Xavier Rhodes

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Xavier Rhodes
XavierRhodes.PNG
Rhodes nel 2013.
Dati biografici
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 185 cm
Peso 95 kg
Football americano American football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Cornerback
Squadra Stemma Minnesota Vikings Minnesota Vikings
Carriera
Giovanili
2010 - 2012 Stemma Florida State Seminoles Florida State Seminoles
Squadre di club
2013 - Stemma Minnesota Vikings Minnesota Vikings
Statistiche aggiornate al 26 dicembre 2013

Xavier Rhodes (Miami, 19 giugno 1990) è un giocatore di football americano statunitense che gioca nel ruolo di cornerback per i Minnesota Vikings della National Football League (NFL). Fu scelto nel corso del primo giro (25º assoluto) del Draft NFL 2013 dai Vikings. Al college giocò a football all’Università statale della Florida.

Carriera professionistica[modifica | modifica sorgente]

Minnesota Vikings[modifica | modifica sorgente]

Considerato uno dei migliori defensive back selezionabili nel Draft NFL 2013[1][2][3], Rhodes aveva ottenuto un punteggio di 86.2/100 durante la NFL Combine, secondo assoluto tra i cornerback dietro Dee Milliner[4], che secondo le classifiche NFL per i draftabili lo poneva nella categoria dei titolari immediati. Il 25 aprile venne selezionato come venticinquesima scelta assoluta dai Minnesota Vikings[5], divenendo inoltre il primo cornerback proveniente da Florida State ad essere selezionato al primo giro dal 2006, edizione nella quale i San Diego Chargers selezionarono come diciannovesimo assoluto Antonio Cromartie. Il 25 luglio firmò un contratto quadriennale con la franchigia[6].

2013[modifica | modifica sorgente]

Rhodes debuttò come professionista partendo come titolare nella settimana 1 contro i Detroit Lions, mettendo a segno 3 tackle nella gara persa dai Vikings 24-34 al Ford Field di Detroit[7]. Tuttavia nei seguenti 6 incontri Rhodes fu impiegato nelle rotazioni senza mai scendere in campo come titolare, facendo registrare il maggior numero tackle stagionali in una singola partita (7) contro i Green Bay Packers[8] e complessivamente 19 tackle e 2 passaggi deviati. Tornato titolare nella settimana 9 contro i Dallas Cowboys, complice un infortunio occorso a Chris Cook, Rhodes mise a referto 6 tackle solitari[9] prima di uscire fuori dal campo durante il 4º quarto per un infortunio al ginocchio che, assieme ad un altro infortunio alla spalla rimediato durante il 2º quarto dello stesso incontro, lo mise in forse per tutta la settimana successiva[10].

Ciò nonostante scese regolarmente in campo per la terza volta in stagione come cornerback titolare, disputando tuttavia una prova al di sotto della sufficienza (una cattiva copertura sul touchdown messo a segno su ricezione da Pierre Garçon ed una costosa pass interference in end zone tra i suoi errori maggiori) nell'incontro vinto dai Vikings 27-34 contro i Washington Redskins[11]. Dopo esser tornato a ricoprire il ruolo di riserva nel match perso 20-41 dai Vikings in casa dei Seattle Seahawks, cui mise a referto 2 tackle, Rhodes cambiò decisamente passo disputando la prima di una serie di ottime partite tanto che indussero l'analista di NFL.com Chris Wesseling ad inserirlo tra i "potenziali Pro Bowler" nella lista dei migliori cornerback della lega[12] e tra i meritevoli di una menzione per il premio di rookie difensivo dell'anno, subito a ridosso dei favoriti nella corsa al premio[13].

Contro i Packers disputò quella che senz'altro fino a quel momento fu la sua miglior partita in NFL, mettendo a referto ben 4 passaggi difesi (il massimo fatto registrare nel 2013 da parte di un cornerback dei Vikings in una singola gara) ed altri 4 tackle solitari[14] ed ancora meglio fece la settimana seguente, quando con 6 tackle ed un passaggio difeso limitò uno dei migliori wide receiver della lega come Brandon Marshall a sole 4 ricezioni per 45 yard, contribuendo così alla vittoria ottenuta per 23-20 ai tempi supplementari dai Vikings, dopo ripetuti colpi di scena[15]. Oramai divenuto stabilmente cornerback titolare della franchigia del Minnesota, Rhodes fu ancora una volta leader delle secondarie dei Purples nella settimana 16 quando, nel match poi perso 26-29 dai Vikings in casa dei Baltimore Ravens, mise a referto altri 3 tackle solitari, 3 passaggi deviati ed il primo fumble forzato in carriera[16].

Proprio quando sembrava aver trovato il miglior stato di forma psicofisica, Rhodes dovette però fare i conti con un infortunio alla caviglia che lo costrinse ad uscire fuori dal campo prima della fine del 4º quarto dell'incontro con i Ravens e ad usare le stampelle a bordo campo[17]. Tale infortunio si rivelò in seguito più problematico del previsto (pur non essendo serio quanto una slogatura, a detta dello stesso Rhodes), tanto che alla fine il cornerback fu costretto a chiudere anzitempo la stagione saltando le successive due partite contro Philadelphia Eagles e Cincinnati Bengals[18] e non riuscendo a recuperare in tempo neanche per l'ultimo incontro in programma domenica 29 al Mall of America Field contro i Lions[19].

Vittorie e premi[modifica | modifica sorgente]

  • Nessuno

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Fonte: NFL.com

Anno Squadra Partite Tackle Intercetti Fumble
P Pt Tot Sol Ast Sack Saf PDev Int Yard Media Max TD FF
2013 Stemma Minnesota Vikings Minnesota Vikings 13 6 48 41 7 0 -- 10 -- -- 0 -- -- 1
Totale 13 6 48 41 7 0 -- 10 -- -- 0 -- -- 1

Statistiche aggiornate alla settimana 16 della stagione 2013

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) "Mock draft No. 2: Chiefs' moves open door for Milliner to go No. 1, CBS, 5 marzo 2013. URL consultato il 29 marzo 2013.
  2. ^ (EN) Draft Profile, CBS Sports. URL consultato il 10 marzo 2013.
  3. ^ (EN) NFL Mock Draft 6.0: Jaguars grab Geno Smith, NFL.com, 8 aprile 2013. URL consultato l'8 aprile 2013.
  4. ^ (EN) Draft Tracker, NFL.com, 27 aprile 2013. URL consultato il 27 aprile 2013.
  5. ^ (EN) Vikings Fortify Secondary With FSU CB Xavier Rhodes, vikings.com, 25 aprile 2013. URL consultato il 28 aprile 2013.
  6. ^ (EN) Minnesota Vikings sign three first-round draft picks, NFL.com, 25 luglio 2013. URL consultato il 25 luglio 2013.
  7. ^ (EN) Game Center: Minnesota 24 Detroit 34, NFL.com, 8 settembre 2013. URL consultato il 9 settembre 2013.
  8. ^ (EN) Game Center: Green Bay 44 Minnesota 31, NFL.com, 28 ottobre 2013. URL consultato il 26 dicembre 2013.
  9. ^ (EN) Game Center: Minnesota 23 Dallas 27, NFL.com, 3 novembre 2013. URL consultato il 26 dicembre 2013.
  10. ^ (EN) Xavier Rhodes deals with shoulder, knee injuries, StarTribune.com, 5 novembre 2013. URL consultato il 26 dicembre 2013.
  11. ^ (EN) Game Center: Washington 27 Minnesota 34, NFL.com, 8 novembre 2013. URL consultato il 26 dicembre 2013.
  12. ^ (EN) Patrick Peterson, Joe Haden NFL's best cornerbacks, NFL.com, 5 dicembre 2013. URL consultato il 26 dicembre 2013.
  13. ^ (EN) Tyrann Mathieu, Keenan Allen head list of top rookies, NFL.com, 3 dicembre 2013. URL consultato il 26 dicembre 2013.
  14. ^ (EN) Game Center: Minnesota 26 Green Bay 26, NFL.com, 24 novembre 2013. URL consultato il 26 dicembre 2013.
  15. ^ (EN) Game Center: Chicago 20 Minnesota 23, NFL.com, 1 dicembre 2013. URL consultato il 26 dicembre 2013.
  16. ^ (EN) Game Center: Minnesota 26 Baltimore 29, NFL.com, 8 dicembre 2013. URL consultato il 26 dicembre 2013.
  17. ^ (EN) Xavier Rhodes ruled out with ankle injury, Carlson possibly concussed, 1500ESPN.com, 8 dicembre 2013. URL consultato il 26 dicembre 2013.
  18. ^ (EN) Vikings' Xavier Rhodes might not play against Bengals, TwinCities.com, 18 dicembre 2013. URL consultato il 26 dicembre 2013.
  19. ^ (EN) Vikings, Lions Announce Inactives, vikings.com, 29 dicembre 2013. URL consultato il 29 dicembre 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]