Asante Samuel

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Asante Samuel
Asante-Samuel-2008-Camp-Military-Appreciation.jpg
Dati biografici
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 178 cm
Peso 84 kg
Football americano American football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Cornerback
Squadra Free agent
Carriera
Giovanili
Stemma UCF Knights UCF Knights
Squadre di club
2003-2007 Stemma New England Patriots N.E. Patriots
2008-2011 Stemma Philadelphia Eagles Philadelphia Eagles
2012-2013 Stemma Atlanta Falcons Atlanta Falcons
Statistiche aggiornate al 6 febbraio 2014

Asante T. Samuel (Fort Lauderdale, 6 gennaio 1981) è un giocatore di football americano statunitense che gioca nel ruolo di cornerback nella National Football League (NFL) e attualmente è free agent. Fu scelto nel corso del quarto giro (120° assoluto) del Draft NFL 2003 dai New England Patriots. Al college ha giocato a football alla University of Central Florida.

Un All-Pro e quattro volte Pro Bowler, Samuel ha vinto due Super Bowl coi New England Patriots e ha raggiunto i playoff in otto delle sue prime nove stagioni nella National Football League.

Carriera professionistica[modifica | modifica wikitesto]

New England Patriots[modifica | modifica wikitesto]

Samuel fu scelto nel quarto giro del Draft 2003, con la 120a scelta assoluta dai New England Patriots.

All'inizio della stagione 2004, i cornerback dei Patriots erano Tyrone Poole e Ty Law. Dopo che gli infortuni misero fuori gioco entrambi, Samuel divenne il titolare fino a partire dall'inizio coi Patriots nel Super Bowl XXXIX vinto da New England. Samuel rimase titolare anche nella stagione successiva.

Nel 2006, i Patriots iniziarono la stagione con Samuel e Ellis Hobbs come loro cornerback. Alla fine della stagione, Samuel intercettò un record di 10 passaggi, guidando la NFL a pari merito con Champ Bailey dei Denver Broncos). Quella fu anche la seconda prestazione nella storia della franchigia dei Patriots (Ron Hall ne mise a segno 11 nel 1964). Samuel pareggiò il record di franchigia dei Patriots per il maggior numero di intercetti in una partita con 3 nella gara della settimana 12 contro i Chicago Bears.

Nei playoff 2006, Samuel intercettò due passaggi e li ritornò in altrettanti touchdown: il primo nella vittoria sui New York Jets al primo turno e poi nella finale della AFC contro gli Indianapolis Colts che estese il vantaggio dei Patriots sul 21–3.

Il 165 gennaio 2007, i Patriots applicarono la franchise tag su Samuel che il 27 agosto 2007 firmò un contratto annuale di 7,79 milioni di dollari[1]. Samuel terminò la stagione regolare 2007 con 6 intercetti, ritornandone uno in touchdown, venendo convocato per il Pro Bowl a aiutò i Patriots a raggiungere il Super Bowl XLII da imbattuti. Coi Patriots in vantaggio 14-10 con meno di due minuti alla fine, Samuel si lasciò sfuggire quello che sarebbe stato l'intercetto della vittoria. Nella giocata successiva, Eli Manning completò un passaggio per David Tyree e la partita si concluse con la vittoria dei New York Giants.

Philadelphia Eagles[modifica | modifica wikitesto]

Samuel fu uno dei free agent più desiderati nel mercato del 2008. Il 1º marzo 2008 firmò un contratto di sei anni coi per 56 milioni di dollari con gli Eagles. Durante la firma disse “Voglio solo vincere e riuscire a tornare al Super Bowl.” Asante Samuel giocò la sua prima gara di stagione regolare con Eagles il 7 settembre 2008 contro i St. Louis Rams. Concluse la stagione con 4 intercetti e un touchdown, venendo convocato per il suo secondo Pro Bowl. Il 4 gennaio 2009, Samuel ritornò un intercetto per 44 yard in touchdown, il quarto ritornato in touchdown nei playoff, un record NFL[2]. La settimana successiva, Samuel intercettò Eli Manning, ritornandolo fino alla linea della due yard del territorio dei Giants[3]. Questo segnò il suo settimo intercetto nei playoff, che dopo il ritiro di Rodney Harrison lo pongono al primo posto tra i giocatori attivi. Samuel e Harrison sono attualmente alla pari al quinto posto nella storia della NFL per intercetti in carriera nei playoff.

Il 20 dicembre 2009 contro i San Francisco 49ers, Samuel mise a referto il suo ottavo intercetto dell'anno superando il record di Troy Vincent per un giocatore sotto la gestione di Andy Reid stabilito nel 1999.

Concludendo con 9 intercetti, Samuel si classificò al secondo posto nella storia degli Eagles a pari merito con Don Burroughs (1960) e Ed "Bibbles" Bawel (1955). A fine anno fu convocato per il suo terzo Pro Bowl nell'anno successivo per il quarto.

La stagione 2011 fu l'ultima con gli Eagles in cui mise a segno 3 intercetti, 10 passaggi deviati e un fumble forzato.

Atlanta Falcons[modifica | modifica wikitesto]

Samuel nel training camp dei Falcons nel 2013.

Gli Atlanta Falcons acquisirono Samuel dagli Eagles il 25 aprile 2012, in cambio di una scelta del settimo giro del Draft NFL 2012[4]. Con una vittoria all'ultimo secondo sugli Oakland Raiders, Atlanta si mantenne imbattuta nella settimana 6 con Samuel che fu decisivo intercettando un passaggio di Carson Palmer a 2 minuti e 40 secondi dal termine e lo ritornò per 79 yard in touchdown[5].

Nella settimana 10, il secondo intercetto stagionale del giocatore non fu sufficiente ai Falcons per evitare la prima sconfitta stagionale in casa dei Saints[6]. Samuel fece registrare un intercetto in ognuna delle ultime tre gare della stagione, contro Giants[7], Lions[8] e Buccaneers[9]. Quest'ultimo fu il 50° della carriera. Atlanta terminò col miglior record della conference e nei playoff i Falcons eliminarono i Seattle Seahawks nel divisional round ma uscirono contro i San Francisco 49ers nella finale della NFC.

Nel 2013, Atlanta scese a un record di 4-12, con Samuel che mise a segno 30 tackle e un intercetto. Il 5 febbraio 2014 fu svincolato[10].

Vittorie e premi[modifica | modifica wikitesto]

Franchigia[modifica | modifica wikitesto]

New England Patriots: XXXVIII, XXXIX
New England Patriots: 2003, 2004, 2007

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

2007, 2008, 2009, 2010
2007, 2009, 2010
2006, 2009

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Partite totali 162
Partite totali da titolare 148
Tackle totali 433
Sack 0,0
Intercetti 51
Fumble forzati 7

Statistiche aggiornate alla stagione 2013

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Pats, cornerback Samuel agree on deal, USA Today, 28 agosto 2007. URL consultato l'11 ottobre 2012.
  2. ^ (EN) Eagles CB Samuel sets NFL playoff record, The Sporting News, 4 gennaio 2009. URL consultato l'11 ottobre 2012.
  3. ^ (EN) Eli Manning's anything but Super against Eagles, Philadelphia Inquirer, 12 gennaio 2009. URL consultato l'11 ottobre 2012.
  4. ^ (EN) Sources: Asante Samuel to Falcons, ESPN, 25 aprile 2012. URL consultato l'11 ottobre 2012.
  5. ^ (EN) Game Center: Oakland 20 Atlanta 23, NFL.com, 14 ottobre 2012. URL consultato il 16 ottobre 2012.
  6. ^ (EN) Game Center: Atlanta 27 New Orleans 31, NFL.com, 11 novembre 2012. URL consultato il 12 novembre 2012.
  7. ^ (EN) Game Center: New York 0 Atlanta 34, NFL.com, 17 dicembre 2012. URL consultato il 21 dicembre 2012.
  8. ^ (EN) Game Center: Atlanta 31 Detroit 18, NFL.com, 22 dicembre 2012. URL consultato il 23 dicembre 2012.
  9. ^ (EN) Game Center: Tampa Bay 22 Atlanta 17, NFL.com, 31 dicembre 2012. URL consultato il 31 dicembre 2012.
  10. ^ (EN) Atlanta Falcons cut Asante Samuel, Stephen Nicholas, NFL.com, 5 febbraio 2014. URL consultato il 6 febbraio 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 75787439