National Football League 1975

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Stagione NFL 1975
Logo NFL
Stagione regolare
Sport American football pictogram.svg Football americano
Competizione National Football League
Edizione 56ª
Inizio 21 settembre 1975
Fine 21 dicembre 1975
Play-off
Inizio 27 dicembre 1975
Campione AFC Pittsburgh Steelers
Campione NFC Dallas Cowboys
Super Bowl X
Data 18 gennaio 1976
Stadio Orange Bowl
Campione NFL Pittsburgh Steelers
Pro Bowl 1976
Data 26 gennaio 1976
Stadio Louisiana Superdome
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1974 1976 Right arrow.svg

La stagione NFL 1975 fu la 56ª stagione sportiva della National Football League, la massima lega professionistica statunitense di football americano. La finale del campionato, il Super Bowl X, si disputò il 18 gennaio 1976 all'Orange Bowl di Miami, in Florida e si concluse con la vittoria dei Pittsburgh Steelers sui Dallas Cowboys per 21 a 17. La stagione iniziò il 21 settembre 1975 e si concluse con il Pro Bowl 1976 che si tenne il 26 gennaio al Louisiana Superdome di New Orleans.

In questa stagione per la prima volta il vantaggio del campo negli incontri di play-off venne assegnato alle squadre col miglior piazzamento nella stagione regolare per determinare il sistema di seeding. In precedenza i campi venivano assegnati a rotazione tra le Division. Fu introdotto inoltre per la prima volta un sistema di radiomicrofoni con cui vennero equipaggiati gli arbitri in modo da comunicare al pubblico le loro decisioni.

Modifiche alle regole[modifica | modifica wikitesto]

  • Venne stabilito che in caso di passaggio incomplete su un quarto down che fosse finito oltre la end zone avversaria, il gioco dovesse riprendere dal punto dello snap precedente. In precedenza gli arbitri assegnavano un touchback.
  • Venne stabilito di ridurre la penalità per interferenza sul passaggio (pass interference) di un giocatore dell'attacco da 15 a 10 iarde.
  • Venne stabilito che, in caso di un fallo commesso da giocatori di entrambe le squadre nella stesso down, se uno dei giocatori fosse passibile di espulsione venisse comunque espulso, pur mantenendo come sanzione la differenza tra le sanzioni dei due falli.

Stagione regolare[modifica | modifica wikitesto]

La stagione regolare si svolse in 14 giornate, iniziò il 21 settembre e terminò il 21 dicembre 1975.

Risultati della stagione regolare[modifica | modifica wikitesto]

  • V = Vittorie, S = Sconfitte, P = Pareggi, PCT = Percentuale di vittorie, PF = Punti Fatti, PS = Punti Subiti
  • La qualificazione ai play-off è indicata in verde (tra parentesi il seed)
AFC East
Squadra V S P PCT PF PS
(3) Baltimore Colts[1] 10 4 0 714 395 269
Miami Dolphins 10 4 0 714 357 222
Buffalo Bills 8 6 0 571 420 355
New York Jets[2] 3 11 0 214 258 433
New England Patriots 3 11 0 214 258 358
NFC East
Squadra V S P PCT PF PS
(3) Saint Louis Cardinals 11 3 0 786 356 276
(4) Dallas Cowboys 10 4 0 714 350 268
Washington Redskins 8 6 0 571 325 276
New York Giants 5 9 0 357 216 306
Philadelphia Eagles 4 10 0 286 225 302
AFC Central
Squadra V S P PCT PF PS
(1) Pittsburgh Steelers 12 2 0 857 373 162
(4) Cincinnati Bengals 11 3 0 786 340 246
Houston Oilers 10 4 0 714 293 226
Cleveland Browns 3 11 0 214 218 372
NFC Central
Squadra V S P PCT PF PS
(1) Minnesota Vikings 12 2 0 857 377 180
Detroit Lions 7 7 0 500 245 262
Chicago Bears[3] 4 10 0 286 191 379
Green Bay Packers 4 10 0 286 226 285
AFC West
Squadra V S P PCT PF PS
(2) Oakland Raiders 11 3 0 786 375 255
Denver Broncos 6 8 0 429 254 307
Kansas City Chiefs 5 9 0 357 282 341
San Diego Chargers 2 12 0 143 189 345
NFC West
Squadra V S P PCT PF PS
(2) Los Angeles Rams 12 2 0 857 312 135
San Francisco 49ers 5 9 0 357 255 286
Atlanta Falcons 4 10 0 286 240 289
New Orleans Saints 2 12 0 143 165 360

Play-off[modifica | modifica wikitesto]

I play-off iniziarono con i Divisional Playoff il 27 e 28 dicembre 1975, i Conference Championship Game si giocarono il 4 gennaio 1976. Il Super Bowl X si giocò il 18 gennaio all'Orange Bowl di Miami.

Seeding[modifica | modifica wikitesto]

Seed American Football Conference National Football Conference
1 Pittsburgh Steelers (vincitori AFC Central) Minnesota Vikings (vincitori NFC Central)
2 Oakland Raiders (vincitori AFC West) Los Angeles Rams (vincitori NFC West)
3 Baltimore Colts (vincitori AFC East) Saint Louis Cardinals (vincitori NFC East)
4 Cincinnati Bengals Dallas Cowboys

Incontri[modifica | modifica wikitesto]

  Divisional Play-off Conference Championship Super Bowl X
                           
  4  Dallas 17  
1  Minnesota 14  
  4  Dallas 37  
  2  L.A. Rams 7  
3  Saint Louis 23
  2  L.A. Rams 35  
    N4  Dallas 17
  A1  Pittsburgh 21
  4  Cincinnati 28  
2  Oakland 31  
  2  Oakland 10
  1  Pittsburgh 16  
3  Baltimore 10
  1  Pittsburgh 28  

Nota: Il regolamento impediva gli accoppiamenti nei Divisional playoff tra squadre della stessa Division

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Baltimore finì davanti a Miami in base ai risultati degli scontri diretti (2–0).
  2. ^ I N.Y. Jets finirono davanti a New England in base ai risultati degli scontri diretti (2–0).
  3. ^ Chicago finì davanti a Green Bay in base ai risultati di Division (2–4 contro 1–5 dei Packers).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]