Case Keenum

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Case Keenum
Case Keenum.jpg
Keenum nel 2011.
Dati biografici
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 183 cm
Peso 95 kg
Football americano American football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Quarterback
Squadra Stemma Houston Texans Houston Texans
Carriera
Giovanili
2007-2011 Stemma Houston Cougars Houston Cougars
Squadre di club
2012-2013 Stemma Houston Texans Houston Texans
2014 Stemma St. Louis Rams St. Louis Rams
2014- Stemma Houston Texans Houston Texans
Statistiche aggiornate al 4 settembre 2014

Casey Austin "Case" Keenum (Abilene, 17 febbraio 1988) è un giocatore di football americano statunitense che gioca nel ruolo di quarterback per gli Houston Texans della National Football League. Al college giocò a football all'Università di Houston.

Carriera universitaria[modifica | modifica wikitesto]

Keenum giocò dal 2007 al 2011 con gli Houston Cougars. È il leader di tutti i tempi della NCAA per yard passate, touchdown e passaggi completati[1]. Nella stagione 2008, Keenum si classificò primo a livello nazionale per yard passate, venendo premiato come All-American da diverse pubblicazioni. È l'unico quarterback della Division I della FBS ad aver passato più di 5.000 yard in ognuna delle sue tre stagioni.

Statistiche

Anno Passaggi Corse
Comp Ten Yard TD Int Rat Ten Yard TD
2007 187 273 2,259 14 10 147.6 103 412 9
2008 397 589 5,020 44 11 159.9 76 221 7
2009 492 700 5,671 44 15 154.8 60 158 4
2010 42 64 636 5 5 159.3 4 71 0
2011 428 603 5,631 48 5 174.0 57 35 3
Totale 1,546 2,229 19,217 155 46 160.6 300 897 23

Carriera professionistica[modifica | modifica wikitesto]

Houston Texans[modifica | modifica wikitesto]

Malgrado i successi nel football universitario, Keenum non fu scelto nel Draft NFL 2012 ma firmò con i Texans della nativa Houston, passando la sua prima stagione nella squadra di allenamento. Dopo aver iniziato la stagione 2013 come terzo quarterback nelle gerarchie della squadra dietro Matt Schaub e T.J. Yates, nella settimana 6 Schaub si infortunò e Keenum fu nominato titolare dei Texans per la gara della settimana 7 contro gli imbattuti Kansas City Chiefs[2]. Il quarterback non sfigurò completando 15 passaggi su 25 tentativi per 271 yard e un touchdown per l'altro rookie DeAndre Hopkins con un ottimo passer rating di 110,6 ma Houston fu sconfitta 16-17[3]. Dopo la settimana di pausa, malgrado Schaub si fosse ristabilito, Keenum fu confermato come titolare[4] e giocò nuovamente bene passando 350 yard e 3 touchdown, tutti per Andre Johnson, contro gli Indianapolis Colts, ma i Texans furono sconfitti sprecando un vantaggio di 18 punti[5]. La settimana successiva i Texans persero ancora per un soffio contro gli Arizona Cardinals malgrado le 201 yard passate e i 3 touchdown del quarterback[6].

Nella settimana 11, Keenum partì come titolare contro gli Oakland Raiders ma nel corso del terzo quarto fu sostituito a sorpresa dall'allenatore Gary Kubiak con Schaub, una mossa che fece infuriare i tifosi e non servì tuttavia a vincere la partita[7]. Tornò tuttavia a partite come titolare la domenica seguente ma giocò fino a quel momento la sua peggior prestazione passando 169 yard e un intercetto e Houston fu sconfitta dai Jacksonville Jaguars, la squadra col peggior record della lega[8]. La decima sconfitta consecutiva dei Texans giunse nella settimana 13 contro i New England Patriots in cui il quarterback passò 272 yard, segnò un touchdown su corsa e subì un intercetto[9]. La domenica successiva un'altra partita persa contro i Jaguars costò la partita all'allenatore Gary Kubiak che nel terzo quarto aveva sostituito Keenum con Schaub[10][11]. Il nuovo allenatore ad interim Wade Phillips annunciò che Case sarebbe rimasto il titolare per il resto della stagione[12] ma questi subì un infortunio al pollice della mano destra che lo costrinse a saltare le ultime due partite della stagione[13]. La stagione di Keenum si concluse così con 1.760 yard passate, 9 touchdown e 6 intercetti subiti in otto presenze, tutte come titolare.

Il 31 agosto 2014 Keenum fu svincolato dai Texans per far spazio al quarterback Ryan Mallett proveniente dai New England Patriots[14].

St. Louis Rams[modifica | modifica wikitesto]

Il giorno seguente, Keenum firmò coi St. Louis Rams per sopperire all' infortunio che aveva posto fine alla stagione del quarterback titolare Sam Bradford[15]. Fu svincolato il 28 ottobre per fare posto nel roster per il neo-acquisto Mark Barron ma firmò nuovamente due giorni dopo per fare parte della squadra di allenamento.

Ritorno ai Texans[modifica | modifica wikitesto]

Il 15 dicembre 2014, Keenum firmò per fare ritorno ai Texans a causa dell'infortunio subito il giorno precedente dal quarterback Ryan Fitzpatrick, fuori per tutta la stagione per una frattura della gamba[16].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

2009, 2011

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Partite totali 8
Partite da titolare 8
Yard passate 1.760
Touchdown 9
Intercetti 6
Passer rating 78,2

Statistiche aggiornate alla stagione 2013

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Houston Improves to 11-0 as Case Keenum sets completions record, ESPN, 19 novembre 2011. URL consultato il 17 ottobre 2013.
  2. ^ (EN) Case Keenum will start for Houston Texans in Week 7, NFL.com, 17 ottobre 2013. URL consultato il 17 ottobre 2013.
  3. ^ (EN) Game Center: Houston 16 Kansas City 17, NFL.com, 20 ottobre 2013. URL consultato il 21 ottobre 2013.
  4. ^ (EN) Schaub healthy, but Texans to start Case Keenum, NFL.com, 28 ottobre 2013. URL consultato il 28 ottobre 2013.
  5. ^ (EN) Game Center: Indianapolis 27 Houston 24, NFL.com, 3 novembre 2013. URL consultato il 5 novembre 2013.
  6. ^ (EN) Game Center: Houston 24 Arizona 27, NFL.com, 10 novembre 2013. URL consultato l'11 novembre 2013.
  7. ^ (EN) Game Center: Oakland 28 Houston 23, NFL.com, 17 novembre 2013. URL consultato il 18 novembre 2013.
  8. ^ (EN) Game Center: Jacksonville 13 Houston 6, NFL.com, 24 novembre 2013. URL consultato il 24 novembre 2013.
  9. ^ (EN) Game Center: New England 34 Houston 31, NFL.com, 1º dicembre 2013. URL consultato il 2 dicembre 2013.
  10. ^ Nfl, Jacksonville punisce Houston. Jones-Drew è decisivo, La Gazzetta dello Sport, 6 dicembre 2013. URL consultato il 7 dicembre 2013.
  11. ^ (EN) Game Center: Houston 20 Jacksonville 27, NFL.com, 6 dicembre 2013. URL consultato il 6 dicembre 2013.
  12. ^ (EN) Gary Kubiak out as Houston Texans head coach, NFL.com, 6 dicembre 2013. URL consultato il 6 dicembre 2013.
  13. ^ (EN) Case Keenum (thumb) out; Matt Schaub to start for Texans, NFL.com, 18 dicembre 2013. URL consultato il 18 dicembre 2013.
  14. ^ (EN) Texans release QB Case Keenum, Houston Chronicle, 31 agosto 2014. URL consultato il 4 settembre 2014.
  15. ^ (EN) Case Keenum claimed off waivers by St. Louis Rams, NFL.com, 1º settembre 2014. URL consultato il 4 settembre 2014.
  16. ^ (EN) Case Keenum signing with Houston Texans, NFL.com, 15 dicembre 2014. URL consultato il 15 dicembre 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]