Andre Reed

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Andre Reed
Andre Reed Autographs USS Ronald Reagan Mar 20, 2009.jpg
Reed nel 2009.
Dati biografici
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 188 cm
Peso 86 kg
Football americano American football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Wide receiver
Ritirato 2000
Hall of Fame Pro Football Hall of Fame (2014)
Carriera
Giovanili
1981-1984 Border Kutztown Golden Bears
Squadre di club
1985-1999 Stemma Buffalo Bills Buffalo Bills
2000* Stemma Denver Broncos Denver Broncos *pre-stagione
2000 Stemma Washington Redskins Wash. Redskins
Palmarès
Selezioni al Pro Bowl 7
All-Pro 3
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 19 giugno 2014

Andre Darnell Reed (Allentown, 29 gennaio 1964) è un ex giocatore di football americano statunitense che ha giocato nel ruolo di wide receiver per sedici stagioni nella National Football League (NFL). Reed è classificato al decimo posto nella storia della NFL con 951 ricezioni e nel 2009 è stato indotto nella formazione ideale del 50º anniversario dei Buffalo Bills[1]. Nel 2014 è stato indotto nella Pro Football Hall of Fame[2].

Carriera professionistica[modifica | modifica wikitesto]

Nel Draft NFL 1985, Reed fu scelto dai Buffalo Bills nel corso del quarto giro come 86° assoluto. Rimase coi Bills per 15 stagioni consecutive fino al 1999, durante le quali arrivò a disputare 4 Super Bowl con Buffalo. Nel 2000, Reed firmò un contratto biennale coi Denver Broncos a giugno ma finì in fondo alla graduatoria della squadra dietro Rod Smith, Ed McCaffrey, Robert Brooks and Travis McGriff. Reed quindi chiese di essere svincolato dai Broncos dopo che il loro capo-allenatore Mike Shanahan lo informò che non avrebbe giocato nel debutto della stagione 2000[3]. Egli passò così ai Washington Redskins con cui si ritirò dopo la stagione 2000.

Record NFL[modifica | modifica wikitesto]

Reed è classificato ai primi posti in quasi tutte le statistiche sulle ricezioni. Egli superò le mille yard ricevute quattro volte in 16 stagioni di carriera, è decimo in ricezioni in carriera con 951 (dietro solo a Jerry Rice, Cris Carter, Tim Brown, Isaac Bruce, Hines Ward, Randy Moss, Tony Gonzalez, Terrell Owens e Marvin Harrison) e nono in yard ricevute con 13.198. Reed è inoltre undicesimo per touchdown su ricezione in carriera con 87.

Egli corse inoltre per 500 yard e un touchdown su 75 possessi. Coi Bills, Reed disputò 4 Super Bowl consecutivi (1991–1994) e fu convocato per sette Pro Bowl consecutivi (1988–1994).

Reed stabilì i propri primati in carriera con 90 ricezioni nel 1994, 10 touchdown nel 1991 e 1.312 yard ricevute nel 1989.

Come tributo alla sua grande resistenza fisica, Reed giocò 234 gare nella NFL tra il 1985 e il 2000, il 59° risultato assoluto nella storia della lega, inclusi giocatori meno impegnati dal punto di vista fisico come placekicker e punter.

Record del Super Bowl[modifica | modifica wikitesto]

Nei suoi 4 Super Bowl Reed totalizzò 27 ricezioni, il secondo massimo nella storia dietro le 33 di Jerry Rice. Le sue 323 yard ricevute sono il terzo massimo della storia dietro le 604 di Rice e le 364 di Lynn Swann.

"The Comeback"[modifica | modifica wikitesto]

Oltre all'importante ruolo nel condurre i Bills a 4 Super Bowl consecutivi, Reed è particolarmente ricordato per il contributo dato alla straordinaria gara dei Bills del 3 gennaio 1993 nella vittoria nei playoff ai danni degli Houston Oilers, una gara divenuta famosa semplicemente come "The Comeback" (La Rimonta). In quella partita, con Houston in vantaggio 35-3 nel terzo quarto, Reed ricevette tre passaggi da touchdown nel secondo tempo e guidò Buffalo a rimontare il più esteso deficit di punti nella storia della NFL. Contribuendo sostanzialmente alla "Rimonta", Reed terminò la partita con 8 ricezioni per 136 yard e 3 touchdown. Quell'incontro è consacrato nella storia della NFL come delle migliori gare mai giocate. È anche considerata una delle più grandi rimonte nella storia degli sport professionistici americani.

Dopo quella vittoria con gli Oilers, Reed ricevette 8 passaggi per 152 yard nella sconfitta dei Bills 52-17 nel Super Bowl XXVII il 31 gennaio 1993 contro i Dallas Cowboys.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Franchigia[modifica | modifica wikitesto]

Buffalo Bills: 1990, 1991, 1992, 1993

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

1988, 1989, 1990, 1991, 1992, 1993, 1994
1989, 1990, 1991
  • First-team All-AFC: 4
1989, 1990, 1991, 1994

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Ricezioni 951
Yard ricevute 13.198
Touchdown 87

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Buffalo Bills 50th Anniversary All-Time Team, buffalobills.com. URL consultato il 30 novembre 2012.
  2. ^ (EN) Michael Strahan, Brooks lead 2014 Hall of Fame class, NFL.com, 1º febbraio 2014. URL consultato il 2 febbraio 2014.
  3. ^ (EN) Reed Bucking The Broncos, CBS News, 1 settembre 2000. URL consultato il 30 novembre 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]