Jim Harbaugh

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jim Harbaugh
Jim Harbaugh Head Coach University of Michigan.jpg
Harbaugh alla presentazione come allenatore di Michigan.
Dati biografici
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 191 cm
Peso 98 kg
Football americano American football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Capo-allenatore
Squadra Stemma Michigan Wolverines Michigan Wolverines
Ritirato 2001 (giocatore)
Carriera
Squadre di club
1987-1993 Chicago Bears
1994-1997 Stemma Indianapolis Colts Indianapolis Colts
1998 Stemma Baltimore Ravens Baltimore Ravens
1999-2000 Stemma San Diego Chargers San Diego Chargers
2001 Stemma Detroit Lions Detroit Lions
2001 Stemma Carolina Panthers Carolina Panthers
Carriera da allenatore
2002-2003 Stemma Oakland Raiders Oakland Raiders (all. QB.)
2004-2007 600px Azzurro Blu e Bianco.png San Diego Toreros (capo all.)
2007-2010 Stemma Stanford Cardinal Stanford Cardinal (capo all.)
2011-2014 Stemma San Francisco 49ers S. Francisco 49ers (capo all.)
2015- Stemma Michigan Wolverines Michigan Wolverines (capo all.)
Statistiche aggiornate al 20 gennaio 2014

James Joseph Harbaugh, detto Jim (Toledo, 23 dicembre 1963), è un ex giocatore di football americano e allenatore di football americano statunitense che allena i Michigan Wolverines della NCAA. È il fratello minore del capo-allenatore dei Baltimore Ravens, John Harbaugh. Al college giocò a football alla stessa Università del Michigan.

Carriera come giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Chicago Bears[modifica | modifica wikitesto]

Harbaugh venne selezionato come 26ª scelta al draft NFL 1987 dai Chicago Bears[1]. Con loro giocò per 7 anni totalizzando 50 TD, 56 intercetti e un passer rating di 74,2.

Indianapolis Colts[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1994 assò agli Indianapolis Colts, rimanendovi 4 anni. Totalizzò 49 TD e 26 intercetti e un rating di 86,6.

Baltimore Ravens[modifica | modifica wikitesto]

Con i Baltimore Ravens giocò 14 partite, di cui 12 da titolare, passando 12 TD, 11 intercetti, con un rating di 72,9.

San Diego Chargers[modifica | modifica wikitesto]

Nei due anni con i San Diego Chargers passò complessivamente 18 TD, 24 intercetti, con un rating di 71,9.

Detroit Lions[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2001, Harbuagh firmò con la squadra di allenamento dei Detroit Lions, ma venne svincolato prima dell'inizio della stagione regolare.

Carolina Panthers[modifica | modifica wikitesto]

Disputò l'ultima stagione professionistica nel 2001 con i Carolina Panthers, senza scendere mai in campo.

Carriera come allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Iniziò la sua carriera come allenatore nella NFL nel 2002 con gli Oakland Raiders con il ruolo di allenatore dei quarterback.

Dopo avere allenato i San Diego Toreros (2004-2007) e gli Stanford Cardinal (2007-2010) nella NCAA, il 7 gennaio 2011 firmò un contratto di 5 anni con i San Francisco 49ers come capo-allenatore. Vinse subito la NFC West division con il record di 13 vittorie e 3 sconfitte e venne eliminato ai playoff in finale di conference dai New York Giants. A fine stagione vinse il premio assegnato dall'Associated Press come miglior allenatore dell'anno.[2]

Nel 2012, vinse nuovamente la Division West della NFC con 11 vittorie, 4 sconfitte e un pareggio, portando la squadra a partecipare al sesto Super Bowl della storia della franchigia, diciotto anni dopo la loro ultima partecipazione. Perse la finale contro i Baltimore Ravens allenati da suo fratello John. Nel 2013 chiuse con 12 vittorie e 4 sconfitte, venne eliminato all'NFC Championship Game dai Seattle Seahawks futuri vincitori del Super Bowl XLVIII.

Nel 2014, i 49ers non raggiunsero per la prima volta i playoff sotto la gestione di Harbaugh e, immediatamente dopo l'ultima partita della stagione regolare vinta contro gli Arizona Cardinals, l'allenatore e la squadra annunciarono la propria separazione dopo quattro anni[3][4].

Il giorno successivo, Harbaugh accettò l'offerta contrattuale dei Michigan Wolverines della NCAA che lo rese l'allenatore più pagato del college football[5].

Statistiche come giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Partite totali 177
Partite da titolare 140
Yard lanciate 26.288
Touchdown passati 129
Intercetti subiti 117
Yard su corsa 2.787
Touchdown su corsa 18
Passer rating 77,6

Record come capo-allenatore nella NFL[modifica | modifica wikitesto]

Squadra Anno Stagione regolare Playoff
Vinte Perse Pareggiate Posizione Risultato Vinte Perse Risultato
SF 2011 13 3 0 1° NFC West - 1 1 Uscito nell'NFC Championship Game contro i New York Giants
SF 2012 11 4 1 1° NFC West - 2 1 Sconfitto nel Super Bowl XLVII contro i Baltimore Ravens
SF 2013 12 4 0 2° NFC West - 2 1 Uscito nell'NFC Championship Game contro i Seattle Seahawks
SF 2014 8 8 0 3º NFC West - 0 0 -
Totale 44 19 1 - - 5 3 -

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Franchigia[modifica | modifica wikitesto]

San Francisco 49ers: 2012 come capo-allenatore
  • Division West NFC: 2
San Francisco 49ers: 2011, 2012

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore

1995

Allenatore

San Francisco 49ers: 2011

Vita familiare[modifica | modifica wikitesto]

Vive a Palo Alto con la moglie Sarah e i figli Jay, James Jr., Grace e Addison.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) 1987 National Football League Draft, Pro Football Hall of Fame. URL consultato il 7 marzo 2013.
  2. ^ (EN) 49ers' Harbaugh voted AP Coach of the Year.
  3. ^ (EN) Jim Harbaugh, 49ers parting ways, NFL.com, 28 dicembre 2014. URL consultato il 28 dicembre 2014.
  4. ^ Nfl, i verdetti della regular season Baltimore e Carolina ai playoff, La Gazzetta dello Sport, 29 dicembre 2014. URL consultato il 29 dicembre 2014.
  5. ^ (EN) Jim Harbaugh agrees to take coaching job at Michigan, NFL.com, 29 dicembre 2014. URL consultato il 29 dicembre 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]