Steve Van Buren

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Steve Van Buren
Dati biografici
Nome Stephen W. Van Buren
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 183 cm
Peso 91 kg
Football americano American football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo halfback / safety
Ritirato 1951
Hall of Fame Pro Football Hall of Fame (1965)
Carriera
Squadre di club
1944-1951 Stemma Philadelphia Eagles Philadelphia Eagles
Palmarès
Selezioni All-Pro Team 7
Campionati NFL 2
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Stephen W. Van Buren, meglio noto come Steve Van Buren (La Ceiba, 28 dicembre 1920Lancaster, 23 agosto 2012), è stato un giocatore di football americano statunitense. Giocò per 8 stagioni consecutive nella National Football League (1944-1951) nel ruolo di halfback e di safety nella squadra dei Philadelphia Eagles diventandone uno dei giocatori più rappresentativi. Nel 1965 è stato ammesso alla Pro Football Hall of Fame.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Van Buren nacque nel 1920 a La Ceiba, in Honduras, ma dopo essere rimasto orfano in giovane età venne mandato dai parenti che risiedevano a New Orleans. Ricevette dalla Easton High School di New Orleans, una borsa di studio sportiva per la Louisiana State University,[1] dove stabilì il record nazionale di punti (110) e di touchdown (16) nel suo ultimo anno. Dopo 8 stagioni nella NFL, Van Buren dovette ritirarsi per un infortunio al ginocchio subito prima dell'inizio della stagione 1952. Ha vissuto a Lancaster (Pennsylvania) fino alla morte, avvenuta nel 2012 all'età di 91 anni a seguito di una polmonite[2].

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Dopo l'università, Van Buren debuttò come professionista nel 1944 essendo stato scelto nel primo giro del Draft NFL 1944 dai Philadelphia Eagles[3]. Durante la sua prima stagione Van Buren corse 444 iarde in nove partite e fu anche il primatista nei ritorni di punt come matricola. La stagione successiva Van Buren ottenne per la prima volta il primato di iarde guadagnate sulla corsa, primato che conquistò anche nel 1947, 1948 e 1949 divenendo così il primo running back della NFL a conseguire questo risultato in tre stagioni consecutive.

Il 26 dicembre 1948 Van Buren segnò l'unico touchdown della partita con cui i Philadelphia Eagles conquistarono il loro primo campionato NFL contro i Chicago Cardinals. L'anno seguente Van Buren vinse, sempre con gli Eagles, il suo secondo campionato in finale contro i Los Angeles Rams, in quella partita stabilì il record della lega di iarde corse (196).

Prima dell'inizio della stagione 1952 Van Buren subì un infortunio al ginocchio che lo indusse al ritiro da detentore del record in carriera di iarde corse (5.860) e di touchdown su corsa (69). Il record precedente di 3860, appartenente a Clarke Hinkle, venne battuto il 3 ottobre 1949 quando Van Buren corse 135 iarde in 33 corse e segnò due touchdown nella vittoria degli Eagles sui Detroit Lions per 22-14. Van Buren segnò inoltre tre volte su ritorno di kickoff, tre volte su ricezione e due volte su ritorno di punt per un totale di 77 touchdown. Van Buren fu anche il primo running back a superare per due stagioni consecutive le 1.000 iarde.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Durante la sua carriera, Steve Van Buren vinse due campionati NFL (prima dell'avvento del Super Bowl con i Philadelphia Eagles nel 1948 e nel (1949.

Tra i riconoscimenti ottenuti a livello individuale, i più importanti furono i seguenti:

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

NFL[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Where Are They Now: RB Steve Van Buren, PhiladelphiaEagles.com, 23 febbraio 2008. URL consultato il 25 november 2010.
  2. ^ Legendary RB Van Buren Passes Philadelphiaeagles.com
  3. ^ (EN) Pro Football Draft History: 1944, Pro Football Hall of Fame. URL consultato il 21 luglio 2013.
  4. ^ (EN) Steve Van Buren, www.pro-football-reference.com. URL consultato il 29-10-2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Record NFL: yard corse in carriera Successore
Clarke Hinkle 1949 - 1958 Joe Perry