Davide Valsecchi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Davide Valsecchi
Davide Valsecchi 2011 Malaysia FP1 1.jpg
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Automobilismo Automobilismo
Carriera
Carriera in GP2 Series
Stagioni 2008-2012
Scuderie Durango, Addax, iSport, Team Air Asia, DAMS
Mondiali vinti 1 (2012)
GP disputati 96
GP vinti 7
Podi 17
Punti ottenuti 331
Pole position 3
Giri veloci 6
Statistiche aggiornate al 30 gennaio 2013

Davide Valsecchi (Erba, 24 gennaio 1987) è un pilota automobilistico italiano.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Inizia a correre con le monoposto nel 2003, partecipando alle competizioni della Formula Renault fino al 2007; prende infatti parte alla Formula Renault italiana e alla Eurocup Formula Renault, per poi giungere alla World Series by Renault nel 2006. In questa categoria vince la sua prima gara a livello internazionale, durante la stagione 2007.[1] Occasionalmente partecipa anche a eventi di Formula 3 italiana e tedesca.

Nel 2008 inizia la stagione correndo nella GP2 Asia Series per il team Durango, raggiungendo l'ottavo posto in classifica; in seguito con lo stesso team partecipa alla stagione della GP2 Series. Durante le qualifiche per la seconda gara dell'anno, a Istanbul, è protagonista di un incidente: durante una staccata per entrare in curva l'impianto frenante non si aziona e il pilota finisce dritto contro le barriere di protezione.[2] Lo schianto gli procura la compressione di tre vertebre lombari,[2] costringendolo a saltare anche i due eventi successivi; torna a correre al quinto Gran Premio a Silverstone.[3] In occasione dell'ultima gara del campionato a Monza riesce a vincere la sua prima gara nella serie e con i risultati ottenuti si piazza 15º in classifica.

Valsecchi in GP2 nel 2008

Prosegue con il team Durango anche nell'inverno 2008-2009, quando partecipa alla GP2 Asia finendo al quarto posto con una vittoria all'attivo, ottenuta a Shanghai. Nella serie principale ottiene un unico podio in Turchia; a partire dalla gara di Valencia passa alla Barwa Addax per sostituire Romain Grosjean, a sua volta impegnato in Formula 1.[4] A fine stagione è 17º in classifica.

In occasione della GP2 Asia Series 2009-2010 passa a correre per la iSport International; vince tre gare e sale altre tre volte sul podio, riuscendo ad ottenere il titolo con tre corse di anticipo.[5] In seguito con la stessa scuderia partecipa alla GP2 Series, piazzandosi per due volte sul podio prima di vincere l'ultima corsa ad Abu Dhabi, portandosi all'ottavo posto in graduatoria.

Nel 2010 disputa anche il suo primo test in Formula 1 con la HRT sul circuito di Abu Dhabi[6] prima di essere ingaggiato per il 2011 come collaudatore dalla Lotus;[7] il suo debutto in Formula 1 avviene in occasione della prima sessione di prove libere del GP della Malesia, dove guida la vettura di Heikki Kovalainen.[8]

Allo stesso tempo continua il suo impegno in GP2 con l'esordiente Team Air Asia;[7] nella Asia Series ottiene un podio e la 7ª piazza finale, mentre nella serie principale vince Gara 1 a Monaco e si conferma in ottava posizione al termine della stagione.

Nel 2012 viene ingaggiato dalla DAMS; nella prima parte di stagione ottiene un podio a Sepang e tre vittorie consecutive in Bahrain, mentre in seguito ottiene altri cinque podi prima di tornare alla vittoria a Monza; nell'arco della stagione contende il titolo piloti al brasiliano Luiz Razia, riuscendo a diventare matematicamente campione al termine di Gara 1 a Singapore.[9]

Nel 2013 viene ingaggiato come terzo pilota dalla Lotus in Formula 1.[10]

Nel 2014 gareggia nell'International GT Open con una Lamborghini Gallardo GT3 del team Eurotech Engineering, in equipaggio con Giovanni Venturini.[11]

Risultati[modifica | modifica sorgente]

Riepilogo carriera[modifica | modifica sorgente]

Stagione Categoria Team Gare Vittorie Pole GPV Podi Punti Pos.
2003 Formula Renault italiana RP Motorsport 12 0 0 0 0 24 15º
Formula Renault 2000 Masters 1 0 0 0 0 0 NC
F3 italiana 1 0 0 0 0 0 NC
2004 Formula Renault italiana Cram Competition 15 0 0 0 0 31 14º
Eurocup Formula Renault 2.0 11 0 0 0 0 2 31º
F3 italiana Corbetta 2 0 0 0 0 0 NC
2005 Formula Renault italiana RP Motorsport 17 0 1 1 2 104
Eurocup Formula Renault 2.0 2 0 0 0 0 0 NC
F3 italiana Corbetta 3 0 0 0 1 35
F3 tedesca 2 0 0 0 0 0 NC
F3000 International Masters ADM Motorsport 1 0 0 0 0 3 14º
2006 Formula Renault 3.5 Series Epsilon Euskadi 15 0 1 0 2 43 10º
Le Mans Series Barazi-Epsilon (LMP2) 3 0 0 0 0 6 15º
2007 Formula Renault 3.5 Series Epsilon Euskadi 17 1 0 0 2 37 16º
2008 GP2 Asia Series Durango 10 0 0 0 0 17
GP2 Series 14 1 0 0 1 11 15º
2008–09 GP2 Asia Series Durango 11 1 0 0 4 34
2009 GP2 Series Durango 20 0 0 0 1 12 17º
Barwa Addax
2009–10 GP2 Asia Series iSport International 8 3 1 4 6 56
2010 GP2 Series iSport International 20 1 1 0 3 31
Auto GP RP Motorsport 2 0 0 0 0 0 23º
2011 GP2 Asia Series Team AirAsia 4 0 0 0 1 9
GP2 Series Team AirAsia 18 1 0 1 2 30
Formula 1 Team Lotus Terzo pilota
2012 GP2 Series DAMS 24 4 2 5 10 247

GP2 Series[modifica | modifica sorgente]

(Legenda) N.B. Le gare in grassetto indicano una pole position mentre quelle in corsivo indicano il giro più veloce in gara.

Anno Scuderia 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 Punti Pos.
2008 Durango ESP
FEA

10
ESP
SPR

5
TUR
FEA

NP
TUR
SPR

NP
MON
FEA
MON
SPR
FRA
FEA
FRA
SPR
GBR
FEA

19
GBR
SPR

6
GER
FEA

Rit
GER
SPR

14
HUN
FEA

Rit
HUN
SPR

13
EUR
FEA

Rit
EUR
SPR

7
BEL
FEA

Rit
BEL
SPR

6
ITA
FEA

8
ITA
SPR

1
11 15º
2009 Durango ESP
FEA

Rit
ESP
SPR

16
MON
FEA

15
MON
SPR

18
TUR
FEA

3
TUR
SPR

Rit
GBR
FEA

10
GBR
SPR

14
GER
FEA

13
GER
SPR

10
HUN
FEA

5
HUN
SPR

9
12 17º
Barwa Addax VAL
FEA

11
VAL
SPR

Rit
BEL
FEA

Rit
BEL
SPR

8
ITA
FEA

14
ITA
SPR

9
POR
FEA

7
POR
SPR

14
2010 iSport International ESP
FEA

10
ESP
SPR

11
MON
FEA

Rit
MON
SPR

16
TUR
FEA

2
TUR
SPR

4
VAL
FEA

10
VAL
SPR

6
GBR
FEA

7
GBR
SPR

6
GER
FEA

17
GER
SPR

18
HUN
FEA

9
HUN
SPR

3
BEL
FEA

18
BEL
SPR

8
ITA
FEA

9
ITA
SPR

16
ABU
FEA

5
ABU
SPR

1
31
2011 Team Air Asia TUR
FEA

16
TUR
SPR

16
ESP
FEA

4
ESP
SPR

4
MON
FEA

1
MON
SPR

5
VAL
FEA

3
VAL
SPR

4
GBR
FEA

14
GBR
SPR

17
GER
FEA

13
GER
SPR

Rit
HUN
FEA

16
HUN
SPR

14
BEL
FEA

10
BEL
SPR

10
ITA
FEA

20
ITA
SPR

Rit
30
2012 DAMS MYS
FEA

2
MYS
SPR

Rit
BHR1
FEA

1
BHR1
SPR

1
BHR2
FEA

1
BHR2
SPR

3
ESP
FEA

4
ESP
SPR

3
MON
FEA

4
MON
SPR

Rit
VAL
FEA

18
VAL
SPR

10
GBR
FEA

7
GBR
SPR

2
GER
FEA

13
GER
SPR

7
HUN
FEA

2
HUN
SPR

4
BEL
FEA

3
BEL
SPR

Rit
ITA
FEA

6
ITA
SPR

1
SGP
FEA

4
SGP
SPR

5
247

GP2 Asia Series[modifica | modifica sorgente]

(Legenda) N.B. Le gare in grassetto indicano una pole position mentre quelle in corsivo indicano il giro più veloce in gara.

Anno Scuderia 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 Punti Pos.
2008 Durango DUB1
FEA

17
DUB1
SPR

6
IDN
FEA

Rit
IDN
SPR

19
MYS
FEA

4
MYS
SPR

4
BHR
FEA

6
BHR
SPR

6
DUB2
FEA

14
DUB2
SPR

4
17
2008–09 Durango CHN
FEA

8
CHN
SPR

1
DUB
FEA

2
DUB
SPR

C
BHR1
FEA

5
BHR1
SPR

2
QAT
FEA

6
QAT
SPR

5
MYS
FEA

8
MYS
SPR

3
BHR2
FEA

16
BHR2
SPR

Rit
34
2009–10 iSport International ABU1
FEA

1
ABU1
SPR

2
ABU2
FEA

2
ABU2
SPR

1
BHR1
FEA

1
BHR1
SPR

20
BHR2
FEA

2
BHR2
SPR

4
56
2011 Team Air Asia ABU
FEA

3
ABU
SPR

4
ITA
FEA

SQ
ITA
SPR

17
9

Risultati in Formula 1[modifica | modifica sorgente]

2011 Scuderia Vettura Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of the People's Republic of China.svg Flag of Turkey.svg Flag of Spain.svg Flag of Monaco.svg Flag of Canada.svg Flag of Europe.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of Hungary.svg Flag of Belgium.svg Flag of Italy.svg Flag of Singapore.svg Flag of Japan.svg Flag of South Korea.svg Flag of India.svg Flag of the United Arab Emirates.svg Flag of Brazil.svg Punti Pos.
Lotus T128 TP
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Solo prove/Terzo pilota Non qualificato Ritirato/Non class. Squalificato Non partito

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Davide Valsecchi - Biografia in davidevalsecchi.it.
  2. ^ a b Massimo Costa, Valsecchi, il crash mi ha messo ko in Autosprint, 29 luglio 2008, p. 43.
  3. ^ (EN) Charles Bradley, Valsecchi returns to Durango seat, Autosport, 1º luglio 2008.
  4. ^ Davide Valsecchi passa al team Barwa Addax in italiaracing.net, 11 agosto 2009.
  5. ^ (EN) Asia: Valsecchi seals crown with Bahrain triumph, Crash.net, 26 febbraio 2010.
  6. ^ Fabrizio Corgnati, Valsecchi a 422race.com: "Sulla HRT ero invincibile!" in 422race.com, 19 novembre 2010.
  7. ^ a b Fabrizio Corgnati, ESCLUSIVO: Così Valsecchi proverà la Lotus in 422race.com, 29 gennaio 2011.
  8. ^ (EN) Practice One - Webber sets strong Sepang standard in Formula1.com, Formula One Management, 8 aprile 2011.
  9. ^ Valsecchi campione GP2 "Ora voglio la F.1", La Gazzetta dello Sport, 23 settembre 2012.
  10. ^ Lotus, Valsecchi terzo pilota La F1 torna a parlare italiano lastampa.it
  11. ^ Davide Valsecchi al via del GT Open con la Eurotech in omnicorse.it, 9 aprile 2014.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]