National Football League 1994

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Stagione NFL 1994
Logo NFL
Stagione regolare
Sport American football pictogram.svg Football americano
Competizione National Football League
Edizione 75ª
Inizio 4 settembre 1994
Fine 26 dicembre 1994
Play-off
Inizio 31 dicembre 1994
Campione AFC San Diego Chargers
Campione NFC San Francisco 49ers
Super Bowl XXIX
Data 29 gennaio 1995
Stadio Joe Robbie Stadium
Campione NFL San Francisco 49ers
Pro Bowl 1995
Data 5 febbraio 1995
Stadio Aloha Stadium
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1993 1995 Right arrow.svg

La stagione NFL 1994 fu la 75ª stagione sportiva della National Football League, la massima lega professionistica statunitense di football americano. La finale del campionato, il Super Bowl XXIX, si disputò il 29 gennaio 1995 al Joe Robbie Stadium di Miami, in Florida e si concluse con la vittoria dei San Francisco 49ers sui San Diego Chargers per 49 a 26. La stagione iniziò il 4 settembre 1994 e si concluse con il Pro Bowl 1995 che si tenne il 5 febbraio 1995 a Honolulu.

In questa stagione i Phoenix Cardinals cambiarono la loro denominazione in Arizona Cardinals

Modifiche alle regole[modifica | modifica wikitesto]

  • Venne adottata la conversione da due punti dopo un touchdown.
  • Venne arretrato il punto dei kickoff dalle proprie 35 alle 30 iarde.
  • Venne adottata al regola della neutral zone infraction (infrazione della zona neutra) che blocca automaticamente un'azione ancora prima dello snap quando un difensore entra nella zona neutra della linea di scrimmage provocando la reazione di un offensive lineman.
  • Dopo un field goal fallito, la squadra che lo ha subito riprende il gioco dal punto in cui è stato effettuato il calcio (non più dal punto in cui è stato effettuato lo snap) oppure dalle proprie 20 iarde, se il punto del calcio fosse più vicino alla propria linea di touchdown.
  • Venne vietato durante un'azione di field goal o di extra point, di effettuare blocchi al di sotto della cintura.

Stagione regolare[modifica | modifica wikitesto]

La stagione regolare iniziò il 4 settembre e terminò il 26 dicembre 1994, si svolse in 17 giornate durante le quali ogni squadra disputò 16 partite.

Risultati della stagione regolare[modifica | modifica wikitesto]

  • V = Vittorie, S = Sconfitte, P = Pareggi, PCT = Percentuale di vittorie, PF = Punti Fatti, PS = Punti Subiti
  • La qualificazione ai play-off è indicata in verde (tra parentesi il seed)
AFC East
Squadra V S P PCT PF PS
(3) Miami Dolphins[1] 10 6 0 625 389 327
(5) New England Patriots 10 6 0 625 351 312
Indianapolis Colts 8 8 0 500 307 320
Buffalo Bills 7 9 0 438 340 356
New York Jets 6 10 0 375 264 320
NFC East
Squadra V S P PCT PF PS
(2) Dallas Cowboys 12 4 0 750 414 248
New York Giants 9 7 0 563 279 305
Arizona Cardinals 8 8 0 500 235 267
Philadelphia Eagles 7 9 0 438 308 308
Washington Redskins 3 13 0 188 320 412
AFC Central
Squadra V S P PCT PF PS
(1) Pittsburgh Steelers 12 4 0 750 316 234
(4) Cleveland Browns 11 5 0 688 340 204
Cincinnati Bengals 3 13 0 188 276 406
Houston Oilers 2 14 0 125 226 352
NFC Central
Squadra V S P PCT PF PS
(3) Minnesota Vikings 10 6 0 625 356 314
(4) Green Bay Packers[2] 9 7 0 563 382 287
(5) Detroit Lions[3] 9 7 0 563 357 342
(6) Chicago Bears[4] 9 7 0 563 271 307
Tampa Bay Buccaneers 6 10 0 375 251 351
AFC West
Squadra V S P PCT PF PS
(2) San Diego Chargers 11 5 0 688 381 306
(6) Kansas City Chiefs[5] 9 7 0 563 319 298
Los Angeles Raiders 9 7 0 563 303 327
Denver Broncos 7 9 0 438 347 396
Seattle Seahawks 6 10 0 375 287 323
NFC West
Squadra V S P PCT PF PS
(1) San Francisco 49ers 13 3 0 813 505 296
New Orleans Saints[6] 7 9 0 438 348 407
Atlanta Falcons 7 9 0 438 317 385
Los Angeles Rams 4 12 0 250 286 365

Play-off[modifica | modifica wikitesto]

I play-off iniziarono con il Wild Card Weekend il 31 dicembre 1994 e il 1º gennaio 1995. I Divisional Playoff si giocarono il 7 e 8 gennaio e i Conference Championship Game il 15 gennaio. Il Super Bowl XXIX si giocò il 29 gennaio al Joe Robbie Stadium di Miami.

Seeding[modifica | modifica wikitesto]

Seed American Football Conference National Football Conference
1 Pittsburgh Steelers (vincitori AFC Central) San Francisco 49ers (vincitori NFC West)
2 San Diego Chargers (vincitori AFC West) Dallas Cowboys (vincitori NFC East)
3 Miami Dolphins (vincitori AFC East) Minnesota Vikings (vincitori NFC Central)
4 Cleveland Browns Green Bay Packers
5 New England Patriots Detroit Lions
6 Kansas City Chiefs Chicago Bears

Incontri[modifica | modifica wikitesto]

Wild Card Game Divisional Play-off Conference Championship Super Bowl XXIX
                                   
31 dicembre - Joe Robbie Stadium   8 gennaio - Jack Murphy Stadium          
 6  Kansas City  17
 3  Miami  21
 3  Miami  27     15 gennaio - Three Rivers Stadium
 2  San Diego  22  
1º gennaio - Cleveland Stadium  2  San Diego  17
7 gennaio - Three Rivers Stadium
   1  Pittsburgh  13  
 5  New England  13
 4  Cleveland  9
 4  Cleveland  20   29 gennaio - Joe Robbie Stadium
 1  Pittsburgh  29  
 
31 dicembre - Lambeau Field  A2  San Diego  26
8 gennaio - Texas Stadium
   N1  San Francisco  49
 5  Detroit  12
 4  Green Bay  9
 4  Green Bay  16     15 gennaio - Candlestick Park
 2  Dallas  35  
1º gennaio - Metrodome  2  Dallas  28
7 gennaio - Candlestick Park
   1  San Francisco  38  
 6  Chicago  35
 6  Chicago  15
 3  Minnesota  18  
 1  San Francisco  44  

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Miami finì davanti a New England in base ai risultati negli scontri diretti (2-0).
  2. ^ Green Bay ottenne il seed 4 su Detroit e Chicago in base ai migliori risultati negli scontri incrociati (3–1 contro 2–2 dei Lions e 1–3 dei Bears) e su i Giants per i migliori risultati nella Conference (8–4 contro 6–6).
  3. ^ Detroit ottenne il seed 5 su Chicago in base ai migliori risultati nella Division (4–4 contro 3–5 dei Bears) e sui Giants per il risultato dello scontro diretto.
  4. ^ Chicago ottenne il seed 6 sui Giants in base asi migliori risultati contro gli avversari comuni (4–4 contro 3–5).
  5. ^ Kansas City finì davanti ai Raiders in base ai risultati negli scontri diretti (2–0).
  6. ^ New Orleans finì davanti ad Atlanta in base ai risultati degli scontri diretti (2–0).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]