Matt Moore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando l'attore statunitense, vedi Matt Moore (attore).
Matt Moore
Matt Moore Spring Ball 2006 by GregKeene.jpg
Dati biografici
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 191 cm
Peso 92 kg
Football americano American football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Quarterback
Squadra Stemma Miami Dolphins Miami Dolphins
Carriera
Giovanili
Stemma Oregon State Beavers Oregon State Beavers
Squadre di club
2007 Stemma Dallas Cowboys Dallas Cowboys
2007-2010 Stemma Carolina Panthers Carolina Panthers
2011- Stemma Miami Dolphins Miami Dolphins
Statistiche aggiornate al 31 marzo 2014

Matthew Erickson Moore (Van Nuys, 9 agosto 1984) è un giocatore di football americano statunitense che gioca nel ruolo di quarterback per i Miami Dolphins della National Football League (NFL). Moore al college giocò a football a UCLA ed Oregon State. Inizialmente firmò coi Dallas Cowboys in qualità di free agent non scelto nel Draft NFL 2007.

Carriera professionistica[modifica | modifica wikitesto]

Dallas Cowboys[modifica | modifica wikitesto]

Moore non fu scelto nel draft 2007 ma successivamente firmò come free agent dai Dallas Cowboys. Malgrado abbia completato 21 passaggi su 29 tentativi per 182 yard ed touchdown senza intercetti, con un passer rating di 100,1, durante la pre-stagione dei Cowboys, a Moore non fu offerto un posto nel roster attivo così firmò per i Carolina Panthers il 2 settembre 2007[1].

Carolina Panthers[modifica | modifica wikitesto]

Moore debuttò nella NFL il 7 ottobre 2007 contro i Saints per sostituire l'infortunato David Carr che però rientrò verso la fine del secondo tempo. Dopo una serie di prestazioni insoddisfacienti di Carr e Vinny Testaverde, Moore giocò la sua prima da titolare contro i Seattle Seahawks lanciando per 207 e vincendo la partita. Grazie a questa ed alle seguenti prestazioni vinse il premio di rookie del mese di dicembre.

Dopo aver saltato tutta la stagione 2008 per un infortunio, Moore tornò nel 2009 in cui iniziò cinque sole partite da titolare ma fece registrare la miglior prestazione della carriera nella sorprendente vittoria 26–7 sui Minnesota Vikings. Matt completò 21 passaggi su 33 per 299 yard, 3 touchdown e nessun intercetto portando il suo record da titolare in carriera a 4-2.

Moore contro i Buffalo Bills nel 2011.

Partito come titolare nella stagione 2010, Moore in seguito perse il posto in favore del rookie Jimmy Clausen. Dopo 3 gare consecutive in panchina, Moore tornò titolare contro i San Francisco 49ers, dove completò 28 passaggi su 41 per 308 yard, 2 touchdown e nessun intercetto subito. Nella sconfitta contro i New Orleans Saints nella settimana 9 Moore si infortunò alla spalla terminando così la stagione.

Miami Dolphins[modifica | modifica wikitesto]

Moore firmò coi Dolphins il 28 luglio 2011 per fungere da riserva di Chad Henne. Il 2 ottobre entrò in campo contro San Diego per sostituire l'infortunato Henne. Il 6 novembre divenne il primo quarterback titolare di Miami da Chad Pennington nel 2008 a lanciare 3 TD in una partita, nella vittoria 31-3 sui Kansas City Chiefs. Si ripeté nella settimana 11 schiantando i Bills 35-8, turno in cui ebbe il più alto passer rating della lega.

Nel Draft NFL 2012, i Dolphins scelsero come ottavo assoluto il quarterback Ryan Tannehill che entrò in competizione con Moore per il posto da titolare dei Dolphins. Il 21 maggio 2012, il proprietario della franchigia Stephen Ross annunciò però che Matt sarebbe stato il titolare nella prima gara della nuova stagione[2]. Malgrado quanto affermato in precedenza, dopo le prime due gare di pre-stagione, l'allenatore Joe Philbin annunciiò che Tannehill sarebbe stato il titolare dei Dolphins per la stagione 2012[3].

Moore debuttò nella stagione 2012 nella settimana 8 dopo che un infortunio tolse dai giochi Tannehill all'inizio della partita coi Jets. Moore non fece rimpiangere il titolare passando 131 yard con un touchdown e guidando i Dolphins alla vittoria[4][5].

L'8 marzo 2013, Moore firmò un prolungamento contrattuale biennale del valore di 8 milioni di dollari con i Dolphins[6].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

  • Rookie del mese: 1
dicembre 2007
  • Giocatore offensivo dell'AFC della settimana: 1
settimana 9 della stagione 2011

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Stagione regolare[modifica | modifica wikitesto]

Anno Squadra P PT Passaggi Corse Fumble
Comp Ten  % Yard TD Int Rat Ten Yard Media TD FUM Persi
2007 Stemma Carolina Panthers Carolina Panthers 9 3 63 111 56.8 730 3 5 67.0 3 5 1.7 0 2 0
2008 Stemma Carolina Panthers Carolina Panthers 0 0
2009 Stemma Carolina Panthers Carolina Panthers 7 5 85 138 61.6 1,053 8 2 98.5 12 −3 −0.3 0 2 0
2010 Stemma Carolina Panthers Carolina Panthers 6 5 79 143 55.2 857 5 10 55.6 5 25 5.0 0 4 2
2011 Stemma Miami Dolphins Miami Dolphins 13 12 210 347 60.5 2,497 16 9 87.1 32 65 2.0 2 14 6
2012 Stemma Miami Dolphins Miami Dolphins 2 0 11 19 57.9 131 1 0 96.6 5 -3 -0.6 0 0 0
2013 Stemma Miami Dolphins Miami Dolphins 1 0 2 6 33.3 54 0 2 27.1 - - - 0 1 0
Carriera 38 25 450 764 58.9 5,321 33 28 80.5 57 89 1.6 2 23 8

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) "Giants pick Koets; tight end, Moore sign deals".
  2. ^ (EN) Matt Moore expected to be Dolphins' starting QB.
  3. ^ (EN) Ryan Tannehill named Dolphins' starting quarterback.
  4. ^ (EN) Game Center: Miami 30 New York 9, NFL.com, 28 ottobre 2012. URL consultato il 29 ottobre 2012.
  5. ^ NFL – Giants in volata sui Cowboys, dominio di Patriots e Broncos, Eat Sport, 29 ottobre 2012. URL consultato il 29 ottobre 2012.
  6. ^ (EN) Matt Moore signs new contract with Miami Dolphins, NFL.com, 8 marzo 2013. URL consultato l'8 marzo 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]