Guy Chamberlin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Guy Chamberlin
Guy Chamberlain.jpg
Dati biografici
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Football americano American football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo End, Defensive end, Allenatore
Ritirato 1928
Hall of Fame Pro Football Hall of Fame (1965)
Carriera
Giovanili
Stemma Nebraska Cornhuskers Nebraska Cornhuskers
Squadre di club
1919 Canton Bulldogs Canton Bulldogs
1921 Stemma Chicago Staleys Chicago Staleys
1922 - 1923 Canton Bulldogs Canton Bulldogs
1924 Cleveland Bulldogs Cleveland Bulldogs
1925 - 1926 Frankford Yellow Jackets Frankford Yellow Jackets
1927 - 1928 Stemma Chicago Cardinals Chicago Cardinals
Carriera da allenatore
1922 - 1923 Canton Bulldogs Canton Bulldogs
1925 - 1926 Frankford Yellow Jackets Frankford Yellow Jackets
1927 Stemma Chicago Cardinals Chicago Cardinals
Statistiche aggiornate al 04/11/2012

Berlin Guy "Champ" Chamberlin (Blue Springs, 16 gennaio 1894Lincoln, 4 aprile 1967) è stato un allenatore di football americano e giocatore di football americano statunitense nella National Football League (NFL) degli anni 20. È stato indotto nella Pro Football Hall of Fame nel 1965[1].

Carriera professionistica[modifica | modifica sorgente]

Originariamente un halfback nei primi anni giocati all'Università del Nebraska, Chamberlin si spostò nel ruolo di end nel prosieguo della sua carriera universitaria, venendo premiato come All-American. Tra il 1917 e il 1919 sefvì nell'Esercito e successivamente iniziò a giocare e allenare nella NFL. Come giocatore vinse un titolo coi Chicago Staley nel 1921 mentre nel doppio ruolo vinse quattro titoli di campione nell'arco di cinque anni: nel 1922 e 1923 coi Canton Bulldogs, nel coi 1924 Cleveland Bulldogs e nel coi 1926 coi Frankford Yellow Jackets.

L'anno successivo Guy passò ai Chicago Cardinals come giocatore per una stagione, diventando allenatore nel 1928, dopo il quale si ritirò con la squadra che aveva ottenuto una sola vittoria a fronte di 6 sconfitte. Il suo ruolino di allenatore nella NFL parla di 56 vittorie, 14 sconfitte e 5 pareggi.

Chamberlin fece ritorno a Blue Springs nel 1932, dove divenne un contadino, inspettore statale del bestiame e uomo d'affari. Un'autorità riconosciuta nel football, divenne anche un commentatore delle partite per le radio.

Fu indotto nella College Football Hall of Fame nel 1962[2] e nella Pro Football Hall of Fame nel 1965.

Vittorie e premi[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Profile Member, Pro Football Hall of Fame. URL consultato il 4 novembre 2012.
  2. ^ (EN) College Football Hall of Fame Inductees, HuskerJ.com. URL consultato il 4 novembre 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]