National Football League 1921

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Stagione NFL 1921
Logo NFL
Stagione regolare
Sport American football pictogram.svg Football americano
Competizione National Football League
Edizione
Inizio 25 settembre 1921
Fine 18 dicembre 1921
Campione NFL Chicago Staleys
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1920 1922 Right arrow.svg

La stagione NFL 1921 fu la seconda stagione sportiva della National Football League, la massima lega professionistica statunitense di football americano, allora denominata American Professional Football Association. La stagione iniziò il 25 settembre e si concluse il 18 dicembre 1921.

La stagione vide la riorganizzazione della lega avvenuta prima dell'inizio della stagione, durante la riunione annuale tenutasi il 30 aprile 1921 ad Akron. Venne nominato presidente Joe Carr dei Columbus Panhandles e la sede venne spostata da Akron a Columbus. Vennero inoltre varate le direttive principali riguardanti la territorialità delle squadre, i trasferimenti dei giocatori e i criteri per l'assegnazione delle franchigie.

Venne inoltre deciso di seguire le regole del football universitario e venne istituita per la prima volta una classifica ufficiale in modo da proclamare un campione. Va notato che anche le partite giocate contro rappresentative non aderenti alla lega sarebbero state valide per la classifica finale.

Alcune squadre che avevano giocato la stagione precedente dovettero affrontare problemi finanziari e vennero sciolte, come ad esempio i Chicago Tigers. La lega venne comunque portata a 21 squadre ma alcune di esse (i New York Brickley Giants, i Cincinnati Celts, i Tonawanda Kardex e i Washington Senators) ebbero vita solo per una stagione. In particolare i Brickely Giants disputarono solo due partite nella lega e i Tonawanda addirittura solo una. Al termine della stagione si sciolsero i Muncie Flyers e, nonostante il cambio di denominazione da Cleveland Tigers, anche i Cleveland Indians.

Le nuove squadre furono gli Evansville Crimson Giants, i Green Bay Packers, i Minneapolis Marines e i Louisville Brecks. I Detroit Heralds divennero i Detroit Tigers, ma si sciolsero durante la stagione ed i giocatori confluirono nei Buffalo All-Americans.

Al termine della stagione, gli Staleys, trasferitisi da Decatur a Chicago all'inizio della stagione, vennero nominati campioni davanti ai Buffalo All-Americans.

La stagione[modifica | modifica wikitesto]

La prima partita della stagione fu giocata il 25 settembre 1921, mentre l'ultima giornata venne disputata il 18 dicembre.

Risultati della stagione[modifica | modifica wikitesto]

  • V = Vittorie, S = Sconfitte, P = Pareggi, PCT = Percentuale di vittorie, PF = Punti Fatti, PS = Punti Subiti
  • Nota: nelle stagioni precedenti al 1972 i pareggi non venivano conteggiati nel calcolo della percentuale di vittorie.
American Professional Football Association
Squadra V S P PCT PF PS
Chicago Staleys 9 1 1 900 211 29
Buffalo All-Americans 9 1 2 900 128 53
Akron Pros 8 3 1 727 148 31
Canton Bulldogs 5 2 3 714 106 55
Rock Island Independents 4 2 1 667 65 30
Evansville Crimson Giants 3 2 0 600 89 46
Green Bay Packers 3 2 1 600 70 55
Dayton Triangles 4 4 1 500 96 67
Chicago Cardinals 3 3 2 500 54 53
Rochester Jeffersons 2 3 0 400 85 76
Cleveland Indians 3 5 0 375 95 58
Washington Senators 1 2 0 333 21 43
Cincinnati Celts 1 3 0 250 14 117
Hammond Pros 1 3 1 250 17 45
Minneapolis Marines 1 3 0 250 37 41
Detroit Tigers 1 5 1 167 19 109
Columbus Panhandles 1 8 0 111 47 222
Tonawanda Kardex 0 1 0 0 0 45
Muncie Flyers 0 2 0 0 0 28
Louisville Brecks 0 2 0 0 0 27
New York Brickley Giants 0 2 0 0 0 72

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]