Bruce Smith

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bruce Smith
Bruce Smith Pro Bowl cropped.jpg
Dati biografici
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 193 cm
Peso 127 kg
Football americano American football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Defensive end
Squadra Ritirato
Ritirato 2003
Hall of Fame Pro Football Hall of Fame (2009)
Carriera
Giovanili
Stemma Virginia Tech Hokies Virginia Tech Hokies
Squadre di club
1985 - 1999 Stemma Buffalo Bills Buffalo Bills
2000 - 2003 Stemma Washington Redskins Wash. Redskins
Palmarès
Difensore dell'anno 2
Selezioni al Pro Bowl 11
All-Pro 11
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 01/08/2012

Bruce Bernard Smith (Norfolk, 18 giugno 1963) è stato un giocatore di football americano, di nazionalità statunitense, che ha giocato nel ruolo di defensive end per i Buffalo Bills e i Washington Redskins della National Football League (NFL). Fu la prima scelta assoluta del Draft NFL 1985 dai Bills. Durante i suoi anni a Buffalo disputò 4 Super Bowl consecutivi. Detentore del record di sack in carriera della NFL con 200, Smith fu indotto nella Pro Football Hall of Fame nel 2009, il suo primo anno di eleggibilità[1].

Carriera professionistica[modifica | modifica sorgente]

Buffalo Bills[modifica | modifica sorgente]

Dopo una stellare carriera nel football universitario, Smith fu selezionato dai Buffalo Bills con la prima chiamata assoluta del Draft NFL 1985[2]. Si distinse presto per essere uno specialista nei sack, accumulandone 15 nel 1986 e un record personale di 19, a due sole lunghezze dall'allora record NFL stagionale, nel 1990. Nel 1989, Smith, mettendo a segno il suo 52° sack, era già il primatista di tutti i tempi dei Buffalo Bills, un record che avrebbe portato sino a 171[3]. Nel 1990, le sue prestazioni difensive portarono i Bills al Super Bowl XXV, perso contro i New York Giants. Malgrado la sconfitta, Smith giocò una partita notevole: mise a segno un sack su Jeff Hostetler nella end zone nel secondo, divenendo solamente il quinto giocatore a causare una safety nel Super Bowl. In seguito, Smith forzò New York a perdere terreno mettendo a segno un tackle su running back Ottis Anderson su un tentativo di conversione di un quarto down. Solo un fallito tentativo di field goal all'ultimo secondo impedì alla squadra di vincere il suo primo titolo NFL.

Nel 1991, malgrado un infortunio al ginocchio tenne il giocatore fuori dal campo per la maggior parte della stagione, i Bills raggiunsero nuovamente il Super Bowl. Nel 1992, tornato in condizioni ottimali, fu nuovamente inserito nel First-team All-Pro e selezionato per il Pro Bowl dopo aver guidato la squadra con 14 sack. I Bills raggiunsero il Super Bowl anche nelle due edizioni successive, venendo però sempre sconfitti.

Nel 1996, anche se le apparizioni dei Bills al Super Bowl erano terminate, Smith mise ancora in mostra delle statistiche importanti, con 90 tackle e 14 sack. Nel 1997, Smith totalizzò 65 tackle e 14 sack e nel 1998, malgrado l'avanzare dell'età, fece registrare ancora numeri di tutto rispetto con 50 tackle e 10 sack.

Washington Redskins[modifica | modifica sorgente]

Dopo la stagione 1999, Smith firmò coi Washington Redskins in qualità di free agent. Nella sua prima stagione nella capitale americana, Bruce mise a segno 58 tackle e 10 sack, malgrado non avesse giocato nella maggior parte delle situazioni di passaggio. Smith era sulla scia del record di Reggie White di 198 sack totali (in 15 stagioni), che sorpassò nella tredicesima gara della sua diciannovesima stagione, il 2003. Smith terminò la sua carriera con 200 sack, un record tuttora imbattuto.

Il 24 febbraio 2004, i Redskins rilasciarono Smith, risparmiando 6,5 milioni di dollari di spazio nel salary cap[4].

Vittorie e premi[modifica | modifica sorgente]

Franchigia[modifica | modifica sorgente]

Buffalo Bills: 1990, 1991, 1992, 1993

Individuale[modifica | modifica sorgente]

1987
1990, 1996
1987, 1988, 1989, 1990, 1992, 1993, 1994, 1995, 1996, 1997, 1998
1987, 1988, 1990, 1992, 1993, 1994, 1995, 1996, 1997
1989, 1998
  • PFWA Miglior difensore dell'anno: 3
1990, 1992, 1993

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Partite totali 279
Tackle totali 1.225
Sack fatti 200
Intercetti fatti 2
Fumble forzati 46
Fumble recuperati 15

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Class of 2009 announced.
  2. ^ (EN) 1985 National Football League Draft, Pro Football Hall of Fame. URL consultato il 19 ottobre 2012.
  3. ^ (EN) "Bruce Smith: A rare talent: Bills legend's consistency and durability place him among the best defensive ends ever". (archiviato dall'url originale il 2009-08-10).
  4. ^ (EN) "Redskins cut four, including Smith".

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]