Rex Grossman

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rex Grossman
RexGrossmanRedskins.jpg
Dati biografici
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 185 cm
Peso 107 kg
Football americano American football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Quarterback
Squadra Stemma Washington Redskins Wash. Redskins
Carriera
Giovanili
Stemma Florida Gators Florida Gators
Squadre di club
2003 - 2008 Stemma Chicago Bears Chicago Bears
2009 Stemma Houston Texans Houston Texans
2010 - presente Stemma Washington Redskins Wash. Redskins
Statistiche aggiornate al 19/03/2012

Rex Daniel Grossman III (Bloomington, 23 agosto 1980) è un giocatore di football americano statunitense che gioca con il ruolo di quarterback, nei Washington Redskins. Al college ha giocato a football per i Florida Gators

Carriera universitaria[modifica | modifica sorgente]

Nei 3 anni che giocò con i Gators, apparì con la maglia numero 8 in 35 partite, come quarterback, totalizzando in totale 9.164 yard su lancio con 77 touchdown e 36 intercetti, corse 119 volte con 6 touchdown perdendo in totale 133 yard. Ottenne i seguenti riconoscimenti:

  • SEC Championship (2000)
  • First-team All-American (2001)
  • Giocarore nazionale dell'anno (2001).

Carriera professionistica[modifica | modifica sorgente]

Chicago Bears[modifica | modifica sorgente]

2003[modifica | modifica sorgente]

Al draft NFL 2003 fu selezionato come 22a scelta assoluta dai Bears[1]. Sotto il l'allenatore capo Dick Jauron, Rex fu relegato come 3° quarterback di squadra dietro ai veterani Chris Chandler e Kordell Stewart. Riuscì comunque a giocare sprazzi di partita, debuttando nella NFL il 14 dicembre 2003 contro i Minnesota Vikings indossando lo stesso numero di maglia del college, terminò la stagione con una rottura di un dito durante l'ultima partita.

2004[modifica | modifica sorgente]

Con l'arrivo del nuovo allenatore capo Lovie Smith, Rex partì titolare, ma nella prima partita contro i Detroit Lions venne subito criticato a causa di un intercetto subito sul finire della partita. Le critiche aumentarono quando Grossman si infortunò ai legamenti del suo ginocchio, in una corsa nella partita contro i Minnesota Vikings. L'infortunio lo costrinse a rimanere fuori per il resto della stagione.

2005[modifica | modifica sorgente]

La stagione iniziò male a causa della rottura della caviglia subita durante la preseason. Rientrò il 18 dicembre 2005 guidando alla vittoria la propria squadra contro gli Atlanta Falcons. Nella partita seguente contro i Green Bay Packers grazie a un'ottima prova, portò i Bears a qualificarsi per i play-off. Contro i Carolina Panthers fece una pessima prestazione e i Bears vennero eliminati.

2006[modifica | modifica sorgente]

Partì alla grande e dopo varie prestazioni da 100 e più di rateo sui lanci, fu nominato come miglior giocatore offensivo della NFC del mese di settembre. Ma a metà stagione le sue prestazioni calarono drasticamente. Grossman e Lovie Smith vennero nuovamente criticati. Nelle partite dei play-off, Rex ritornò a guidare i Bears a livelli buoni, raggiungendo la finalissima del Super Bowl XLI perdendola contro gli Indianapolis Colts. Terminò con 20 lanci completati su 28 ma si fece intercettare due volte. A fine stagione venne premiato con l'Ed Block Courage Award, trofeo dato al giocatore che rappresenta maggiormente le doti di ispirare, guidare e incoraggiare i propri compagni.

2007[modifica | modifica sorgente]

Dopo sole 3 partite della stagione regolare Rex venne sostituito dalla riserva Brian Griese. L'11 novembre 2007 recuperò il suo posto da titolare a cause dell'infortunio alla spalla accorso a Griese. Concluse la partita contro gli Oakland Raiders con una bella vittoria. Purtroppo dopo aver subito un infortunio al ginocchio perse nuovamente il posto da titolare.

2008[modifica | modifica sorgente]

Diventò unrestricted free agent, ma il 23 febbraio 2008 firmò un contratto di un anno per un totale di tre milioni di dollari. Rimase quarterback di riserva dietro al titolare Kyle Orton fino all'9a partita, poi a causa di un infortunio alla caviglià durante la partita sostituì Kyle. I Bears vinsero la partita grazie a un touchdown su corsa di Grossman nel gioco finale. Concluse la stagione con 4 partite all'attivo.

Houston Texans[modifica | modifica sorgente]

2009[modifica | modifica sorgente]

Diventò nuovamente unrestricted free agent il 1º marzo 2009. Il 12 giugno firmò un contratto di un anno per 620.000 dollari con i Texans. Durante la preseason riescì a scavalcare il suo compagno Dan Orlovsky per il ruolo di riserva dietro al titolare Matt Schaub. Giocò solamente una piccola porzione di partita.

Washington Redskins[modifica | modifica sorgente]

2010[modifica | modifica sorgente]

Il 17 marzo 2010 firmò un contratto di un anno con i Redskins, giocò la sua prima partita contro i Lions il 31 ottobre perdendo un fumble su un sack causato dal defensive tackle Ndamukong Suh che riuscì a riportarlo in touchdown. Il 17 dicembre tornò a giocare da titolare dopo che il quarterback Donovan McNabb venne messo in panchina dall'allenatore capo Mike Shanahan.

2011[modifica | modifica sorgente]

Il 2 agosto 2011 rifirmò con i Redskins per un altro anno. Partì da titolare nella prima partita di stagione contro i New York Giants lanciando per 305 yard con 2 touchdown. Dopo un avvio con il record di tre vittorie e una sconfitta, venne sostituito da John Beck a causa di quattro intercetti nella 5a settimana. Ritornò nella 10a settimana contro i Miami Dolphins. Concluse la stagione con 13 partite di cui tutte da titolare.

2012[modifica | modifica sorgente]

Il 18 marzo marzo 2012, Grossman firmò il terzo contratto annuale consecutivo coi Redskins, questa volta come quarterback di riserva della futura scelta del primo giro Robert Griffin III[2][3].

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

  Passaggi Corse Fumble Ricezioni Tackle
Anno Squadra P PT Comp Ten  % Yard Media Max TD Int Sack Rat Ten Yard Media TD Fum FP FR Ric Yard TT TS TA
2003 Stemma Chicago Bears Chicago Bears 3 3 38 72 52.8 437 6.1 59 2 1 4 74.8 3 −1 −0.3 0 3 0 1 0 0 0 0 0
2004 Stemma Chicago Bears Chicago Bears 3 3 47 84 56. 607 7.2 40 1 3 5 67.9 11 48 4.4 1 2 2 0 0 0 0 0 0
2005 Stemma Chicago Bears Chicago Bears 2 1 20 39 51.3 259 6.6 54 1 2 1 59.7 0 0 0.0 0 0 0 0 0 0 0 0 0
2006 Stemma Chicago Bears Chicago Bears 16 16 262 480 54.6 3.193 6.7 62 23 20 21 73.9 24 2 0.1 0 8 5 2 1 -4 1 1 0
2007 Stemma Chicago Bears Chicago Bears 8 7 122 225 54.2 1.411 6.3 59 4 7 25 66.4 14 27 1.9 0 6 3 1 0 0 0 0 0
2008 Stemma Chicago Bears Chicago Bears 4 1 32 62 51.6 257 4.1 29 2 2 2 59.7 3 4 1.3 2 0 0 0 0 0 1 1 0
2009 Stemma Houston Texans Houston Texans 1 0 3 9 33.3 33 3.7 21 0 1 0 5.6 3 9 3 0 1 0 1 0 0 0 0 0
2010 Stemma Washington Redskins Wash. Redskins 4 3 74 133 55.6 884 6.6 64 7 4 9 81.2 3 6 2.0 0 4 4 0 0 0 1 1 0
2011 Stemma Washington Redskins Wash. Redskins 13 13 265 458 57.9 3.151 6.9 51 16 20 25 72.4 20 11 0.6 1 8 5 2 0 0 0 0 0
Totale 54 47 863 1.562 55.2 10.232 6.6 64 56 60 92 71.4 81 106 1.5 4 32 19 7 1 -4 3 3 0

Fonte: NFL.com

Legenda:

  • P = partite totali giocate
  • PT = partite giocate da titolare
  • Comp = lanci completati
  • Ten = corse e lanci tentati
  • % = percentuale di lanci completati
  • Yard = yard totali guadagnate su corsa o ricezione
  • Media = media di yard guadagnate per corsa o lanci
  • Max = lancio più lungo della stagione
  • Int = intercetti subiti
  • Sack = sack subiti
  • Rat = rateo sui passaggi
  • TD = numero di touchdown segnati su lancio o su corsa
  • Ric = ricezioni effettuate
  • Fum = fumble totali su corsa e su ricezione
  • FP = fumble persi su corsa e su ricezione
  • FR = fumble recuperati
  • TT = tackle totali
  • TS = tackle solitari
  • TA = tackle assistiti

Vittorie e premi[modifica | modifica sorgente]

(3) FedEx air player della settimana (2a ,4a e 15a settimana 2006).

(1) Miglior giocatore offensivo del mese della NFC (mese di settembre 2006).

(1) Ed Block Courage Award (2006).

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) 2003 National Football League Draft, Pro Football Hall of Fame. URL consultato il 23 settembre 2012.
  2. ^ (EN) Grossman returns to ‘Skins with one-year deal.
  3. ^ (EN) Grossman says he will be 'a good soldier' for 'Skins.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]