Commozione cerebrale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Commozione cerebrale
Codici di classificazione
ICD-9-CM (EN) 850
ICD-10 (EN) S06.0

La commozione cerebrale è il più lieve dei danni possibili che fanno seguito a un trauma di tipo cranio-encefalico. Si manifesta immediatamente dopo il momento del trauma e comporta solo una perdita di coscienza di breve durata. Per definizione, appunto, non è altro che uno stato acuto, transitorio e reversibile. Lo stato di incoscienza può avere varia durata ma non si prolunga mai oltre un'ora e in questo periodo si può rilevare una diminuzione dei riflessi, un rallentamento del polso e la caduta della pressione arteriosa.

Eziologia[modifica | modifica wikitesto]

Viene causata da traumi di tipo cranio-encefalico.

Sintomatologia[modifica | modifica wikitesto]

Lo stato è caratterizzato dalla perdita di coscienza parziale o totale. Dispnea, vomito (raro), vertigini, perdita della memoria momentanea, si ha diminuzione o abolizione della sensibilità ai diversi stimoli e della mobilità sia volontaria sia involontaria. È però una condizione transitoria dalla quale il paziente si riprende autonomamente in modo rapido (anche meno di un'ora) dopo un momento di confusione mentale generalizzata. Di solito, l'individuo non ricorda immediatamente l'accaduto (amnesia anterograda) che tuttavia scompare totalmente nello spazio di pochi giorni. Alla base della commozione cerebrale non c'è una lesione, ma solo un perturbamento funzionale delle strutture nervose e più precisamente della sostanza reticolare del tronco encefalico che mantiene e controlla lo stato di coscienza e di equilibrio dell'individuo.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Joseph C. Segen, Concise Dictionary of Modern Medicine, New York, McGraw-Hill, 2006, ISBN 978-88-386-3917-3.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina