Gil de Ferran

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gil de Ferran
Gil de Ferran.jpg
Dati biografici
Nazionalità Brasile Brasile
Automobilismo Automobilismo
Dati agonistici
Categoria CART, Indy Racing League
 

Gil de Ferran (Parigi, 11 novembre 1967) è un ex pilota automobilistico brasiliano, campione del mondo nelle Champ Car nel 2000 e nel 2001 e vincitore della 500 Miglia di Indianapolis 2003.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Gil de Ferran iniziò la propria carriera nei kart negli anni '80. Dopo aver corso in Formula Ford nel 1991 fece il suo debutto nella F3 britannica. Dopo aver concluso la sua prima stagione al terzo posto con tre successi, nel 1992 il brasiliano vinse il campionato di categoria.

Passò quindi l'anno seguente in Formula 3000 e ottenne un successo alla seconda gara, concludendo quarto in classifica piloti. A fine anno il brasiliano testò poi una Arrows per un eventuale ingresso in Formula 1, ma al termine della giornata di test de Ferran cadde a terra e batté la testa mentre camminava nel motorhome. Nel 1994 migliorò i suoi risultati in F3000 giungendo terzo.

Venne poi invitato da Jim Hall, pilota e proprietario di un team nelle Champ Car, a prendere parte al campionato americano. Senza offerte da parte di team di Formula 1 de Ferran accettò l'offerta e, durante la sua prima stagione, vinse il titolo di miglior debuttante dell'anno, conquistando un successo all'ultima gara.

Negli anni seguenti il brasiliano migliorò i propri risultati, giungendo secondo nel 1997, pur senza vincere nessuna gara. Nel 1998 e nel 1999 peggiorarono le prestazioni e de Ferran non andò oltre una vittoria a Portland.

Gil de Ferran alla guida della Penske nel 2001

Con il passaggio alla Penske nel 2000 il pilota brasiliano conquistò due titoli mondiali, prima di abbandonare la categoria CART a fine 2001. Il 28 ottobre 2000, durante le qualifiche della gara Marlboro 500 disputatesi presso il California Speedway, de Ferran segnò il giro più veloce ad una media record di 388,537 km/h (241.426 mph), si tratta del primato mondiale del giro con la velocità media più elevata mai stabilita in qualsiasi competizioni in circuito chiuso.

Nel 2002, quindi, avvenne il passaggio alla IRL, dove nel 2003 sfiorò la vittoria del titolo mondiale, conquistando comunque un importante successo alla 500 miglia di Indianapolis. A fine stagione de Ferran annunciò poi il ritiro dalle corse.

Nel 2005 il brasiliano fu eletto direttore sportivo della BAR, ma lasciò l'incarico a fine 2007.

Nel 2008 de Ferran ha invece annunciato la partecipazione del suo team alla American Le Mans Series.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]