Keith Millard

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Keith Millard
Dati biografici
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 201 cm
Peso 118 kg
Football americano American football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Assistente allenatore della difesa
Squadra Stemma Tennessee Titans Tennessee Titans
Ritirato 1993 (giocatore)
Carriera
Giovanili
Stemma Washington State Cougars Washington State Cougars
Squadre di club
1985 600px Nero e Granata.png Jacksonville Bulls USFL
1985 - 1991 Stemma Minnesota Vikings Minnesota Vikings
1992 Stemma Seattle Seahawks Seattle Seahawks
1992 Stemma Green Bay Packers Green Bay Packers
1993 Stemma Philadelphia Eagles Philadelphia Eagles
Carriera da allenatore
2000 Los Angeles Dragons SFL
2001 San Francisco Demons XFL
2001 - 2004 Stemma Denver Broncos Denver Broncos Ass. DL
2005 - 2008 Stemma Oakland Raiders Oakland Raiders All. DL
2011 Stemma Tampa Bay Buccaneers T.B. Buccaneers All. DL
2012 Stemma Tennessee Titans Tennessee Titans Ass. Dif.
Palmarès
Difensore dell'anno 1
Selezioni al Pro Bowl 2
All-Pro 4
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 10 febbraio 2014

Keith Millard (Pleasanton, 18 marzo 1962) è un ex-defensive tackle e ora allenatore di football americano statunitense. Come giocatore ha militato nei Minnesota Vikings, Seattle Seahawks, Green Bay Packers e Philadelphia Eagles della National Football League (NFL), mentre come allenatore della defensive line ha lavorato per Denver Broncos, Oakland Raiders, Tampa Bay Buccaneers e Tennessee Titans della NFL.

Carriera universitaria[modifica | modifica wikitesto]

Dopo un trascorso da tight end nel suo anno da freshman alla Washington State University, nel suo anno da sophomore fu spostato nel ruolo di defensive tackle, ruolo poi ricoperto nel suo anno da junior e nel suo prosieguo di carriera nel football professionistico. Tra i maggiori riconoscimenti a livello universitario vanno citati il prestigioso Morris Trophy ed il Pac-10's top defensive lineman[1].

Carriera professionistica come giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Minnesota Vikings[modifica | modifica wikitesto]

Dopo essere stato scelto nel Draft NFL 1984 dai Minnesota Vikings come 14° assoluto nel primo giro[2], Millard decise di disputare una stagione nel campionato USFL con la maglia dei Jacksonville Bulls. Qui si mise in luce col secondo miglior stagionale di sack, 12, secondo dietro Reggie White che lo precedette di solo mezzo sack[1]. Terminata l'esperienza in USFL, Millard tornò ai Vikings e nella sua stagione da rookie, a dispetto delle sole 5 partite giocate da titolare, giocando come defensive end fu team leader con 11 sack[3], risultato praticamente bissato l'anno successivo. Dopo due anni in cui calò la sua produzione con 12.5 sack messi a segno tra 1987 e 1988, nel 1989 visse quella che fu senza dubbio la sua stagione migliore ed in generale nella storia della franchigia una delle migliori per un DT. Infatti egli mise a segno 18 sack, secondo migliore stagionale dietro i 21 sack messi a segno dal suo compagno di squadra Chris Doleman, risultato che rappresenta a tutt'oggi la 3ª miglior prestazione nella storia dei Vikings e soprattutto consentì a Millard di stabilire il record NFL per sack messi a segno da un DT[3]. Questo risultato gli permise inoltre di essere convocato per il suo secondo Pro Bowl, di essere inserito per la seconda volta nella selezione First-team All-Pro e di essere premiato come Miglior difensore dell'anno della NFL[4]. Il 1989 rappresenterà per Millard l'apice della sua carriera, che, complici diversi infortuni, da quel momento in poi fu solo un calvario: nel 1990 giocò quattro partite prima di lesionarsi il legamento crociato anteriore nel tentativo di effettuare un sack su Vinny Testaverde, infortunio che lo tenne fuori dai campi per il resto del 1990 e per il 1991[4].

Seattle Seahawks, Green Bay Packers e Philadelphia Eagles[modifica | modifica wikitesto]

Passato ai Green Bay Packers dopo un'estemporanea apparizione con i Seattle Seahawks, giocò due partite prima di infortunarsi al ginocchio contro i Cleveland Browns[5]. Passato ai Philadelphia Eagles nel 1993, dopo un ennesimo infortunio al ginocchio, su cui gravò il peso di Lewis Tillman dei New York Giants che vi cadde sopra in uno scontro[6], Millard chiuse definitivamente col football giocato, pur scendendo in campo in 14 match su 16 di regular season.

Carriera professionistica come allenatore[modifica | modifica wikitesto]

La prima esperienza da allenatore Millard la ebbe a livello collegiale, dove nel 1996 fu allenatore della defensive line per il Fort Lewis College. Quindi l'anno successivo passò al Menlo College dove fu per tre anni, dal 1997 al 2000, coordinatore della difesa/allenatore dei linebacker. In seguito allenò i Los Angeles Dragons nella Spring Football League e nel 2001 fu allenatore della defensive line dei San Francisco Demons sotto la guida del capo allenatore Jim Skipper, poi allenatore dei running back durante la sua esperienza ai Tennessee Titans[1]. Nel 2002 la chiamata dei Denver Broncos di cui Millard contribuì a fare una delle migliori difese della lega. Durante due dei suoi tre anni di permanenza in Colorado infatti, i Broncos furono tra le prime cinque difese della lega e nel 2004, Bertrand Berry, Trevor Pryce e Reggie Hayward fecero segnare non meno di 8.5 sack ciascuno[1]. Dal 2005 al 2007 fu allenatore della defensive line degli Oakland Raiders e con la sua esperienza aiutò il defensive end Derrick Burgess a conquistare due convocazioni al Pro Bowl e a guidare la lega per sack nel 2005, e il defensive tackle Warren Sapp a guidare la lega per sack messi a segno da un DT nel 2006. Nel 2006 inoltre i Raiders furono la terza miglior difesa della NFL[1]. Fecero seguito poi due parentesi presso i Tampa Bay Buccaneers e i Tennessee Titans, che furono meno fruttuose delle due precedenti e si consumarono entrambe nell'arco di una stagione.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

1989
  • UPI Difensore dell'anno della NFC: 1
1989

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Partite totali 93
Partite da titolare 69
Sack 58
Intercetti 2

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e (EN) Tennessee Titans: Keith Millard. URL consultato il 5 maggio 2013.
  2. ^ (EN) All-Time Vikings Drafts. URL consultato il 5 maggio 2013.
  3. ^ a b (EN) 75 Keith Millard DT. URL consultato il 5 maggio 2013.
  4. ^ a b (EN) The 10 Most Snakebitten Careers in NFL History, 13 agosto 2009. URL consultato il 5 maggio 2013.
  5. ^ (EN) PRO FOOTBALL DAILY REPORT : AROUND THE NFL : Millard Can't Play Anymore, 24 ottobre 1992. URL consultato il 5 maggio 2013.
  6. ^ (EN) http://articles.philly.com/1993-10-19/sports/25937793_1_keith-millard-eagles-giants-league-leading, 19 ottobre 1993.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]