National Football League 1974

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Stagione NFL 1974
Logo NFL
Stagione regolare
Sport American football pictogram.svg Football americano
Competizione National Football League
Edizione 55ª
Inizio 15 settembre 1974
Fine 15 dicembre 1974
Play-off
Inizio 21 dicembre 1974
Campione AFC Pittsburgh Steelers
Campione NFC Minnesota Vikings
Super Bowl IX
Data 12 gennaio 1975
Stadio Tulane Stadium
Campione NFL Pittsburgh Steelers
Pro Bowl 1975
Data 20 gennaio 1975
Stadio Orange Bowl
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1973 1975 Right arrow.svg

La stagione NFL 1974 fu la 55ª stagione sportiva della National Football League, la massima lega professionistica statunitense di football americano. La finale del campionato, il Super Bowl IX, si disputò il 12 gennaio 1975 al Tulane Stadium di New Orleans, in Louisiana e si concluse con la vittoria dei Pittsburgh Steelers sui Minnesota Vikings per 16 a 6. La stagione iniziò il 15 settembre 1974 e si concluse con il Pro Bowl 1975 che si tenne il 20 gennaio all'Orange Bowl di Miami.

In questa stagione per la prima volta vennero introdotti i tempi supplementari per le partite della stagione regolare. Il primo tempo supplementare venne disputato il 22 settembre 1974 tra Pittsburgh Steelers e Denver Broncos e risultò in un pareggio (35-35). I primi tempi supplementari che decretarono un vincitore furono quelli disputati il 10 novembre successivo tra New York Jets e New York Giants che videro la vittoria dei Jets per 26 a 20.

Questa fu l'ultima stagione in cui le sedi delle partite di play-off vennero deciso in base alla rotazione tra le Division.

Modifiche alle regole[modifica | modifica wikitesto]

  • Venne deciso che, in caso di pareggio al termine dei tempi regolamentari delle partite della stagione regolare, si disputasse un tempo supplementare di 15 minuti col metodo della cosiddetta sudden death (morte improvvisa) che assegna la vittoria alla prima squadra che realizza una qualsiasi segnatura. Se al termine dei 15 minuti supplementari non si verifica nessuna segnatura, la partita viene dichiarata un pareggio.
  • Venne deciso di spostare la porta dalla linea di touchdown alla linea di fondo dell'end zone (dove erano situati fino al 1932) per ridurre il numero delle partite decise dai field goal rendendoli più difficili da realizzare. Inoltre venne deciso di estendere i pali della porta fino a 30 piedi (9,14 metri).
  • Venne deciso che, in caso di field goal sbagliato, la squadra avversaria avrebbe ottenuto il possesso di palla dal punto dello snap precedente o sulla linea delle 20 iarde se più lontana del punto precedente dalla linea di touchdown. Questa regola rimase in vigore fino al 1994, anno in cui venne modificata.
  • Venne deciso di portare il punto da cui vengono effettuati i kickoff dalle 40 alle 35 iarde del campo della squadra che effettua il calcio. Tale regola aveva lo scopo di ridurre il numero di touchback e venne ulteriormente modificata nel 1994, anno in cui il punto venne ulteriormente arretrato fino alle 30 iarde.
  • Venne deciso che, durante i punt, i giocatori della squadra che effettua il punt non potessero superare la linea di scrimmage con l'eccezione dei due posizionati alle estremità laterali dello schieramento.
  • Venne deciso che i ricevitori eleggibili potesse subire solo un contatto da parte dei difensori dopo aver percorso 3 iarde dalla linea di scrimmage.
  • Venne deciso che se un difensore commette un fallo dietro la linea di scrimmage, la sanzione in iarde debba essere comminata partendo dal punto dello snap e non del fallo.
  • Venne deciso di ridurre le penalità per holding, tripping e uso illegale delle mani da 15 a 10 iarde.
  • Venne vietato ai wide receiver di bloccare i difensori sotto la vita nelle 3 iarde attorno alla linea di scrimmage.

Stagione regolare[modifica | modifica wikitesto]

La stagione regolare si svolse in 14 giornate, iniziò il 15 settembre e terminò il 15 dicembre 1974.

Risultati della stagione regolare[modifica | modifica wikitesto]

  • V = Vittorie, S = Sconfitte, P = Pareggi, PCT = Percentuale di vittorie, PF = Punti Fatti, PS = Punti Subiti
  • La qualificazione ai play-off è indicata in verde
AFC East
Squadra V S P PCT PF PS
(*) Miami Dolphins 11 3 0 786 327 216
(*) Buffalo Bills 9 5 0 643 264 244
New England Patriots[1] 7 7 0 500 348 289
New York Jets 7 7 0 500 279 300
Baltimore Colts 2 12 0 143 190 329
NFC East
Squadra V S P PCT PF PS
(*) Saint Louis Cardinals[2] 10 4 0 714 285 218
(*) Washington Redskins 10 4 0 714 320 196
Dallas Cowboys 8 6 0 571 297 235
Philadelphia Eagles 7 7 0 500 242 217
New York Giants 2 12 0 143 195 299
AFC Central
Squadra V S P PCT PF PS
(*) Pittsburgh Steelers 10 3 1 750 305 189
Houston Oilers[3] 7 7 0 500 236 282
Cincinnati Bengals 7 7 0 500 283 259
Cleveland Browns 4 10 0 286 251 344
NFC Central
Squadra V S P PCT PF PS
(*) Minnesota Vikings 10 4 0 714 310 195
Detroit Lions 7 7 0 500 256 270
Green Bay Packers 6 8 0 429 210 206
Chicago Bears 4 10 0 286 152 279
AFC West
Squadra V S P PCT PF PS
(*) Oakland Raiders 12 2 0 857 355 228
Denver Broncos 7 6 1 536 302 294
Kansas City Chiefs[4] 5 9 0 357 233 293
San Diego Chargers 5 9 0 357 212 285
NFC West
Squadra V S P PCT PF PS
(*) Los Angeles Rams 10 4 0 714 263 181
San Francisco 49ers 6 8 0 429 226 236
New Orleans Saints 5 9 0 357 166 263
Atlanta Falcons 3 11 0 214 111 271

Play-off[modifica | modifica wikitesto]

I play-off iniziarono con i Divisional Playoff il 21 e 22 dicembre 1974, i Conference Championship Game si giocarono il 29 dicembre. Il Super Bowl IX si giocò il 12 gennaio 1975 al Tulane Stadium di New Orleans.

Incontri[modifica | modifica wikitesto]

Divisional Play-off Conference Championship Super Bowl IX
                   
22 dicembre - Three Rivers Stadium        
 Buffalo  14
29 dicembre - Oakland Coliseum
 Pitssburgh  32  
 Pitssburgh  24
21 dicembre - Oakland Coliseum
   Oakland  13  
 Miami  26
12 gennaio - Tulane Stadium
 Oakland  28  
 Pitssburgh  16
22 dicembre - Los Angeles Coliseum
   Minnesota  8
 Washington  10
29 dicembre - Metropolitan Stadium
 L.A. Rams  19  
 L.A. Rams  10
21 dicembre - Metropolitan Stadium
   Minnesota  14  
 Saint Louis  14
 Minnesota  30  

Nota: Gli accoppiamenti nei Divisional playoff venivano stabiliti mediante criteri di rotazione.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ New England finì davanti a N.Y. Jets in base ai risultati contro gli avversari comuni (5–4 contro 4–5 dei Jets).
  2. ^ Saint Louis finì davanti a Washington in base ai risultati degli scontri diretti (2–0).
  3. ^ Houston finì davanti a Cincinnati in base ai risultati negli scontri diretti (2–0).
  4. ^ Kansas City finì davanti a San Diego in base ai risultati contro gli avversari comuni (4–6 contro 3–7 dei Chargers).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]