Force India VJM02

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Force India VJM02
Vitantonio Liuzzi 2009 Japan 3rd Free Practice 1.jpg
Vitantonio Liuzzi durante le libere del Giappone
Descrizione generale
Costruttore bandiera  Force India F1
Categoria Formula 1
Squadra Force India F1 Team
Progettata da Mark Smith
James Kay
Ian Hall
Simon Phillips
Sostituisce Force India VJM01
Sostituita da Force India VJM03
Descrizione tecnica
Meccanica
Telaio Monoscocca in modellato composito in fibra di carbonio a nido d'ape
Motore Mercedes-Benz FO 108W 2.4L V8
Trasmissione McLaren 7 rapporti + retro, semi-automatica
Dimensioni e pesi
Peso 605 kg
Altro
Carburante Mobil 1
Pneumatici Bridgestone
Risultati sportivi
Debutto Gran Premio d'Australia 2009
Piloti 20. Adrian Sutil
21. Giancarlo Fisichella / Vitantonio Liuzzi
Palmares
Corse Vittorie Pole Giri veloci
17 0 1 1

La Force India VJM02 è una vettura di Formula 1 con la quale la scuderia anglo-indiana affronta il campionato mondiale 2009. Venne presentata dopo il suo primo test al Circuito di Silverstone il 28 febbraio 2009, prima di essere poi nuovamente testata al Circuito di Jerez in Spagna, il giorno seguente.[1][2] La vettura del team, che ha sede nel Northamptonshire, è decorata con i colori della bandiera indiana ed è guidata dagli stessi piloti della stagione 2008, Giancarlo Fisichella e Adrian Sutil.[1][3]

Specifiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

I due tecnici coinvolti nella creazione della vettura sono stati inizialmente Mike Gascoyne e il team principal Colin Kolles, prima di essere allontanati dalla scuderia per contrasti col proprietario, Vijay Mallya.[4] A seguito di un accordo con la McLaren-Mercedes la scuderia ha abbandonato la fornitura di motori della Ferrari per adottare propulsore, cambio e parti idrauliche della scuderia anglo-tedesca.[5] L'adattamento a queste nuove componenti ha permesso una minor necessità di modifiche nell'aerodinamica della monoposto.[5] Tali modifiche, effettuate in ritardo, hanno costretto la scuderia a ridurre i test allungando il tempo necessario per lo studio della vettura, nella convinzione che ciò consenta di avere una vettura più competitiva.[5]

Le nuove regole previste per il 2009 prevedono un alettone posteriore più alto e stretto rispetto al passato e un alettone anteriore più largo, nel tentativo di garantire una maggiore possibilità di sorpasso[6][7]. Il regolamento tecnico prevede inoltre il ritorno delle gomme slick, che vengono reintrodotte in F1 dopo un'assenza che durava dal 1998[8]. Questo dovrebbe aumentare il grip della vettura del 20%[8].

Infine la VJM02 avrebbe potuto montare il KERS, apparecchio che dovrebbe consentire una potenza extra da utilizzare in modo limitato in ogni giro[8]. La monoposto avrebbe dovuto utilizzare lo stesso dispositivo montato sulla McLaren MP4-24, anche se le difficoltà tecniche iniziali non hanno permesso di cogliere ancora questa opportunità[9]. Fisichella, inizialmente, si aspettava che tale dispositivo venisse adottato dal Gran Premio di Spagna, a maggio[10], mentre è stato poi successivamente annunciato un suo utilizzo dal Gran Premio di Germania[11], in realtà poi non avvenuto.


Stagione 2009[modifica | modifica wikitesto]

La VJM02 non si presenta all'inizio della stagione in maniera molto competitiva. Nonostante questo Adrian Sutil è autore di un'ottima gara sotto la pioggia in Cina; un suo incidente a pochi giri dal termine, quando è sesto, priva la scuderia dei primi punti nella storia del mondiale di F1. In Belgio, contro ogni aspettativa, Giancarlo Fisichella conquista la pole[12], giungendo poi in gara secondo, cogliendo così i primi punti per la scuderia indiana.

Dopo il passaggio di Giancarlo Fisichella alla Scuderia Ferrari, Vitantonio Liuzzi ne prende il posto come pilota titolare[13].

Nel Gran Premio di Monza Adrian Sutil giunge quarto e conquista il primo gpv in carriera per lui e per la scuderia.Queste due prestazioni ottime,sono in realtà motivate dalla conformazione dei due circuiti:basso carico aerodinamico,elevate velocità di punta.Proprio come la Force India che ripeterà buone prestazioni in qualifica nei successivi circuiti adatti(Giappone,Brasile).Buoni risultati,che confermeranno la teoria appena esposta, verranno ottenuti nel Gran Premio del Belgio 2010. [14]

Risultati F1[modifica | modifica wikitesto]

(Legenda) (I risultati in Grassetto indicano una pole position; i risultati in Corsivo indicano un giro più veloce)

Anno Team Motore Gomme Piloti Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of the People's Republic of China.svg Flag of Bahrain.svg Flag of Spain.svg Flag of Monaco.svg Flag of Turkey.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of Hungary.svg Flag of Europe.svg Flag of Belgium.svg Flag of Italy.svg Flag of Singapore.svg Flag of Japan.svg Flag of Brazil.svg Flag of the United Arab Emirates.svg Punti Pos.
2009 Force India Mercedes FO 108W 2.4 V8 B Germania Sutil 9 17 17 16 Rit 14 17 17 15 Rit 10 11 4 Rit 13 Rit 17 13
Italia Fisichella 11 18 14 15 14 9 Rit 10 11 14 12 2
Italia Liuzzi Rit 14 14 11 15

Galleria Fotografica[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Matt Beer, Force India reveal their new VJM02 in Autosport, Haymarket Publications, 28 febbraio 2009. URL consultato il 4 marzo 2009.
  2. ^ Matt Beer, Mallya: Force India have 'no excuses' in Autosport, Haymarket Publications, 1º marzo 2009. URL consultato il 4 marzo 2009.
  3. ^ Force India revamps itself in GrandPrix.com, Inside F1, Inc., 7 novembre 2008. URL consultato il 4 marzo 2009.
  4. ^ The new Force India in GrandPrix.com, Inside F1, Inc., 1º marzo 2009. URL consultato il 4 marzo 2009.
  5. ^ a b c Matt Beer, Force India admit timescale was tough in Autosport, Haymarket Publications, 1º marzo 2009. URL consultato il 4 marzo 2009.
  6. ^ Matt Beer, Williams reveal 2009 wing package in Autosport, Haymarket Publications, 12 novembre 2008. URL consultato il 9 febbraio 2009.
  7. ^ Whiting talks about the new F1 rules in GrandPrix.com, Inside F1, Inc., 27 gennaio 2009. URL consultato l'11 febbraio 2009.
  8. ^ a b c A beginner’s guide to the 2009 rule changes in Formula1.com, Formula One Management, 27 novembre 2008. URL consultato l'11 febbraio 2009.
  9. ^ Craig Scarborough, Technical analysis: Force India VJM02 in Autosport, Haymarket Publications, 2 marzo 2009. URL consultato il 2 marzo 2009.
  10. ^ Matt Beer, Fisichella expects Spain debut for KERS in Autosport, Haymarket Publications, 1º marzo 2009. URL consultato il 4 marzo 2009.
  11. ^ Force India to join the KERS ranks in en.f1-live.com, 4 maggio 2009. URL consultato il 4 maggio 2009.
  12. ^ Francesco Buffa, Fisichella in pole a Spa, prima fila tutta italiana in it.f1-live.com, 29 agosto 2009. URL consultato il 30 agosto 2009.
  13. ^ Liuzzi rimpiazza Fisichella, it.f1-live.com, 7 settembre 2009. URL consultato il 7 settembre 2009.
  14. ^ Francesco Buffa, GP d’Italia : migliori giri in gara in it.f1-live.com, 14 settembre 2009. URL consultato il 14 settembre 2009.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Formula 1 Portale Formula 1: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Formula 1