Elvis Dumervil

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Elvis Dumervil
Elvis Dumervil 2011.JPG
Dati biografici
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 180 cm
Peso 118 kg
Football americano American football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Defensive end
Squadra Stemma Baltimore Ravens Baltimore Ravens
Carriera
Giovanili
2002 - 2005 Stemma Louisville Cardinals Louisville Cardinals
Squadre di club
2006-2012 Stemma Denver Broncos Denver Broncos
2013- Stemma Baltimore Ravens Baltimore Ravens
Statistiche aggiornate all'8 aprile 2014

Elvis Kool Dumervil (Miami, 19 gennaio 1984) è un giocatore di football americano, di nazionalità statunitense, che gioca nel ruolo di defensive end per i Baltimore Ravens della National Football League (NFL). Fu scelto nel corso del quarto giro (126°assoluto) del Draft NFL 2006 dai Broncos. Al college ha giocato a football all'Università di Louisville.

Carriera professionistica[modifica | modifica sorgente]

Denver Broncos[modifica | modifica sorgente]

Dumervil fu scelto nel corso del quarto giro del Draft 2006 dai Denver Broncos. L'allenatore Mike Shanahan disse di avere in programma di continuare a fare giocare Dumervil nel ruolo di defensive end[1].

All'inizio della sua stagione da rookie, Dumervil non disputò molti minuti in campi. Ad ogni modo, le sue presenze incrementare con l'andare della stagione, che terminò con 8,5 sack in 13 gare. Nella prima gara della stagione 2007, Elvis mise a segno il primo intercetto della sua carriera. Dumervil a fine stagione guidò i Broncos con 12,5 sack nel 2007.

All'inizio della stagione 2009, l'allenatore Josh McDaniels e il coordinatore difensivo Mike Nolan spostarono Dumervil nel ruolo di outside linebacker negli schema con la difesa 3-4, tenendolo invece come defensive end nella difesa 4-3 nelle situazioni di passaggio[2]. Dumervil a fine stagione guidò la NFL con 17 sack[3].

Nel luglio 2010, Dumervil sfirmò un contratto di sei anni del valore di 61,5 milioni di dollari (43,168 milioni dei quali garantiti) per farlo rimanere ai Broncos fino al 2015[4]. Il 4 agosto 2010 però, Dumervil soffrì un infortunio a un muscolo pettorale durante un allenamento che lo costrinse a saltare l'intera stagione 2010[5][6].

Tornato nella stagione 2011, Elvis mise a segno 42 tackle, 9,5 sack e 1 passaggio deviato. A fine stagione fu votato al 68º posto nella NFL Top 100, l'annuale classifica dei migliori cento giocatori della stagione[7].

Il 14 luglio 2012, Dumervil fu arrestato con l'accusa di assalto aggravato con un'arma da fuoco mentre si trovava a Miami, Florida[8].

Nella settimana 3 della stagione 2012, i Broncos persero la seconda gara consecutiva: nella prima azione della partita Elvis mise a segno un sack su Matt Schaub nella end zone che causò una safety, portando temporaneamente avanti i Broncos 2-0[9]. Nella settimana successiva i Broncos vinsero facilmente la seconda gara della stagione per 38-6 contro gli Oakland Raiders con Elvis che mise a referto 1,5 sack su Carson Palmer[10]. Nella settimana 6, i Broncos compirono un'epica rimonta contro i San Diego Chargers nel Monday Night Football: in svantaggio 24-0 alla fine del primo tempo, Denver segnò 35 punti e Elvis mise a referto 2 sack su Philip Rivers[11][12]. Nelle vittorie della settimane 9 e 10 su Bengals e Panthers, Elvis mise a referto un sack su Andy Dalton[13] e un altro su Cam Newton[14]. Il numero nove in stagione lo totalizzò invece su Joe Flacco nella nona vittoria consecutiva dei Broncos[15]. Il 23 dicembre i Broncos ottennero la decima vittoria consecutiva battendo i Cleveland Browns con Elvis che concluse la gara con altri due sack[16]. Tre giorni dopo fu convocato per il terzo Pro Bowl in carriera[17].

Il 15 marzo 2013, Dumervil fu svincolato dai Broncos[18].

Baltimore Ravens[modifica | modifica sorgente]

Il 24 marzo 2013, Dumervil acconsentì alla firma di un contratto quinquennale coi Baltimore Ravens per 35 milioni di dollari complessivi[19]. Nella prima gara con la nuova maglia mise a segno un sack su Peyton Manning ma i Ravens furono sconfitti dall'ex squadra di Dumervil, i Broncos, nella settimana 1[20]. Un altro sack lo mise a referto la settimana successiva nella vittoria sui Browns[21]. Con 2,5 nella vittoria della settimana 10 sui Bengals arrivò a quota 8 in stagione[22]. La sua prima stagione nel Maryland si chiuse con 31 tackle e 9,5 sack.

I primi due sack del 2014, Dumervil li fece registrare nella vittoria della seconda settimana sugli Steelers[23].

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Partite totali 106
Partite da titolare 78
Tackle 256
Sack 73,0
Intercetti 1
Fumble forzati 18

Statistiche aggiornate alla stagione 2013

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) "Broncos' Dumervil out to show he can play defensive line".
  2. ^ (EN) "Stopping Dumervil is no small task for Patriots; 10 things to watch for".
  3. ^ (EN) "2009 Regular Season Sack Statistics".
  4. ^ (EN) "Dumervil guaranteed $43M in new deal".
  5. ^ (EN) "Broncos' Elvis Dumervil could miss season with chest injury".
  6. ^ (EN) "Broncos' Dumervil to miss entire season".
  7. ^ (EN) NFL.com - Top 100 Players of 2012.
  8. ^ (EN) "Broncos' Elvis Dumervil arrested on felony assault charge.
  9. ^ (EN) Game Center: Houston 31 Denver 25, NFL.com, 23 settembre 2012. URL consultato il 24 settembre 2012.
  10. ^ (EN) Game Center: Oakland 6 Denver 38, NFL.com, 30 settembre 2012. URL consultato il 2 ottobre 2012.
  11. ^ (EN) Game Center: Denver 35 San Diego 24, NFL.com, 15 ottobre 2012. URL consultato il 16 ottobre 2012.
  12. ^ NFL – Manning trascina i Broncos al successo contro i Chargers, Eat Sport, 16 ottobre 2012. URL consultato il 16 ottobre 2012.
  13. ^ (EN) Game Center: Denver 31 Cincinnati 23, NFL.com, 4 novembre 2012. URL consultato il 7 novembre 2012.
  14. ^ (EN) Denver 36 Carolina 14, NFL.com, 11 novembre 2012. URL consultato il 12 novembre 2012.
  15. ^ (EN) Game Center: Denver 34 Baltimore 17, NFL.com, 16 dicembre 2012. URL consultato il 18 dicembre 2012.
  16. ^ (EN) Game Center: Cleveland 12 Denver 34, NFL.com, 23 dicembre 2012. URL consultato il 25 dicembre 2012.
  17. ^ (EN) 2013 Pro Bowl rosters, NFL.com, 26 dicembre 2012. URL consultato il 27 dicembre 2012.
  18. ^ (EN) Elvis Dumervil cut by Denver Broncos after fax blunder, NFL.com, 15 marzo 2013. URL consultato il 15 marzo 2013.
  19. ^ (EN) Elvis Dumervil headed to Baltimore Ravens, NFL.com, 24 marzo 2013. URL consultato il 24 marzo 2013.
  20. ^ (EN) Game Center: Baltimore 27 Denver 49, NFL.com, 5 settembre 2013. URL consultato il 6 settembre 2013.
  21. ^ (EN) Game Center: Cleveland 6 Baltimore 14, NFL.com, 15 settembre 2013. URL consultato il 17 settembre 2013.
  22. ^ (EN) Game Center: Buffalo 10 Pittsburgh 23, NFL.com, 10 novembre 2013. URL consultato l'11 novembre 2013.
  23. ^ (EN) Game Center: Baltimore 26 Pittsburgh 6, NFL.com, 11 settembre 2014. URL consultato il 12 settembre 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]