National Football League 1990

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Stagione NFL 1990
Logo NFL
Stagione regolare
Sport American football pictogram.svg Football americano
Competizione National Football League
Edizione 71ª
Inizio 9 settembre 1990
Fine 31 dicembre 1990
Play-off
Inizio 5 gennaio 1991
Campione AFC Buffalo Bills
Campione NFC New York Giants
Super Bowl XXV
Data 27 gennaio 1991
Stadio Tampa Stadium
Campione NFL New York Giants
Pro Bowl 1991
Data 3 febbraio 1991
Stadio Aloha Stadium
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1989 1991 Right arrow.svg

La stagione NFL 1990 fu la 71ª stagione sportiva della National Football League, la massima lega professionistica statunitense di football americano. La finale del campionato, il Super Bowl XXV, si disputò il 27 gennaio 1991 al Tampa Stadium di Tampa, in Florida e si concluse con la vittoria dei New York Giants sui Buffalo Bills per 20 a 19. La stagione iniziò il 9 settembre 1990 e si concluse con il Pro Bowl 1991 che si tenne il 3 febbraio a Honolulu.

La stagione fu caratterizzata dal fatto che il calendario fu esteso da 16 a 17 giornate con l'inserimento di un turno di riposo per ogni squadra. Inoltre la formula dei play-off passò da 10 a 12 squadre, con l'aggiunta di una ulteriore wild card per ogni Conference.

Modifiche alle regole[modifica | modifica wikitesto]

  • Venne specificato nell'ambito della regola sulla violenza non necessaria (unnecessary roughness) che chiunque colpisca con una testata un avversario è passibile di espulsione.
  • Venne precisato che il passaggio in avanti è illegale se qualunque parte del corpo di chi effettua il passaggio è al di la della linea di scrimmage, al momento del rilascio della palla.
  • Vennero adottate le seguenti misure per velocizzare il gioco:
    • Il tempo concesso all'attacco per riprendere il gioco, dopo un time out o dopo che il tempo è stato momentaneamente fermato per sanzioni amministrative, venne ridotto da 30 a 25 secondi (nelle situazioni di gioco normale tale intervallo rimase fissato a 45 secondi).
    • In ogni occasione in cui un giocatore esca dal campo con la palla, al di fuori degli ultimi due minuti del secondo quarto o degli ultimi cinque minuti della partita, il cronometro viene fatto ripartire dal momento in cui gli arbitri posizionano la palla e segnalano che il gioco può riprendere.
    • dopo una penalità, al di fuori degli ultimi due minuti del secondo quarto o degli ultimi cinque minuti della partita, il cronometro viene fatto ripartire dal momento in cui gli arbitri posizionano la palla e segnalano che il gioco può riprendere.

Stagione regolare[modifica | modifica wikitesto]

La stagione regolare iniziò il 9 settembre e terminò il 31 dicembre 1990, si svolse in 17 giornate durante le quali ogni squadra disputò 16 partite.

Risultati della stagione regolare[modifica | modifica wikitesto]

  • V = Vittorie, S = Sconfitte, P = Pareggi, PCT = Percentuale di vittorie, PF = Punti Fatti, PS = Punti Subiti
  • La qualificazione ai play-off è indicata in verde (tra parentesi il seed)
AFC East
Squadra V S P PCT PF PS
(1) Buffalo Bills 13 3 0 813 428 263
(4) Miami Dolphins 12 4 0 750 336 242
Indianapolis Colts 7 9 0 438 281 353
New York Jets 6 10 0 375 295 345
New England Patriots 1 15 0 63 181 446
NFC East
Squadra V S P PCT PF PS
(2) New York Giants 13 3 0 813 335 211
(4) Philadelphia Eagles[1] 10 6 0 625 396 299
(5) Washington Redskins 10 6 0 625 381 301
Dallas Cowboys 7 9 0 438 244 308
Phoenix Cardinals 5 11 0 313 268 396
AFC Central
Squadra V S P PCT PF PS
(3) Cincinnati Bengals[2] 9 7 0 563 360 352
(6) Houston Oilers[3] 9 7 0 563 405 307
Pittsburgh Steelers 9 7 0 563 292 240
Cleveland Browns 3 13 0 188 228 462
NFC Central
Squadra V S P PCT PF PS
(3) Chicago Bears 11 5 0 688 348 280
Tampa Bay Buccaneers[4] 6 10 0 375 264 367
Detroit Lions[5] 6 10 0 375 373 413
Green Bay Packers[6] 6 10 0 375 271 347
Minnesota Vikings 6 10 0 375 351 326
AFC West
Squadra V S P PCT PF PS
(2) Los Angeles Raiders 12 4 0 750 337 268
(5) Kansas City Chiefs 11 5 0 688 369 257
Seattle Seahawks 9 7 0 563 306 286
San Diego Chargers 6 10 0 375 315 281
Denver Broncos 5 11 0 313 331 374
NFC West
Squadra V S P PCT PF PS
(1) San Francisco 49ers 14 2 0 875 353 239
(6) New Orleans Saints 8 8 0 500 274 275
Los Angeles Rams[7] 5 11 0 313 345 412
Atlanta Falcons 5 11 0 313 348 365

Play-off[modifica | modifica wikitesto]

I play-off iniziarono con il Wild Card Weekend l'5 e 6 gennaio 1991. I Divisional Playoff si giocarono il 12 e 13 gennaio e i Conference Championship Game il 20 gennaio. Il Super Bowl XXV si giocò il 27 gennaio al Tampa Stadium di Tampa.

Seeding[modifica | modifica wikitesto]

Seed American Football Conference National Football Conference
1 Buffalo Bills (vincitori AFC East) San Francisco 49ers (vincitori NFC West)
2 Los Angeles Raiders (vincitori AFC West) New York Giants (vincitori NFC East)
3 Cincinnati Bengals (vincitori AFC Central) Chicago Bears (vincitori NFC Central)
4 Miami Dolphins Philadelphia Eagles
5 Kansas City Chiefs Washington Redskins
6 Houston Oilers New Orleans Saints

Incontri[modifica | modifica wikitesto]

Wild Card Game Divisional Play-off Conference Championship Super Bowl XXV
                                   
6 gennaio - Riverfront Stadium   13 gennaio - Los Angeles Memorial Coliseum          
 6  Houston  14
 3  Cincinnati  10
 3  Cincinnati  41     20 gennaio - Rich Stadium
 2  L.A. Raiders  20  
5 gennaio - Joe Robbie Stadium  2  L.A. Raiders  3
12 gennaio - Rich Stadium
   1  Buffalo  51  
 5  Kansas City  16
 4  Miami  34
 4  Miami  17   27 gennaio - Tampa Stadium
 1  Buffalo  44  
 
6 gennaio - Soldier Field  A1  Buffalo  19
13 gennaio - Giants Stadium
   N2  N.Y. Giants  20
 6  New Orleans  6
 3  Chicago  3
 3  Chicago  16     20 gennaio - Candlestick Park
 2  N.Y. Giants  31  
5 gennaio - Veterans Stadium  2  N.Y. Giants  15
12 gennaio - Candlestick Park
   1  San Francisco  13  
 5  Washington  20
 5  Washington  10
 4  Philadelphia  6  
 1  San Francisco  28  

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Philadelphia finì davanti a Washington in basi ai risultati nella Division (5-3 contro 4-4 dei Redskins).
  2. ^ Cincinnati finì davanti a Houston e Pittsburgh in base ai risultati negli scontri diretti (3-1 contro 2-2 degli Oilers e 1-3 degli Steelers).
  3. ^ Houston ottenne il seed 6 su Seattle e Pittsburgh in base al miglior risultato nella Conference (8-4 contro 7-5 dei Seahawks e 6-6 degli Steelers).
  4. ^ Tampa Bay finì seconda nella NFC Central in base ai risultati negli scontri diretti (5-1 contro 2-4 dei Lions, 3-3 dei Packers e 2-4 dei Vikings).
  5. ^ Detroit finì terza nella NFC Central in base alla miglior differenza punti nella Division (-8 contro -40 di Green Bay).
  6. ^ Green Bay finì davanti a Minnesota in base ai risultati di Conference (5-7 contro 4-8 dei Vikings).
  7. ^ I Rams finirono davanti ad Atlanta in base alla differenza punti nella Division (+1 contro -31 dei Falcons).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]