National Football League 1984

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Stagione NFL 1984
Logo NFL
Stagione regolare
Sport American football pictogram.svg Football americano
Competizione National Football League
Edizione 65ª
Inizio 2 settembre 1984
Fine 17 dicembre 1984
Play-off
Inizio 22 dicembre 1984
Campione AFC Miami Dolphins
Campione NFC San Francisco 49ers
Super Bowl XIX
Data 20 gennaio 1985
Stadio Stanford Stadium
Campione NFL San Francisco 49ers
Pro Bowl 1985
Data 27 gennaio 1985
Stadio Aloha Stadium
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1983 1985 Right arrow.svg

La stagione NFL 1984 fu la 65ª stagione sportiva della National Football League, la massima lega professionistica statunitense di football americano. La finale del campionato, il Super Bowl XIX, si disputò il 20 gennaio 1985 al Stanford Stadium di Stanford, in California e si concluse con la vittoria dei San Francisco 49ers sui Miami Dolphins per 38 a 16. La stagione iniziò il 2 settembre 1984 e si concluse con il Pro Bowl 1985 che si tenne il 27 gennaio a Honolulu.

La stagione fu caratterizzata dal trasferimento dei Colts da Baltimora a Indianapolis. Inoltre i San Francisco 49ers furono la prima squadra a vincere 15 partite su 16 nella stagione regolare e un totale di 18 comprendendo anche i play-off. L'edizione del Super Bowl di questa stagione fu quella disputata a minor distanza dalla sede di una delle due squadre.

Modifiche alle regole[modifica | modifica wikitesto]

  • Venne concesso ai linebacker di indossare maglie con numeri da 90 a 99.
  • Venne stabili di punire un kickoff che fosse direttamente uscito dal campo con 5 iarde di penalità e la ripetizione del calcio. Se il successivo kickoff dovesse ancora uscire al campo, la squadra ricevente può decidere se usufruire di altre 5 iarde di penalità e la ripetizione del calcio o di ottenere il possesso di palla dal punto in cui la palla è uscita.
  • Venne stabilito che tuffarsi per tentare di bloccare un field goal o un extra point fosse illegale a meno che il giocatore non fosse stato schierato sulla linea di scrimmage.
  • Venne stabilito che un kicker o un holder che simulino di aver ricevuto dei colpi dovessero essere puniti per condotta antisportiva (unsportsmanlike conduct).
  • Venne deciso che la penalità per condotta antisportiva dovesse essere assegnata anche in caso di festeggiamenti eccessivi, sia individuali che di gruppo. Questa regola venne chiamata "Mark Gastineau Rule" (regola di Mark Gastineau) in quanto venne messa in atto in seguito all'abitudine di questo giocatore di effettuare una sorta di "danza" ogni volta che otteneva un sack.

Stagione regolare[modifica | modifica wikitesto]

La stagione regolare si svolse in 16 giornate, iniziò il 2 settembre e terminò il 17 dicembre 1984.

Risultati della stagione regolare[modifica | modifica wikitesto]

  • V = Vittorie, S = Sconfitte, P = Pareggi, PCT = Percentuale di vittorie, PF = Punti Fatti, PS = Punti Subiti
  • La qualificazione ai play-off è indicata in verde (tra parentesi il seed)
AFC East
Squadra V S P PCT PF PS
(1) Miami Dolphins 14 2 0 875 513 298
New England Patriots 9 7 0 563 362 352
New York Jets 7 9 0 438 332 364
Indianapolis Colts 4 12 0 250 239 414
Buffalo Bills 2 14 0 125 250 454
NFC East
Squadra V S P PCT PF PS
(2) Washington Redskins 11 5 0 688 426 310
(5) New York Giants[1] 9 7 0 563 299 301
Saint Louis Cardinals[2] 9 7 0 563 423 345
Dallas Cowboys 9 7 0 563 308 308
Philadelphia Eagles 6 9 1 406 278 320
AFC Central
Squadra V S P PCT PF PS
(3) Pittsburgh Steelers 9 7 0 563 387 310
Cincinnati Bengals 8 8 0 500 339 339
Cleveland Browns 5 11 0 313 250 297
Houston Oilers 3 13 0 188 240 437
NFC Central
Squadra V S P PCT PF PS
(3) Chicago Bears 10 6 0 625 325 248
Green Bay Packers 8 8 0 500 390 309
Tampa Bay Buccaneers 6 10 0 375 335 380
Detroit Lions 4 11 1 281 283 408
Minnesota Vikings 3 13 0 188 276 484
AFC West
Squadra V S P PCT PF PS
(2) Denver Broncos 13 3 0 813 353 241
(4) Seattle Seahawks 12 4 0 750 418 282
(5) Los Angeles Raiders 11 5 0 688 368 278
Kansas City Chiefs 8 8 0 500 314 324
San Diego Chargers 7 9 0 438 394 413
NFC West
Squadra V S P PCT PF PS
(1) San Francisco 49ers 15 1 0 938 475 227
(4) Los Angeles Rams 10 6 0 625 346 316
New Orleans Saints 7 9 0 438 298 361
Atlanta Falcons 4 12 0 250 281 382

Play-off[modifica | modifica wikitesto]

I play-off iniziarono con i Wild Card Game il 22 e 23 dicembre 1984. I Divisional Playoff si giocarono il 29 e il 30 dicembre e i Conference Championship Game il 6 gennaio 1985. Il Super Bowl XIX si giocò il 20 gennaio al Stanford Stadium di Stanford.

Seeding[modifica | modifica wikitesto]

Seed American Football Conference National Football Conference
1 Miami Dolphins (vincitori AFC East) San Francisco 49ers (vincitori NFC West)
2 Denver Broncos (vincitori AFC West) Washington Redskins (vincitori NFC East)
3 Pittsburgh Steelers (vincitori AFC Central) Chicago Bears (vincitori NFC Central)
4 Seattle Seahawks Los Angeles Rams
5 Los Angeles Raiders New York Giants

Incontri[modifica | modifica wikitesto]

Wild Card Game Divisional Play-off Conference Championship Super Bowl XIX
                                   
    30 dicembre - Mile High Stadium        
 3  Pittsburgh  24
22 dicembre - Kingdome     6 gennaio - Miami Orange Bowl
 2  Denver  17  
 5  L.A. Raiders  7  3  Pittsburgh  28
29 dicembre - Miami Orange Bowl
 4  Seattle  13      1  Miami  45  
 4  Seattle  10
    20 gennaio - Stanford Stadium
 1  Miami  31  
 A1  Miami  16
30 dicembre - RFK Stadium
   N1  San Francisco  38
 3  Chicago  23
23 dicembre - Anaheim Stadium     6 gennaio - Candlestick Park
 2  Washington  19  
 5  N.Y. Giants  16  3  Chicago  0
29 dicembre - Candlestick Park
 4  L.A. Rams  13      1  San Francisco  23  
 5  N.Y. Giants  10
   
 1  San Francisco  21  


Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ I N.Y. Giants finirono davanti Saint Louis e Dallas in base ai risultati degli scontri diretti (3-1 contro 2-2 dei Cardinals e 1-3 dei Cowboys).
  2. ^ Saint Louis finì davanti a Dallas in base ai risultati di Division (5-3 contro 3-5 dei Cowboys).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]