Percy Harvin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Percy Harvin
Percy Harvin vs. Redskins 2014 Cropped.jpg
Harvin il 6 ottobre 2014.
Dati biografici
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 180 cm
Peso 83 kg
Football americano American football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Wide receiver e kick returner
Squadra Stemma New York Jets New York Jets
Carriera
Giovanili
2006-2008 Stemma Florida Gators Florida Gators
Squadre di club
2009-2012 Stemma Minnesota Vikings Minnesota Vikings
2013-2014 Stemma Seattle Seahawks Seattle Seahawks
2014- Stemma New York Jets New York Jets
Palmarès
Super Bowl 1
Selezioni al Pro Bowl 1
All-Pro 1
Rookie offensivo dell'anno
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 10 gennaio 2014

William Percival Harvin III (Chesapeake, 28 maggio 1988) è un giocatore di football americano statunitense che gioca nel ruolo di wide receiver per i New York Jets della National Football League (NFL). Fu scelto nel corso del primo giro (22° assoluto) del Draft NFL 2009 dai Minnesota Vikings. Al college ha giocato a football all'Università della Florida vincendo due titoli nazionali coi Gators.

Carriera professionistica[modifica | modifica wikitesto]

Minnesota Vikings[modifica | modifica wikitesto]

2009[modifica | modifica wikitesto]

Al draft NFL 2009, Harvin fu selezionato come 22ª scelta assoluta dai Minnesota Vikings[1]. Il 3 agosto 2009 firmò un contratto di 5 anni per 14,5 milioni di dollari di cui 8,7 milioni garantiti. Percy debuttò nella NFL il 13 settembre 2009 contro i Cleveland Browns, segnando subito un touchdown su ricezione passato dal quarterback Brett Favre. Harvin terminò la sua prima partita nella NFL ricevendo 36 yard e correndone altre 22 yard. Il 27 settembre 27, Harvin ritornò un kickoff per 101 yard in touchdown contro i San Francisco 49ers. Con questa marcatura, Harvin divenne il primo giocatore della storia dei Vikings a segnare un touchdown in ognuna delle sue prime tre gare e il secondo giocatore più giovane della storia della NFL a ritornare un kickoff in touchdown (21 anni, 122 giorni). Il 25 ottobre 2009, Harvin ritornò un altro kickoff per 88 yard in touchdown contro i Pittsburgh Steelers. La sua stagione regolare terminò con 60 ricezioni e otto touchdown, due su ritorni da kickoff e correndo una media di 9 yard a portata.

Harvin nel 2010 coi Vikings.

Il 4 gennaio Harvin fu convocato per il Pro Bowl in qualità di kick returner al posto di DeSean Jackson dei Philadelphia Eagles. Il 6 gennaio l'Associated Press lo premiò come miglior rookie offensivo della stagione[2].

2010[modifica | modifica wikitesto]

Il 19 agosto 2010, Harvin saltò un allenamento a causa di un attacco emicrania, venendo portato all'ospedale locale in ambulanza. Fu dimesso il giorno successivo ma non riuscì ad allenarsi con costanza nel periodo successivo, mentre questo problema lo tormentò per tutta la stagione. Nella sua seconda stagione da professionista, Percy disputò 14 partite, 13 delle quali come titolare, ricevendo 868 yard e segnando 6 touchdown totali, 5 su ricezione e uno su un ritorno di kickoff.

2011[modifica | modifica wikitesto]

Harvin durante un incontro della stagione regolare 2011.

L'11 settembre 2011, nel debutto stagionale contro i San Diego Chargers, Harvin ritornò il kickoff di apertura per 103 yard in touchdown, stabilendo il record di franchigia dei Vikings col quarto kickoff ritornato in touchdown della carriera. Il 27 settembre 2011, in una gara in trasferta contro gli Atlanta Falcons, Harvin ritornò un kickoff per 104 yard, fino alla linea delle 3 yard dei Falcons. Quella fu la più lunga giocata senza aver segnato della storia della NFL. Harvin guidò i Vikings con 87 ricezioni in questa stagione. Segnò 6 touchdown e per la prima volta in tre anni di carriera disputò tutte le 16 gare della stagione.

2012[modifica | modifica wikitesto]

Nella partita di debutto della stagione 2012, vinta ai supplementari contro i Jacksonville Jaguars, Harvin guidò i Vikings con 6 ricezioni per 84 yard, oltre a 20 yard guadagnate su corsa[3]. Nel turno successivo, i Vikings furono sconfitti dagli Indianapolis Colts: Harvin tuttavia disputò una grande partita ricevendo 12 passaggi per 104 yard[4]. Nella settimana 3 i Vikings vinsero sorpresa contro i San Francisco 49ers che si erano dimostrati la squadra probabilmente più forte della lega nelle prime due giornate: Harvin contribuì guidando la squadra con 9 passaggi ricevuti per 89 yard[5].

Il sorprendente inizio di stagione dei Vikings proseguì con la vittoria nella settimana 4 sui Detroit Lions con Harvin che ritornò il kickoff di apertura per 105 yard in touchdown oltre a ricevere 3 passaggi per 22 yard[6][7]. Nel turno successivo Minnesota salì a un record di 4-1 con una vittoria mai in discussione contro i Tennessee Titans: Harvin guidò la squadra con 108 yard ricevute e un touchdown[8].

Nella settimana 6, la striscia di 3 vittorie consecutive dei Vikings si interruppe in casa dei Washington Redskins ma Percy diede seguito al suo grande inizio di stagione ricevendo 11 passaggi per 133 yard[9]. Minnesota tornò alla vittoria nel turno successivo col giocatore che ricevette 37 yard e segnò un touchdown contro i Cardinals[10].

Nel Thursday Night Football della settimana 8 perso contro i Tampa Bay Buccaneers, Harvin ricevette 7 passaggi per 90 yard e un touchdown [11].

Nella gara successiva, mentre stava disputando forse la miglior annata della carriera, Harvin si infortunò alla caviglia e dopo un mese di convalescenza fu annunciato che non sarebbe più tornato in campo per il resto della stagione[12]. Il suo 2012 si concluse con 677 yard ricevute, 3 touchdown su ricezione e uno su corsa. A fine anno fu classificato al numero 90 nella classifica dei migliori cento giocatori della stagione[13].

Seattle Seahawks[modifica | modifica wikitesto]

L'11 marzo 2013, Harvin fu scambiato coi Seattle Seahawks in cambio della scelte del primo e settimo giro dei Seahawks nel Draft NFL 2013, oltre a una scelta del terzo giro del 2014, riunendosi con l'ex compagno ricevitore ai Vikings Sidney Rice[14]. Harvin firmò un nuovo contratto di sei anni del valore di 67 milioni di dollari, 25,5 milioni dei quali garantiti[15]. Con la nuova squadra il giocatore passò dal numero 12, ritirato dai Seahawks, al numero 11[16].

2013[modifica | modifica wikitesto]

A causa di un infortunio all'anca subito all'inizio del training camp, il 30 luglio fu annunciato che Harvin avrebbe dovuto sottoporsi a un'operazione chirurgica che l'avrebbe tenuto fuori dal campo per circa 4 mesi[17]. Fu rimosso l'11 novembre dalla lista degli infortunati ed inserito nel roster dei 53 giocatori attivi. Il suo debutto stagionale avvenne pertanto nella gara di settimana 11 proprio contro la sua ex-squadra, i Minnesota Vikings, ospite dei Seahawks al CenturyLink Field domenica 17[18]. Anche se per precauzione ebbe un ruolo limitato durante la gara, Harvin fu comunque decisivo nella vittoria di Seattle le due volte che toccò il pallone. Nella prima ricevette dal quarterback Russell Wilson un passaggio da 17 yard su una situazione di terzo down e dieci dando modo a Seattle di proseguire l'azione offensiva. Nella seconda ritornò un kickoff per 58 yard nel finale del primo tempo, grazie a cui poi la sua squadra si trovò in posizione utile per segnare il touchdown con cui prese il largo sugli avversari[19]. Quella fu tuttavia l'unica presenza della stagione regolare di Harvin nel 2013 a causa del riaggravarsi del precedente problema all'anca[20].

I Seahawks terminarono col miglior record della NFC e con l'inizio dei playoff la condizione di Harvin tornò a migliorare, tanto da riuscire ad allenarsi con regolarità nella settimana precedente alla gara del secondo turno contro vinta i New Orleans Saints, in cui lo stesso giocatore annunciò che sarebbe sceso in campo[21]. All'inizio della sfida, Percy fu subito coinvolto nell'attacco della sua squadra, ricevendo 3 passaggi per 21 yard e correndo una volta per 9 yard, ma la sfortuna continuò ad accanirsi su di lui quando subì una commozione cerebrale che gli fece perdere tutto il secondo tempo[22] e anche la finale della NFC vinta contro i San Francisco 49ers[23].

Harvin nella pre-stagione 2014

Harvin tornò in campo il 2 febbraio 2014 nel Super Bowl XLVIII contro i Denver Broncos, che Seattle dominò dall'inizio alla fine della partita, vincendo per 43-8. Fu la prima volta che riuscì a disputare una partita completa con la squadra e il suo apporto fu decisivo: Percy guidò i suoi con 45 yard corse, ricevette un passaggio da 5 yard ma soprattutto ritornò il kickoff di apertura del secondo tempo per 89 yard in touchdown, permettendo ai Seahawks di prendere definitivamente il largo, laureandosi campione NFL[24][25].

2014[modifica | modifica wikitesto]

Harvin partì per la prima volta come titolare nella stagione regolare coi Seattle Seahawks nella gara della settimana 1 vinta in casa contro i Green Bay Packers, in cui guidò i suoi con 7 ricezioni per 59 yard, oltre a 41 yard corse e 60 su tre ritorni di kickoff[26][27]. La domenica successiva segnò un touchdown dopo una corsa da 51 yard, la più lunga della carriera, ma i campioni in carica furono sconfitti a sorpresa in casa dei San Diego Chargers[28].

New York Jets[modifica | modifica wikitesto]

Il 17 ottobre 2014, a sorpresa Harvin fu scambiato coi New York Jets per una scelta dei giri intermedi del Draft 2015. Nelle cinque gare disputate con Seattle aveva fatto registrare solamente 22 ricezioni per 134 yard e un touchdown su corsa[29]. Nella seconda gara con la nuova maglia, nella settimana 9, guidò i suoi con 11 ricezioni per 129 yard contro i Chiefs. Nel quattordicesimo turno segnò il suo primo touchdown su ricezione dal 25 ottobre 2012, concludendo con 6 ricezioni per 124 yard nella sconfitta ai supplementari contro i suoi ex Vikings in cui costretto a uscire nel quarto periodo per un infortunio alla caviglia, non facendo più ritorno in campo[30].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Franchigia[modifica | modifica wikitesto]

Seattle Seahawks: Super Bowl XLVIII
Seattle Seahawks: 2013

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

2009
2009
  • Giocatore degli special team della NFC del mese: 1
settembre 2012
  • Giocatore degli special team della NFC della settimana: 2
2ª settimana del 2009 e 6ª settimana del 2010
7ª e 8ª settimana del 2009

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Stagione regolare[modifica | modifica wikitesto]

Ricezioni Corse Ritorni Fumble
Anno Squadra P PT Ric Yard Media Max TD Ten Yard Media Max TD Rit Yard Media max TD Fum Persi
2009 Minnesota Vikings 15 8 60 790 13,2 51 6 15 135 9.0 35 0 42 1,156 27,5 101 2 1 0
2010 Minnesota Vikings 14 13 71 868 12,2 53 5 18 107 5.9 17 1 40 933 23,3 95T 1 1 1
2011 Minnesota Vikings 16 14 87 967 11,1 52 6 52 345 6.6 39 2 16 520 32,5 104 1 2 2
2012 Minnesota Vikings 9 8 62 677 10,9 45 3 22 96 4.4 20 1 16 574 35,9 105 1 0 0
2013 Seattle Seahawks 1 0 1 17 17,0 17 0 0 0 0.0 0 0 1 58 58,0 58 0 0 0
Carriera 55 43 278 3.292 11,8 53 19 103 659 6.4 39 5 113 3.144 27.82 105 5 4 3

Playoff[modifica | modifica wikitesto]

Ricezioni Corse Ritorni Fumble
Anno Squadra P PT Ric Yard Media Max TD Ten Yard Media Max TD Rit Yard Media max TD Fum Persi
2009 Minnesota Vikings 2 1 6 39 6,5 20 0 7 38 5,4 14 0 2 33 16,5 17 0 1 1
2013 Seattle Seahawks 2 2 4 26 6,5 16 0 3 54 18,0 30 0 1 87 87 87 1 0 0

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) 2009 National Football League Draft, Pro Football Hall of Fame. URL consultato il 28 settembre 2012.
  2. ^ (EN) Percy Harvin named AP NFL Offensive Rookie of the Year, Virginian-Pilot, 6 gennaio 2010. URL consultato il 9 ottobre 2012.
  3. ^ (EN) Game center: Jacksonville 23 Minnesota 26, NFL.com, 9 settembre. URL consultato il 10 settembre 2012.
  4. ^ (EN) Gamecenter: Minnesota 20 Indianapolis 23, NFL.com, 16 settembre 2012. URL consultato il 17 settembre 2012.
  5. ^ (EN) Game Center: San Francisco 13 Minnesota 24, NFL.com, 23 settembre 2012. URL consultato il 24 settembre 2012.
  6. ^ (EN) Game Center: Minnesota 20 Detroit 13, NFL.com, 30 settembre 2012. URL consultato il 2 ottobre 2012.
  7. ^ NFL 2012 Week 4 - Risultati e Commenti, NFL Italia Blog, 4 ottobre 20012. URL consultato il 4 ottobre 2012.
  8. ^ (EN) Game Center: Tennessee 7 Minnesota 30, NFL.com, 7 ottobre. URL consultato il 9 ottobre 2012.
  9. ^ (EN) Game Center: Minnesota 26 Washington 38, NFL.com, 14 ottobre 2012. URL consultato il 15 ottobre 2012.
  10. ^ (EN) Game Center: Arizona 14 Minnesota 21, NFL.com, 21 ottobre 2012. URL consultato il 22 ottobre 2012.
  11. ^ (EN) Game Center: Tampa Bay 36 Minnesota 17, NFL.com, 25 ottobre 2012. URL consultato il 26 ottobre 2012.
  12. ^ (EN) Percy Harvin releases statement on Vikings' IR move, NFL.com, 6 dicembre 2012. URL consultato l'8 dicembre 2012.
  13. ^ (EN) Top 100 Players of 2013, NFL.com, 2 maggio 2013. URL consultato il 3 maggio 2013.
  14. ^ (EN) Vikings agree to trade Percy Harvin to Seahawks, NFL.com, 11 marzo 2013. URL consultato l'11 marzo 2013.
  15. ^ (EN) Percy Harvin, Seattle Seahawks excited about future, NFL.com, 13 marzo 2013. URL consultato il 13 marzo 2013.
  16. ^ (EN) Percy Harvin one more versatile piece to the Seahawks puzzle, seahawks.com, 13 marzo 2013. URL consultato il 13 marzo 2013.
  17. ^ (EN) Seattle Seahawks' Percy Harvin to require hip surgery, NFL.com, 30 luglio 2013. URL consultato il 31 luglio 2013.
  18. ^ (EN) Percy Harvin plans to make Seahawks debut vs. Vikings, NFL.com, 11 novembre 2013. URL consultato l'11 novembre 2013.
  19. ^ (EN) Game Center: Minnesota 20 Seattle 41, NFL.com, 17 novembre 2013. URL consultato il 18 novembre 2013.
  20. ^ (EN) Percy Harvin likely headed to Seattle Seahawks' IR, NFL.com, 29 dicembre 2013. URL consultato il 29 dicembre 2013.
  21. ^ (EN) Seattle Seahawks' Percy Harvin will play vs. Saints, NFL.com, 9 gennaio 2014. URL consultato il 10 gennaio 2014.
  22. ^ (EN) Seahawks top Saints, will host NFC title game, NFL.com, 11 gennaio 2014. URL consultato il 12 gennaio 2014.
  23. ^ (EN) Percy Harvin declared out for Seattle Seahawks, NFL.com, 17 gennaio 2014. URL consultato il 17 gennaio 2014.
  24. ^ (EN) Seahawks crush Broncos for first Super Bowl win, NFL.com, 2 febbraio 2014. URL consultato il 3 febbraio 2014.
  25. ^ (EN) Super Bowl, la difesa annienta Manning, Seattle stravince: campione per la prima volta, La Repubblica, 3 febbraio 2014. URL consultato il 3 febbraio 2014.
  26. ^ (EN) Game Center: Green Bay 16 Seattle 36, NFL.com, 4 settembre 2014. URL consultato il 5 settembre 2014.
  27. ^ Football Nfl: Brady fa acqua, Peyton insegue Favre, La Gazzetta dello Sport, 9 settembre 2014. URL consultato l'11 settembre 2014.
  28. ^ (EN) Game Center: Seattle 21 San Diego 30, NFL.com, 14 settembre 2014. URL consultato il 15 settembre 2014.
  29. ^ (EN) Seattle Seahawks trade Percy Harvin to New York Jets, NFL.com, 17 ottobre 2014. URL consultato il 18 ottobre 2014.
  30. ^ Nfl, 14° turno: riscatto Patriots a San Diego, firmato Edelman, La Gazzetta dello Sport, 8 dicembre 2014. URL consultato l'8 dicembre 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]