National Football League 1976

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Stagione NFL 1976
Logo NFL
Stagione regolare
Sport American football pictogram.svg Football americano
Competizione National Football League
Edizione 57ª
Inizio 12 settembre 1976
Fine 12 dicembre 1976
Play-off
Inizio 18 dicembre 1976
Campione AFC Oakland Raiders
Campione NFC Minnesota Vikings
Super Bowl XI
Data 9 gennaio 1977
Stadio Rose Bowl
Campione NFL Oakland Raiders
Pro Bowl 1977
Data 17 gennaio 1977
Stadio Kingdome
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1975 1977 Right arrow.svg

La stagione NFL 1976 fu la 57ª stagione sportiva della National Football League, la massima lega professionistica statunitense di football americano. La finale del campionato, il Super Bowl XI, si disputò il 9 gennaio 1977 al Rose Bowl di Pasadena, in California e si concluse con la vittoria degli Oakland Raiders sui Minnesota Vikings per 32 a 14. La stagione iniziò il 12 settembre 1976 e si concluse con il Pro Bowl 1977 che si tenne il 17 gennaio al Kingdome di Seattle.

In questa stagione il numero di squadre venne portato da 26 a 28 con l'aggiunta dei Seattle Seahawks nella NFC West e dei Tampa Bay Buccaneers nella AFC West, anche se entrambe le squadre avrebbero cambiato Division l'anno successivo trasferendosi rispettivamente nella AFC West e nella NFC Central.

I Buccaneers stabilirono inoltre il record negativo di 14 sconfitte consecutive, perdendo tutte le partite della stagione regolare.

Modifiche alle regole[modifica | modifica wikitesto]

  • Venne stabilito di porre due tabelloni alle estremità del campo con gli orologi ufficiali dei 30 secondi per la ripresa del gioco in modo che fossero visibili dai giocatori di entrambe le squadre oltre che dal pubblico.
  • Venne deciso che, in caso di fallo della difesa durante un extra point fallito, il tentativo dovesse essere ripetuto e l'attacco potesse scegliere se usufruire della penalità in iarde nella ripetizione del tentativo o nel kickoff successivo.
  • Venne deciso che, in caso di fallo della difesa durante un extra point riuscito, la penalità in iarde venisse assegnata nel kickoff successivo.
  • Venne vietato ai giocatori di afferrare un avversario per la maschera davanti al casco (face mask). La penalità per un face mask involontario venne fissata in 5 iarde, mentre quella per quello volontario in 15. Nel caso gli arbitri valutassero che il fallo fosse di particolare gravità, il colpevole potrebbe anche essere espulso.
  • Venne vietato ai difensori di gettarsi o comunque colpire con violenza, prima o dopo la fine dell'azione, un portatore di palla avversario che sia scivolato a terra e non abbia mostrato intenzione di avanzare ulteriormente.

Stagione regolare[modifica | modifica wikitesto]

La stagione regolare si svolse in 14 giornate, iniziò il 12 settembre e terminò il 12 dicembre 1976.

Risultati della stagione regolare[modifica | modifica wikitesto]

  • V = Vittorie, S = Sconfitte, P = Pareggi, PCT = Percentuale di vittorie, PF = Punti Fatti, PS = Punti Subiti
  • La qualificazione ai play-off è indicata in verde (tra parentesi il seed)
AFC East
Squadra V S P PCT PF PS
(2) Baltimore Colts[1] 11 3 0 786 417 246
(4) New England Patriots 11 3 0 786 376 236
Miami Dolphins 6 8 0 429 263 264
New York Jets 3 11 0 214 169 383
Buffalo Bills 2 12 0 143 245 363
NFC East
Squadra V S P PCT PF PS
(2) Dallas Cowboys 11 3 0 786 296 194
(4) Washington Redskins[2] 10 4 0 714 291 217
Saint Louis Cardinals 10 4 0 714 309 267
Philadelphia Eagles 4 10 0 286 165 286
New York Giants 3 11 0 214 170 250
AFC Central
Squadra V S P PCT PF PS
(3) Pittsburgh Steelers[3] 10 4 0 714 342 138
Cincinnati Bengals 10 4 0 714 335 210
Cleveland Browns 9 5 0 643 267 287
Houston Oilers 5 9 0 357 222 273
NFC Central
Squadra V S P PCT PF PS
(1) Minnesota Vikings 11 2 1 821 305 176
Chicago Bears 7 7 0 500 253 216
Detroit Lions 6 8 0 429 262 220
Green Bay Packers 5 9 0 357 218 299
AFC West
Squadra V S P PCT PF PS
(1) Oakland Raiders 13 1 0 929 350 237
Denver Broncos 9 5 0 643 315 206
San Diego Chargers 6 8 0 429 248 285
Kansas City Chiefs 5 9 0 357 290 376
Tampa Bay Buccaneers 0 14 0 0 125 412
NFC West
Squadra V S P PCT PF PS
(3) Los Angeles Rams 10 3 1 750 351 190
San Francisco 49ers 8 6 0 571 270 190
Atlanta Falcons[4] 4 10 0 286 172 312
New Orleans Saints 4 10 0 286 253 346
Seattle Seahawks 2 12 0 143 229 429

Play-off[modifica | modifica wikitesto]

I play-off iniziarono con i Divisional Playoff il 18 e 19 dicembre 1976, i Conference Championship Game si giocarono il 26 dicembre. Il Super Bowl XI si giocò il 9 gennaio 1977 al Rose Bowl di Pasadena.

Seeding[modifica | modifica wikitesto]

Seed American Football Conference National Football Conference
1 Oakland Raiders (vincitori AFC West) Minnesota Vikings (vincitori NFC Central)
2 Baltimore Colts (vincitori AFC East) Dallas Cowboys (vincitori NFC East)
3 Pittsburgh Steelers (vincitori AFC Central) Los Angeles Rams (vincitori NFC West)
4 New England Patriots Washington Redskins

Incontri[modifica | modifica wikitesto]

  Divisional Play-off Conference Championship Super Bowl XI
                           
  3  Pittsburgh 40  
2  Baltimore 14  
  3  Pittsburgh 7  
  1  Oakland 24  
4  New England 21
  1  Oakland 24  
    A1  Oakland 32
  N1  Minnesota 14
  3  L.A. Rams 14  
2  Dallas 12  
  3  L.A. Rams 13
  1  Minnesota 24  
4  Washington 20
  1  Minnesota 35  


Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Baltimore finì davanti a New England in base ai risultati di Division (7–1 contro 6–2 dei Patriots).
  2. ^ Washington finì davanti a Saint Louis in base ai risultati degli scontri diretti (2–0).
  3. ^ Pittsburgh finì davanti a Cincinnati in base ai risultati degli scontri diretti (2–0).
  4. ^ Atlanta finì davanti a New Orleans in base ai risultati di Division (2–4 contro 1–5 dei Saints).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]