Nicholas Tombazis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Nicholas Tombazis (in greco Νικόλαος Τομπάζης - Nikolaos Tombazis; Atene, 22 aprile 1968) è un ingegnere greco. È l'attuale capo progettista della Scuderia Ferrari di Formula 1.

Dopo la laurea a Cambridge e il dottorato in Ingegneria aeronautica all'Imperial College, nel 1993 viene assunto in Benetton[1] da Ross Brawn (allora direttore tecnico della scuderia). Dal 1997 passa in Ferrari nel ruolo di aerodinamico, contribuendo, insieme con lo stesso Brawn e Rory Byrne, ai successi della scuderia di Maranello.

Alla fine del 2003 lascia la Ferrari, e viene chiamato a svolgere il servizio militare presso la città greca di Lamia.[2] Al termine del servizio di leva, decide di tornare in Formula 1, optando questa volta per la scuderia McLaren, dove progetta la MP4-20. Nel marzo 2006 ritorna ancora in Ferrari, come capo progettista.[2]

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Vita privata[modifica | modifica sorgente]

È sposato e ha quattro figli. Risiede a Castelvetro di Modena, a pochi chilometri da Maranello. Il padre Alexandros, architetto, ha progettato tra le altre cose il nuovo Santuario della Madonna di Fatima.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Insofferente al colore rosso - Gazzetta.it
  2. ^ a b Torna Tombazis, farà il progettista - Gazzetta.it