McLaren M30

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
McLaren M30
McLaren M30 Mont-Treblant head on.jpg
Descrizione generale
Costruttore bandiera  McLaren
Categoria Formula 1
Progettata da Gordon Coppuck
Sostituisce McLaren M29
Sostituita da McLaren MP4/1
Descrizione tecnica
Meccanica
Motore Ford Cosworth DFV
Dimensioni e pesi
Passo 2.731 mm
Risultati sportivi
Debutto Gran Premio d'Olanda 1980
Piloti Alain Prost
Palmares
Corse Vittorie Pole Giri veloci
3 0 0 0

La McLaren M30 fu una vettura di Formula 1 progettata da Gordon Coppuck in monoscocca d'alluminio e spinta dal tradizionale propulsore Ford Cosworth DFV. La M30 venne utilizzata nel corso della seconda parte della stagione 1980.

La vettura fece il suo debutto in gara nel Gran Premio d'Olanda, undicesima gara stagionale, per sostituire il modello M29. Guidata dal solo Alain Prost, ottenne un punto, giungendo sesta. Nella parte restante della stagione, tre gare, non ottenne altri piazzamenti a punti. Venne guidata dal solo pilota francese essendo esistente un solo modello. L'unico modello venne infine danneggiato nelle prove del Gran Premio degli Stati Uniti-Est.

La M30 guidata da Prost a Imola nel Gran Premio d'Italia 1980

Vista la scarsa efficienza la M30 non venne riproposta nella stagione seguente quando, in attesa della rivoluzionaria MP4/1, venne utilizzata la McLaren M29F. Fu l'ultimo modello della McLaren denominato con la lettera M. Dal 1981 infatti, dopo la fusione con la Project Four di Ron Dennis, la sigla delle vetture della scuderia inglese è MP4.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Formula 1 Portale Formula 1: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Formula 1