Anni 2000

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
XX secolo · XXI secolo · XXII secolo
Anni 1980 · Anni 1990 · Anni 2000 · Anni 2010 · Anni 2020
2000 · 2001 · 2002 · 2003 · 2004 · 2005 · 2006 · 2007 · 2008 · 2009

Gli anni 2000, comunemente chiamati anni zero o anni duemila, sono il decennio che comprende gli anni dal 2000 al 2009 inclusi. È stato definito il decennio breve per la velocità delle innovazioni in tutti i settori.[1]

Eventi, invenzioni e scoperte[modifica | modifica wikitesto]

2000[modifica | modifica wikitesto]

2001[modifica | modifica wikitesto]

2002[modifica | modifica wikitesto]

2003[modifica | modifica wikitesto]

Collage di foto rappresentante la guerra in Iraq
  • Si diffonde, soprattutto in Asia, la "polmonite atipica" detta SARS.
  • Lo Space Shuttle Columbia si disintegra mentre rientra sulla Terra. I sette astronauti a bordo moriranno sul colpo. Un'inchiesta accerterà che il Columbia aveva avuto dei guasti pericolosi, prima della partenza, e che poi sarebbero stati la causa principale del disastro. Una pioggia di accuse cade sulla Nasa.
  • Il 20 marzo gli Stati Uniti invadono l'Iraq, in seguito alle accuse rivolte al governo di Saddam Hussein di possedere armi di distruzione di massa. Il presidente Bush, aveva tentato nei mesi precedenti di ottenere l'avallo dell'ONU, ma aveva incontrato l'opposizione di Francia e Russia, nonché della maggior parte delle opinioni pubbliche di tutto il mondo. Anche papa Giovanni Paolo II, si unisce al coro di protesta. La guerra, iniziò lo stesso a marzo, (ribattezzata Seconda Guerra del Golfo) si conclude abbastanza velocemente; tuttavia le armi non saranno mai ritrovate mentre il paese precipita in una violenta guerra civile con scontri fra sciiti e sunniti, le due maggiori etnie irachene. Gli scontri e gli attentati, hanno provocato fra il 2003 e il 2006 1.200.000 morti iracheni e più di 3.000 soldati americani uccisi.
  • La regione del Darfur, nel Sudan meridionale è sconvolta da una guerra civile logorante e da continue razzie dei mercenari arabi che procurano migliaia di morti e profughi fra la popolazione civile.

2004[modifica | modifica wikitesto]

Le foto delle piccole vittime di Beslan durante una cerimonia commemorativa

2005[modifica | modifica wikitesto]

I funerali di Giovanni Paolo II.

2006[modifica | modifica wikitesto]

2007[modifica | modifica wikitesto]

2008[modifica | modifica wikitesto]

  • Il 17 febbraio il Kosovo dichiara la sua indipendenza dalla Serbia aprendo una nuova crisi politica nei Balcani, poiché la Serbia, appoggiata dalla Russia, si rifiuta di accettare la decisione del Kosovo. A favore del Kosovo si schierano però gli Stati Uniti e la maggioranza dei paesi Ue.
  • Le primarie per la scelta del candidato alla Casa Bianca del Partito Democratico sono segnate da una dura battaglia, ricca di colpi di scena e rovesci di fortuna fra Hillary Clinton, la prima donna a presentarsi e Barack Obama, il primo afro-americano. Obama riesce a superare la rivale per pochi voti e il 4 novembre vince storicamente le elezioni presidenziali; la sua elezione è salutata con entusiasmo in tutto il mondo.
Un comizio del presidente Obama durante la campagna elettorale nel 2008.
Soldati georgiani in posizione di tiro, durante la Seconda guerra in Ossezia del Sud
  • La Cina reprime con la violenza manifestazioni pacifiche in Tibet, a favore dell'autonomia culturale e politica della regione. In molti ipotizzano un boicottaggio per protesta della cerimonia d'apertura delle Olimpiadi che ospiterà il Paese ad agosto. Poco dopo la Cina è sconvolta da un grave terremoto che causa una decina di migliaia di morti. Ciò nonostante le Olimpiadi di Pechino saranno un successo sorprendente.
  • Crisi militare fra Russia e Georgia causate da tensioni sullo status dei territori autonomi georgiani dell'Ossezia del Sud e dell'Abkazia. La Russia invade il territorio georgiano, giungendo fino a Gori, centro nevralgico e città natale di Stalin. Con la mediazione europea viene firmato un cessate il fuoco, che prevede il ripristino dello status quo, tuttavia nella regione la tensione resta alta.
  • Il 10 settembre il Cern di Ginevra lancia un ambizioso progetto, tramite un complesso acceleratore di particelle, per scoprire le dinamiche del Big Bang. Viene definito l'esperimento fisico più importante della storia, ma dopo pochi giorni il progetto viene interrotto a causa di un cedimento dell'acceleratore.
  • Il 15 settembre muore Richard Wright a Londra. Lo storico tastierista dei Pink Floyd muore dopo una breve lotta contro il cancro.
  • La crisi dei mutui, scoppiata l'anno prima negli Stati Uniti, si allarga a livello mondiale dopo i crack di importanti colossi bancari e assicurativi. I governi di tutto il mondo varano in tutta fretta piani di salvataggio. È la più grave crisi finanziaria dagli anni trenta.
  • Il senatore democratico Barack Obama vince le elezioni ed è il nuovo presidente Usa (4 novembre). È il primo afro-americano a ricoprire la carica. Battuto il repubblicano John McCain.
  • Il 26 novembre l'India è sconvolta da una serie di attentati contro obiettivi occidentali a Mumbai rivendicati da un'organizzazione vicina ad al-Qāʿida: si conteranno più di 200 morti, tra cui un italiano, e 327 feriti.

2009[modifica | modifica wikitesto]

Proteste a Teheran contro la rielezione di Ahmadinejad
  • L'anno inizia con la guerra di Gaza; Israele decide di reagire agli attacchi missilistici di Hamas e programma una dura operazione militare contro la striscia di Gaza. Dopo una serie di raid aerei che faranno più di 850 morti fra i palestinesi (colpita anche una scuola dell'ONU), gli israeliani iniziano l'invasione di terra arrivando alla periferia di Gaza. Dopo una conferenza di pace a Sharm el-Sheikh viene firmata una nuova tregua. Israele si ritira dalla striscia.
  • Il 6 aprile un violento terremoto colpisce l'Italia nella regione dell'Abruzzo, provocando enormi danni e 309 vittime.
  • Si diffonde un nuovo tipo di influenza, chiamata colloquialmente influenza suina, sviluppatosi in Messico dove provoca 152 morti in Messico e raggiunge ben presto l'America del Nord e l'Europa dove sono stati rilevati rari casi di contagio.
  • Precipita un aereo di linea Air France nell'Oceano Atlantico. Saranno ritrovati solo pochi cadaveri mentre le cause del disastro resteranno misteriose.
  • Muore, all'età di 50 anni, Michael Jackson, star internazionale della musica pop. Commozione e manifestazioni mediatiche amplissime in tutto il pianeta.
  • Migliaia di giovani scendono in piazza in tutte le città dell'Iran in difesa della democrazia, accusando il presidente uscente Ahmadinejad di aver vinto le elezioni grazie a brogli. Dopo alcuni giorni, il regime interviene reprimendo duramente le proteste. Si contano numerosi morti e feriti, numerosi dissidenti vengono arrestati.
  • I giovani diffondono sui social-network di Internet le immagini e le testimonianze della repressione, che fanno così il giro del mondo. È la prima rivoluzione nata sul Web.

Economia[modifica | modifica wikitesto]

Gli sviluppi economici della prima metà del decennio sono stati concentrati sull'Asia e il Sud America e sul loro impatto sul mercato mondiale. L'economia dell'India si è integrata grazie alla tecnologia con le nazioni più industrializzate. La Cina ha avuto un'immensa crescita economica, ed ha ottenuto lo status di potenza mondiale. Molte economie asiatiche fiorite rapidamente hanno avuto crescente domanda di combustibili fossili, le quali insieme ad un calo delle scoperte di giacimenti petroliferi, grossi costi di estrazione e un'agitazione politica mondiale hanno portato a una salita del prezzo del petrolio e una spinta da parte dei governi e del commercio al fine di promuovere lo sviluppo di energie rinnovabili. Comunque, un effetto collaterale della spinta da parte di qualche nazione industrializzata al fine di naturalizzare e utilizzare biocarburanti ha portato a un calo dei rifornimenti di cibo e una conseguente salita del prezzo dello stesso. Questo ha minacciato le nazioni del terzo mondo colpite dall'insufficienza di cibo. L'economia della fine del decennio è stata dominata da una crisi economica, iniziata con la crisi dei subprime negli Stati Uniti d'America nel tardo 2007 che ha guidato alla crisi finanziaria dell'Islanda nel 2008-2009 e del Regno Unito nel settembre 2007 e una generale recessione globale.

Musica[modifica | modifica wikitesto]

Entra in crisi il teen pop, fenomeno musicale tipico degli anni novanta. Conosce un grande successo l'R'n'B, che fonde le melodie pop con un sound più lento, ma anche con la musica rock e disco degli anni ottanta. Una delle più grandi interpreti R'n'B a riscuotere successo è Alicia Keys.

Per quanto riguarda la musica dance si registra un elevato successo dell'house music sia nelle sue forme più pure sia, verso la seconda metà degli anni 2000, nelle sue forme più elettroniche e commerciali con generi come l'electro house e la tech-house.

Il genere nu metal, popolare negli anni anni novanta, continua a rimanerlo, nel 2000 inizia infatti il successo dei Linkin Park con l'uscita del loro primo album, Hybrid Theory, disco di maggiore successo del genere, che vende più di 30 milioni di copie, risultati poi ripetuti con Meteora e Minutes to Midnight. Continua il momento d'oro dei Red Hot Chili Peppers, con gli album By the Way e Stadium Arcadium.

Sempre a partire dal 2000 torna in voga anche il rap, anche se limitato a qualche cantante come Eminem. Il rock impegnato o "alternative" si evolve e trova grandi interpreti come i Muse, gli U2 (già celebri negli anni 80 e 90), i Depeche Mode (più legati al synth pop) e i Foo Fighters. Il 2000 vede il debutto dei Coldplay con il loro primo album Parachutes, al quale nel corso del decennio ne seguiranno altri tre, grazie ai quali la band inglese si conferma come una di quelle di maggior successo della decade.

I Radiohead di Thom Yorke vivono nella prima parte della decade un periodo positivissimo, realizzando Amnesiac, In Rainbows e soprattutto Kid A, considerato dalla prestigiosa rivista Rolling Stone il miglior album del decennio.[3] Altra band del panorama britannico, gli Oasis, iniziano invece negativamente il decennio (dopo essere stati mattatori e innovatori musicali in quello scorso), con l'album Standing on the Shoulder of Giants, che con quasi 4 milioni di copie vendute si rivela il loro più grande insuccesso commerciale in carriera. Tuttavia, si riprendono verso la metà del decennio con l'album Don't Believe the Truth, che vende 8 milioni di copie e viene seguito da un colossale tour mondiale, che si rivela poi essere uno tra quelli di maggior successo del decennio stesso. Nel 2009, il chitarrista e leader della band Noel Gallagher, lascia dopo diciotto anni il gruppo in seguito all'ennesimo litigio con il fratello Liam, cantante della band.

Nel 2007 riscuote grande successo la musica emo, nata negli anni ottanta, nella sua forma più evoluta e commerciale emo-pop pesantemente influenzata dal power pop e dal pop punk. I gruppi di maggiore visibilità di questa nuova ondata possono essere considerati i Fall Out Boy, My Chemical Romance e Tokio Hotel. In Europa si diffonde l'indie rock, infatti cresce la popolarità di gruppi come Kaiser Chiefs, White Stripes e Strokes.

Torna inoltre prepotentemente di moda il genere soul pop con atmosfere anni sessanta, in particolar modo dopo il grande successo internazionale di Amy Winehouse, al quale seguono nuovi nomi come Duffy o Adele. Negli ultimi anni avvengono numerose reunion fra le band che in passato hanno ottenuto grande successo, col ritorno di gruppi come, fra i tanti, Duran Duran, Take That, Led Zeppelin, Police, Genesis, Spice Girls, AC/DC e il ritorno alla formazione storica da parte degli Iron Maiden.

Negli ultimi anni del decennio ritorna prepotentemente la musica synth pop in stile anni ottanta sia nella musica pop, con artisti come Katy Perry, Lady Gaga o i The Killers, che nella scena alternativa, con artisti come Hot Chip, Mystery Jets o Santogold.

Inizia il declino del compact disc che dal 2000 (record di vendite) vede una fase calante, surclassato dal nuovo formato Mp3, che consente di scaricare velocemente i brani musicali da Internet a prezzi molto più bassi rispetto ai dischi convenzionali. La diffusione commerciale dell'iPod della Apple, trasportabile ovunque ed in grado di leggere i brani in mp3, vive in questo periodo un successo di enorme impatto economico e sociale.

Inoltre nel 2009 muore all'età di 50 anni Michael Jackson, celebre icona della musica internazionale.

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Il cinema statunitense è dominante assoluto del mercato occidentale. Durante il decennio molti sono i film "pigliatutto", ovvero che guadagnano più di 500 milioni di dollari. Tra i più famosi ricordiamo Io sono leggenda, Il gladiatore, Il ritorno del Re, Shrek, Harry Potter e la pietra filosofale, Il curioso caso di Benjamin Button, Pirati dei Caraibi, Il cavaliere oscuro e Avatar, che incassando in tutto il mondo 2.718 miliardi di dollari[4] diventa il primo film di maggiore incasso nella storia del cinema, superando Titanic. Inoltre, con il successo di Harry Potter e l'Ordine della Fenice (938 milioni di dollari nel mondo, sesto successo più grande di tutti i tempi e secondo più grande nella serie), i film di Harry Potter diventano gli adattamenti cinematografici più produttivi di tutti i tempi[5].
Di grande successo anche la saga del Signore degli Anelli: con i tre film usciti nel 2001, nel 2002 e nel 2003, la trilogia verrà premiata complessivamente con 17 premi Oscar (4 per La Compagnia dell'Anello[6], 2 per Le due Torri[7] e 11 per Il ritorno del Re[8]).

Per il cinema americano è un decennio, sul piano attoriale, improntato dal divismo e da un fanismo assoluto. I divi del cinema raggiungono un successo che fa ricordare il divismo degli anni d'oro del cinema. Tra i divi più celebri George Clooney, Brad Pitt, Angelina Jolie, Johnny Depp, Charlize Theron, Will Smith, Leonardo DiCaprio e Heath Ledger, la cui fama è alimentata dopo la tragica morte.

Il cinema asiatico continua ad ottenere sempre più consensi internazionali. In India diventa sempre più forte ed indomabile l'industria cinematografica Bollywood, che tuttavia si limita a produrre film per il mercato nazionale. Il cinema cinese realizza tanto opere ad alto budget e kolossal, come Hero e La foresta dei pugnali volanti, entrambi diretti da Zhang Yimou, quanto film più introspettivi e minimalisti, campo in cui è molto significativa (anche a livello internazionale) l'opera di Wong Kar-Wai. Il cinema sudcoreano tocca una punta di celebrità grazie a Oldboy di Park Chan-Wook. Il cinema asiatico che, tuttavia, continua ad essere il più celebre a livello internazionale rimane quello giapponese. Due volte nel decennio un film nipponico è stato candidato all'Oscar per il miglior film straniero, vincendolo nel 2008 per Departures di Yojiro Takita. Altro prospero versante di questo cinema è l'animazione. Nel 2002 La città incantata di Hayao Miyazaki vince l'Oscar per il miglior film d'animazione.

In Europa sono significative perlopiù le opere di notevoli autori, che spesso vincono a festival internazionali. Tra gli autori europei più apprezzati durante il decennio ricordiamo Roman Polanski, Michael Haneke, i Fratelli Dardenne, Pedro Almodovar, Alejandro Amenabar, Lars von Trier, Aki Kaurismaki e Emir Kusturica. Il cinema tedesco rievoca la caduta della DDR con pellicole quali Goodbye Lenin di Wolfgang Becker e Le vite degli altri di Florian Henckel von Donnersmarck, che vince anche l'Oscar per il miglior film straniero nel 2006. Celeberrimi ed importanti in tutti il mondo due film che vengono prodotti in Europa in questo decennio: Il favoloso mondo di Amelie di Jean-Pierre Leaud e Parla con lei di Pedro Almodovar.

Letteratura[modifica | modifica wikitesto]

Gli anni 2000 segnano il successo universale della saga di Harry Potter della scrittrice inglese J. K. Rowling, che segnerà un nuovo filone di libri fantasy e di libri per teenager. Dal 1997 fino al 2008, i sette libri della serie vendono un totale di 480 milioni di copie[9][10], facendo di Harry Potter la saga letteraria di maggior successo nella storia della letteratura[11].

Nel 2005 viene pubblicato Twilight, primo libro della tetralogia di vampiri di Stephenie Meyer. Inizialmente accolto con entusiasmo dai fan del genere, diventa poi un fenomeno di massa con l'omonima serie di film, che vedono il successo di Robert Pattinson oscurare la serie stessa.

Tecnologia[modifica | modifica wikitesto]

Nel campo dell'elettronica digitale, i progressi sono stati considerevoli. Telefoni cellulari, videocamere digitali e lettori MP3 sono diventati oggetti d'uso comune nel corso di pochi anni. Nei paesi industrializzati è stata notevole la crescente diffusione dell'utilizzo della posta elettronica e la progressiva diffusione della banda larga.

Nel 2001 Microsoft presenta quello che diventerà uno dei più famosi Sistemi Operativi del mondo Windows XP

L'industria dell'intrattenimento ha cercato nuovi sistemi di consegna digitale per musica, film e altri media che hanno ridotto la privacy. Il commercio elettronico è diventato lo standard per il trading di azioni, prenotazioni, shopping e altre attività.

In seguito alla diffusione di lettori DVD, streaming video, e la successiva nascita del formato Blu-ray Disc, il formato VHS esce definitivamente di scena dalla distribuzione dei film dall'inizio del 2007, relegato unicamente alla videoregistrazione domestica.

Progressivamente abbandonati o usciti di produzione a fine decennio oggetti comuni quali floppy disk, musicassette, rullini fotografici, walkman, videoregistratori, stampanti ad aghi. Enorme diffusione invece di chiavette USB e Memory card, fotocamere digitali, iPod e lettori mp3, lettori DVD e Blu-ray. Cominciano a diffondersi dispositivi multi-touch.

Con la diffusione del social networking viene coniato il termine web 2.0. Simboli del web 2.0 saranno siti quali YouTube, MySpace, Facebook o Flickr.

Si diffonde in modo capillare, anche tra i giovanissimi e le persone più anziane, l'uso del telefono cellulare, sostituito molto frequentemente da modelli più sofisticati. Molto diffusi a fine decennio saranno anche navigatori satellitari e computer portatili.

Dilaga il fenomeno della pirateria on-line: musica, film, DVD e applicativi software, vengono scambiati illegalmente tra computer connessi alla rete Internet a mezzo di programmi di file sharing.

I social network più utilizzati dagli adolescenti e dai giovani furono Myspace e Netlog. Questi due social network furono usati in maggioranza fino al 2009 per poi passare, in pochi mesi, all'innovativo Facebook.

Nel 2007 la Apple presenta l'iPhone, che aprirà la strada alla produzione e alla diffusione di massa degli smartphone nel decennio successivo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Gli anni 2000: il decennio breve - LASTAMPA.it
  2. ^ Proposta d'inchiesta parlamentare sulle vicende relative ai fatti accaduti a Genova nel luglio 2001 - Relazione, Camera dei Deputati.
  3. ^ "#1 Radiohdead-Kid A" Rolling Stone's 100 Best Albums of the Decade. 9 December 2009. Retrieved 10 December 2009.
  4. ^ Movie Avatar - Box Office Data, News, Cast Information - The Numbers
  5. ^ NYTimes - In Hollywood, a Decade of Hits Is No Longer Enough
  6. ^ IMDB, URL consultato il 02-09-2007
  7. ^ IMDB, URL consultato il 02-09-2007
  8. ^ IMDB, URL consultato il 02-09-2007
  9. ^ Jenny Booth, J. K. Rowling publishes Harry Potter spin-off in Times UK, 2007. URL consultato il 31 dicembre 2007.
  10. ^ Rowling Looking Into Harry Potter E-Books
  11. ^ All Time Worldwide Box Office Grosses

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]