Heikki Kovalainen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Heikki Kovalainen
Heikki Kovalainen - British 2012.jpg
Dati biografici
Nome Heikki Johannes Kovalainen
Nazionalità Finlandia Finlandia
Altezza 170 cm
Peso 62 kg
Automobilismo Automobilismo
Dati agonistici
Categoria Formula 1
Squadra Lotus
Carriera
Carriera in Formula 1
Esordio 18 marzo 2007
Stagioni 2006-2013
Scuderie Renault, McLaren, Caterham, Lotus
Miglior risultato finale 7º (2007, 2008)
GP disputati 112 (111 partenze)
GP vinti 1
Podi 4
Punti ottenuti 105
Pole position 1
Giri veloci 2
100º pilota ad aver vinto un Gran Premio
Statistiche aggiornate al Gran Premio del Brasile 2013

Heikki Kovalainen (Suomussalmi, 19 ottobre 1981) è un pilota automobilistico finlandese, attivo in Formula 1 dal 2007 con Renault, McLaren, Caterham e Lotus.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Formule minori[modifica | modifica sorgente]

Come molti altri piloti, Kovalainen iniziò con i kart nel 1999 gareggiando per un paio di anni e conquistando alcuni trofei come gli Elf Masters nel 2001. Nello stesso anno esordì nella Formula Renault britannica per poi approdare l'anno successivo alla Formula 3 con la squadra Fortec, sempre nel campionato britannico. Ancora in rapida salita nella serie delle formule intermedie, Kovalainen si spostò nel 2003 nelle World Series by Nissan, di cui vinse il titolo nel 2004 con il team Pons Racing.

Questa vittoria gli aprì le porte della neonata serie GP2 con la Arden International, squadra campione uscente dell'ultima stagione di Formula 3000 prima che questa venisse appunto rimpiazzata dalla GP2. Nel 2005 Kovalainen vinse 5 gare guidando la classifica per buona parte del campionato prima di venire superato da Nico Rosberg; si classificò quindi secondo. Kovalainen aveva anche attratto molta attenzione internazionale dopo aver vinto la Race of Champions nel 2004 a Parigi, gara esibizione che metteva di fronte piloti famosi come il campione mondiale di rally Sébastien Loeb e il campione del mondo di Formula 1 Michael Schumacher.

Formula 1[modifica | modifica sorgente]

2006-2007: Renault[modifica | modifica sorgente]

Kovalainen alla guida della sua Renault nel Gran Premio d'Australia 2007

Nel 2006 passò in Formula 1 nella squadra Renault, gestita dal suo manager personale Flavio Briatore, come collaudatore; a fine stagione, con la partenza di Fernando Alonso, venne annunciata la sua promozione a pilota ufficiale per il campionato 2007. Durante la stagione, dopo un inizio poco convincente ha favorevolmente impressionato gli addetti ai lavori, ottenendo ottimi risultati in gara e mostrandosi molto deciso durante i duelli in pista con altri piloti.

È riuscito regolarmente a competere con il compagno di scuderia Giancarlo Fisichella, e ha concluso il campionato al settimo posto con 30 punti in classifica, contro i 21 del quotato ed autorevole compagno di squadra italiano, conquistando anche l'unico podio del team con un 2º posto al Gran Premio del Giappone.

2008-2009: McLaren[modifica | modifica sorgente]

Nel 2008 Kovalainen passa alla McLaren, dopo il ritorno di Fernando Alonso in Renault. Al Gran Premio di Spagna è vittima di un brutto incidente, dovuto ad un problema al cerchione anteriore sinistro che produce l'esplosione della ruota. La monoposto va a schiantarsi contro le protezioni all'esterno della curva "Campsa", e sul momento il pilota perde conoscenza, mentre i soccorritori lavorano diversi minuti per liberarlo dalle gomme. Ripresosi poco più tardi, viene comunque ricoverato per un giorno in ospedale al fine di escludere qualsiasi trauma conseguente alla decelerazione.[1] Due settimane dopo, la FIA lo sottopone ad una visita prima di autorizzarne la partecipazione al successivo Gran Premio di Turchia.[2]

Al rientro dall'incidente conquista la prima fila con un ottimo 2º posto in griglia, ma in gara arriva soltanto 12º, dopo una sosta supplementare ai box per sostituire una gomma forata in un contatto alla prima curva con il connazionale Kimi Räikkönen. Al Gran Premio di Gran Bretagna a Silverstone, Kovalainen si aggiudica la sua prima pole position in Formula 1. Il 31 luglio 2008, alla vigilia del Gran Premio d'Ungheria, Ron Dennis annuncia la conferma di Kovalainen per il campionato seguente.[3] In quel fine settimana Kovalainen conquista la sua prima vittoria in Formula 1 all'Hungaroring, grazie al ritiro di Felipe Massa per un problema al motore. Seguiranno risultati importanti solo nei gran premi d'Europa ed Italia, dove arriverà rispettivamente 4º e 2º. Kovalainen chiude la stagione in settima posizione nella classifica assoluta, conquistando 53 punti.

Sulla McLaren MP4-24, sessione dei test F1, Jerez 10-Feb-2009

La stagione 2009 comincia in modo piuttosto difficile per il pilota finlandese e per la McLaren, la cui vettura si dimostra poco competitiva nelle prime gare. Dopo due ritiri per incidente in Gran Premio d'Australia e in Malesia, Kovalainen conquista i primi punti della stagione nel Gran Premio di Cina, disputato sul bagnato, nel quale taglia il traguardo in quinta posizione. Nelle successive cinque gare Kovalainen non fa segnare punti; a partire dal Gran Premio di Germania il pilota finlandese sfrutta il netto miglioramento della McLaren per mettere a segno una serie di sei risultati utili consecutivi, restando però molto distante dalle prestazioni ottenute dal compagno di squadra, che fa segnare tre pole position e due vittorie. I risultati mediocri ottenuti non gli valgono la riconferma e a fine stagione la McLaren annuncia l'ingaggio del campione del mondo in carica Jenson Button al suo posto.

2010-2013: Caterham[modifica | modifica sorgente]

Lasciato libero dalla McLaren, Kovalainen si accorda con una delle tre scuderie iscrittesi al campionato 2010, la Lotus Racing. La vettura è poco competitiva e non permette né a Kovalainen né al suo compagno di squadra Jarno Trulli di lottare per la zona punti, relegandoli nelle ultime file dello schieramento insieme ai piloti delle altre nuove scuderie, Virgin e HRT. Kovalainen entra nella seconda fase delle qualifiche solamente in due occasioni, in Malesia ed in Belgio, in entrambi i casi sfruttando le mutevoli condizioni atmosferiche e del tracciato. Il miglior risultato in gara è un dodicesimo posto nel Gran Premio del Giappone, che vale al finlandese la ventesima posizione nella classifica finale. Nel campionato 2011 la vettura si mostra nettamente più competitiva, anche grazie all'adozione del motore Renault in luogo del meno performante Cosworth.

Kovalainen al Gran Premio della Malesia 2012 a bordo della Caterham.

Tuttavia, nonostante la netta riduzione dei distacchi accusati dalle scuderie di media classifica, per gran parte della stagione la vettura non è sufficientemente competitiva da permettere a Kovalainen di staccarsi dalle retrovie. A riprova di ciò Kovalainen migliora solo marginalmente i propri risultati in qualifica, passando solo in tre occasioni nella seconda fase di qualifica. Come l'anno precedente, però, queste prestazioni furono frutto principalmente delle mutevoli condizioni atmosferiche. Il pilota finlandese risulta, però, nettamente vincente nel confronto con il compagno di squadra Jarno Trulli, che lo batte in qualifica solamente in due occasioni. Il pilota italiano ha invece la meglio nei risultati in gara, cogliendo due tredicesimi posti contro l'unico fatto segnare da Kovalainen nel Gran Premio d'Italia. A fine stagione, nel corso della Race of Champions che si disputava a Düsseldorf, in Germania, subisce un violento incidente a bordo di un'Audi R8 insieme alla sua fidanzata, finendo in ospedale per un trauma cranico.[4] Riesce comunque a recuperare e a tornare in Formula 1 per il campionato 2012.

Nonostante la scuderia, nel frattempo rinominata Caterham F1 Team, inizi la stagione con l'ambizione di avvicinarsi definitivamente alle posizioni di centro gruppo, la stagione è analoga a quella precedente, con il finlandese che non riesce a ottenere risultati di rilievo. Come nel 2011 Kovalainen ottiene come miglior piazzamento il tredicesimo posto, risultato conseguito sia nel Gran Premio di Monaco che in quello di Abu Dhabi, non conquistando, quindi, punti iridati. A fine stagione il pilota finlandese non viene confermato dalla Caterham per il campionato 2013, rimanendo senza un volante in Formula 1. Il 17 aprile 2013, però, la scuderia malese lo richiama nel ruolo di terzo pilota, permettendogli di prendere parte alla prima sessione di prove libere del venerdì in sei occasioni (Bahrein, Spagna, Belgio, Italia, Giappone e Abu Dhabi), di volta in volta al posto di uno dei piloti titolari, Charles Pic e Giedo van der Garde. Successivamente, il 14 novembre 2013, viene ingaggiato dal Lotus F1 Team come sostituto di Kimi Räikkönen per le ultime due gare del campionato.[5] I risultati sono, però, al di sotto delle aspettative e Kovalainen non riesce a cogliere punti né nel Gran Premio degli Stati Uniti né nel Gran Premio del Brasile.

Heikki Kovaleinen alla guida della Caterham F1 Team n.21 durante le prove libere del venerdì al GP di Monza 2013


Risultati in Formula 1[modifica | modifica sorgente]

2007 Scuderia Vettura Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of Bahrain.svg Flag of Spain.svg Flag of Monaco.svg Flag of Canada.svg Flag of the United States.svg Flag of France.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Europe.svg Flag of Hungary.svg Flag of Turkey.svg Flag of Italy.svg Flag of Belgium.svg Flag of Japan.svg Flag of the People's Republic of China.svg Flag of Brazil.svg Punti Pos.
Renault R27 10 8 9 7 13 4 5 15 7 8 8 6 7 8 2 9 Rit 30
2008 Scuderia Vettura Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of Bahrain.svg Flag of Spain.svg Flag of Turkey.svg Flag of Monaco.svg Flag of Canada.svg Flag of France.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of Hungary.svg Flag of Europe.svg Flag of Belgium.svg Flag of Italy.svg Flag of Singapore.svg Flag of Japan.svg Flag of the People's Republic of China.svg Flag of Brazil.svg Punti Pos.
McLaren MP4-23 5 3 5 Rit 12 8 9 4 5 5 1 4 10 2 10 Rit Rit 7 53
2009 Scuderia Vettura Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of the People's Republic of China.svg Flag of Bahrain.svg Flag of Spain.svg Flag of Monaco.svg Flag of Turkey.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of Hungary.svg Flag of Europe.svg Flag of Belgium.svg Flag of Italy.svg Flag of Singapore.svg Flag of Japan.svg Flag of Brazil.svg Flag of the United Arab Emirates.svg Punti Pos.
McLaren MP4-24 Rit Rit 5 12 Rit Rit 14 Rit 8 5 4 6 6 7 11 12 11 22 12º
2010 Scuderia Vettura Flag of Bahrain.svg Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of the People's Republic of China.svg Flag of Spain.svg Flag of Monaco.svg Flag of Turkey.svg Flag of Canada.svg Flag of Europe.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of Hungary.svg Flag of Belgium.svg Flag of Italy.svg Flag of Singapore.svg Flag of Japan.svg Flag of South Korea.svg Flag of Brazil.svg Flag of the United Arab Emirates.svg Punti Pos.
Lotus T127 15 13 NC 14 NP Rit Rit 16 Rit 17 Rit 14 16 18 16 12 13 18 17 0 20º
2011 Scuderia Vettura Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of the People's Republic of China.svg Flag of Turkey.svg Flag of Spain.svg Flag of Monaco.svg Flag of Canada.svg Flag of Europe.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of Hungary.svg Flag of Belgium.svg Flag of Italy.svg Flag of Singapore.svg Flag of Japan.svg Flag of South Korea.svg Flag of India.svg Flag of the United Arab Emirates.svg Flag of Brazil.svg Punti Pos.
Lotus T128 Rit 15 16 19 Rit 14 Rit 19 Rit 16 Rit 15 13 16 18 14 14 17 16 0 22º
2012 Scuderia Vettura Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of the People's Republic of China.svg Flag of Bahrain.svg Flag of Spain.svg Flag of Monaco.svg Flag of Canada.svg Flag of Europe.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of Hungary.svg Flag of Belgium.svg Flag of Italy.svg Flag of Singapore.svg Flag of Japan.svg Flag of South Korea.svg Flag of India.svg Flag of the United Arab Emirates.svg Flag of the United States.svg Flag of Brazil.svg Punti Pos.
Caterham CT01 Rit 18 23 17 16 13 18 14 17 19 17 17 14 15 15 17 18 13 18 14 0 22º
2013 Scuderia Vettura Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of the People's Republic of China.svg Flag of Bahrain.svg Flag of Spain.svg Flag of Monaco.svg Flag of Canada.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of Hungary.svg Flag of Belgium.svg Flag of Italy.svg Flag of Singapore.svg Flag of South Korea.svg Flag of Japan.svg Flag of India.svg Flag of the United Arab Emirates.svg Flag of the United States.svg Flag of Brazil.svg Punti Pos.
Caterham e Lotus[6] CT03 e E21[6] TP TP TP TP TP TP 14 14 0 21º
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Solo prove/Terzo pilota Non qualificato Ritirato/Non class. Squalificato Non partito

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) McLaren's Kovalainen to leave hospital
  2. ^ (EN) Kovalainen cleared to race at Istanbul
  3. ^ (EN) Kovalainen staying at McLaren
  4. ^ Kovalainen a muro con un’Audi R8, ricoverato, 422race.com
  5. ^ La Lotus annuncia Kovalainen per gli ultimi 2 Gp, omnicorse.it, 14 novembre 2013.
  6. ^ a b Dal G.P. degli Stati Uniti

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]