Jason Witten

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jason Witten
NFL players at Wounded Warrior luncheon 2013 Witten-cropped.jpg
Dati biografici
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 198 cm
Peso 120 kg
Football americano American football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Tight end
Squadra Stemma Dallas Cowboys Dallas Cowboys
Carriera
Giovanili
Stemma Tennessee Volunteers Tennessee Volunteers
Squadre di club
2003 - Stemma Dallas Cowboys Dallas Cowboys
Statistiche aggiornate all'08/09/2012

Christopher Jason Witten (Knoxville, 6 maggio 1982) è un giocatore di football americano statunitense che gioca nel ruolo di tight end per i Dallas Cowboys della National Football League (NFL). Fu scelto nel corso del terzo giro (69° assoluto) del Draft NFL 2003 dai Cowboys. Al college ha giocato a football all'Università del Tennessee.

Carriera professionistica[modifica | modifica sorgente]

Dallas Cowboys[modifica | modifica sorgente]

Al Draft NFL 2003, Witten fu selezionato come 83a scelta dai Cowboys[1]. Debuttò nella NFL il 7 settembre 2003 contro gli Atlanta Falcons impondendosi presto come uno dei migliori tight end della lega.

Il 22 luglio 2006 firmò un prolungamento contrattuale di 6 anni del valore di 29 milioni di dollari di cui 12 garantiti e 6 di bonus alla firma.

Il 13 dicembre 2011, Written sorpassò Ozzie Newsome al terzo posto nella storia della NFL per ricezioni totali (663) effettuate da un tight end[2]. A fine stagione, Jason fu votato al 75º posto nella NFL Top 100, l'annuale classifica dei migliori cento giocatori della stagione[3].

Il 16 settembre 2012 contro i Seattle Seahawks, Witten ricevette 4 passaggi per 58 yard[4]. Egli terminò la partita con la ricezione numero 702 in carriera diventando solamente il secondo giocatore della storia della franchigia a superare le 700 ricezioni (al primo posto Michael Irvin con 750) e il terzo tight end nella storia della NFL (Tony Gonzalez e Shannon Sharpe gli altri due). Witten divenne il tight end più rapido a raggiungere quella cifra, avendo impiegato 145 partite, contro le 154 di Gonzalez e le 178 di Sharpe. Witten inoltre divenne il più giovane giocatore della storia, inclusi i wide receiver a tagliare quel traguardo, all'età di 30 anni e 133 giorni. Questo record fu però superato la settimana successiva dal ricevitore degli Arizona Cardinals Larry Fitzgerald che arrivò a 707 a 29 anni e 23 giorni. Inoltre, quelle 58 yard portarono Witten a 7.977 yard ricevute in carriera, superando Jackie Smith al quarto posto di tutti i tempi per yard ricevute da un tight end. La settimana successiva Jason superò anche Ozzie Newsome portandosi al terzo posto di quella speciale classifica.

Nella settimana 8, Witten ricevette un primato in carriera di 18 passaggi per un totale di 167 yard[5]. Jason stabilì il record NFL per ricezioni di un tight end di una partita, battendo le 15 di Kellen Winslow nel 1984, e il record assoluto della franchigia dei Cowboys.

Il 4 novembre 2012 contro gli Atlanta Falcons, Witten divenne il leader di tutti i tempi dei Cowboys con 754 ricezioni, superando Michael Irvin[6]. Il 23 dicembre 2012 Jason stabilì il record NFL per un tight end con la ricezione numero 103 della stagione, superando il precedente primato di 102 di Tony Gonzalez coi Kansas City Chiefs nel 2004[7]. Il 26 dicembre fu convocato per l'ottavo Pro Bowl in carriera[8]. Nell'ultimo turno di campionato, i Cowboys necessitavano di una vittoria sui Redskins per accedere ai playoff. Witten ricevette 56 yard e un touchdown ma Dallas venne sconfitta e rimase fuori dai playoff per il terzo anno consecutivo[9]. Nel 2013 l'Associated Press lo inserì nel Second-team All-Pro[10] mentre The Sporting News nel First-team e fu posizionato al numero 41 nella classifica dei migliori cento giocatori della stagione[11].

Nella settimana 1 della stagione 2013 i Cowboys batterono per la prima volta i Giants all'AT&T Stadium dalla sua inaugurazione nel 2009 grazie a due touchdown di Witten[12]. Il terzo TD lo segnò nella settimana 5 contro i Denver Broncos[13]. Nella settimana 9 contro i Vikings superò per la seconda volta in stagione le cento yard ricevute e segnò il suo quarto touchdown del 2013[14]. Con due TD nella settimana 12 consentì a Dallas di battere i Giants e di raggiungere Philadelphia in testa alla division[15]. Nell'ultima gara della stagione, i Cowboys affrontarono gli Eagles in una sfida casalinga che avrebbe visto la vincente aggiudicarsi la NFC East e la perdente venire eliminata dalla corsa ai playoff. Witten ricevette 135 yard dal quarterback di riserva Kyle Orton ma i Cowboys furono sconfitti e per il quarto anno consecutivo rimasero fuori dalla post-season[16].

Vittorie e premi[modifica | modifica sorgente]

  • (9) Pro Bowl (2004, 2005, 2006, 2007, 2008, 2009, 2010, 2012, 2013)
  • (6) First-team All-Pro (2004, 2007, 2008, 2009, 2010, 2012)
  • (3) Tight End dell'anno (2007, 2008 e 2010)
  • Record dei Cowboys per ricezioni in una partita (18)
  • Record NFL per ricezioni in una partita da parte di un tight end (18)
  • Record di franchigia dei Cowboys con 806 ricezioni
  • Terzo di tutti i tempi per ricezioni da parte di un tight end

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Ricezioni 806
Yard su ricezione 8.948
Touchdown su ricezione 44

Statistiche aggiornate alla stagione 2012

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) 2003 National Football League Draft, Pro Football Hall of Fame. URL consultato il 23 settembre 2012.
  2. ^ (EN) Jason Witten Among Elite Tight Ends, ESPN, 13 novembre 2011. URL consultato l'8 settembre 2012.
  3. ^ (EN) NFL.com - Top 100 Players of 2012.
  4. ^ (EN) Game Center: Dallas 7 Seattle 27, NFL.com, 16 settembre. URL consultato il 17 settembre 2012.
  5. ^ (EN) Game Center: New York 29 Dallas 24, NFL.com, 28 ottobre 2012. URL consultato il 29 ottobre 2012.
  6. ^ (EN) Game Center: Dallas 13 Atlanta 19, NFL.com, 4 novembre 2012. URL consultato il 5 novembre 2012.
  7. ^ (EN) Dallas Cowboys' Jason Witten breaks record for TE catches, NFL.com, 23 dicembre 2012. URL consultato il 23 dicembre 2012.
  8. ^ (EN) 2013 Pro Bowl rosters, NFL.com, 26 dicembre 2012. URL consultato il 27 dicembre 2012.
  9. ^ (EN) Game Center: Dallas 18 Washington 28, NFL.com, 31 dicembre 2012. URL consultato il 31 dicembre 2012.
  10. ^ (EN) All-Pro Team headlined by Adrian Peterson, J.J. Watt, NFL.com, 12 gennaio 2013. URL consultato il 12 gennaio 2013.
  11. ^ (EN) Top 100 Players of 2013, NFL.com, 31 maggio 2013. URL consultato il 31 maggio 2013.
  12. ^ (EN) Game Center: New York 31 Dallas 36, NFL.com, 9 settembre 2013. URL consultato il 10 settembre 2013.
  13. ^ (EN) Game Center: Denver 51 Dallas 48, NFL.com, 7 ottobre 2013. URL consultato l'8 ottobre 2013.
  14. ^ (EN) Game Center: Minnesota 23 Dallas 27, NFL.com, 3 novembre 2013. URL consultato il 5 novembre 2013.
  15. ^ (EN) Game Center: Dallas 24 New York 21, NFL.com, 24 novembre 2013. URL consultato il 25 novembre 2013.
  16. ^ (EN) Game Center: Philadelphia 24 Dallas 22, NFL.com, 29 dicembre 2013. URL consultato il 31 dicembre 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]