Jeff Saturday

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jeff Saturday
Jeff Saturday.jpg
Dati biografici
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 188 cm
Peso 134 kg
Football americano American football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Centro
Squadra Ritirato
Carriera
Giovanili
Stemma North Carolina Tar Heels North Carolina Tar Heels
Squadre di club
1998* Stemma Baltimore Ravens Baltimore Ravens
1999 - 2011 Stemma Indianapolis Colts Indianapolis Colts
2012 Stemma Green Bay Packers Green Bay Packers
Statistiche aggiornate al 28/01/2013

Jeffrey Bryant Saturday (Atlanta, 18 giugno 1975) è un ex giocatore di football americano statunitense che ha giocato nel ruolo di centro nella National Football League (NFL). Firmò coi coi Baltimore Ravens come free agent non scelto nel Draft NFL 1998. Al college ha giocato a football a North Carolina.

Saturday giocò la maggior parte della carriera per gli Indianapolis Colts, con cui vinse un anello del Super Bowl, venendo selezionato quattro volte per la formazione ideale della stagione All-Pro e per cinque Pro Bowl, più un altro Pro Bowl coi Green Bay Packers nell'ultima stagione della carriera

Carriera professionistica[modifica | modifica sorgente]

Baltimore Ravens[modifica | modifica sorgente]

Saturday non venne selezionato nel Draft 1998 ma i Baltimore Ravens lo firmarono come free agent il 27 aprile 1998, solo per tagliarlo il 12 giugno 1998.

Indianapolis Colts[modifica | modifica sorgente]

Gli Indianapolis Colts firmarono Saturday come free agent il 7 gennaio 1999. Nella sua stagione da rookie, Saturday giocò come riserva di Steve McKinney, guadagnandosi il debutto da titolare il 21 novembre 1999, contro i Philadelphia Eagles. Dopo due sole gare disputate come titolare nel 1999, Saturday giocò come da titolare tutte le 16 gare della stagione regolare 2000 dei Colts e continuò a partire dall'inizio per un totale di 86 gare consecutive, prima di rimanere fuori dai campi di gioco per un infortunio per due gare consecutive nel dicembre 2004. Saturday trascorse 12 stagioni come centro titolare dei Colts divenendo l'ancora delle linea offensiva dei Colts, la quale concesse il minor numero di sack sul quarterback della lega nelle stagioni 2004, 2005 e 2006. Saturday tentò anche un passaggio, durante una gara del 2004, che si rivelò un incompleto.

Malgrado i Colts avevessero vinto almeno 10 gare della stagione regolare per cinque anni consecutivi guidati dal capo-allenatore Tony Dungy, la squadra non riuscì a raggiungere il Super Bowl, venendo eliminata di playoff della AFC dal 2002 al 2005. Nel 2006, i Colts terminarono 12-4 nella stagione regolare, classificandosi al terzo posto della AFC nella griglia dei playoff. Il 21 gennaio 2007, Saturday contribuì alla vittoria dei Colts nella finale della AFC contro i New England Patriots quando recuperò un fumble di un compagno di squadra nella end zone e segnò un touchdown. Saturday provvide anche ad effettuare il blocco chiave su Vince Wilfork che permise la corsa con cui Joseph Addai segnò il touchdown della vittoria. Peyton Manning, all'epoca quarterback dei Colts e amico di lunga data di Saturday, dichiarò che Saturday desiderava che quella giocata venisse soprannominata "The Block"[1]. Due settimane dopo, Saturday e i Colts trionfarono nel Super Bowl XLI contro i Chicago Bears[2].

Il 26 febbraio 2009, Saturday firmò un contratto triennale del valore di 13 milioni di dollari coi Colts, compresi 7,4 milioni di bonus alla firma[3].

Durante i suoi anni coi Colts, Saturday partì come titolare in 188 delle sue 197 gare disputate. Dopo la stagione 2011 divenne un free agent.

Green Bay Packers[modifica | modifica sorgente]

Saturday firmò un contratto biennale coi Green Bay Packers il 23 marzo 2012[4][5]. Il 26 dicembre, Saturday fu convocato per il suo sesto Pro Bowl[6]. Dopo il Pro Bowl, Jeff annunciò il suo ritiro dopo 14 anni di carriera.

Vittorie e premi[modifica | modifica sorgente]

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Partite totali 2011
Partite totali da titolare 202
Fumble recuperati 9

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Center runs interference as QB hypes 'The Block'.
  2. ^ (EN) Super Bowl XLI Game Recap, NFL.com, 2007. URL consultato il 21 giugno 2014.
  3. ^ (EN) Colts, Saturday agree to new contract.
  4. ^ (EN) Jeff Saturday, Packers reach deal.
  5. ^ (EN) Packers sign former Colts center Saturday to bolster O-line.
  6. ^ (EN) 2013 Pro Bowl rosters, NFL.com, 26 dicembre 2012. URL consultato il 27 dicembre 2012.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]