Renault R29

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ranault R29
Romain Grosjean 2009 Japan 3rd Free Practice 2.jpg
La R29 di Grosjean in Giappone
Descrizione generale
Costruttore bandiera  Renault F1
Categoria Formula 1
Squadra ING Renault F1 Team
Sostituisce Renault R28
Sostituita da Renault R30
Descrizione tecnica
Meccanica
Telaio Monoscocca in fibra di carbonio
Motore Renault RS27-2009 V8
Altro
Carburante Total
Pneumatici Bridgestone
Risultati sportivi
Debutto Gran Premio d'Australia 2009
Piloti #7 Fernando Alonso
#8 Nelson Piquet Jr.
#8 Romain Grosjean
Palmares
Corse Vittorie Pole Giri veloci
17 0 1 2

La Renault R29 è una vettura di Formula 1, con cui la scuderia francese affronta il campionato 2009. È stata presentata all'Autódromo Internacional do Algarve il 19 gennaio 2009 [1][2].

Scheda tecnica[modifica | modifica sorgente]

Test[modifica | modifica sorgente]

I test iniziali sono stati condotti sul circuito portoghese assieme alle scuderie Williams, McLaren, Toyota e Toro Rosso dal 19 al 22 gennaio. Nelson Piquet Jr. ha compiuto il lavoro nei primi due giorni, sostituito da Fernando Alonso negli ultimi due.[3]

Livrea[modifica | modifica sorgente]

La vettura presenta una livrea gialla e arancione. L'ING Group rimane lo sponsor principale della vettura, come nel 2008. La compagnia petrolifera francese Elf Aquitaine è stata rimpiazzata dalla società collegata Total S.A., comportando una colorazione rossa sugli alettoni[4]. Rimane un logo Elf sul cofano motore.

In seguito alla condanna espressa dal Consiglio Mondiale della FIA in merito al Crashgate i due principali sponsor della scuderia francese, ING Direct e Mutua Madrileña, decidono di chiudere il loro rapporto di sponsorizzazione dal Gran Premio di Singapore senza attendere la fine del campionato[5]. Da notare che le vetture erano state spedite a Singapore ancora con gli adesivi degli sponsor attaccati. La Renault allora ha portato in extremis dei grandi adesivi sostitutivi da mettere nella zona alta del telaio, nelle pance, nell'alettone anteriore e posteriore, in modo da coprire le scritte degli sponsor. In seguito, dal Gran Premio del Giappone vengono rimosse anche le bande giallo-arancioni che richiamavano i colori del gruppo ING, mentre la scritta Renault sull'alettone posteriore viene sostituita da un adesivo della Total.

La R29 senza sponsor a Singapore

Stagione 2009[modifica | modifica sorgente]

La vettura non si presenta particolarmente competitiva nei primi appuntamenti stagionali. Il 15 aprile la FIA rigetta il ricorso contro le soluzioni tecniche adottate da Toyota (oltre che da Williams e Brawn GP). Le classifiche del gran premio della Malesia e di quello d'Australia vengono così definitivamente confermate[6][7].

In seguito a tale decisione la Renault introduce un diffusore modificato sulla R29, a partire dal Gran Premio di Cina, gara in cui Alonso è capace di partire dalla prima fila[8]. Dopo alcuni gran premi sottotono la R29, con Fernando Alonso conquista il gpv nel Gran Premio di Germania, il primo per la casa francese dal Gran Premio del Giappone 2006 [9].

Nel successivo Gran Premio d'Ungheria Fernando Alonso conquista la pole, pur nel caos prodotto dal malfunzionamento del sistema di rilevamento dei tempi che non consente agli spettatori e ai piloti di comprendere immediatamente la griglia. È la prima pole per la Renault dal Gran Premio di Cina 2006, pole ottenuta anche allora dal pilota asturiano[10]. In gara, al momento del primo pit stop i meccanici montano male la ruota anteriore destra sulla vettura di Alonso, tanto che nel corso del giro seguente lo spagnolo perde lo pneumatico. Per tale incidente la FIA decide di sospendere la Renault per il gran premio successivo[11]. Nell'appello, discusso il 17 agosto, la Renault viene riammessa pur dovendo pagare una multa di 50.000 dollari.[12]

Dopo il Gran Premio d'Ungheria la Renault annuncia anche che non utilizzerà più Nelson Piquet Jr. quale pilota titolare.[13] Al suo posto viene indicato l'esordiente Romain Grosjean.[14]

Nel Gran Premio di Singapore Fernando Alonso conquista il primo podio della stagione, ottenendo anche il giro più veloce.[15]

Risultati F1[modifica | modifica sorgente]

(Legenda) (I risultati in Grassetto indicano una pole position; i risultati in Corsivo indicano un giro più veloce)

Anno Team Motore Gomme Piloti Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of the People's Republic of China.svg Flag of Bahrain.svg Flag of Spain.svg Flag of Monaco.svg Flag of Turkey.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of Hungary.svg Flag of Europe.svg Flag of Belgium.svg Flag of Italy.svg Flag of Singapore.svg Flag of Japan.svg Flag of Brazil.svg Flag of the United Arab Emirates.svg Punti Pos.
2009 Renault F1 Team Renault RS27 2.4 V8 B Spagna Alonso 5 11 9 8 5 7 10 14 7 Rit 6 Rit 5 3 10 Rit 14 26
Brasile Piquet Rit 13 16 10 12 Rit 16 12 13 12
Francia Grosjean 15 Rit 15 Rit 16 13 18

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Renault and Williams debut new cars in Portugal, formula1.com, 19 gennaio 2009. URL consultato il 19 gennaio 2009.
  2. ^ Renault unveil the new R29, autosport.com, 19 gennaio 2009. URL consultato il 19 gennaio 2009.
  3. ^ R29 breaks cover in Portugal, ing-renaultf1.com, 19 gennaio 2009. URL consultato il 19 gennaio 2009.
  4. ^ F1 : Renault set to unveil the R29, F1-Live.com, 19 gennaio 2009. URL consultato il 19 gennaio 2009.
  5. ^ ING e Renault si separano, it.f1-live.com, 25 settembre 2009. URL consultato il 25 settembre 2009.
  6. ^ Il tribunale rifiuta l'appello, it.f1-live.com, 15 aprile 2009. URL consultato il 15 aprile 2009.
  7. ^ La FIA rende nota la decisione sui diffusori, f1.gpupdate.net, 20 aprile 2009. URL consultato il 21 aprile 2009.
  8. ^ (EN) Jonathan Noble, Renault fits interim diffuser for Alonso, autosport.com, 18 aprile 2009. URL consultato il 18 aprile 2009.
  9. ^ Alonso, che grinta, f1.gpupdate.net, 12 luglio 2009. URL consultato il 18 luglio 2009.
  10. ^ Alonso in pole a Budapest, qualifiche molto agitate, it.f1-live.com, 25 luglio 2009. URL consultato il 25 luglio 2009.
  11. ^ Renault squalificata per il prossimo Gran Premio, f1.gpupdate.net, 26 luglio 2009. URL consultato il 27 luglio 2009.
  12. ^ La Renault ci sarà a Valencia, it.f1-live.com, 17 agosto 2009. URL consultato il 18 agosto 2009.
  13. ^ Piquet annuncia la sua esclusione dalla Renault, it.f1-live.com, 3 agosto 2009. URL consultato il 4 agosto 2009.
  14. ^ La Renault conferma Romain Grosjean, it.f1-live.com, 18 agosto 2009. URL consultato il 18 agosto 2009.
  15. ^ Singapore : migliori giri in gara, it.f1-live.com, 27 settembre 2009. URL consultato il 28 settembre 2009.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Formula 1 Portale Formula 1: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Formula 1