GP2 Series 2013

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
GP2 Series 2013
Edizione n. 9 della GP2 Series
Dati generali
Inizio 23 marzo
Termine 3 novembre
Prove 22
Titoli in palio
Piloti Fabio Leimer
Scuderie Russian Time
Altre edizioni
Precedente - Successiva
Edizione in corso

La stagione 2013 del Campionato mondiale FIA di GP2 Series è stata, nella storia della categoria, la 9ª ad assegnare il Campionato Piloti e la 9ª ad assegnare il Campionato Scuderie. La stagione ha avuto inizio il 23 marzo e si è conclusa il 3 novembre dopo 22 gare. Il campionato piloti è andato allo svizzero Fabio Leimer della Racing Engineering, quello per le scuderie alla russa Russian Time.

La pre-stagione[modifica | modifica sorgente]

Calendario[modifica | modifica sorgente]

Il calendario della stagione prevede 11 weekend di gare, quale supporto a gare della stagione della Formula 1 2013, uno in meno della stagione precedente. Il calendario è stato reso noto il 19 dicembre 2012.[1] La tappa al Nürburgring è stata confermata a gennaio 2013.[2]

Gara Circuito Giri Lunghezza Data Ora Supporto
1 G1 Malesia Sepang International Circuit 31 31 x 5,543 km = 171,833 km 23 marzo 11:15 Gran Premio della Malesia 2013
G2 22 22 x 5,543 km = 121,946 km 24 marzo 12:15
2 G1 Bahrein Bahrain International Circuit, Manama 32 32 x 5,412 km = 173,184 km 20 aprile 15:45 Gran Premio del Bahrein 2013
G2 23 23 x 5,412 km = 124,476 km 21 aprile 10:50
3 G1 Spagna Circuito di Catalogna, Barcellona 37 37 x 4,655 km = 172,235 km 11 maggio 15:40 Gran Premio di Spagna 2013
G2 26 26 x 4,655 km = 121,030 km 12 maggio 10:35
4 G1 Monaco Circuito di Montecarlo 42 42 x 3,340 km = 140,280 km 24 maggio 11:15 Gran Premio di Monaco 2013
G2 30 30 x 3,340 km = 100,200 km 25 maggio 16:10
5 G1 Regno Unito Circuito di Silverstone 29 29 x 5,891 km = 170,839 km 29 giugno 14:40 Gran Premio di Gran Bretagna 2013
G2 21 21 x 5,891 km = 123,711 km 30 giugno 09:35
6 G1 Germania Nürburgring 34 34 x 5,148 km = 175,032 km[3] 6 luglio 15:40 Gran Premio di Germania 2013
G2 24 24 x 5,148 km = 123,552 km 7 luglio 10:35
7 G1 Ungheria Hungaroring, Mogyoród 37 37 x 4,381 km = 162,097 km[4] 27 luglio 15:40 Gran Premio d'Ungheria 2013
G2 28 28 x 4,381 km = 122,668 km 28 luglio 10:35
8 G1 Belgio Circuito di Spa-Francorchamps 25 25 x 7,004 km = 175,100 km 24 agosto 15:40 Gran Premio del Belgio 2013
G2 18 18 x 7,004 km = 126,072 km 25 agosto 10:35
9 G1 Italia Autodromo Nazionale Monza 30 30 x 5,793 km = 173,790 km 7 settembre 15:40 Gran Premio d'Italia 2013
G2 21 21 x 5,793 km = 121,653 km 8 settembre 10:35
10 G1 Singapore Singapore Street Circuit, Singapore 28 28 x 5,065 km = 141,820 km 21 settembre 16:05 Gran Premio di Singapore 2013
G2 20 20 x 5,065 km = 101,300 km 22 settembre 16:10
11 G1 Emirati Arabi Uniti Circuito di Yas Marina, Isola Yas 31 31 x 5,554 km = 172,174 km[5] 2 novembre 12:10 Gran Premio di Abu Dhabi 2013
G2 22 22 x 5,554 km = 122,188 km 3 novembre 13:15

Test[modifica | modifica sorgente]

Sono previste due sessioni di test ufficiali sul Circuito di Jerez e su quello di Barcellona.[1]

Circuito Data Pilota più veloce Team Tempo Giri
Spagna Circuito di Jerez 26 febbraio (mattina) Regno Unito Jolyon Palmer Regno Unito Carlin 1'25"330[6] 19
26 febbraio (pomeriggio) Francia Tom Dillmann Germania Hilmer Motorsport 1'25"059[7] 23
27 febbraio (mattina) Francia Tom Dillmann Germania Hilmer Motorsport 1'24"400[8] 19
27 febbraio (pomeriggio) Monaco Stéphane Richelmi Francia DAMS 1'24"604[9] 37
28 febbraio (mattina) Regno Unito Adrian Quaife-Hobbs Paesi Bassi MP Motorsport 1'26"442[10] 28
28 febbraio (pomeriggio) Regno Unito James Calado Francia ART Grand Prix 1'24"659[11] 54
Spagna Circuito di Catalogna, Barcellona 5 marzo (mattina) Regno Unito James Calado Francia ART Grand Prix 1'50"928[12] 20
5 marzo (pomeriggio) Monaco Stefano Coletti Italia Rapax 1'29"868[13] 24
6 marzo (mattina) Regno Unito James Calado Francia ART Grand Prix 1'50"218[14] 30
6 marzo (pomeriggio) Venezuela Johnny Cecotto Jr. Regno Unito Arden International 1'52"781[15] 18
7 marzo (mattina) Monaco Stefano Coletti Italia Rapax 1'29"055[16] 30
7 marzo (pomeriggio) Brasile Felipe Nasr Regno Unito Carlin 1'29"381[17] 46

Piloti e team[modifica | modifica sorgente]

Scuderie[modifica | modifica sorgente]

Il team MP Motorsport entra nella categoria al posto della Scuderia Coloni; la squadra olandese è già presente in F. Renault e in Auto GP.[18] Al posto della Ocean Racing Technology, che abbandona la categoria, viene selezionata la scuderia tedesca Hilmer Motorsport.[19] Il titolare di questa squadra è Franz Hilmer, proprietario della Formtech. La scuderia è appoggiata dal team italiano JD Motorsport, che ospita le vetture del team tedesco, che è in attesa di trovare una sede adeguata.[20]

A marzo, poco prima dell'inizio del campionato, anche la scuderia britannica iSport International esce dal campionato: il team nel 2007 aveva vinto il campionato con Timo Glock; al suo posto fa l'esordio la prima scuderia russa del campionato, la Russian Time.[21]

Piloti[modifica | modifica sorgente]

Esteban Gutiérrez, pilota della Lotus ART nel 2012, diventa pilota titolare della Sauber in Formula 1;[22] anche Max Chilton, impiegato nel 2012 dalla Carlin, passa in F1, alla Marussia.[23]

Il campione della GP2 Series 2012, Davide Valsecchi diventa terzo pilota del Lotus F1 Team.[24] Al suo posto la DAMS ingaggia Marcus Ericsson, proveniente dalla iSport International; anche Felipe Nasr, l'altro pilota 2012, abbandona la scuderia francese per trasferirsi alla Carlin. La DAMS iscrive così Stéphane Richelmi, proveniente dalla Trident Racing. La Carlin completa la coppia di piloti con Jolyon Palmer, che arriva dalla iSport International. Dalla Carlin Rio Haryanto passa alla Barwa Addax, ove trova il confermato Jake Rosenzweig.

La ART Grand Prix conferma James Calado e promuove dalla GP3 Series Daniel Abt. Anche l'Arden International promuove dalla GP3 Series, dove fu campione 2012, Mitch Evans; col neozelandese viene ingaggiato Johnny Cecotto Jr., che arriva dalla Barwa Addax. La Racing Engineering tiene Fabio Leimer e assume Julián Leal, proveniente dalla Trident. La Caterham Racing ingaggia il cinese Ma Qinghua, già pilota di riserva del team di F1.

La Rapax ingaggia Simon Trummer dalla Arden e conferma Stefano Coletti. L'altro pilota della Rapax, Tom Dillmann passa alla Russian Time. Anche il Team Lazarus conferma René Binder, mentre la MP Motorsport promuove Daniël de Jong, già impiegato in Auto GP nel 2012.

Per la gara del Bahrein, il pilota olandese Robin Frijns, campione 2012 della World Series Renault, prende il posto di Conor Daly col team Hilmer.[25] Alexander Rossi, invece, rimpiazza Ma Qinghua a partire dallo stesso week-end e per tutto il resto della stagione.[26] A partire dalla gara della Spagna, Jon Lancaster sostituisce Pål Varhaug alla Hilmer.[27] In occasione della gara di Silverstone, la Lazarus chiama al posto di Kevin Giovesi Fabrizio Crestani[28] e poi, dal fine settimana dell'Ungheria, Vittorio Ghirelli.[29] Kevin Ceccon della Trident viene rimpiazzato in Ungheria e a Spa da Ricardo Teixeira,[30] a Monza da Sergio Campana[31] e a Singapore e Abu Dhabi da Gianmarco Raimondo.[32] All'Hungaroring vi è anche un altro avvicendamento alla Hilmer, tra Robin Frijns e Adrian Quaife-Hobbs,[33] il quale lascia il team MP Motorsport, che a sua volta ingaggia Dani Clos;[34] Frijns ritrova un posto alla Hilmer in Belgio, dove sostituisce per una gara Jon Lancaster.[35]

Tabella riassuntiva[modifica | modifica sorgente]

Team[36] Pilota Weekend
di gare
Francia DAMS 1 Svezia Marcus Ericsson[37] Tutti
2 Monaco Stéphane Richelmi[37] Tutti
Francia ART Grand Prix 3 Regno Unito James Calado[38] Tutti
4 Germania Daniel Abt[39] Tutti
Regno Unito Arden International 5 Venezuela Johnny Cecotto Jr.[40] Tutti
6 Nuova Zelanda Mitch Evans[41] Tutti
Spagna Racing Engineering 7 Colombia Julián Leal[42] Tutti
8 Svizzera Fabio Leimer[42] Tutti
Regno Unito Carlin 9 Brasile Felipe Nasr[43] Tutti
10 Regno Unito Jolyon Palmer[44] Tutti
Russia Russian Time 11 Regno Unito Sam Bird Tutti
12 Francia Tom Dillmann[45] Tutti
Malesia EQ8 Caterham Racing 14 Spagna Sergio Canamasas Tutti
15 Cina Ma Qinghua 1
Stati Uniti Alexander Rossi[26] 2-11
Spagna Barwa Addax Team 16 Stati Uniti Jake Rosenzweig[46] Tutti
17 Indonesia Rio Haryanto[47] Tutti
Italia Rapax 18 Monaco Stefano Coletti[48] Tutti
19 Svizzera Simon Trummer[49] Tutti
Italia Trident Racing 20 Francia Nathanaël Berthon Tutti
21 Italia Kevin Ceccon 1-6
Portogallo Ricardo Teixeira[30] 7-8
Italia Sergio Campana[31] 9
Canada Gianmarco Raimondo[32] 10-11
Germania Hilmer Motorsport[19] 22 Stati Uniti Conor Daly 1
Regno Unito Adrian Quaife-Hobbs[33] 7-11
Paesi Bassi Robin Frijns[25] 2-6
23 8
Norvegia Pål Varhaug 1-2
Regno Unito Jon Lancaster[27] 3-7, 9-11
Italia Venezuela GP Lazarus 24 Austria René Binder[50] Tutti
25 Italia Kevin Giovesi[51] 1-4
Italia Fabrizio Crestani[28] 5-6
Italia Vittorio Ghirelli[29] 7-11
Paesi Bassi MP Motorsport[18] 26 Regno Unito Adrian Quaife-Hobbs 1-6
Spagna Dani Clos[34] 7-11
27 Paesi Bassi Daniël de Jong[18] Tutti

Circuiti e gare[modifica | modifica sorgente]

Nella stagione la categoria terrà una sola gara sul circuito di Manama in Bahrein, in occasione del Gran Premio di F1. La serie torna sul circuito di Yas Marina, dopo un anno di assenza: sul tracciato si svolsero le Finali GP2 Series 2011, gare non valide per il campionato. In assenza del Gran Premio d'Europa dal calendario della F1 il circuito urbano di Valencia viene escluso anche dall'ospitare la GP2. Infine, sempre come accade in F1, prosegue l'alternanza in Germania: quest'anno l'evento si terrà sul circuito del Nürburgring.

Sistema di punteggio[modifica | modifica sorgente]

I punti vengono assegnati ai primi dieci classificati in gara-1 (detta anche gara lunga o feature race) e ai primi otto in gara-2 (detta anche gara corta o sprint race). Colui che conquista la pole position riceve 4 punti, mentre 2 sono assegnati a chi fa il giro più veloce, ma solo se si trova all'interno della top ten, sia in gara-1 che in gara-2. Non sono assegnati punti extra al poleman di gara-2 poiché si tratta semplicemente dell'8° arrivato in gara-1 che si trova catapultato in prima posizione a causa della regola della griglia invertita. Per quel che riguarda la classifica a squadre, il punteggio è dato dalla somma dei punti ottenuti dai due piloti appartenenti al team.

Punti in feature race
Posizione                             10º   Pole   GPV 
Punti 25 18 15 12 10 8 6 4 2 1 4 2
Punti in sprint race

I punti sono assegnati ai primi otto classificati.

Posizione                          GPV 
Punti 15 12 10 8 6 4 2 1 2

Risultati e classifiche[modifica | modifica sorgente]

Gare[modifica | modifica sorgente]

Gara Circuito Tempo Velocità Pole position Giro veloce Pilota vincitore Team vincitore
1 G1 Malesia Sepang 57'49"385 178,302 km/h Monaco Stefano Coletti Regno Unito Sam Bird Svizzera Fabio Leimer Spagna Racing Engineering
G2 40'49"455 179,225 km/h Monaco Stefano Coletti Monaco Stefano Coletti Italia Rapax
2 G1 Bahrein Manama 57'21"528 180,901 km/h Svizzera Fabio Leimer Venezuela Johnny Cecotto Jr. Svizzera Fabio Leimer Spagna Racing Engineering
G2 41'08"133 181,200 km/h Regno Unito Sam Bird Regno Unito Sam Bird Russia Russian Time
3 G1 Spagna Barcellona 1h00'38"896 170,269 km/h Svezia Marcus Ericsson Regno Unito Jon Lancaster Paesi Bassi Robin Frijns Germania Hilmer Motorsport
G2 41'49"895 173,415 km/h Monaco Stefano Coletti Monaco Stefano Coletti Italia Rapax
4 G1 Monaco Montecarlo 1h36'15"919[52] 87,433 km/h Venezuela Johnny Cecotto Jr. Monaco Stefano Coletti Regno Unito Sam Bird Russia Russian Time
G2 42'50"707 140,319 km/h Monaco Stefano Coletti Monaco Stefano Coletti Italia Rapax
5 G1 Regno Unito Silverstone 51'32"250 198,734 km/h Svezia Marcus Ericsson Francia Tom Dillmann Regno Unito Sam Bird Russia Russian Time
G2 37'19"528 198,647 km/h Regno Unito Jon Lancaster Regno Unito Jon Lancaster Germania Hilmer Motorsport
6 G1 Germania Nürburgring 1h00'16"988[3] 163,706 km/h Monaco Stéphane Richelmi Svezia Marcus Ericsson Svezia Marcus Ericsson Francia DAMS
G2 42'37"655 173,542 km/h Regno Unito James Calado Regno Unito Jon Lancaster Germania Hilmer Motorsport
7 G1 Ungheria Hungaroring 57'14"477[4] 165,275 km/h Francia Tom Dillmann Svezia Marcus Ericsson Regno Unito Jolyon Palmer Regno Unito Carlin
G2 45'06"319 163,122 km/h Francia Nathanaël Berthon Francia Nathanaël Berthon Italia Trident
8 G1 Belgio Spa 52'55"642 198,357 km/h Regno Unito Sam Bird Francia Tom Dillmann Regno Unito Sam Bird Russia Russian Time
G2 36'21"338 207,859 km/h Regno Unito James Calado Regno Unito James Calado Francia ART Grand Prix
9 G1 Italia Monza 47'48"311 217,734 km/h Regno Unito Sam Bird Regno Unito Sam Bird Svizzera Fabio Leimer Spagna Racing Engineering
G2 32'51"149 221,616 km/h Svizzera Fabio Leimer Regno Unito Adrian Quaife-Hobbs Germania Hilmer Motorsport
10 G1 Singapore Singapore 57'14"130 148,526 km/h Regno Unito Jolyon Palmer Regno Unito Jolyon Palmer Regno Unito Jolyon Palmer Regno Unito Carlin
G2 40'36"444 149,474 km/h Svezia Marcus Ericsson Regno Unito Sam Bird Russia Russian Time
11 G1 Emirati Arabi Uniti Yas Marina 1h00'16"414[5] 160,220 km/h Stati Uniti Alexander Rossi Regno Unito Jolyon Palmer Stati Uniti Alexander Rossi Malesia EQ8 Caterham Racing
G2 44'04"124 166,203 km/h Spagna Dani Clos Regno Unito James Calado Francia ART Grand Prix

Classifica piloti[modifica | modifica sorgente]

Pos. Pilota MAL
Malesia
BAH
Bahrein
SPA
Spagna
MON
Monaco
GBR
Regno Unito
GER
Germania
UNG
Ungheria
BEL
Belgio
ITA
Italia
SIN
Singapore
ABU
Emirati Arabi Uniti
Punti
1 Svizzera Fabio Leimer 1 12 1 9 18 9 Rit 13 4 15 4 3 4 3 4 5 1 6 5 3 4 3 201
2 Regno Unito Sam Bird 7 Rit 6 1 21† 12 1 24 1 5 13 8 10 8 1 14 2 4 8 1 10 4 181
3 Regno Unito James Calado 2 Rit 12 5 Rit 11 5 5 9 3 2 2 9 6 8 1 6 26 3 20 6 1 157
4 Brasile Felipe Nasr 4 2 4 2 2 3 4 4 Rit 7 9 4 3 5 Rit 8 Rit 12 2 16 7 18 154
5 Monaco Stefano Coletti 3 1 2 3 4 1 6 1 21† 10 3 19 16 20† 13 23 Rit 13 12 24 20† 9 135
6 Svezia Marcus Ericsson Rit 13 13 Rit Rit 20 Rit 18 11 8 1 13 2 4 2 15 Rit 23 7 2 3 6 121
7 Regno Unito Jolyon Palmer 6 9 5 6 10 4 Rit 12 6 Rit 24 11 1 12 15 6 Rit 10 1 17 2 Rit 119
8 Monaco Stéphane Richelmi 8 4 Rit 13 15 15 9 8 2 19 5 Rit 5 9 7 4 4 25 4 4 Rit 20 103
9 Stati Uniti Alexander Rossi 3 20 6 6 Rit 19 10 9 11 6 13 16 3 22 8 2 Rit 23 1 Rit 92
10 Francia Tom Dillmann 14 11 8 4 5 26 11 25 3 6 8 Rit 20 11 5 9 3 5 6 14 Rit NP 92
11 Regno Unito Jon Lancaster 3 10 12 17 5 1 7 1 23 18 13 17 9 5 Rit Rit 73
12 Colombia Julián Leal 5 Rit 19 16 13 25† Rit 14 8 4 22 12 15 21 6 2 5 3 Rit 12 16 10 62
13 Regno Unito Adrian Quaife-Hobbs Rit 17 7 8 17 21 8 2 12 11 Rit 16 18 Rit 10 3 7 1 22 8 11 21† 56
14 Nuova Zelanda Mitch Evans 10 3 Rit 15 12 13 3 3 19 14 16 7 7 2 11 10 Rit 15 11 15 Rit 14 56
15 Paesi Bassi Robin Frijns 21 23 1 2 Rit 15 13 Rit 6 Rit 9 Rit 47
16 Venezuela Johnny Cecotto Jr. 12 5 10 12 8 5 Rit ES 17 Rit 10 5 21 Rit 14 7 12 8 14 6 8 Rit 41
17 Italia Kevin Ceccon 17 22 11 10 7 7 2 7 Rit 12 Rit NP 28
18 Spagna Dani Clos 14 Rit 20 19 18 9 10 21 5 2 25
19 Indonesia Rio Haryanto 20 18 15 24 9 24 Rit 16 7 2 18 14 11 10 19 25 14 7 20 11 14 12 22
20 Francia Nathanaël Berthon Rit 21 17 22 Rit 23 Rit 21 20 Rit 17 15 8 1 22 13 Rit 21 Rit 10 18† 13 21
21 Svizzera Simon Trummer 9 6 9 14 19 16 13 23 24 16 14 9 6 7 12 11 Rit 16 16 13 13 7 20
22 Germania Daniel Abt Rit 16 14 7 11 8 16 22 15 Rit 21 18 24† 14 16 16 17 22 13 SQ 9 5 11
23 Austria René Binder 11 8 18 25 20 19 7 6 16 13 20 10 22 13 Rit 20 16 14 18 9 15 16 11
24 Paesi Bassi Daniël de Jong Rit 14 Rit 18 16 18 10 9 22 18 15 Rit 12 Rit Rit 17 11 19 17 7 19† 17 3
25 Spagna Sergio Canamasas 19 15 20 11 Rit 14 15 11 23 20 12 17 Rit Rit Rit 12 9 11 19 Rit 12 8 3
26 Stati Uniti Conor Daly 13 7 2
27 Italia Vittorio Ghirelli 17 17 18 18 10 20 Rit 19 Rit 19 1
28 Stati Uniti Jake Rosenzweig 18 20 16 19 14 22 14 10 14 21 23 20 25† 15 17 21 Rit 18 15 18 21† 11 0
29 Italia Kevin Giovesi 16 10 Rit 17 Rit 17 Rit 20 0
30 Canada Gianmarco Raimondo 21 22 17 15 0
31 Norvegia Pål Varhaug 15 19 Rit 21 0
32 Italia Sergio Campana 15 24 0
33 Italia Fabrizio Crestani 18 17 19 21 0
34 Portogallo Ricardo Teixeira 19 19 21 24 0
35 Cina Ma Qinghua 21 NP 0
Pos Pilota MAL
Malesia
BAH
Bahrein
SPA
Spagna
MON
Monaco
GBR
Regno Unito
GER
Germania
UNG
Ungheria
BEL
Belgio
ITA
Italia
SIN
Singapore
ABU
Emirati Arabi Uniti
Punti
Colore Risultato
Oro Vincitore
Argento 2º posto
Bronzo 3º posto
Verde Finito a punti
Blu Finito senza punti
Viola Ritirato (Rit)
Non classificato (NC)
Rosso Non qualificato (NQ)
Nero Squalificato (SQ)
Bianco Non partito (NP)
Bianco Non ha gareggiato
Infortunato (Inf)
Escluso (ES)
Gara cancellata (C)

Grassetto – Pole
Corsivo – GPV
† - Ritirato ma classificato

Classifica a squadre[modifica | modifica sorgente]

Pos Team
vettura
MAL
Malesia
BAH
Bahrein
SPA
Spagna
MON
Monaco
GBR
Regno Unito
GER
Germania
UNG
Ungheria
BEL
Belgio
ITA
Italia
SIN
Singapore
ABU
Emirati Arabi Uniti
Punti
1 Russia Russian Time 11 7 Rit 6 1 21† 12 1 24 1 5 13 8 10 8 1 14 2 4 8 1 10 4 273
12 14 11 8 4 5 26 11 25 3 6 8 Rit 20 11 5 9 3 5 6 14 Rit NP
2 Regno Unito Carlin 9 4 2 4 2 2 3 4 4 Rit 7 9 4 3 5 Rit 8 Rit 12 2 16 7 18 273
10 6 9 5 6 10 4 Rit 12 6 Rit 24 11 1 12 15 6 Rit 10 1 17 2 Rit
3 Spagna Racing Engineering 7 5 Rit 19 16 13 25† Rit 14 8 4 22 12 15 21 6 2 5 3 Rit 12 16 10 263
8 1 12 1 9 18 9 Rit 13 4 15 4 3 4 3 4 5 1 6 5 3 4 3
4 Francia DAMS 1 Rit 13 13 Rit Rit 20 Rit 18 11 8 1 13 2 4 2 15 Rit 23 7 2 3 6 224
2 8 4 Rit 13 15 15 9 8 2 19 5 Rit 5 9 7 4 4 25 4 4 Rit 20
5 Francia ART Grand Prix 3 2 Rit 12 5 Rit 11 5 5 9 3 2 2 9 6 8 1 6 26 3 20 6 1 168
4 Rit 16 14 7 11 8 16 22 15 Rit 21 18 24† 14 16 16 17 22 13 SQ 9 5
6 Germania Hilmer Motorsport 22 13 7 21 23 1 2 Rit 15 13 Rit 6 Rit 18 Rit 10 3 7 1 22 8 11 21† 155
23 15 19 Rit 21 3 10 12 17 5 1 7 1 23 18 9 Rit 13 17 9 5 Rit Rit
7 Italia Rapax 18 3 1 2 3 4 1 6 1 21† 10 3 19 16 20† 13 23 Rit 13 12 24 20† 9 155
19 9 6 9 14 19 16 13 23 24 16 14 9 6 7 12 11 Rit 16 16 13 13 7
8 Regno Unito Arden International 5 12 5 10 12 8 5 Rit ES 17 Rit 10 5 21 Rit 14 7 12 8 14 6 8 Rit 97
6 10 3 Rit 15 12 13 3 3 19 14 16 7 7 2 11 10 Rit 15 11 15 Rit 14
9 Malesia EQ8 Caterham Racing 14 19 15 20 11 Rit 14 15 11 23 20 12 17 Rit Rit Rit 12 9 11 19 Rit 12 8 95
15 21 NP 3 20 6 6 Rit 19 10 9 11 6 13 16 3 22 8 2 Rit 23 1 Rit
10 Paesi Bassi MP Motorsport 26 Rit 17 7 8 17 21 8 2 12 11 Rit 16 14 Rit 20 19 18 9 10 21 5 2 51
27 Rit 14 Rit 18 16 18 10 9 22 18 15 Rit 12 Rit Rit 17 11 19 17 7 19† 17
11 Italia Trident Racing 20 Rit 21 17 22 Rit 23 Rit 21 20 Rit 17 15 8 1 22 13 Rit 21 Rit 10 18† 13 49
21 17 22 11 10 7 7 2 7 Rit 12 Rit NP 19 19 21 24 15 24 21 22 17 15
12 Spagna Barwa Addax Team 16 18 20 16 19 14 22 14 10 14 21 23 20 25† 15 17 21 Rit 18 15 18 21† 11 22
17 20 18 15 24 9 24 Rit 16 7 2 18 14 11 10 19 25 14 7 20 11 14 12
13 Italia Venezuela GP Lazarus 24 11 8 18 25 20 19 7 6 16 13 20 10 22 13 Rit 20 16 14 18 9 15 16 12
25 16 10 Rit 17 Rit 17 Rit 20 18 17 19 21 17 17 18 18 10 20 Rit 19 Rit 19
Pos Team
vettura
MAL
Malesia
BAH
Bahrein
SPA
Spagna
MON
Monaco
GBR
Regno Unito
GER
Germania
UNG
Ungheria
BEL
Belgio
ITA
Italia
SIN
Singapore
ABU
Emirati Arabi Uniti
Punti
Colore Risultato
Oro Vincitore
Argento 2º posto
Bronzo 3º posto
Verde Finito a punti
Blu Finito senza punti
Viola Ritirato (Rit)
Non classificato (NC)
Rosso Non qualificato (NQ)
Nero Squalificato (SQ)
Bianco Non partito (NP)
Bianco Non ha gareggiato
Infortunato (Inf)
Escluso (ES)
Gara cancellata (C)

Grassetto – Pole
Corsivo – GPV
† - Ritirato ma classificato

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Nel 2013 si torna ad Abu Dhabi in italiaracing.net, 19 dicembre 2012. URL consultato il 29 gennaio 2013.
  2. ^ F1: Gp Germania si correrà al Nurburgring, ansa.it, 31 gennaio 2013. URL consultato il 3 febbraio 2013.
  3. ^ a b La gara 1 al Nürburgring è stata condotta per 32 giri, pari a 164,736 km, per il raggiungimento dell'ora di gara.
  4. ^ a b La gara 1 all'Hungaroring è stata condotta per 36 giri, pari a 157,716 km, per la ripetizione della procedura di partenza.
  5. ^ a b La gara 1 a Yas Marina è stata condotta per 29 giri, pari a 161,066 km, per la ripetizione della procedura di partenza e per il raggiungimento dell'ora di gara.
  6. ^ Antonio Caruccio, Jerez, 1º turno: Palmer apre il 2013, italiaracing.net, 26 febbraio 2013. URL consultato il 22 marzo 2013.
  7. ^ Antonio Caruccio, Test a Jerez - 2º turno - Hilmer subito al top con Dillmann, italiaracing.net, 26 febbraio 2013. URL consultato il 22 marzo 2013.
  8. ^ Antonio Caruccio, Test a Jerez - 3º turno - Coletti insegue Dillmann, italiaracing.net, 27 febbraio 2013. URL consultato il 22 marzo 2013.
  9. ^ Antonio Caruccio, Test a Jerez - 4º turno - Guizzo di Richelmi, Dillmann leader di giornata, italiaracing.net, 27 febbraio 2013. URL consultato il 22 marzo 2013.
  10. ^ Antonio Caruccio, Test a Jerez - 5º turno - Quaife-Hobbs leader con MP, italiaracing.net, 28 febbraio 2013. URL consultato il 22 marzo 2013.
  11. ^ Antonio Caruccio, Test a Jerez - 6º turno - Calado chiude i giochi, italiaracing.net, 28 febbraio 2013. URL consultato il 22 marzo 2013.
  12. ^ Antonio Caruccio, Montmelò, 1º turno: Calado primo sul bagnato, italiaracing.net, 5 marzo 2013. URL consultato l'11 marzo 2013.
  13. ^ Antonio Caruccio, Montmelò, 2º turno: Coletti il più veloce, italiaracing.net, 5 marzo 2013. URL consultato l'11 marzo 2013.
  14. ^ Antonio Caruccio, Montmelò, 3º turno-Calado leader, ancora sul bagnato, italiaracing.net, 6 marzo 2013. URL consultato l'11 marzo 2013.
  15. ^ Antonio Caruccio, Montmelò, 4º turno: Cecotto al top, italiaracing.net, 6 marzo 2013. URL consultato l'11 marzo 2013.
  16. ^ Antonio Caruccio, Montmelò - 5º turno-Coletti davanti a tutti con Rapax, italiaracing.net, 7 marzo 2013. URL consultato l'11 marzo 2013.
  17. ^ Antonio Caruccio, Montmelò - 6º turno-Nasr più rapido, Coletti migliore di giornata, italiaracing.net, 7 marzo 2013. URL consultato l'11 marzo 2013.
  18. ^ a b c MP al posto del team Coloni in italiaracing.net, 25 novembre 2012. URL consultato il 29 gennaio 2013.
  19. ^ a b Il team Hilmer new entry, esce Ocean in italiaracing.net, 16 gennaio 2013. URL consultato il 29 gennaio 2013.
  20. ^ Massimo Costa, C'è tanta Italia nella Hilmer Motorsport-La sede del team da JD Motorsport in italiaracing.net, 17 gennaio 2013. URL consultato il 29 gennaio 2013.
  21. ^ Matteo Nugnes, La iSport esce dalla GP2 e fa posto alla Russian Time in omnicorse.it, 4 marzo 2013. URL consultato l'11 marzo 2013.
  22. ^ Marco Coletto, F1 2013 - Chi è Esteban Gutiérrez in panorama-auto.it, 5 dicembre 2012. URL consultato il 29 gennaio 2013.
  23. ^ Max Chilton alla Marussia per la stagione 2013 in corrieredellosport.it, 17 dicembre 2012. URL consultato il 29 gennaio 2013.
  24. ^ Massimo Costa, Valsecchi terzo pilota Lotus-10mila km con la E20 2012 in italiaracing.net, 28 gennaio 2013. URL consultato il 29 gennaio 2013.
  25. ^ a b Frijns debutta in Bahrain col team Hilmer in italiaracing.net, 15 aprile 2013. URL consultato il 16 aprile 2013.
  26. ^ a b (EN) Alexander Rossi joins Caterham Racing for remainder of 2013 GP2 season in GP2 Series, 17 aprile 2013. URL consultato il 17 aprile 2013.
  27. ^ a b Lancaster sostituisce Varhaug alla Hilmer Motorsport in omnicorse.it, 8 maggio 2013. URL consultato il 20 settembre 2013.
  28. ^ a b (EN) 2013 GP2 Series Round 5 Preview – Silverstone, Great Britain in GP2 Motorsport Limited, 27 giugno 2013. URL consultato il 27 giugno 2013.
  29. ^ a b (ES) Vittorio Ghirelli, nuevo piloto de Lazarus para Hungría in Motor y Racing, 24 luglio 2013. URL consultato il 24 luglio 2013.
  30. ^ a b (EN) Pablo Elizalde, Ricardo Teixeira to make GP2 return with Trident in Hungary in Autosport, 24 luglio 2013. URL consultato il 24 luglio 2013.
  31. ^ a b Sergio Campana debutta a Monza con la Trident in omnicorse.it, 5 settembre 2013. URL consultato il 20 settembre 2013.
  32. ^ a b Fulvio Cavicchi, Gianmarco Raimondo con Trident a Singapore in omnicorse.it, 16 settembre 2013. URL consultato il 20 settembre 2013.
  33. ^ a b (EN) Pablo Elizalde, Robin Frijns to be replaced by Adrian Quaife-Hobbs for rest of GP2 in Autosport, 24 luglio 2013. URL consultato il 24 luglio 2013.
  34. ^ a b Matteo Nugnes, Dani Clos torna in GP2 con la MP Motorsport in omnicorse.it, 25 luglio 2013. URL consultato il 20 settembre 2013.
  35. ^ Robin Frijns torna con la Hilmer Motorsport a Spa in omnicorse.it, 22 agosto 2013. URL consultato il 20 settembre 2013.
  36. ^ (EN) GP2 Series announce teams for 2011–2013 in GP2 Series, GP2 Motorsport Limited, 21 settembre 2010. URL consultato il 23 settembre 2012.
  37. ^ a b (EN) 2012 GP2 CHAMPIONS DAMS CONFIRM 2013 LINE UP in GP2 Series, GP2 Motorsport Limited, 14 dicembre 2012. URL consultato il 14 dicembre 2012.
  38. ^ Lotus ART conferma Calado in italiracing.net, 11 dicembre 2012. URL consultato l'11 dicembre 2012.
  39. ^ (EN) Abt joins Calado at Lotus GP in ESPN F1, ESPN Emea Ltd., 19 dicembre 2012. URL consultato il 19 dicembre 2012.
  40. ^ (EN) Johnny Cecotto Jnr joins Arden International for 2013 Season in GP2 Series, GP2 Motorsport Limited, 8 gennaio 2013. URL consultato l'8 gennaio 2013.
  41. ^ Evans debutta con Arden, italiaracing.net, 12 gennaio 2013. URL consultato il 29 gennaio 2013.
  42. ^ a b Leal nuovo pilota Racing Engineering in italiaracing.net, 16 gennaio 2013. URL consultato il 29 gennaio 2013.
  43. ^ Nasr si è accordato con Carlin in italiaracing.net, 26 novembre 2012. URL consultato il 29 gennaio 2013.
  44. ^ Palmer raggiunge il team Carlin in italiaracing.net, 10 dicembre 2012. URL consultato il 29 gennaio 2013.
  45. ^ Fulvio Cavicchi, Tom Dillmann firma con la Russian Time in omnicorse.it, 9 marzo 2013. URL consultato l'11 marzo 2013.
  46. ^ Rosenzweig si accasa da Addax in italiaracing.net, 25 gennaio 2013. URL consultato il 29 gennaio 2013.
  47. ^ (EN) Rio Haryanto joins Barwa Addax for 2013 season in GP2 Series, GP2 Motorsport Limited, 18 dicembre 2012. URL consultato il 18 dicembre 2012.
  48. ^ (EN) Rapax signs Stefano Coletti for the 2013 GP2 Series in rapaxteam.com, 18 ottobre 2012. URL consultato il 18 ottobre 2012.
  49. ^ Trummer completa la Rapax in italiaracing.net, 28 gennaio 2013. URL consultato il 29 gennaio 2013.
  50. ^ (EN) Rene Binder joins Venezuela GP Lazarus in 2013 in GP2 Series, GP2 Motorsport Limited, 17 gennaio 2013. URL consultato il 18 gennaio 2013.
  51. ^ (ES) Leer Más, Kevin Giovesi es el segundo piloto para la temporada 2013 in VenezuelaGP.com. URL consultato il 6 marzo 2013.
  52. ^ La gara 1 a Montecarlo ha subito un'interruzione con la bandiera rossa per incidente ed è in seguito ripartita. Il tempo totale di gara tiene conto del periodo di sospensione. Matteo Nugnes, Sam Bird domina gara 1 davanti a Kevin Ceccon in omnicorse.it, 24 maggio 2013. URL consultato il 25 maggio 2013.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]