Draft NFL 2003

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Draft NFL 2003
Data 26-27 aprile 2003
Sede Madison Square Garden
Città New York City
Scelte
Prima scelta Carson Palmer, QB Cincinnati Bengals
Mr. Irrelevant Ryan Hoag, WR Oakland Raiders
Selezioni totali 262


Il Draft NFL 2003 è il classico avvenimento annuale organizzato dalla NFL che si è tenuto il 26 e il 27 aprile 2003[1]. L' ordine del draft era costituito semplicemente invertendo l'ordine di come si è conclusa la stagione regolare 2002, quindi dalla squadra che aveva ottenuto meno vittorie a quella con più vittorie; tranne per le ultime due scelte (31a e 32a) che sono state assegnate rispettivamente alla perdente e alla vincente del Super Bowl XXXVII. In caso di parità di vittorie si guardava come prima cosa la difficoltà del calendario che le squadre con lo stesso numero di vittorie si erano affrontate. In caso di ulteriore parità si guardavano il numero delle vittorie raggiunte all' interno della propria division o conference. Se la parità persisteva la decisione veniva presa con il lancio della monetina.

Primo giro[modifica | modifica sorgente]

Di seguito l'ordine del primo giro che si è tenuto il 26 aprile alle 17.00 (ora italiana).

= Pro Bowler [2]
Draft 2003
Posizione Franchigia Record Note Giocatore Posizione Università
1 Cincinnati Bengals 2-14 Carson Palmer quarterback USC
2 Detroit Lions 3-13 Charles Rogers wide receiver Michigan State
3 Houston Texans 4-12 Andre Johnson wide receiver Miami
4 New York Jets 9-7 ceduta dai Chicago Bears Dewayne Robertson defensive tackle Kentucky
5 Dallas Cowboys 5-11 Terence Newman cornerback Kansas State
6 New Orleans Saints 9-7 ceduta dagli Arizona Cardinals Johnathan Sullivan defensive tackle Georgia
7 Jacksonville Jaguars 6-10 [3] Byron Leftwich quarterback Marshall
8 Carolina Panthers 7-9 [3] Jordan Gross tackle Utah
9 Minnesota Vikings 6-10 [4] Kevin Williams defensive tackle Oklahoma State
10 Baltimore Ravens 7-9 Terrell Suggs defensive end/linebacker Arizona State
11 Seattle Seahawks 7-9 Marcus Trufant cornerback Washington State
12 St. Louis Rams 7-9 Jimmy Kennedy defensive tackle Penn State
13 New England Patriots 9-7 ceduta dai Washington Redskins via Chicago Bears e New York Jets Ty Warren defensive end Texas A&M
14 Chicago Bears 4-12 ceduta dai Buffalo Bills via New England Patriots Michael Haynes defensive end Penn State
15 Philadelphia Eagles 12-4 ceduta dai San Diego Chargers Jerome McDougle defensive end Miami
16 Pittsburgh Steelers 10-5-1 ceduta dai Kansas City Chiefs Troy Polamalu safety USC
17 Arizona Cardinals 5-11 ceduta dai Miami Dolphins via New Orleans Saints Bryant Johnson wide receiver Penn State
18 Arizona Cardinals 5-11 ceduta dai New Orleans Saints Calvin Pace defensive end Wake Forest
19 Baltimore Ravens 7-9 ceduta dai New England Patriots Kyle Boller quarterback California
20 Denver Broncos 9-7 George Foster tackle Georgia
21 Cleveland Browns 9-7 Jeff Faine centro Notre Dame
22 Chicago Bears 4-12 ceduta dai New York Jets Rex Grossman quarterback Florida
23 Buffalo Bills 8-8 ceduta dagli Atlanta Falcons Willis McGahee running back Miami
24 Indianapolis Colts 10-6 Dallas Clark tight end Iowa
25 New York Giants 10-6 William Joseph defensive tackle Miami
26 San Francisco 49ers 10-6 Kwame Harris tackle Stanford
27 Kansas City Chiefs 8-8 ceduta dai Pittsburgh Steelers Larry Johnson running back Penn State
28 Tennessee Titans 11-5 Andre Woolfolk cornerback Oklahoma
29 Green Bay Packers 12-4 Nick Barnett linebacker Oregon State
30 San Diego Chargers 8-8 ceduta dai Philadelphia Eagles Sammy Davis cornerback Texas A&M
31 Oakland Raiders 11-5 Nnamdi Asomugha cornerback California
32 Oakland Raiders 11-5 ceduta dai Tampa Bay Buccaneers Tyler Brayton defensive end Colorado

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) 2003 National Football League Draft, Pro Football Hall of Fame. URL consultato il 5 ottobre 2012.
  2. ^ I giocatori sono identificati come Pro Bowler se sono stati convocati per il Pro Bowl in qualsiasi momento della propria carriera
  3. ^ a b Minnesota ha terminato il suo tempo e quindi la scelta è passata alla squadra successiva.
  4. ^ Finalmente Minnesota dichiara la sua scelta.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]