Norm Johnson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Norm Johnson
Dati biografici
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Football americano American football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Placekicker
Squadra Ritirato
Ritirato 1999
Carriera
Giovanili
Stemma UCLA Bruins UCLA Bruins
Squadre di club
1982 - 1990 Stemma Seattle Seahawks Seattle Seahawks
1991 - 1994 Stemma Atlanta Falcons Atlanta Falcons
1995 - 1998 Stemma Pittsburgh Steelers Pittsburgh Steelers
1999 Stemma Philadelphia Eagles Philadelphia Eagles
Statistiche aggiornate al 31 marzo 2013

Norman Douglas "Norm" Johnson (Inglewood, 31 maggio 1960) è un ex giocatore di football americano statunitense che ha giocato nel ruolo di placekicker nella National Football League (NFL). Al college ha giocato a football a UCLA.

Carriera professionistica[modifica | modifica sorgente]

Johnson giocò 18 stagioni nella NFL, con Seattle Seahawks (1982–1990), Atlanta Falcons (1991–1994), Pittsburgh Steelers (1995–1998)e Philadelphia Eagles (1999), segnando 1.736 punti che lo pongono al decimo posto di tutti i tempi della storia della lega. La regolarità di Johnson gli fece guadagnare il soprannome di "Mr. Automatic" durante il periodo coi Seahawks[1].

La miglior stagione di Johnson fu nel 1995 quando guidò la NFL in field goal segnati (34) e tentati (41), segnando tutti e 39 i tentativi di extra-point tentati. Con gli Steelers quell'anno giunse fino al Super Bowl XXX, dopo aver segnato 4 field goal nella vittoria 40-21 nei divisional playoff contro i Buffalo Bills e due field goal nella vittoria 20-16 sugli Indianapolis Colts nella finale della AFC. Segnò anche un field goal da 46 yard nella sconfitta degli Steelers 27-17 nel Super Bowl contro i Dallas Cowboys.

Vittorie e premi[modifica | modifica sorgente]

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Field goal calciati 366
Field goal segnati 477
Percentuale 76,7
Punti segnati 1.736

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Former Seahawk kicker pulls motorist from ditch, Seattle Times, 12 dicembre 2007. URL consultato il 31 marzo 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]