Y.A. Tittle

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Y.A. Tittle
Dati biografici
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Football americano American football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Quarterback
Squadra Ritirato
Ritirato 1964
Hall of Fame Pro Football Hall of Fame (1971)
Carriera
Squadre di club
1948-1949 Stemma Baltimore Colts (1947-1950) Baltimore Colts (1947-1950) (AAFC)
1950 Stemma Baltimore Colts (1947-1950) Baltimore Colts (1947-1950)
1951-1960 Stemma San Francisco 49ers S. Francisco 49ers
1961-1964 Stemma New York Giants New York Giants
Palmarès
MVP della NFL 1
Selezioni al Pro Bowl 7
All-Pro 4
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 03/09/2012

Yelberton Abraham Tittle (Marshall, 24 ottobre 1926) è un ex giocatore di football americano statunitense che ha giocato nel ruolo di quarterback nella National Football League (NFL) e nella All-America Football Conference (AAFC). È stato indotto nella Pro Football Hall of Fame nel 1971.

Carriera professionistica[modifica | modifica wikitesto]

Tittle iniziò la sua carriera con i Baltimore Colts della All-America Football Conference (AAFC) nel 1948, i quali alla fine confluirono nella NFL nel 1950. I Colts cessarono le attività dopo quella stagione e Tittle si unì ai San Francisco 49ers dove giocò per dieci stagioni, fino al 1960, spesso faticando per trovare spazio in campo. Nel 1951 e nel 1952, Frankie Albert giocò sempre nel ruolo di quarterback titolare e poi dal 1957 al 1960, John Brodie fu il titolare al posto di Tittle.

Nel 1961, i 49ers scambiarono Tittle coi New York Giants per la guardia Lou Cordileone, per lo stupore di quest'ultimo, un rookie, che si vide scambiato per "un quarterback di 42 anni"[1]. Tittle guidò i Giants guidò i Giants a tre vittorie consecutive della propria division, in una squadra che comprendeva anche altri grandi giocatori come Del Shofner, Aaron Thomas, Joe Walton, Frank Gifford, Alex Webster, Dick Lynch, Jimmy Patton, Roosevelt Brown, Andy Robustelli, Sam Huff, Erich Barnes e Joe Morrison. Tittle lanciò sette passaggi da touchdown il 28 ottobre 1962, in una gara contro i Washington Redskins vinta dai Giants 49-34, un record condiviso che resiste ancora oggi. Nel 1963, stabilì il record NFL lanciando 36 passaggi da touchdown in una stagione, venendo nominato miglior giocatore della lega. In totale, Tittle lanciò un totale di 86 passaggi da touchdown tra il 1961 e il 1963, 80 dei quali avvennero in partite vinte dai Giants. Durante quei tre anni, i Giants raggiunsero sempre la finale del campionato NFL perdendola.

Nel 1964, l'ultima stagione del quarterback, i Giants vinsero solamente due partite. Tittle scese da 36 passaggi da touchdown e 14 intercetti nel 1963 a 10 touchdown e 22 intercetti nel 1964. Dopo quella stagione si ritirò.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

1963
1953, 1954, 1957, 1959, 1961, 1962, 1963
1957, 1961, 1962, 1963
  • NEA MVP della NFL: 1
1961, 1963
  • UPI MVP della NFL: 2
1957, 1962
  • SN MVP della NFL: 2
1962, 1963

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Yard lanciate 33.070
Touchdown 242
Intercetti subiti 248
Media del rateo 73,6

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) 49er Quarterback Y.A. Tittle, Sport Illustrated, 2 settembre 1996. URL consultato il 3 settembre 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Record NFL: passaggi da touchdown in una stagione Successore
Johnny Unitas 1963 - 1984 Dan Marino