, 12 gennaio 2013. URL consultato il 13 gennaio 2013.
  15. ^ (EN) Flacco outplays Brady as Ravens reach Super Bowl, NFL.com, 20 gennaio 2013. URL consultato il 21 gennaio 2013.
  16. ^ (EN) Ravens defeat 49ers in Super Bowl XLVII, NFL.com, 3 febbraio 2013. URL consultato il 4 febbraio 2013.
  17. ^ Super Bowl XLVII - Vincono i Ravens di Joe Flacco, NFL Italia Blog, 4 febbraio 2013. URL consultato il 4 febbraio 2013.
  18. ^ (EN) Top 100 Players of 2013, NFL.com, 23 maggio 2013. URL consultato il 24 maggio 2013.
  19. ^ (EN) Game Center: Baltimore 27 Denver 49, NFL.com, 5 settembre 2013. URL consultato il 6 settembre 2013.
  20. ^ (EN) Game Center: Cleveland 6 Baltimore 14, NFL.com, 15 settembre 2013. URL consultato il 17 settembre 2013.
  21. ^ (EN) Game Center: Houston 9 Baltimore 30, NFL.com, 22 settembre 2013. URL consultato il 24 settembre 2013.
  22. ^ (EN) Game Center: Baltimore 26 Miami 23, NFL.com, 6 ottobre 2013. URL consultato il 7 ottobre 2013.
  23. ^ (EN) 2014 Pro Bowl: Complete rosters, NFL.com, 27 dicembre 2013. URL consultato il 28 dicembre 2013.
  24. ^ (EN) Terrell Suggs signs new deal with Baltimore Ravens, NFL.com, 16 febbraio 2014. URL consultato il 17 febbraio 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]