National Football League 1995

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Stagione NFL 1995
Logo NFL
Stagione regolare
Sport American football pictogram.svg Football americano
Competizione National Football League
Edizione 76ª
Inizio 3 settembre 1995
Fine 25 dicembre 1995
Play-off
Inizio 30 dicembre 1995
Campione AFC Pittsburgh Steelers
Campione NFC Dallas Cowboys
Super Bowl XXX
Data 28 gennaio 1996
Stadio Sun Devil Stadium
Campione NFL Dallas Cowboys
Pro Bowl 1996
Data 4 febbraio 1996
Stadio Aloha Stadium
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1994 1996 Right arrow.svg

La stagione NFL 1995 fu la 76ª stagione sportiva della National Football League, la massima lega professionistica statunitense di football americano. La finale del campionato, il Super Bowl XXX, si disputò il 28 gennaio 1996 al Sun Devil Stadium di Tempe, in Arizona e si concluse con la vittoria dei Dallas Cowboys sui Pittsburgh Steelers per 27 a 17. La stagione iniziò il 3 settembre 1995 e si concluse con il Pro Bowl 1996 che si tenne il 4 febbraio 1996 a Honolulu.

In questa stagione la NFL passò da 28 a 30 squadre con l'aggiunta dei Carolina Panthers e dei Jacksonville Jaguars che vennero collocati rispettivamente nella NFC West e nella AFC Central, che erano rimaste le uniche due Division a quattro squadre. Contestualmente le due squadre di Los Angeles cambiarono sede: i Rams si trasferirono a Saint Louis e i Raiders tornarono alla sede precedente di Oakland.

Modifiche alle regole[modifica | modifica wikitesto]

  • Venne consentito ad un ricevitore costretto fuori dal campo da un avversario di rientrare successivamente in campo ad essere nuovamente eleggibile.
  • Il quarterback venne dotato di un piccolo apparecchio radio integrato nel casco con cui poter comunicare con la panchina.

Stagione regolare[modifica | modifica wikitesto]

La stagione regolare iniziò il 3 settembre e terminò il 25 dicembre 1995, si svolse in 17 giornate durante le quali ogni squadra disputò 16 partite.

Risultati della stagione regolare[modifica | modifica wikitesto]

  • V = Vittorie, S = Sconfitte, P = Pareggi, PCT = Percentuale di vittorie, PF = Punti Fatti, PS = Punti Subiti
  • La qualificazione ai play-off è indicata in verde (tra parentesi il seed)
AFC East
Squadra V S P PCT PF PS
(3) Buffalo Bills 10 6 0 625 350 335
(5) Indianapolis Colts[1] 9 7 0 563 331 316
(6) Miami Dolphins 9 7 0 563 398 332
New England Patriots 6 10 0 375 294 377
New York Jets 3 13 0 188 233 384
NFC East
Squadra V S P PCT PF PS
(1) Dallas Cowboys 12 4 0 750 435 291
(4) Philadelphia Eagles[2] 10 6 0 625 318 338
Washington Redskins 6 10 0 375 326 359
New York Giants 5 11 0 313 290 340
Arizona Cardinals 4 12 0 250 275 422
AFC Central
Squadra V S P PCT PF PS
(2) Pittsburgh Steelers 11 5 0 688 407 327
Cincinnati Bengals[3] 7 9 0 438 349 374
Houston Oilers 7 9 0 438 348 324
Cleveland Browns 5 11 0 313 289 356
Jacksonville Jaguars 4 12 0 250 275 404
NFC Central
Squadra V S P PCT PF PS
(3) Green Bay Packers 11 5 0 688 404 314
(5) Detroit Lions 10 6 0 625 436 36
Chicago Bears 9 7 0 563 392 360
Minnesota Vikings 8 8 0 500 412 385
Tampa Bay Buccaneers 7 9 0 438 238 335
AFC West
Squadra V S P PCT PF PS
(1) Kansas City Chiefs 13 3 0 813 358 241
(4) San Diego Chargers[4] 9 7 0 563 321 323
Seattle Seahawks[5] 8 8 0 500 363 366
Denver Broncos[6] 8 8 0 500 388 345
Oakland Raiders 8 8 0 500 348 332
NFC West
Squadra V S P PCT PF PS
(2) San Francisco 49ers[7] 11 5 0 688 457 258
(6) Atlanta Falcons[8] 9 7 0 563 362 349
Saint Louis Rams[9] 7 9 0 438 309 418
Carolina Panthers[10] 7 9 0 438 289 325
New Orleans Saints 7 9 0 438 319 348

Play-off[modifica | modifica wikitesto]

I play-off iniziarono con il Wild Card Weekend il 30 e 31 dicembre 1995. I Divisional Playoff si giocarono il 6 e 7 gennaio 1996 e i Conference Championship Game il 14 gennaio. Il Super Bowl XXX si giocò il 28 gennaio al Sun Devil Stadium di Tempe.

Seeding[modifica | modifica wikitesto]

Seed American Football Conference National Football Conference
1 Kansas City Chiefs (vincitori AFC West) Dallas Cowboys (vincitori NFC East)
2 Pittsburgh Steelers (vincitori AFC Central) San Francisco 49ers (vincitori NFC West)
3 Buffalo Bills (vincitori AFC East) Green Bay Packers (vincitori NFC Central)
4 San Diego Chargers Philadelphia Eagles
5 Indianapolis Colts Detroit Lions
6 Miami Dolphins Atlanta Falcons

Incontri[modifica | modifica wikitesto]

Wild Card Game Divisional Play-off Conference Championship Super Bowl XXX
                                   
31 dicembre - Lambeau Field   6 gennaio - 3Com Park          
 6  Atlanta  20
 3  Green Bay  27
 3  Green Bay  37     14 gennaio - Texas Stadium
 2  San Francisco  17  
30 dicembre - Veterans Stadium  3  Green Bay  27
7 gennaio - Texas Stadium
   1  Dallas  38  
 5  Detroit  37
 4  Philadelphia  11
 4  Philadelphia  58   28 gennaio - Sun Devil Stadium
 1  Dallas  30  
 
31 dicembre - Jack Murphy Stadium  N1  Dallas  27
7 gennaio - Arrowhead Stadium
   A2  Pittsburgh  17
 5  Indianapolis  35
 5  Indianapolis  10
 4  San Diego  20     14 gennaio - Three Rivers Stadium
 1  Kansas City  7  
30 dicembre - Rich Stadium  5  Indianapolis  16
6 gennaio - Three Rivers Stadium
   2  Pittsburgh  20  
 6  Miami  22
 3  Buffalo  21
 3  Buffalo  37  
 2  Pittsburgh  40  

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Indianapolis finì davanti a Miami i base ai risultati degli scontri diretti (2–0).
  2. ^ Philadelphia ottenne il seed 4 su Detroit in base al miglior risultato nella Conference (9–3 contro 7–5 dei Lions).
  3. ^ Cincinnati finì davanti a Houston in base al miglior risultato nella Division (4–4 contro 3–5 degli Oilers).
  4. ^ San Diego ottenne il seed 4 su Indianapolis in base al risultato dello scontro diretto.
  5. ^ Seattle finì davanti a Denver e Oakland in base ai risultati incrociati (3–1 contro 2–2 dei Broncos e 1–3 dei Raiders).
  6. ^ Denver fin' davanti a Oakland in base ai risultati negli scontri diretti (2–0).
  7. ^ San Francisco ottenne il seed 2 su Green Bay in base al miglior risultato nella Conference (8–4 contro 7–5 dei Packers).
  8. ^ Atlanta ottenne il seed 6 su Chicago in base ai migliori risultati contro gli avversari comuni (4–2 contro 3–3 dei Bears).
  9. ^ Saint Louis finì davanti a Carolina e New Orleans in base ai risultati degli scontri incrociati (3–1 contro 1–3 dei PAbther e 2–2 dei Saints).
  10. ^ Carolina finì davanti a New Orleans in base ai migliori risultati nella Conference (4-8 contro 3–9 dei Saints).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]