Mercedes MGP W01

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mercedes MGP W01
Schumacher Bahrain 2010 (cropped).jpg
Michael Schumacher alla gara d'inizio stagione in Bahrain
Descrizione generale
Costruttore bandiera  Mercedes GP
Categoria Formula 1
Squadra Mercedes GP Petronas
Sostituisce BGP 001
Sostituita da Mercedes MGP W02
Descrizione tecnica
Meccanica
Telaio Monoscocca in fibra di carbonio
Motore Mercedes FO 108X
Altro
Carburante Petronas
Pneumatici Bridgestone
Avversarie Vetture di Formula 1 2010
Risultati sportivi
Debutto Gran Premio del Bahrain 2010
Piloti n. 3 Germania Michael Schumacher
n. 4 Germania Nico Rosberg
Palmares
Corse Vittorie Pole Giri veloci
19 0 0 0

La Mercedes MGP W01 è un'automobile monoposto sportiva di Formula 1 costruita dalla casa automobilistica Mercedes, per partecipare al Campionato del Mondo 2010 di Formula 1. È stata presentata al Circuito Ricardo Tormo di Valencia il 1º febbraio 2010.[1]

La vettura rappresenta il ritorno in prima persona per la casa di Stoccarda in F1 dopo un'assenza che durava dal 1955. La Mercedes è rientrata nel mondiale acquistando la Brawn GP. I piloti, entrambi tedeschi, sono Nico Rosberg, proveniente dalla Williams e il rientrante Michael Schumacher.

Livrea[modifica | modifica wikitesto]

La vettura ha una livrea grigia in cui spicca il simbolo azzurro dello sponsor Petronas. La livrea era stata presentata già il 26 gennaio 2010, colorando con gli stessi colori la Brawn BGP 001, impiegata nella stagione precedente.[2]

Aspetti tecnici[modifica | modifica wikitesto]

La monoposto presenta rispetto alla Brawn BGP 001 un cofano motore più ampio per ospitare un serbatoio più capiente, in quanto da questa stagione sono nuovamente vietati i rifornimenti in gara.

Dal Gran Premio di Spagna viene presentato il nuovo cofano motore,[3] oltre che una scocca e un passo allungati. Il cofano motore presenta una forma particolare nella presa d'aria, che viene divisa da una paratia.

Scheda tecnica[modifica | modifica wikitesto]

Piloti[modifica | modifica wikitesto]

Nick Heidfeld ha svolto il ruolo di terzo pilota fino all'agosto 2010, quando è stato ingaggiato dalla Pirelli per testare gli pneumatici in vista della stagione 2011, per poi diventare pilota della Sauber dal Gran Premio di Singapore, sostituendo Pedro de la Rosa.

Stagione 2010[modifica | modifica wikitesto]

Test[modifica | modifica wikitesto]

Il primo giorno dei test a Valencia, il 1º febbraio, viene svolto da entrambi i piloti, con subito un buon riscontro nei tempi.[5]Sempre nella sessione di Valencia la vettura è stata sempre meno veloce della Ferrari F10.[6]

Migliori risultati si sono avuti nella prima sessione di Jerez (10-13 febbraio), in cui, nel primo giorno, sotto la pioggia, Nico Rosberg ha fatto segnare il miglior tempo.[7]Il secondo giorno è stata la volta di Schumacher che ha completato un long-run, prima di venir nuovamente sostituito da Rosberg il terzo giorno dei test. L'ex pilota della Ferrari è stato nuovamente il protagonista dei test il quarto giorno.[8] Anche nella sessone del 17-20 febbraio, sempre a Jerez, i due piloti si sono alternati alla guida della monoposto.[9]

Nell'ultima sessione, svolta a Barcellona dal 25 al 28 febbraio, il primo giorno Rosberg ha fatto segnare il terzo miglior tempo,[10] mentre il terzo giorno, dopo che nel secondo era stato Schumacher ha testare la vettura, Rosberg fa segnare il miglior tempo di giornata.[11]

Campionato[modifica | modifica wikitesto]

Nelle prime due gare di campionato entrambe le vetture giungono a punti. Nella gara d'esordio Rosberg è quinto mentre Schumacher è sesto. In Australia Rosberg bissa il quinto posto del Bahrain, mentre Schumacher è solo decimo, anche a causa di un piccolo incidente nelle fasi iniziali della gara che lo costringe a un pit-stop per cambiare l'alettone anteriore.[12]

Nico Rosberg conquista un ottimo podio al Gran Premio della Malesia

Nella terza gara, in Malesia, Rosberg coglie il terzo posto, mentre Schumacher è costretto al ritiro per un guasto alla sospensione. È il primo podio per la casa tedesca dal Gran Premio d'Italia 1955.[13] Rosberg è terzo anche in Cina, mentre è solo con la versione a passo allungato, presentata a Barcellona, che Schumacher riesce per la prima volta a terminare la gara davanti al suo compagno di scuderia, ai margini del podio. A Monaco Schumacher viene penalizzato di 25 secondi per aver passato Fernando Alonso in regime di safety car.[14]

La vettura si dimostra meno competitiva nella restante parte della stagione, conquistando solo un altro podio, a Silverstone con Rosberg. La scuderia chiude comunque al quarto posto nella classifica costruttori.


Risultati F1[modifica | modifica wikitesto]

(Legenda) (I risultati in Grassetto indicano una pole position; i risultati in Corsivo indicano un giro più veloce)

Anno Team Motore Gomme Piloti Flag of Bahrain.svg Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of the People's Republic of China.svg Flag of Spain.svg Flag of Monaco.svg Flag of Turkey.svg Flag of Canada.svg Flag of Europe.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of Hungary.svg Flag of Belgium.svg Flag of Italy.svg Flag of Singapore.svg Flag of Japan.svg Flag of South Korea.svg Flag of Brazil.svg Flag of the United Arab Emirates.svg Punti Pos.
2010 Mercedes GP Mercedes-Benz FO 108X 2.4 V8 B Germania Michael Schumacher 6 10 Rit 10 4 12 4 11 15 9 9 11 7 9 13 6 4 7 Rit 214
Germania Nico Rosberg 5 5 3 3 13 7 5 6 10 3 8 Rit 6 5 5 17 Rit 6 4

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ecco la Mercedes W01-Ed è subito al lavoro in gazzetta.it, 1-2-2010. URL consultato il 1-2-2010.
  2. ^ Michael: «C' è tutto per arrivare al titolo» in archiviostorico.gazzetta.it, 26-1-2010. URL consultato il 1-2-2010.
  3. ^ Mercedes, nuovo cofano motore in f1.gpupdate.net, 6-5-2010. URL consultato l'8-5-2010.
  4. ^ La prima immagine della Toyota-Pirelli Heidfeld ha lasciato la Mercedes in italiaracing.net, 17-8-2010. URL consultato il 18-8-2010.
  5. ^ Massimo Costa, Valencia, 2º turno - Massa è primo-Schumacher subito velocissimo in italiaracing.net, 1-2-2010. URL consultato il 30-3-2010.
  6. ^ Massimo Costa, Valencia - 3º giorno-Alonso da record con la F10 in italiaracing.net, 3-2-2010. URL consultato il 30-3-2010.
  7. ^ Marco Cortesi, Jerez, 2º turno-Primi passi per la Virgin VR01 in italiaracing.net, 10-2-2010. URL consultato il 30-3-2010.
  8. ^ Massimo Costa, Jerez - 4º giorno-Hamilton firma il miglior tempo in italiaracing.net, 13-2-2010. URL consultato il 30-3-2010.
  9. ^ Massimo Costa, Test a Jerez, 4º giorno: Button il numero 1 in italiaracing.net, 20-2-2010. URL consultato il 30-3-2010.
  10. ^ Massimo Costa, Catalunya, 1º giorno-Red Bull rimane leader in italiaracing.net, 25-2-2010. URL consultato il 30-3-2010.
  11. ^ Marco Cortesi, Catalunya, 3º giorno-Spunta la Mercedes con Rosberg in italiaracing.net, 27-2-2010. URL consultato il 30-3-2010.
  12. ^ Massimo Costa, Melbourne - Gara-Button ritorna alla vittoria in italiaracing.net, 28-3-2010. URL consultato il 30-3-2010.
  13. ^ Massimo Costa, Sepang - Gara -Finalmente, vince Vettel in italiaracing.net, 4-4-2010. URL consultato il 4-4-2010.
  14. ^ Schumacher penalizzato, la Mercedes fa ricorso in f1.gpupdate.net, 16-5-2010. URL consultato il 17-5-2010.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Formula 1 Portale Formula 1: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Formula 1