GP2 Series 2012

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
GP2 Series 2012
Edizione n. 8 della GP2 Series
Dati generali
Inizio 24 marzo
Termine 23 settembre
Prove 24
Titoli in palio
Piloti Davide Valsecchi
Scuderie DAMS
Altre edizioni
Precedente - Successiva
Edizione in corso

La stagione 2012 del Campionato mondiale FIA di GP2 Series è stata, nella storia della categoria, l'8ª ad assegnare il Campionato Piloti e l'8ª ad assegnare il Campionato Scuderie. La stagione ha avuto inizio il 24 marzo e si è conclusa il 23 settembre dopo 24 gare. Il campionato piloti è andato all'italiano Davide Valsecchi della DAMS, team francese che ha ottenuto il titolo riservato alle scuderie.

La pre-stagione[modifica | modifica wikitesto]

Calendario[modifica | modifica wikitesto]

Il calendario della stagione prevede 12 weekend di gare, quale supporto a gare della stagione della Formula 1 2012, tranne un weekend sul Bahrain International Circuit di Manama programmato come evento a sé stante.[1] Le gare salgono a 24, massimo nella storia del campionato.

Gara Circuito Giri Lunghezza Data Ora Supporto
1 G1 Malesia Sepang International Circuit 31 31 x 5,543 km = 171,833 km[2] 24 marzo 11:00 Gran Premio della Malesia 2012
G2 22 22 x 5,543 km = 121,946 km 25 marzo 13:15
2 G1 Bahrein Bahrain International Circuit, Manama 32 32 x 5,412 km = 173,184 km 21 aprile 15:45 Gran Premio del Bahrain 2012
G2 23 23 x 5,412 km = 124,476 km[3] 22 aprile 10:50
3 G1 Bahrein Bahrain International Circuit, Manama 32 32 x 5,412 km = 173,184 km 27 aprile 16:00
G2 23 23 x 5,412 km = 124,476 km 28 aprile 14:00
4 G1 Spagna Circuito di Catalogna, Barcellona 37 37 x 4,655 km =172,235 km 12 maggio 15:40 Gran Premio di Spagna 2012
G2 26 26 x 4,655 km = 121,030 km[4] 13 maggio 10:35
5 G1 Monaco Circuito di Montecarlo 42 42 x 3,340 km = 140,280 km 25 maggio 10:30 Gran Premio di Monaco 2012
G2 30 30 x 3,340 km = 100,200 km 26 maggio 16:10
6 G1 Spagna Circuito urbano di Valencia 30 30 x 5,419 km = 162,570 km[5] 23 giugno 15:40 Gran Premio d'Europa 2012
G2 23 23 x 5,419 km = 124,637 km 24 giugno 10:35
7 G1 Regno Unito Circuito di Silverstone 29 29 x 5,891 km = 170,839 km[6] 7 luglio 14:40[7] Gran Premio di Gran Bretagna 2012
G2 21 21 x 5,891 km = 123,711 km 8 luglio 09:30
8 G1 Germania Hockenheimring 38 38 x 4,574 km = 173,812 km 21 luglio 15:40 Gran Premio di Germania 2012
G2 27 27 x 4,574 km = 123,498 km 22 luglio 10:35
9 G1 Ungheria Hungaroring, Mogyoród 37 37 x 4,381 km = 162,097 km 28 luglio 15:40 Gran Premio d'Ungheria 2012
G2 28 28 x 4,381 km = 122,668 km 29 luglio 10:35
10 G1 Belgio Circuito di Spa-Francorchamps 25 25 x 7,004 km = 175,100 km[8] 1º settembre 15:40 Gran Premio del Belgio 2012
G2 18 18 x 7,004 km = 126,072 km 2 settembre 10:35
11 G1 Italia Autodromo Nazionale Monza 30 30 x 5,793 km = 173,790 km 8 settembre 15:40 Gran Premio d'Italia 2012
G2 21 21 x 5,793 km = 121,653 km 9 settembre 10:35
12 G1 Singapore Singapore Street Circuit, Singapore 34 34 x 5,073 km = 172,482 km[9] 22 settembre 16:00 Gran Premio di Singapore 2012
G2 24 24 x 5,073 km = 121,752 km[10] 23 settembre 16:10

Test[modifica | modifica wikitesto]

Circuito Data Pilota più veloce Team Tempo Giri
Spagna Circuito di Jerez 28 febbraio (mattina) Italia Davide Valsecchi Francia DAMS 1'26"014[11] 23
28 febbraio (pomeriggio) Svezia Marcus Ericsson Regno Unito iSport 1'26"407[12] 26
29 febbraio (mattina) Italia Davide Valsecchi Francia DAMS 1'24"967[13] 33
29 febbraio (pomeriggio) Paesi Bassi Giedo van der Garde Malesia Caterham 1'26"270[14] 32
1º marzo Italia Davide Valsecchi Francia DAMS 1'25"567[15][16] 69
Spagna Circuito di Catalogna, Barcellona 6 marzo (mattina) Italia Fabrizio Crestani Italia Lazarus 1'29"420[17] 23
6 marzo (pomeriggio) Regno Unito Max Chilton Regno Unito Carlin 1'29"479[18] 23
7 marzo (mattina) Messico Esteban Gutiérrez Francia Lotus GP 1'28"740[19] 36
7 marzo (pomeriggio) Colombia Julián Leal Italia Trident 1'29"653[20] 42
8 marzo (mattina) Messico Esteban Gutiérrez Francia Lotus GP 1'29"154[21] 25
8 marzo (pomeriggio) Francia Tom Dillmann Italia Rapax 1'29"653[22] 33

Piloti e team[modifica | modifica wikitesto]

Piloti[modifica | modifica wikitesto]

Il campione della GP2 Series 2011, il francese Romain Grosjean, torna in Formula 1, con la Lotus-Renault,[23] così come l'altro transalpino Charles Pic, che diviene titolare alla Marussia-Cosworth.[24] In Formula 1 passa definitivamente un terzo pilota francese Jules Bianchi, che diventa collaudatore alla Force India-Mercedes, dopo aver svolto tale funzione già nel 2011 alla Ferrari.[25]

Luca Filippi lascia il campionato per andare nell'IndyCar col Rahal Letterman Lanigan Racing,[26] mentre Álvaro Parente passa al campionato FIA GT con l'Hexis Racing.[27]

Johnny Cecotto Jr. passa dalla Ocean[28], dove trova il ceco Josef Král, che arriva dalla Arden.[29] A prendere il posto di Cecotto e Brendon Hartley al team portoghese arrivano Jon Lancaster, che nel 2011 ha corso sia in Formula 2 che in Auto GP e Nigel Melker, terzo della GP3 Series 2011. L'altro ex pilota dell'Arden, Jolyon Palmer,[30] passa alla iSport International, dove resta Ericsson.

All'Arden arriva Luiz Razia,[31] l'anno scorso al Team Air Asia. A far coppia col brasiliano passa in GP2, dalla GP3 corsa sempre con la Arden, l'elvetico Simon Trummer.[32] Alla DAMS passa l'altro ex pilota del team malese, Davide Valsecchi,[33] che trova il brasiliano Felipe Nasr,[34] vincitore nel 2011 della F3 inglese. Alla Racing Engineering viene riproposto il francese Nathanaël Berthon,[35] già impiegato nella GP2 Asia Series 2011, che trova Fabio Leimer,[36] in arrivo dal Rapax Team. Dalla Rapax è in uscita anche Julián Leal,[37] all'altro team italiano Trident Racing, dove è confermato Stéphane Richelmi.[38] Dalla Trident passa alla Caterham Racing Rodolfo González[39] che trova Giedo van der Garde, che ha abbandonato il Barwa Addax Team.[40] La Rapax iscrive Tom Dillmann, francese e vincitore della F3 tedesca 2010, e l'angolano Ricardo Teixeira, che nel 2011 fu pilota collaudatore in F1 per la Lotus Racing.[41]

Le prime fasi della Gara 1 in Malesia

La Coloni schiera Stefano Coletti,[42] già impiegato nelle Finali della GP2 del 2011, assieme con Fabio Onidi, impiegato nella stessa manifestazione dalla Super Nova Racing. La Lotus ART promuove in GP2 il vicecampione della GP3 Series, sempre con la ART, James Calado,[43] e conferma Esteban Gutiérrez.[44] La Carlin conferma Max Chilton[45] e gli affianca Rio Haryanto, pilota già impiegato in GP3 e Auto GP. Il Team Lazarus ingaggia Fabrizio Crestani[46] e Giancarlo Serenelli.[47]

Nella prima gara a Manama Dani Clos prende il posto di Josef Král alla Barwa Addax,[48] mentre Brendon Hartley ha sostituito Jon Lancaster all'Ocean.[49]A Barcellona Josef Král riprende il suo volante alla Barwa mentre il brasiliano Victor Guerin sostituisce Hartley all'Ocean.[50] A Valencia Daniël de Jong debutta con la Rapax, mentre Tom Dillmann guida l'altra vettura della scuderia al posto di Ricardo Teixeira, assente per indisposizione.[51] A Silverstone fa rientro Teixeira e viene confermato De Jong,[52] mentre a Hockenheim ritorna Dillmann[53] e Sergio Canamasas esordisce con il Team Lazarus al posto di Fabrizio Crestani.[54] In Ungheria torna al volante della seconda Rapax Daniël de Jong.[55] A Spa il Team Lazarus sostituisce l'infortunato Giancarlo Serenelli con René Binder.[56] Per la gara di Monza quest'ultimo viene confermato, Stefano Coletti si separa dalla Coloni e passa alla Rapax al posto di Daniël de Jong,[57] mentre la Coloni ingaggia Luca Filippi;[58] un'altra sostituzione riguarda il team Barwa Addax che rimpiazza Josef Král con Jake Rosenzweig.[59]

Scuderie[modifica | modifica wikitesto]

La scuderia britannica Super Nova Racing abbandona il campionato. Al suo posto venne inizialmente indicata la Meritus, team malese già impegnato in passato nella serie asiatica.[60] In seguito alla rinuncia della Meritus,[61] la FIA iscrive la scuderia italiana Team Lazarus.[62]

L'ART Grand Prix, già ridenominata l'anno passato come Lotus ART, diventa Lotus GP.[63] Cambia nome anche il Team Air Asia che diventa Caterham Racing.

Alla vigilia del weekend di Silverstone viene annunciata la decisione della Scuderia Coloni di lasciare il campionato alla fine della stagione; allo stesso tempo la scuderia perde tutti i punti, sia quelli conquistati fino a quel momento che quelli eventualmente ottenuti in seguito, nella classifica riservata ai team.[64]

Tabella riassuntiva[modifica | modifica wikitesto]

Team[65] Nr Pilota Weekend
di gare
Spagna Barwa Addax Team 1 Venezuela Johnny Cecotto Jr. Tutti
2 Rep. Ceca Josef Král 1, 4-10
Spagna Dani Clos 2-3
Stati Uniti Jake Rosenzweig 11-12
Francia DAMS 3 Italia Davide Valsecchi Tutti
4 Brasile Felipe Nasr Tutti
Spagna Racing Engineering 5 Svizzera Fabio Leimer Tutti
6 Francia Nathanaël Berthon Tutti
Regno Unito iSport International 7 Svezia Marcus Ericsson Tutti
8 Regno Unito Jolyon Palmer Tutti
Francia Lotus GP 9 Regno Unito James Calado Tutti
10 Messico Esteban Gutiérrez Tutti
Malesia Caterham Racing 11 Venezuela Rodolfo González Tutti
12 Paesi Bassi Giedo van der Garde Tutti
Italia Scuderia Coloni 14 Monaco Stefano Coletti 1-10
Italia Luca Filippi 11-12
15 Italia Fabio Onidi Tutti
Italia Trident Racing 16 Monaco Stéphane Richelmi Tutti
17 Colombia Julián Leal Tutti
Italia Venezuela GP Lazarus 18 Italia Fabrizio Crestani 1-7
Spagna Sergio Canamasas 8-12
19 Venezuela Giancarlo Serenelli 1-9
Austria René Binder 10-12
Italia Rapax 20 Angola Ricardo Teixeira 1-5, 7-12
Francia Tom Dillmann 6
21 1-5, 8
Paesi Bassi Daniël de Jong 6-7, 9-10
Monaco Stefano Coletti 11-12
Regno Unito Arden International 22 Svizzera Simon Trummer Tutti
23 Brasile Luiz Razia Tutti
Portogallo Ocean Racing Technology 24 Regno Unito Jon Lancaster 1
Nuova Zelanda Brendon Hartley 2-3
Brasile Victor Guerin 4-12
25 Paesi Bassi Nigel Melker Tutti
Regno Unito Carlin 26 Regno Unito Max Chilton Tutti
27 Indonesia Rio Haryanto Tutti

Circuiti e gare[modifica | modifica wikitesto]

Con la chiusura della GP2 Asia Series il campionato ingloba da questa stagione anche gare fuori dal continente europeo. La GP2 torna sul Circuito di Sepang, che ospitò una tappa della GP2 Asia Series 2008-2009, e presenta due gare in Bahrain, dopo che nel 2011 la serie asiatica non poté correre nel Paese per la difficile situazione politica.

Il campionato farà per la prima volta tappa a Singapore, con una sola sessione, quella di qualifica, prevista in notturna.[66] Nella tradizionale alternanza tra circuiti che ospitano la tappa tedesca, l'Hockenheimring sostituisce il Nürburgring. Saltano invece sia l'appuntamento sull'Istanbul Park, ciò dovuto alla cancellazione del Gran Premio di Turchia, sia quello sul Circuito di Yas Marina, che nel 2011 ospitò delle gare fuori campionato.

Modifiche al regolamento[modifica | modifica wikitesto]

Pneumatici[modifica | modifica wikitesto]

La serie utilizza degli pneumatici della Pirelli, in quattro diverse mescole. Da questa stagione ogni pilota ha quattro set di gomme per weekend di gara; tre definite prime, e una option. Nel round di Montecarlo ogni pilota ha a disposizione due set di prime e due di option. Il pit stop obbligatorio in gara 1 non può essere effettuato prima che siano passati sei giri.[67]

Regolamento sportivo[modifica | modifica wikitesto]

Viene modificato il sistema di punteggio. L'autore della pole ottiene 4 punti anziché due, così come quello del giro veloce ne ottiene due anziché uno. Per la gara 1 viene adottato il sistema di punteggio in vigore nella Formula 1. Anche il punteggio di gara 2 viene modificato di conseguenza, coi punti attribuiti ai primi 8.[67]

Sistema di punteggio
In vigore nel 2011
Posizione  1°   2°   3°   4°   5°   6°   7°   8°   9°   10°   Pole   GPV 
Gara 1 10 8 6 5 4 3 2 1 2 1
Gara 2 6 5 4 3 2 1 1
In vigore dal 2012
Gara 1 25 18 15 12 10 8 6 4 2 1 4 2
Gara 2 15 12 10 8 6 4 2 1 2

Risultati e classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Gare[modifica | modifica wikitesto]

Gara Circuito Tempo Velocità Pole position Giro veloce Pilota vincitore Team vincitore
1 G1 Malesia Sepang 56'00"250[2] 178,154 km/h Italia Davide Valsecchi Italia Davide Valsecchi Brasile Luiz Razia Regno Unito Arden
G2 41'08"048 177,875 km/h + Indonesia Rio Haryanto Regno Unito James Calado Francia Lotus GP
2 G1 Bahrein Manama 59'31"115 174,336 km/h Italia Davide Valsecchi Italia Davide Valsecchi Italia Davide Valsecchi Francia DAMS
G2 39'22"363[3] 181,066 km/h + Paesi Bassi Giedo van der Garde Italia Davide Valsecchi Francia DAMS
3 G1 Bahrein Manama 57'35"088 180,191 km/h Paesi Bassi Giedo van der Garde Italia Davide Valsecchi Italia Davide Valsecchi Francia DAMS
G2 41'16"276 180,605 km/h + Brasile Luiz Razia Francia Tom Dillmann Italia Rapax
4 G1 Spagna Barcellona 1h00'22"966 171,017 km/h Regno Unito James Calado Messico Esteban Gutiérrez Paesi Bassi Giedo van der Garde Malesia Caterham
G2 40'08"411[4] 173,764 km/h + Brasile Luiz Razia Brasile Luiz Razia Regno Unito Arden
5 G1 Monaco Montecarlo 59'42"521 140,964 km/h Venezuela Johnny Cecotto Jr. Monaco Stefano Coletti Venezuela Johnny Cecotto Jr. Spagna Barwa Addax
G2 45'41"227 131,590 km/h + Brasile Luiz Razia Regno Unito Jolyon Palmer Regno Unito iSport
6 G1 Spagna Valencia 1h00'31"895[5] 150,399 km/h Regno Unito James Calado Messico Esteban Gutiérrez Messico Esteban Gutiérrez Francia Lotus GP
G2 46'07"255 162,143 km/h + Svizzera Fabio Leimer Brasile Luiz Razia Regno Unito Arden
7 G1 Regno Unito Silverstone 1h00'22"657[6] 146,220 km/h Svizzera Fabio Leimer Messico Esteban Gutiérrez Messico Esteban Gutiérrez Francia Lotus GP
G2 37'28"656 197,841 km/h + Svezia Marcus Ericsson Brasile Luiz Razia Regno Unito Arden
8 G1 Germania Hockenheim 58'16"075 178,978 km/h Paesi Bassi Giedo van der Garde Venezuela Johnny Cecotto Jr. Venezuela Johnny Cecotto Jr. Spagna Barwa Addax
G2 40'18"134 183,857 km/h + Regno Unito James Calado Regno Unito James Calado Francia Lotus GP
9 G1 Ungheria Hungaroring 59'02"965 164,665 km/h Regno Unito Max Chilton Italia Davide Valsecchi Regno Unito Max Chilton Regno Unito Carlin
G2 43'58"301 167,327 km/h + Messico Esteban Gutiérrez Messico Esteban Gutiérrez Francia Lotus GP
10 G1 Belgio Spa 1h55'36"519[8] 90,811 km/h Indonesia Rio Haryanto Paesi Bassi Giedo van der Garde Svezia Marcus Ericsson Regno Unito iSport
G2 36'59"474 204,288 km/h + Monaco Stefano Coletti Rep. Ceca Josef Král Spagna Barwa Addax
11 G1 Italia Monza 48'03"604 216,580 km/h Regno Unito Max Chilton Svizzera Fabio Leimer Italia Luca Filippi Italia Coloni
G2 33'06"731 219,877 km/h + Italia Davide Valsecchi Italia Davide Valsecchi Francia DAMS
12 G1 Singapore Singapore 1h01'48"095[9] 137,770 km/h Italia Luca Filippi Messico Esteban Gutiérrez Regno Unito Max Chilton Regno Unito Carlin
G2 46'36"606[10] 136,960 km/h + Monaco Stefano Coletti Paesi Bassi Giedo van der Garde Malesia Caterham
  • + In gara2 la pole position è data dalla griglia invertita nei primi 8.

Classifica piloti[modifica | modifica wikitesto]

Pos Pilota SEP
Malesia
BHR
Bahrein
BHR
Bahrein
BAR
Spagna
MON
Monaco
VLC
Spagna
SIL
Regno Unito
HOC
Germania
HUN
Ungheria
SPA
Belgio
MZA
Italia
SIN
Singapore
Punti
1 Italia Davide Valsecchi 2 Rit 1 1 1 3 4 3 4 Rit 18 10 7 2 13 7 2 4 3 Rit 6 1 4 5 247
2 Brasile Luiz Razia 1 5 2 4 4 2 8 1 15 6 3 1 5 1 7 10 3 3 6 20 Rit 16 5 4 222
3 Messico Esteban Gutiérrez 7 2 3 2 10 4 10 7 23† 8 1 Rit 1 4 10 5 8 1 11 13 9 Rit 2 6 176
4 Regno Unito Max Chilton 3 7 4 5 5 13 7 5 5 2 7 4 9 19† 14 Rit 1 11 12 22 4 6 1 19 169
5 Regno Unito James Calado 8 1 5 3 16 12 2 4 7 Rit 8 2 Rit 20† 8 1 4 6 2 3 12 14 Rit 10 160
6 Paesi Bassi Giedo van der Garde 9 4 Rit 9 3 19 1 6 3 3 11 6 8 21† 5 2 5 10 5 21 Rit 10 8 1 160
7 Svizzera Fabio Leimer 4 6 7 12 2 8 12 11 18 Rit 4 3 14 9 2 4 9 14 Rit 5 5 2 3 3 152
8 Svezia Marcus Ericsson 13 Rit 13 16 7 7 13 22 2 4 2 Rit 21 7 11 15 18 Rit 1 4 3 7 7 2 124
9 Venezuela Johnny Cecotto Jr. Rit 22 Rit 22† 9 Rit 18 13 1 Rit SQ Rit 2 18† 1 6 Rit Rit 17 Rit 2 5 Rit 9 104
10 Brasile Felipe Nasr 6 3 Rit 6 11 5 11 9 17 Rit Rit 14 6 3 4 3 25† 8 8 2 Rit 21 6 7 95
11 Regno Unito Jolyon Palmer 17 12 NP 7 24† 22 9 NP 6 1 Rit Rit 3 5 18 18 6 5 Rit 10 7 3 Rit Rit 78
12 Francia Nathanaël Berthon 11 8 21† Rit 12 10 5 2 9 7 6 5 12 14 15 9 7 2 14 19 15 15 10 15 60
13 Monaco Stefano Coletti 5 23† Rit 23† 21 18 3 8 10 Rit 9 Rit Rit Rit 20 19 10 9 20† 8 8 4 13 8 50
14 Indonesia Rio Haryanto 12 10 9 15 6 6 16 15 14 11 5 Rit 10 12 17 11 12 7 10 7 19 12 9 11 38
15 Francia Tom Dillmann 18 11 6 10 8 1 22 12 11 Rit Rit 12 9 Rit 29
16 Italia Luca Filippi 1 22 Rit NP 29
17 Rep. Ceca Josef Král 14 9 20 16 Rit 10 SQ 11 16 10 12 13 24† 17 4 1 27
18 Monaco Stéphane Richelmi 19 19 11 Rit 17 17 21 19 8 Rit 14 Rit 13 Rit 3 21 17 21 9 6 13 9 14 22† 25
19 Paesi Bassi Nigel Melker 16 14 20† 18 19 11 14 24 Rit 12 Rit 13 4 6 6 8 14 18 Rit NP 11 Rit 12 12 25
20 Italia Fabio Onidi 20 13 8 14 20 9 6 18 Rit Rit 13 17 22 8 19 22 11 24 16 12 21 Rit Rit 20 13
21 Colombia Julián Leal 15 15 12 17 15 14 24 17 21 Rit 12 8 20 17 21 12 16 15 7 9 10 8 11 16 9
22 Venezuela Rodolfo González Rit 18 15 21 18 15 15 14 13 5 15 15 23 Rit 23 20 23 16 Rit 14 22 20 Rit 18 6
23 Svizzera Simon Trummer 23 16 16 8 14 24† 23 20 12 9 10 7 15 11 16 17 13 13 15 16 16 17 Rit 14 4
24 Italia Fabrizio Crestani 10 21 14 19 Rit 23 17 10 19 Rit Rit NP 11 22† 1
25 Nuova Zelanda Brendon Hartley 10 Rit 13 16 1
26 Paesi Bassi Daniël de Jong 16 9 Rit 13 15 19 13 11 0
27 Spagna Sergio Canamasas 22 14 22 12 Rit Rit 14 11 16 SQ 0
28 Spagna Dani Clos 19† 11 Rit Rit 0
29 Angola Ricardo Teixeira 21 24† 17 13 23 20 Rit 23 20 Rit 18 15 SQ 16 19 20 18 15 20 18 17 21 0
30 Brasile Victor Guerin 19 21 16 Rit 17 18 17 NP Rit 23 21 23 Rit 18 23 Rit Rit 13 0
31 Austria René Binder 19 17 17 13 Rit Rit 0
32 Stati Uniti Jake Rosenzweig 18 19 15 17 0
33 Venezuela Giancarlo Serenelli 22 20 18 20 22 21 25 Rit 22 Rit Rit 16 19 16 24 Rit 20 22 0
34 Regno Unito Jon Lancaster Rit 17 0
Pos Pilota SEP
Malesia
BHR
Bahrein
BHR
Bahrein
BAR
Spagna
MON
Monaco
VLC
Spagna
SIL
Regno Unito
HOC
Germania
HUN
Ungheria
SPA
Belgio
MZA
Italia
SIN
Singapore
Punti
Colore Risultato
Oro Vincitore
Argento 2º posto
Bronzo 3º posto
Verde Finito a punti
Blu Finito senza punti
Viola Ritirato (Rit)
Non classificato (NC)
Rosso Non qualificato (NQ)
Nero Squalificato (SQ)
Bianco Non partito (NP)
Bianco Non ha gareggiato
Infortunato (Inf)
Escluso (ES)
Gara cancellata (C)

Grassetto – Pole
Corsivo – GPV
† - Ritirato ma classificato

Classifica scuderie[modifica | modifica wikitesto]

Pos Team Vettura
No.
SEP
Malesia
BHR
Bahrein
BHR
Bahrein
BAR
Spagna
MON
Monaco
VLC
Spagna
SIL
Regno Unito
HOC
Germania
HUN
Ungheria
SPA
Belgio
MZA
Italia
SIN
Singapore
Punti
1 Francia DAMS 3 2 Rit 1 1 1 3 4 3 4 Rit 18 10 7 2 13 7 2 4 3 Rit 6 1 4 5 342
4 6 3 Rit 6 11 5 11 9 17 Rit Rit 14 6 3 4 3 25† 8 8 2 Rit 21 6 7
2 Francia Lotus GP 9 8 1 5 3 16 12 2 4 7 Rit 8 2 Rit 20† 8 1 4 6 2 3 12 14 Rit 10 336
10 7 2 3 2 10 4 10 7 23† 8 1 Rit 1 4 10 5 8 1 11 13 9 Rit 2 6
3 Regno Unito Arden International 22 23 16 16 8 14 24† 23 20 12 9 10 7 15 11 16 17 13 13 15 16 16 17 Rit 14 226
23 1 5 2 4 4 2 8 1 15 6 3 1 5 1 7 10 3 3 6 20 Rit 16 5 4
4 Spagna Racing Engineering 5 4 6 7 12 2 8 12 11 18 Rit 4 3 14 9 2 4 9 14 Rit 5 5 2 3 3 212
6 11 8 21† Rit 12 10 5 2 9 7 6 5 12 14 15 9 7 2 14 19 15 15 10 15
5 Regno Unito Carlin 26 3 7 4 5 5 13 7 5 5 2 7 4 9 19† 14 Rit 1 11 12 22 4 6 1 19 207
27 12 10 9 15 6 6 16 15 14 11 5 Rit 10 12 17 11 12 7 10 7 19 12 9 11
6 Regno Unito iSport International 7 13 Rit 13 16 7 7 13 22 2 4 2 Rit 21 7 11 15 18 Rit 1 4 3 7 7 2 202
8 17 12 NP 7 24† 22 9 NP 6 1 Rit Rit 3 5 18 18 6 5 Rit 10 7 3 Rit Rit
7 Malesia Caterham Racing 11 Rit 18 15 21 18 15 15 14 13 5 15 15 23 Rit 23 20 23 16 Rit 14 22 20 Rit 18 166
12 9 4 Rit 9 3 19 1 6 3 3 11 6 8 21† 5 2 5 10 5 21 Rit 10 8 1
8 Spagna Barwa Addax 1 Rit 22 Rit 22† 9 Rit 18 13 1 Rit SQ Rit 2 18† 1 6 Rit Rit 17 Rit 2 5 Rit 9 131
2 14 9 19† 11 Rit Rit 20 16 Rit 10 SQ 11 16 10 12 13 24† 17 4 1 18 19 15 17
9 Italia Rapax 20 21 24† 17 13 23 20 Rit 23 20 Rit Rit 12 18 15 SQ 16 19 20 18 15 20 18 17 21 44
21 18 11 6 10 8 1 22 12 11 Rit 16 9 Rit 13 9 Rit 15 19 13 11 8 4 13 8
10 Italia Trident Racing 16 19 19 11 Rit 17 17 21 19 8 Rit 14 Rit 13 Rit 3 21 17 21 9 6 13 9 14 22† 34
17 15 15 12 17 15 14 24 17 21 Rit 12 8 20 17 21 12 16 15 7 9 10 8 11 16
11 Portogallo Ocean Racing Technology 24 Rit 17 10 Rit 13 16 19 21 16 Rit 17 18 17 NP Rit 23 21 23 Rit 18 23 Rit Rit 13 26
25 16 14 20† 18 19 11 14 24 Rit 12 Rit 13 4 6 6 8 14 18 Rit NP 11 Rit 12 12
12 Italia Venezuela GP Lazarus 18 10 21 14 19 Rit 23 17 10 19 Rit Rit NP 11 22† 22 14 22 12 Rit Rit 14 11 16 SQ 1
19 22 20 18 20 22 21 25 Rit 22 Rit Rit 16 19 16 24 Rit 20 22 19 17 17 13 Rit Rit
NC Italia Scuderia Coloni 14 5 23† Rit 23† 21 18 3 8 10 Rit 9 Rit Rit Rit 20 19 10 9 20† 8 1 22 Rit NP 0[68]
15 20 13 8 14 20 9 6 18 Rit Rit 13 17 22 8 19 22 11 24 16 12 21 Rit Rit 20
Pos Team Vettura
No.
SEP
Malesia
BHR
Bahrein
BHR
Bahrein
BAR
Spagna
MON
Monaco
VLC
Spagna
SIL
Regno Unito
HOC
Germania
HUN
Ungheria
SPA
Belgio
MZA
Italia
SIN
Singapore
Punti
Colore Risultato
Oro Vincitore
Argento 2º posto
Bronzo 3º posto
Verde Finito a punti
Blu Finito senza punti
Viola Ritirato (Rit)
Non classificato (NC)
Rosso Non qualificato (NQ)
Nero Squalificato (SQ)
Bianco Non partito (NP)
Bianco Non ha gareggiato
Infortunato (Inf)
Escluso (ES)
Gara cancellata (C)

Grassetto – Pole
Corsivo – GPV
† - Ritirato ma classificato

Test post-stagionali[modifica | modifica wikitesto]

Il Circuito di Barcellona ospita dei test tra il 30 e 31 ottobre, mentre quello di Jerez li ospita tra il 22 e il 23 novembre 2012.

Circuito Data Pilota più rapido Team Tempo Giri
Spagna Circuito di Barcellona 30 ottobre (mattina) Italia Luca Filippi Italia Coloni 1'29"775[69] 17
30 ottobre (pomeriggio) Paesi Bassi Daniël de Jong Italia Coloni 1'30"408[70] 21
31 ottobre (mattina) Argentina Facundo Regalia Spagna Racing Engineering 1'51"799[71] 20
31 ottobre (pomeriggio) Stati Uniti Alexander Rossi Malesia Caterham 1'31"173[72] 26
Spagna Circuito di Jerez 22 novembre (mattina) Brasile Felipe Nasr Regno Unito Carlin 1'26"810[73] 25
22 novembre (pomeriggio) Svezia Marcus Ericsson Francia DAMS 1'26"717[74] 28
23 novembre Venezuela Johnny Cecotto Jr. Australia MW Arden 1'25"694[75]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Confermato il calendario mondiale in italiaracing.net, 16-12-2011. URL consultato il 2-3-2012.
  2. ^ a b La gara 1 a Sepang è stata condotta per 30 giri, pari a 166,290 km, per la ripetizione della procedura di partenza.
  3. ^ a b La gara 2 a Manama è stata condotta per 22 giri, pari a 119,064 km, per la ripetizione della procedura di partenza.
  4. ^ a b La gara 2 a Barcellona è stata condotta per 25 giri, pari a 116,375 km, per la ripetizione della procedura di partenza.
  5. ^ a b La gara 1 a Valencia è stata condotta per 28 giri, pari a 151,732 km, per il raggiungimento dell'ora di gara.
  6. ^ a b La gara 1 a Silverstone è stata condotta per 25 giri, pari a 147,275 km, per il raggiungimento dell'ora di gara.
  7. ^ La gara 1 a Silverstone inizia con oltre un'ora di ritardo a causa dell'interruzione per pioggia delle qualifiche del Gran Premio di Formula 1.
  8. ^ a b La gara 1 a Spa ha subito un'interruzione con la bandiera rossa per incidente ed è in seguito ripartita. Il tempo totale di gara tiene conto del periodo di sospensione. Jacopo Rubino, Spa, Gara 1: Ericsson vince una corsa infinita dopo il crash di Melker in stopandgo.tv, 1-9-2012. URL consultato il 2-9-2012.
  9. ^ a b La gara 1 a Singapore è stata condotta per 28 giri, pari a 142,044 km, per il raggiungimento dell'ora di gara.
  10. ^ a b La gara 2 a Singapore è stata condotta per 21 giri, pari a 106,533 km, per il raggiungimento dei 45 minuti di gara.
  11. ^ Antonio Caruccio, Test a Jerez - 1º turno LIVE-Valsecchi guida il gruppo. Onidi secondo in italiaracing.net, 28-2-2012. URL consultato il 13-3-2012.
  12. ^ Antonio Caruccio, Test a Jerez - 2º turno LIVE-Ericsson primo, ma Valsecchi leader di giornata in italiaracing.net, 28-2-2012. URL consultato il 13-3-2012.
  13. ^ Antonio Caruccio, Test a Jerez - 3º turno LIVE-Strepitoso Valsecchi. Coletti quarto in italiaracing.net, 29-2-2012. URL consultato il 13-3-2012.
  14. ^ Antonio Caruccio, Test a Jerez - 4º turno LIVE-Van Der Garde passa al comando in italiaracing.net, 29-2-2012. URL consultato il 13-3-2012.
  15. ^ Antonio Caruccio, Test a Jerez - 5º turno LIVE-Valsecchi ancora primo. Si avvicina Coletti in italiaracing.net, 1-3-2012. URL consultato il 13-3-2012.
  16. ^ Antonio Caruccio, Test a Jerez - 6º turno LIVE-prove di long run per tutti in italiaracing.net, 1-3-2012. URL consultato il 13-3-2012.
  17. ^ Antonio Caruccio, Test a Montmelò - 1º turno LIVE-Crestani prende la vetta in italiaracing.net, 6-3-2012. URL consultato il 13-3-2012.
  18. ^ Antonio Caruccio, Test a Montmelò - 2º turno LIVE-Leal avvicina Chilton in italiaracing.net, 6-3-2012. URL consultato il 13-3-2012.
  19. ^ Antonio Caruccio, Test a Montmelò - 3º turno LIVE-Gutierrez di un soffio su Van der Garde in italiaracing.net, 7-3-2012. URL consultato il 13-3-2012.
  20. ^ Antonio Caruccio, Test a Montmelò - 4º turno LIVE-Melker spezza la doppietta Trident in italiaracing.net, 7-3-2012. URL consultato il 13-3-2012.
  21. ^ Antonio Caruccio, Test a Montmelò - 5º turno LIVE-Gutierrez precede Valsecchi in italiaracing.net, 8-3-2012. URL consultato il 13-3-2012.
  22. ^ Antonio Caruccio, Test a Montmelò - 6º turno LIVE-Dillmann al comando, Coletti insegue in italiaracing.net, 8-3-2012. URL consultato il 13-3-2012.
  23. ^ (EN) Romain Grosjean to race alongside Kimi Räikkönen in 2012 in lotusrenaultgp.com, 9-12-2011. URL consultato il 9-12-2011.
  24. ^ Pic ha firmato per la Marussia Virgin in italiaracing.net, 28-11-2011. URL consultato il 1-12-2011.
  25. ^ Fabrizio Corgnati, Jules Bianchi è pilota di riserva della Force India in diariodelweb.it, 27-1-2012. URL consultato il 30-1-2012.
  26. ^ (EN) Luca Filippi joins Bobby Rahal's team in ESPN.com, 6-3-2012. URL consultato l'8-3-2012.
  27. ^ (EN) Hexis announce driver line-up in gt1world.com, FIA GT1 World Championship, 1-2-2012. URL consultato il 1-2-2012.
  28. ^ (EN) Johnny Cecotto Jr and Barwa Addax join forces in 2012 in gp2series.com, GP2 Series, 20-1-2012. URL consultato il 20-1-2012.
  29. ^ (EN) Josef Král completes the team line-up for reigning GP2 champions, Barwa Addax in addaxteam.com, Barwa Addax, 3-3-2012. URL consultato il 3-3-2012.
  30. ^ (EN) Jolyon Palmer joins iSport for 2012 season in gp2series.com, GP2 Series, 23-12-2011. URL consultato il 23-12-2011.
  31. ^ (EN) Luiz Razia completes Arden GP2 driver line-up in arden-motorsport.com, Arden International, 27-2-2012. URL consultato il 27-2-2012.
  32. ^ (EN) Simon Trummer Joins Arden for 2012 GP2 season in us2.campaign-archive2.com, 131-12012. URL consultato il 131-12012.
  33. ^ (EN) Davide Valsecchi joins the DAMS team for the 2012 season in DAMS.fr, DAMS, 19-1-2012. URL consultato il 19-1-2012.
  34. ^ (EN) Felipe Nasr joins DAMS in DAMS.fr, DAMS, 16-2-2012. URL consultato il 16-2-2012.
  35. ^ (EN) Nathanaël Berthon to join Racing Engineering for the 2012 GP2 Series. in racing-engineering.com, Racing Engineering, 5-3-2012. URL consultato il 5-3-2012.
  36. ^ (EN) Fabio Leimer will drive for Racing Engineering in the 2012 GP2 Series in racing-engineering.com, Racing Engineering, 3-2-2012. URL consultato il 10-2-2012.
  37. ^ (EN) Julian Leal completes Trident Racing's 2012 line-up in gp2series.com, GP2 Series, 20-12-2011. URL consultato il 20-12-2011.
  38. ^ (EN) Stéphane Richelmi to drive for Trident Racing in 2012 in gp2series.com, GP2 Series, 12-12-2011. URL consultato il 12-12-2011.
  39. ^ (EN) Van der Garde and Gonzalez confirmed in caterham-racing.com, Caterham Racing, 27-2-2012. URL consultato il 27-2-2012.
  40. ^ (EN) Van der Garde joins Caterham GP2 team in GPUpdate.net, GPUpdate, 25-2-2012. URL consultato il 25-2-2012.
  41. ^ Rapax e Ocean annunciano i piloti in italiaracing.net, 18-3-2012. URL consultato il 19-3-2012.
  42. ^ Coletti e Onidi con Coloni in italiaracing.net, 10-1-2012. URL consultato il 14-3-2012.
  43. ^ (EN) Lotus ART complete 2012 line up in gp2series.com, GP2 Series, 25-10-2011. URL consultato il 25-10-2011.
  44. ^ (EN) Esteban Gutierrez to race with Lotus ART in 2012 in gp2series.com, GP2 Series, 27-9-2011. URL consultato il 27-9-2011.
  45. ^ Chilton e Haryanto con Carlin in italiaracing.net, 24-2-2012. URL consultato il 14-3-2012.
  46. ^ (EN) Peter Allen, Venezuela GP Lazarus sign Crestani as first driver in thecheckeredflag.co.uk, BlackEagleMedia Network, 23-2-2012. URL consultato il 23-2-2012.
  47. ^ Serenelli debutta con Lazarus in italiaracing.net, 21-3-2012. URL consultato il 23-3-2012.
  48. ^ Clos torna in GP2 con Addax in italiaracing.net, 18-4-2012. URL consultato il 23-4-2012.
  49. ^ Un altro cambio: Hartley per Lancaster in italiaracing.net, 20-4-2012. URL consultato il 23-4-2012.
  50. ^ Guerin con Ocean, Kral torna da Addax in italiaracing.net, 10-5-2012. URL consultato l'11-5-2012.
  51. ^ Dillmann rientra con Rapax per Texeira in italiaracing.net, 20-6-2012. URL consultato il 25-6-2012.
  52. ^ GP2 – Dillmann non correrà a Silverstone in motorionline.com, 4-7-2012. URL consultato l'8-7-2012.
  53. ^ Tom Dillmann torna con la Rapax a Hockenheim in stopandgo.tv, 18-7-2012. URL consultato il 21-7-2012.
  54. ^ Canamasas pronto ad esordire con la Lazarus in omnicorse.it, 17-7-2012. URL consultato il 21-7-2012.
  55. ^ GP2: De Jong sostituisce Dillmann alla Rapax in paddock.it, 26-7-2012. URL consultato il 29-7-2012.
  56. ^ Rene Binder il sostituto di Giancarlo Serenelli a Spa-Francorchamps in stopandgo.tv, 30-8-2012. URL consultato il 2-9-2012.
  57. ^ Stefano Coletti con la Rapax a Monza e Singapore in omnicorse.it, 6-9-2012. URL consultato l'8-9-2012.
  58. ^ Luca Filippi torna con Coloni per le ultime due gare in omnicorse.it, 5-9-2012. URL consultato l'8-9-2012.
  59. ^ Jake Rosenzweig a Monza con la Barwa Addax in omnicorse.it, 6-9-2012. URL consultato l'8-9-2012.
  60. ^ Meritus new entry per Super Nova? in italiaracing.net, 28-12-2011. URL consultato il 14-3-2012.
  61. ^ Meritus rinuncia alla iscrizione in italiaracing.net, 19-1-2012. URL consultato il 14-3-2012.
  62. ^ Lazarus entra in GP2 - Quattro i team italiani-Gonzalez e Crestani i probabili piloti in italiaracing.net, 17-2-2011. URL consultato il 14-3-2012.
  63. ^ Lotus ART diventa Lotus GP in italiaracing.net, 10-1-2012. URL consultato il 13-3-2012.
  64. ^ La Scuderia Coloni lascia la GP2 a fine 2012 in omnicorse.it, 6-7-2012. URL consultato l'8-7-2012.
  65. ^ (EN) GP2 Series announce teams for 2011–2013 in gp2series.com, GP2 Series, 21-9-2010. URL consultato il 1-1-2011.
  66. ^ (EN) GP2 : 2012 Singapore - Marina Bay race preview - Entry list and fact sheet in F1SA.com, 21-9-2012. URL consultato il 23-9-2012.
  67. ^ a b (EN) The regulations, GP2 Series. URL consultato il 23-3-2012.
  68. ^ A seguito della decisione della Coloni di lasciare il campionato a fine stagione, i risultati della squadra non vengono presi in considerazione per la classifica relativa alle scuderie.
  69. ^ Antonio Caruccio, Montmelò, 1º turno-Coloni al top con Filippi e De Jong, italiaracing.net, 30 ottobre 2012. URL consultato il 29 gennaio 2013.
  70. ^ Antonio Caruccio, Montmelò, 2º turno: ancora Coloni, con De Jong, italiaracing.net, 30 ottobre 2012. URL consultato il 29 gennaio 2013.
  71. ^ Antonio Caruccio, Montmelò - 3º turno-Regalia al top sul bagnato, italiaracing.net, 31 ottobre 2012. URL consultato il 29 gennaio 2013.
  72. ^ Antonio Caruccio, Montmelò - 4º turno:Rossi il più veloce, italiaracing.net, 31 ottobre 2012. URL consultato il 29 gennaio 2013.
  73. ^ Jerez, 1º turno: al comando c'è Nasr, italiaracing.net, 22 novembre 2012. URL consultato il 29 gennaio 2013.
  74. ^ Massimo Costa, Jerez - 2º turno-Ericsson leader, Giovesi al top, italiaracing.net, 22 novembre 2012. URL consultato il 29 gennaio 2013.
  75. ^ Jerez, 2º giorno: Cecotto segna il miglior tempo, italiaracing.net, 23 novembre 2012. URL consultato il 29 gennaio 2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]