George Blanda

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
George Blanda
George Blanda 1955 Bowman.JPG
Blanda in una card del 1955.
Dati biografici
Nome George "The Fossil" Blanda
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 188 cm
Peso 97 kg
Football americano American football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Quarterback
Kicker
Ritirato 1975
Hall of Fame Pro Football Hall of Fame (1981)
Carriera
Giovanili
Stemma Kentucky Wildcats Kentucky Wildcats
Squadre di club
1949 Stemma Chicago Bears Chicago Bears
1950 Stemma Baltimore Colts (1947-1950) Baltimore Colts (1947-1950)
1950-1958 Stemma Chicago Bears Chicago Bears
1960-1966 Stemma Houston Oilers Houston Oilers
1967-1975 Stemma Oakland Raiders Oakland Raiders
Statistiche aggiornate al 12 luglio 2013

George Blanda (Youngwood, 17 settembre 1927Alameda, 27 settembre 2010) è stato un giocatore di football americano statunitense, inserito nella Pro Football Hall of Fame nel 1981.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

George Blanda iniziò la sua carriera ad alto livello alla University of Kentucky, dove giocò come quarterback, prima come riserva e poi come titolare nelle ultime due stagioni.

Scelto nel Draft NFL 1949 al 12º giro dai Chicago Bears[1], venne inizialmente utilizzato sia come quarterback che come kicker, anche se occasionalmente venne schierato anche in difesa come linebacker. La sua permanenza a Chicago durò 10 stagioni, ed alla fine della stagione 1958, anche per il fatto che veniva utilizzato dall'allenatore quasi esclusivamente come kicker, decise di ritirarsi.

Dopo un anno di sosta però, nel 1960, firmò un nuovo contratto nella AFL con gli Houston Oilers; il suo ritorno venne deriso dalla stampa specializzata, che lo definiva uno "scarto" della NFL, ma le sue prestazioni portarono presto a modificare questo giudizio, e Blanda condusse nelle sue prime tre stagioni Houston a tre finali AFL consecutive, vincendo le prime due. Blanda disputò 7 stagioni con gli Houston Oilers.

Nel 1967 passò agli Oakland Raiders e nel suo primo anno vinse nuovamente il campionato AFL, perdendo però il successivo Super Bowl contro i Green Bay Packers. Dopo 9 stagioni nei Raiders, George Blanda si ritirò definitivamente alla fine della stagione 1975.

La carriera di Blanda fu oggetto anche di alcune citazioni ironiche, la più famosa delle quali è quella nella serie di telefilm Happy Days, ambientata negli anni cinquanta: in una delle puntate, i protagonisti guardano in televisione una partita dei Chicago Bears in cui Blanda e la squadra sono in grave difficoltà. Ralph dice che Blanda è finito e Richie che al massimo avrà pochi anni di carriera davanti; la citazione è ovviamente ironica in quanto negli anni settanta, quando la serie venne girata, Blanda giocava ancora.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Nella sua carriera George Blanda ha vinto tre campionati AFL su quattro finali disputate: vinse con Houston le prime due finali AFL disputate, nel 1960 e 1961, entrambe contro i San Diego Chargers (nel 1960 ancora Los Angeles Chargers), perse la finale del 1962 contro i Dallas Texans e vinse con Oakland la finale del 1967 contro gli stessi Houston Oilers, accedendo al suo unico Super Bowl, dove uscì sconfitto contro i Green Bay Packers.

Tra i riconoscimenti a livello individuale, si ricordano:

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Nella sua lunghissima carriera, durata 26 stagioni, record di durata tuttora imbattuto, le statistiche di Blanda raggiungono ovviamente cifre di assoluto rilievo

  • Passaggi tentati: 4.007
  • Passaggi completati: 1.911
  • Yards conquistate su passaggio: 26.920
  • Touchdown lanciati: 236
  • Intercetti subiti: 277
  • Corse effettuate: 135
  • Yards guadagnate su corsa: 344
  • Touchdown realizzati: 9
  • Field goal tentati: 641
  • Field goal realizzati: 335
  • Trasformazioni tentate: 959
  • Trasformazioni realizzate: 943
  • Punti complessivi realizzati: 2.002

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Pro Football Draft History: 1949, Pro Football Hall of Fame. URL consultato il 12 luglio 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Record NFL: passaggi da touchdown in una stagione Successore
Johnny Unitas 1961 - 1984 Dan Marino

Controllo di autorità VIAF: 26827072 LCCN: no2006109023