Lotus T128

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lotus T128
H Kovalainen Monza 2011.jpg
Descrizione generale
Costruttore bandiera  Team Lotus
Categoria Formula 1
Squadra Team Lotus
Progettata da Mike Gascoyne

Lewis Butler

Sostituisce Lotus T127
Sostituita da Caterham CT01
Descrizione tecnica
Meccanica
Telaio Monoscocca in fibra di carbonio
Motore Renault RS27-2011 V8 2.4
Trasmissione Red Bull Racing, a 7 rapporti + retromarcia
Dimensioni e pesi
Peso 620 kg
Altro
Carburante Total
Pneumatici Pirelli
Avversarie Vetture di Formula 1 2011
Risultati sportivi
Debutto Australia Gran Premio d'Australia 2011
Piloti 20. Finlandia Heikki Kovalainen
21. Italia Jarno Trulli
21. India Karun Chandhok
Palmares
Corse Vittorie Pole Giri veloci
19 0 0 0

La Lotus T128, già conosciuta come TL11 dal numero del suo progetto, è una vettura di Formula 1 con la quale il Team Lotus affronta la stagione 2011.

Disegnata da Mike Gascoyne, la vettura viene presentata sul sito della scuderia il 31 gennaio 2011.[1] Viene confermata la formazione dei piloti titolari del 2010, Jarno Trulli e Heikki Kovalainen.

Livrea[modifica | modifica wikitesto]

La livrea della vettura è simile a quella del 2010, verde con una fascia gialla.

Sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Campionato mondiale di Formula 1 2011#Modifiche al regolamento.

Presentando la vettura il progettista Mike Gascoyne ha affermato come la vettura sia molto più moderna della precedente e di come essa sarà la base per le vetture di F1 della Lotus del futuro.[2] La monoposto rappresenta una forte discontinuità col modello del 2010. La forma delle prese d'aria laterali risulta molto più rastremata, così come il musetto appare più affilato. La zona del roll-bar presenta una forma simile a quella della Mercedes MGP W01.[3]

La vettura è spinta da quest'anno da un propulsore Renault, che sostituisce il motore Cosworth.[4] La trasmissione, invece, è fornita dalla Red Bull Racing.[5]

La monoposto, però, non adotta il KERS, che sarà fornito sempre dalla Red Bull solo a partire dal 2012.

La vettura adotta da questa stagione, come tutte le altre monoposto, pneumatici Pirelli, al posto dei Bridgestone.

Scheda Tecnica[modifica | modifica wikitesto]

Piloti[modifica | modifica wikitesto]

L'indiano Karun Chandhok sostituisce, solo per il Gran Premio di Germania, Jarno Trulli.[6]

Stagione 2011[modifica | modifica wikitesto]

Test[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Test F1 2010-2011.

I test non iniziano in maniera positiva. La vettura riscontra alcuni problemi tecnici, che ne rallentano lo sviluppo. Il debutto avviene il 2 febbraio, nella seconda giornata della sessione di Valencia, con Kovalainen alla guida, ma vengono presto interrotti per un guaio al servosterzo.[7] Per recuperare le prime due giornate perse per questi problemi la Lotus rimane sul circuito a provare anche il 4 febbraio, ma con tempi molto alti. Al volante della vettura si cimenta anche Ricardo Teixeira, pilota di Formula 2.[8]

Nei test di Circuito di Jerez lo sviluppo è nuovamente interrotto da dei problemi meccanici.[9] Kovalainen il 12 febbraio riesce comunque a far segnare il nono tempo,[10] e il sesto il giorno seguente.[11]

A Barcellona, tra il 18 e il 21 febbraio, la vettura si mantiene ancora la più veloce fra quelle delle scuderie entrate in F1 nel 2010. Il secondo giorno la vettura viene nuovamente testata da Teixeira.[12] Il giorno seguente Jarno Trulli fa segnare il sesto miglior tempo anche se la vettura sconta ancora la perdita di liquidi.[13] L'ultimo giorno invece un piccolo incidente non ha consentito di provare a lungo.[14]

Nei test svolti a marzo, sempre sul circuito di Barcellona, fa il suo esordio, con un buon settimo tempo, Davide Valsecchi.[15] Le buone prestazioni sono state confermate il terzo giorno da Kovalainen che ha chiuso anche lui settimo, mentre Trulli ha scontato un problema al cambio.[16] Il giorno successivo il finlandese ha compiuto ben 138 giri senza riscontrare problemi alla vettura.[17]

Campionato[modifica | modifica wikitesto]

Nelle prime dodici gare stagionali la vettura non giunge a punti, pur confermandosi come la migliore tra le vetture messe in pista dai tre team che hanno esordito nel 2010. In Inghilterra e in Belgio Heikki Kovalainen raggiunge la Q2 durante le prove.

Pur non cogliendo punti iridati la scuderia si classifica decima nel campionato costruttori.

Risultati F1[modifica | modifica wikitesto]

(Legenda) (I risultati in Grassetto indicano una pole position; i risultati in Corsivo indicano un giro più veloce)

Anno Team Motore Gomme Piloti Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of the People's Republic of China.svg Flag of Turkey.svg Flag of Spain.svg Flag of Monaco.svg Flag of Canada.svg Flag of Europe.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of Hungary.svg Flag of Belgium.svg Flag of Italy.svg Flag of Singapore.svg Flag of Japan.svg Flag of South Korea.svg Flag of India.svg Flag of the United Arab Emirates.svg Flag of Brazil.svg Punti Pos.
2011 Team Lotus Renault RS27 2.4 V8 P Finlandia Kovalainen Rit 15 16 19 Rit 14 Rit 19 Rit 16 Rit 15 13 16 18 14 14 16 16 0 10º
Italia Trulli 13 Rit 19 18 18 13 16 20 Rit SP Rit 14 14 Rit 19 17 19 18 18
India Chandhok SP SP SP SP 20 SP SP SP SP SP SP
Italia Valsecchi SP
Brasile Razia SP SP

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Presentata la Team Lotus T128 in omnicorse.it, 31-1-2011. URL consultato il 31-1-2011.
  2. ^ F1-Lanciata oggi la nuova Lotus T128 in eracemotorblog.it, 1-2-2011. URL consultato il 2-2-2011.
  3. ^ Alessandro Secchi, Lotus T128: dopo un anno di apprendistato, si cercano le prestazioni in f1grandprix.motorionline.com, 31-1-2011. URL consultato il 2-2-2011.
  4. ^ (EN) Lotus and Red Bull to use Renault power next season in formula1.com, 5-11-2010. URL consultato il 5-11-2010.
  5. ^ Tecnologia Red Bull per la Lotus in italiaracing.net, 5-10-2010. URL consultato il 5-10-2010.
  6. ^ Chandhok al Nurburgring al posto di Trulli-Che ha rinnovato il contratto con la Lotus, italiaracing.net, 21-7-2011. URL consultato il 22-7-2011.
  7. ^ Massimo Costa, Valencia - 2º giorno-Ferrari leader, debutta, male, la Lotus in italiaracing.net, 2-2-2011. URL consultato il 12-2-2011.
  8. ^ La Lotus riesce a girare a Valencia in italiaracing.net, 5-2-2011. URL consultato il 12-2-2011.
  9. ^ Massimo Costa, Test a Jerez - 2º giorno:Schumacher leader con la Mercedes in italiaracing.net, 11-2-2011. URL consultato il 2-5-2011.
  10. ^ Massimo Costa, Test a Jerez - 3º giorno:Heidfeld primo con Lotus Renault in italiaracing.net, 12-2-2011. URL consultato il 2-5-2011.
  11. ^ Massimo Costa, Test a Jerez - 4º giorno:Barrichello e Williams in pole in italiaracing.net, 13-2-2011. URL consultato il 2-5-2011.
  12. ^ Massimo Costa, Test a Barcellona - 2º giorno:Vettel e Red Bull spaventano in italiaracing.net, 19-2-2011. URL consultato il 2-5-2011.
  13. ^ Massimo Costa, Test a Barcellona - 3º giorno:Rosberg e Mercedes al comando in italiaracing.net, 20-2-2011. URL consultato il 2-5-2011.
  14. ^ Massimo Costa, Test a Barcellona - 4º giorno:Massa chiude al top in italiaracing.net, 21-2-2011. URL consultato il 2-5-2011.
  15. ^ Barcellona, 1º giorno: Webber da pole-Valsecchi impressiona con la Lotus in italiaracing.net, 8-3-2011. URL consultato il 2-5-2011.
  16. ^ Test a Barcellona - 3º giorno:Perez più veloce della Red Bull in italiaracing.net, 10-3-2011. URL consultato il 2-5-2011.
  17. ^ Test a Barcellona - 4º giorno:La Mercedes alza la voce in italiaracing.net, 11-3-2011. URL consultato il 2-5-2011.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]