National Football League 1970

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Stagione NFL 1970
Logo NFL
Stagione regolare
Sport American football pictogram.svg Football americano
Competizione National Football League
Edizione 51ª
Inizio 18 settembre 1970
Fine 20 dicembre 1970
Play-off
Inizio 26 dicembre 1970
Campione AFC Baltimore Colts
Campione NFC Dallas Cowboys
Super Bowl V
Data 17 gennaio 1971
Stadio Orange Bowl
Campione NFL Baltimore Colts
Pro Bowl 1971
Data 24 gennaio 1971
Stadio Los Angeles Memorial Coliseum
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1969 1971 Right arrow.svg

La stagione NFL 1970 fu la 51ª stagione sportiva della National Football League, la massima lega professionistica statunitense di football americano e la prima dopo la fusione con l'American Football League. La finale del campionato, il Super Bowl V, si disputò il 17 gennaio 1971 all'Orange Bowl di Miami, in Florida e si concluse con la vittoria dei Baltimore Colts sui Dallas Cowboys per 16 a 13. La stagione iniziò il 18 settembre 1970 e si concluse con il Pro Bowl 1971 che si tenne il 24 gennaio al Los Angeles Memorial Coliseum.

La fusione tra NFL, che contava 16 squadre, e AFL, che ne contava 10, costrinse ad una riorganizzazione del campionato. Vennero istituite due Conference: la American Football Conference (AFC) e la National Football Conference (NFC) ciascuna di 13 squadre suddivise in tre Division (East, Central e West) con le due West di 5 squadre e le restanti di 4. Le squadre provenienti dalla AFL vennero inserite nella AFC insieme a Baltimore Colts, Cleveland Browns e Pittsburgh Steelers, le restanti squadre formarono al NFC. La stagione regolare venne fissata in 14 giornate ed i play-off furono modellati su un classico tabellone a 8 squadre a cui avrebbero partecipato le sei vincitrici di ogni Division più due wild card, una per ogni Conference, scelta come la squadra con la miglior percentuale di vittorie tra le seconde classificate in ogni Division.

La stagione vide anche il primo Super Bowl disputato su un campo artificiale e l'istituzione del Monday night, il primo appuntamento televisivo fisso con uno sport professionistico in prima serata.

Durante la stagione, l'8 novembre 1970, venne stabilito da Tom Dempsey dei New Orleans Saints il record del field goal segnato da più lontano (63 iarde)[1].

Modifiche alle regole[modifica | modifica sorgente]

  • Venne deciso che le regole della NFL sarebbero state le regole ufficiali della lega dopo la fusione, le due uniche innovazioni assorbite dalla AFL furono la presenza del cronometro di gioco sul tabellone dei risultati e quella del nome dei giocatori sulle maglie. Non venne invece adottata la possibilità della trasformazione da due punti dopo il touchdown, regola che sarà introdotta nella NFL solo nel 1994.

Stagione regolare[modifica | modifica sorgente]

La stagione regolare si svolse in 14 giornate, iniziò il 18 settembre e terminò il 20 dicembre 1970.

Risultati della stagione regolare[modifica | modifica sorgente]

  • V = Vittorie, S = Sconfitte, P = Pareggi, PCT = Percentuale di vittorie, PF = Punti Fatti, PS = Punti Subiti
  • La qualificazione ai play-off è indicata in verde
  • Nota: nelle stagioni precedenti al 1972 i pareggi non venivano conteggiati nel calcolo della percentuale di vittorie.
AFC East
Squadra V S P PCT PF PS
(*) Baltimore Colts 11 2 1 846 321 234
(*) Miami Dolphins 10 4 0 714 297 228
New York Jets 4 10 0 286 255 286
Buffalo Bills 3 10 1 231 204 337
Boston Patriots 2 12 0 143 149 361
NFC East
Squadra V S P PCT PF PS
(*) Dallas Cowboys 10 4 0 714 299 221
New York Giants 9 5 0 643 301 270
Saint Louis Cardinals 8 5 1 615 325 228
Washington Redskins 6 8 0 429 297 314
Philadelphia Eagles 3 10 1 231 241 332
AFC Central
Squadra V S P PCT PF PS
(*) Cincinnati Bengals 8 6 0 571 312 255
Cleveland Browns 7 7 0 500 286 265
Pittsburgh Steelers 5 9 0 357 210 272
Houston Oilers 3 10 1 231 217 352
NFC Central
Squadra V S P PCT PF PS
(*) Minnesota Vikings 12 2 0 857 335 143
(*) Detroit Lions 10 4 0 714 347 202
Green Bay Packers[2] 6 8 0 429 196 293
Chicago Bears 6 8 0 429 256 261
AFC West
Squadra V S P PCT PF PS
(*) Oakland Raiders 8 4 2 667 300 293
Kansas City Chiefs 7 5 2 583 272 244
San Diego Chargers 5 6 3 455 282 278
Denver Broncos 5 8 1 385 253 264
NFC West
Squadra V S P PCT PF PS
(*) San Francisco 49ers 10 3 1 769 352 267
Los Angeles Rams 9 4 1 692 325 202
Atlanta Falcons 4 8 2 333 206 261
New Orleans Saints 2 11 1 154 172 347

Play-off[modifica | modifica sorgente]

I play-off iniziarono con i Divisional Playoff il 26 e 27 dicembre 1970, i Conference Championship Game si giocarono il 3 gennaio 1971. Il Super Bowl V si giocò il 17 gennaio al l'Orange Bowl di Miami.

Incontri[modifica | modifica sorgente]

Divisional Play-off Conference Championship Super Bowl V
                   
27 dicembre - Oakland Coliseum        
 Miami  14
3 gennaio - Memorial Stadium
 Oakland  21  
 Oakland  17
26 dicembre - Memorial Stadium
   Baltimore  27  
 Cincinnati  0
17 gennaio - Orange Bowl
 Baltimore  17  
 Baltimore  16
26 dicembre - Cotton Bowl
   Dallas  13
 Detroit  0
3 gennaio - Kezar Stadium
 Dallas  5  
 Dallas  17
27 dicembre - Metropolitan Stadium
   San Francisco  10  
 San Francisco  17
 Minnesota  14  

Nota: Gli accoppiamenti nei Divisional playoff venivano stabiliti mediante criteri di rotazione.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Jeff Rovin, In Search of Trivia, 1ª ed., New York, New York, Penguin Group, 1984, p. 408, ISBN 0451162501.
  2. ^ Green Bay finì davanti a Chicago in base ai risultati di Division (2–4 contro 1–5 dei Bears).

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]