Associazione Calcio Milan 2009-2010

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow.pngVoce principale: Associazione Calcio Milan.

Associazione Calcio Milan
Stagione 2009-2010
Allenatore Brasile Leonardo
All. in seconda Italia Mauro Tassotti
Presidente Carica vacante[1]
Serie A 3º posto (in Champions League)
Coppa Italia Quarti di finale
Champions League Ottavi di finale
Maggiori presenze Campionato: Ronaldinho (36)
Totale: Pirlo, Ronaldinho (43)
Miglior marcatore Campionato: Borriello (14)
Totale: Borriello, Ronaldinho (15)
Stadio Giuseppe Meazza
Maggior numero di spettatori 78.587 vs Manchester United
(16 febbraio 2010)
Minor numero di spettatori 5.513 vs Udinese
(27 gennaio 2010)
Media spettatori 42.809[2]

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti l'Associazione Calcio Milan nelle competizioni ufficiali della stagione 2009-2010.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

I giocatori del Milan eseguono il riscaldamento prima della partita Palermo-Milan, 24 aprile 2010.

A seguito dell'abbandono di Carlo Ancelotti, trasferito al Chelsea, il Milan assume come nuovo allenatore Leonardo, che aveva anche giocato per la stessa squadra.[3] Nella prima di campionato, il Milan supera per 2-1 fuori casa il Siena, ma la settimana dopo crolla contro l'Inter nel derby di Milano, perdendo 4-0. Nelle cinque partite successive, il Milan ottiene solo una vittoria, 3 pareggi e 2 sconfitte: di conseguenza, la squadra subisce forti critiche.

All'ottava giornata, però, il Milan sconfigge la Roma a San Siro ed a questa partita seguono 8 giornate senza sconfitte, con 6 vittorie ed un pareggio; inoltre, grazie alla vittoria sul Catania, il Milan supera la Juventus in classifica, arrivando al 2º posto, dietro l'Inter. Tuttavia alla 16ª giornata i rossoneri vengono sconfitti per 2-0 in casa dal Palermo, nell'ultima partita del 2009. Il Milan poi saluta il 2010 con il travolgente 5-2 sul Genoa, dopodiché sconfigge la Juventus 3-0 a Torino.[4], sconfiggendo i bianconeri per la seconda volta a Torino dall'inizio del millennio. I rossoneri vengono quindi considerati come gli avversari più quotati per competere contro l'Inter per lo scudetto, ma nel secondo derby stagionale i rivali nerazzurri si impongono per 2-0, assestando un duro colpo ai sogni di gloria dei diavoli.

Dopo 2 pareggi, con Livorno e Bologna, il Milan torna alla vittoria con l'Udinese, e nelle seguenti 4 partite ottiene 3 vittorie ed un pareggio, portandosi a -1 dall'Inter, riaccendendo così le speranze nel tricolore. Il pareggio con il Napoli, seguito da 3 sconfitte, 2 vittorie e 2 pareggi, in virtù anche delle buone prestazioni di Roma e Inter, però, allontana definitivamente i rossoneri dal sogno scudetto; il Milan termina il campionato al terzo posto, conquistando la qualificazione diretta alla Champions League 2010-2011. Leonardo, al termine del campionato, decide di lasciare il Milan[5][6] La curva, nel corso dell'ultima partita di campionato (vinta 3-0 contro la Juventus) gli tributa un caloroso applauso.[7][8]

In Coppa Italia il Milan parte dagli ottavi di finale, dove supera il Novara per 2-1.[9] Ai quarti viene eliminato dall'Udinese (1-0), in gara unica a San Siro.[10] In Champions League i rossoneri vengono sorteggiati nel girone C con Marsiglia, Real Madrid e Zurigo. Al ritorno in Champions il Milan sconfigge 2-1 il Marsiglia in Francia con una doppietta di Filippo Inzaghi, ma nella partita seguente subisce una bruciante sconfitta interna da parte dello Zurigo, che vince 1-0 a Milano. In seguito, però, il Milan ottiene una storica vittoria sul Real Madrid per 3-2 in Spagna.[11]: il Milan, infatti, non aveva mai battuto il Real al Bernabéu[12]

A questo successo seguono 3 pareggi, tutti per 1-1, contro Real Madrid, Marsiglia e Zurigo, ma comunque il Milan si qualifica come squadra seconda classificata del girone agli ottavi di finale.[13], in cui affronta i campioni di Inghilterra del Manchester United. La partita di andata, svoltasi a Milano, si è chiusa 3-2 in favore degli inglesi. Nella gara di ritorno a Manchester, dopo un discreto avvio, la squadra crolla finendo con il perdere 4-0. Subendo sette reti in un doppio confronto andata e ritorno nelle competizioni europee il Milan ha eguagliato il suo precedente primato negativo, stabilito negli ottavi di finale della Coppa dei Campioni 1959-1960, quando, contro il Barcellona, perse 0-2 in casa ed 1-5 in trasferta[14] Nell'aprile 2010 è stato proposto a Paolo Maldini di tornare a giocare nel Milan fino a fine campionato per ovviare ai numerosi infortuni in difesa che hanno colpito la squadra, ma l'ex capitano, che pur continuando a frequentare l'ambiente rossonero non si allenava da più di dieci mesi, ha deciso di declinare l'invito.[15]

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Lo sponsor tecnico per la stagione 2009-2010 è Adidas, mentre lo sponsor ufficiale è Bwin. La divisa è una maglia a strisce verticali della stessa dimensione, rosse e nere, con pantaloncini bianchi e calzettoni neri. La divisa di riserva è completamente bianca, mentre la terza divisa è a maglia e pantaloncini neri con calzettoni neri.

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Terza divisa

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Dal sito internet ufficiale della società.[16][17]

Area direttiva

Area organizzativa

  • Team manager: Vittorio Mentana

Area comunicazione

  • Direttore comunicazione: Vittorio Mentana
  • Vicedirettore comunicazione: Giuseppe Sapienza

Area marketing

  • Ufficio marketing: Laura Masi

Area tecnica

Area sanitaria

  • Responsabile sanitario: Armando Gozzini
  • Coordinatore sanitario: Jean Pierre Meersseman
  • Medico sociale: Massimo Manara
  • Massofisioterapisti: Dario Fort, Roberto Morosi, Marco Paesanti
  • Terapisti della riabilitazione: Marco Cattaneo, Giorgio Gasparini, Albino Rossetti
  • Massaggiatori: Roberto Boerci, Endo Tomonori

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

La rosa e la numerazione sono aggiornate al 1º febbraio 2010.[18]

N. Ruolo Giocatore
1 Brasile P Dida
4 Georgia D Kakhaber Kaladze
5 Stati Uniti D Oguchi Onyewu
7 Brasile A Alexandre Pato
8 Italia C Gennaro Gattuso (vice capitano)
9 Italia A Filippo Inzaghi
10 Paesi Bassi C Clarence Seedorf
11 Paesi Bassi A Klaas-Jan Huntelaar
12 Italia P Christian Abbiati
13 Italia D Alessandro Nesta
15 Italia D Gianluca Zambrotta
16 Francia C Mathieu Flamini
17 Italia A Gianmarco Zigoni
18 Rep. Ceca D Marek Jankulovski
19 Italia D Giuseppe Favalli
20 Italia C Ignazio Abate
21 Italia C Andrea Pirlo
N. Ruolo Giocatore 600px Bianco e Rosso (Croce) e Rosso e Nero (Strisce).png
22 Italia A Marco Borriello
23 Italia C Massimo Ambrosini (capitano)
25 Italia D Daniele Bonera
30 Italia P Marco Storari[19]
30 Brasile C Mancini[20]
31 Italia P Flavio Roma
32 Inghilterra C David Beckham[20]
33 Brasile D Thiago Silva
40 Ghana A Dominic Adiyiah[20]
44 Italia D Massimo Oddo
49 Italia A Davide Di Gennaro[19]
51 Sierra Leone C Rodney Strasser[21]
56 Italia D Andrea De Vito[21]
58 Italia A Simone Verdi[21]
77 Italia D Luca Antonini
80 Brasile A Ronaldinho

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Sessione estiva (dall'1/7 all'1/9)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
P Flavio Roma Monaco Monaco definitivo (0 €)[22]
P Marco Storari Fiorentina Fiorentina fine prestito
D Digão Standard Liegi Standard Liegi fine prestito
D Marcus Diniz Livorno Livorno riscatto comproprietà
D Thiago Silva[23] Fluminense Fluminense definitivo (10 milioni €)[24]
D Massimo Oddo Bayern Monaco Bayern Monaco fine prestito
D Oguchi Onyewu svincolato
C Ignazio Abate Torino Torino riscatto comproprietà (2,8 milioni €)[25]
A Pierre-Emerick Aubameyang Digione Digione fine prestito
A Willy Aubameyang Avellino Avellino fine prestito
A Davide Di Gennaro Genoa Genoa riscatto comproprietà (2,5 milioni €)[26]
A Klaas-Jan Huntelaar Real Madrid Real Madrid definitivo (15 milioni €)[27]
A Gianmarco Zigoni Treviso Treviso definitivo (1,2 milioni €)[28]
Cessioni
R. Nome a Modalità
P Željko Kalac svincolato
D Luca Antonelli Parma Parma riscatto comproprietà
D Matteo Darmian Padova Padova prestito
D Digão Lecce Lecce prestito
D Marcus Diniz Livorno Livorno prestito
D Paolo Maldini fine carriera
D Felipe Mattioni Gremio Grêmio fine prestito
D Romano Perticone Livorno Livorno definitivo
D Philippe Senderos Arsenal Arsenal fine prestito
C David Beckham L.A. Galaxy L.A. Galaxy fine prestito
C Mathías Cardacio svincolato
C Emerson svincolato[29]
C Yoann Gourcuff Bordeaux Bordeaux riscatto (15 milioni €)[30]
C Kaká Real Madrid Real Madrid definitivo (64,5 milioni €)[31]
A Matteo Ardemagni Triestina Triestina riscatto comproprietà
A Pierre-Emerick Aubameyang Lilla Lilla prestito diritto riscatto
A Willy Aubameyang Eupen Eupen prestito
A Andriy Shevchenko Chelsea Chelsea fine prestito
A Tabaré Viudez svincolato

Sessione invernale (dal 2/1 all'1/2)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
D Digão Lecce Lecce fine prestito
C David Beckham L.A. Galaxy L.A. Galaxy prestito
C Mancini Inter Inter prestito diritto riscatto metà[32][33]
A Dominic Adiyiah Fredrikstad Fredrikstad definitivo (1,4 milioni €)[34]
Cessioni
R. Nome a Modalità
P Marco Storari Sampdoria Sampdoria prestito[35]
D Digão Crotone Crotone prestito
A Davide Di Gennaro Livorno Livorno prestito[36][37]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie A[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Serie A 2009-2010.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]




















Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]




















Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Coppa Italia 2009-2010.

Fase a eliminazione diretta[modifica | modifica wikitesto]



Champions League[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi UEFA Champions League 2009-2010.

Fase a gironi[modifica | modifica wikitesto]







Fase a eliminazione diretta[modifica | modifica wikitesto]



Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale M.I.
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Serie A 70 19 12 5 2 37 20 19 8 5 6 23 19 38 20 10 8 60 39 -6
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia - 2 1 0 1 2 2 0 0 0 0 0 0 2 1 0 1 2 2 -
Coppacampioni.png Champions League - 4 0 2 2 4 6 4 2 1 1 6 8 8 2 3 3 10 14 -
Totale - 25 13 7 5 43 28 23 10 6 7 29 27 48 23 13 12 72 55 -

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Sono in corsivo i calciatori che hanno lasciato la società durante la stagione.

Giocatore Serie A Coppa Italia Champions League Totale
Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni
Abate, I.I. Abate 30 0 3 1 1 0 0 0 5 0 2 0 36 0 5 1
Abbiati, C.C. Abbiati 9 -5 0 0 1 -1 0 0 1 -4 0 0 11 -10 0 0
Adiyiah, D.D. Adiyiah 0 0 0 0 0 0 0 0 - - - - 0 0 0 0
Ambrosini, M.M. Ambrosini 30 1 10 2 1 0 0 0 8 0 1 0 39 1 11 2
Antonini, L.L. Antonini 22 1 0 0 1 0 1 0 2 0 0 0 25 1 1 0
Beckham, D.D. Beckham 11 0 2 0 0 0 0 0 2 0 0 0 13 0 2 0
Bonera, D.D. Bonera 7 0 2 1 2 0 0 0 2 0 0 0 11 0 2 1
Borriello, M.M. Borriello 29 14 4 0 1 0 0 0 5 1 0 0 35 15 4 0
De Vito, A.A. De Vito 1 0 0 0 1 0 0 0 0 0 0 0 2 0 0 0
Di Gennaro, D.D. Di Gennaro 0 0 0 0 2 0 0 0 - - - - 2 0 0 0
Dida, Dida 23 -27 0 0 0 -0 0 0 5 -8 0 0 28 -35 0 0
Favalli, G.G. Favalli 16 0 3 0 1 0 0 0 1 0 0 0 18 0 3 0
Flamini, M.M. Flamini 25 0 9 2 2 1 0 0 4 0 2 0 31 1 11 2
Gattuso, G.G. Gattuso 22 0 7 1 1 0 0 0 1 0 0 0 24 0 7 1
Huntelaar, K.K. Huntelaar 25 7 2 0 2 0 0 0 3 0 0 0 30 7 2 0
Inzaghi, F.F. Inzaghi 24 2 3 0 2 1 0 0 7 2 0 0 33 5 3 0
Jankulovski, M.M. Jankulovski 12 0 1 0 2 0 0 0 2 0 1 0 16 0 2 0
Kaladze, K.K. Kaladze 6 0 0 0 2 0 0 0 2 0 1 0 10 0 1 0
Mancini, Mancini 7 0 0 0 - - - - - - - - 7 0 0 0
Nesta, A.A. Nesta 23 3 4 0 0 0 0 0 6 0 1 0 29 3 5 0
Oddo, M.M. Oddo 15 0 0 0 0 0 0 0 4 0 0 0 19 0 0 0
Onyewu, O.O. Onyewu 0 0 0 0 0 0 0 0 1 0 0 0 1 0 0 0
Pato, A.A. Pato 23 12 2 0 0 0 0 0 7 2 1 0 30 14 3 0
Pirlo, A.A. Pirlo 34 0 6 1 1 0 0 0 8 1 0 0 43 1 6 1
Roma, F.F. Roma 0 -0 0 0 0 -0 0 0 0 -0 0 0 0 -0 0 0
Ronaldinho, Ronaldinho 36 12 5 0 0 0 0 0 7 3 3 0 43 15 8 0
Seedorf, C.C. Seedorf 29 5 3 0 0 0 0 0 8 1 1 0 37 6 4 0
Storari, M.M. Storari 7 -7 0 0 1 -1 0 0 2 -2 1 0 10 -10 1 0
Strasser, R.R. Strasser 1 0 0 0 0 0 0 0 - - - - 1 0 0 0
Thiago Silva, Thiago Silva 33 2 3 0 0 0 0 0 6 0 0 0 39 2 3 0
Verdi, S.S. Verdi 0 0 0 0 2 0 0 0 0 0 0 0 2 0 0 0
Zambrotta, G.G. Zambrotta 24 0 2 0 1 0 1 0 5 0 3 0 30 0 6 0
Zigoni, G.G. Zigoni 1 0 0 0 0 0 0 0 - - - - 1 0 0 0

Giovanili[modifica | modifica wikitesto]

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Area direttiva

  • Responsabile settore giovanile: Filippo Galli
  • Direttore sportivo e responsabile scouting: Mauro Pederzoli

Area tecnica - Primavera

  • Allenatore: Giovanni Stroppa
  • Allenatori in seconda: Franco Sità, Lodovico Costacurta
  • Preparatore portieri: Beniamino Abate
  • Medici: Dario Ajelli, Stefano Mazzoni
  • Fisioterapisti: Daniele Falsanisi, Andrea Marotta
  • Dirigenti accompagnatori: Massimo Caboni, Franco Fornasier

Area tecnica - Juniores-Berretti

  • Allenatore: Walter De Vecchi
  • Allenatore in seconda: Riccardo Galbiati
  • Preparatore portieri: Luigi Romano

Area tecnica - Allievi Nazionali

  • Allenatore: Fulvio Fiorin
  • Allenatore in seconda: Emanuele Pischetola
  • Preparatore portieri: Luigi Romano

Area tecnica - Allievi Regionali

Area tecnica - Giovanissimi Nazionali

  • Allenatore: Roberto Bertuzzo
  • Allenatore in seconda: Antonello Bolis
  • Preparatore portieri: Davide Pinato

Area tecnica - Giovanissimi Regionali "A"

Area tecnica - Giovanissimi Regionali "B"

  • Allenatore: Marino Frigerio
  • Preparatore portieri: Francesco Navazzotti

Area tecnica - Esordienti 1998

  • Allenatore: Valerio Rubagotti
  • Allenatore in seconda: Giancarlo Volontieri
  • Preparatore portieri: Giuseppe Valsecchi

Area tecnica - Esordienti 1999

  • Allenatore: Luca Morin
  • Allenatore in seconda: Alessandro Toscano Vicinanza
  • Preparatore portieri: Giuseppe Valsecchi

Area tecnica - Pulcini 2000

  • Allenatore: Walter Biffi
  • Allenatore in seconda: Roberto Lorusso
  • Preparatore portieri: Giuseppe Valsecchi

Area tecnica - Pulcini 2001

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Allievi regionali:
    • Campionato: 2º posto
  • Giovanissimi nazionali:
    • Campionato: vincitore
  • Giovanissimi regionali "A":
    • Campionato: 2º posto
  • Giovanissimi regionali "B":
    • Campionato: 2º posto

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b La presidenza è vacante poiché avrebbe posto Silvio Berlusconi, azionista di maggioranza del Milan dal 1986 nonché suo presidente dal 1986 al 2004 e dal 2006 al 2008, in situazione di conflitto di interessi ai sensi della legge 20 luglio 2004, n. 215, art. 2, comma 1, lettera c, rispetto alla sua carica di presidente del consiglio dei ministri. La società ha deciso di non sostituirlo e le mansioni di presidente sono svolte dal vice presidente vicario Adriano Galliani.
  2. ^ Dati che riguardano il solo campionato. Spettatori Serie A 2009-2010, stadiapostcards.com. URL consultato il 26 settembre 2010.
  3. ^ Milan: Ancelotti saluta, arriva Leonardo in Corriere della Sera, 31 maggio 2009. URL consultato il 14 febbraio 2010.
  4. ^ Alessandro Vocalelli, Juve sconfitta 3-0, è il Milan l'anti-Inter in Corriere dello Sport, 10 gennaio 2010. URL consultato il 14 febbraio 2010.
  5. ^ Grazie Milan, grazie, acmilan.com, 15 maggio 2010. URL consultato il 16 dicembre 2010.
  6. ^ Leo: "Io e il Milan ci separiamo", Sport Mediaset, 14 maggio 2010. URL consultato il 14 maggio 2010.
  7. ^ Milan, 3 schiaffi alla Juve per salutare Leonardo, Adnkronos, 15 maggio 2010. URL consultato il 15 maggio 2010.
  8. ^ Grazie di cuore, acmilan.com, 15 maggio 2010. URL consultato il 1º novembre 2010.
  9. ^ Cosimo Cito, Novara non basta il cuore in l'Unità, 14 gennaio 2010, p. 47. URL consultato il 14 febbraio 2010.
  10. ^ Coppa Italia, l'Udinese elimina il Milan: 1-0 a San Siro, Inler in Tuttosport, 27 gennaio 2010. URL consultato il 14 febbraio 2010.
  11. ^ Valerio Clari, Patissimo al Bernabeu Milan, che 3-2 sul Real in La Gazzetta dello Sport, 21 ottobre 2009. URL consultato il 14 febbraio 2010.
  12. ^ Gianni Mura, Le due anime di Milano in La Repubblica, 22 ottobre 2009, p. 60. URL consultato il 14 febbraio 2010.
  13. ^ Cosimo Cito, Champions, crollo Juve Il Milan va avanti in l'Unità, 8 dicembre 2009. URL consultato il 14 febbraio 2010.
  14. ^ Alessandro Ruta, Milan da record, ma in negativo in La Gazzetta dello Sport, 11 marzo 2010. URL consultato il 13 aprile 2010.
  15. ^ Monica Colombo, La proposta indecente del Milan: «Maldini, torna a giocare con noi», Corriere della Sera, 13 aprile 2010. URL consultato il 13 aprile 2010.
  16. ^ Staff tecnico sul sito ufficiale, acmilan.com. URL consultato il 7 luglio 2009.
  17. ^ Organigramma societario dal sito ufficiale, acmilan.com. URL consultato il 7 luglio 2009.
  18. ^ Rosa stagione 2009/2010, acmilan.com, 7 luglio 2009. URL consultato il 1º novembre 2010.
  19. ^ a b Ceduto durante la sessione invernale di calciomercato.
  20. ^ a b c Acquistato durante la sessione invernale di calciomercato.
  21. ^ a b c Aggregato alla prima squadra dalla formazione Primavera.
  22. ^ Flavio Roma - Trasferimenti, transfermarkt.it. URL consultato il 16 luglio 2011.
  23. ^ Giocatore acquistato nel gennaio 2009, ma non utilizzabile, perché era già stato raggiunto il numero massimo di calciatori extracomunitari tesserabili nella stagione.
  24. ^ Angelo Giordano, Conosciamoli meglio - Thiago Silva (Milan), tuttomercatoweb.com, 8 agosto 2009. URL consultato il 16 luglio 2011.
  25. ^ Ignazio Abate - Trasferimenti, transfermarkt.it. URL consultato il 16 luglio 2011.
  26. ^ Davide Di Gennaro - Trasferimenti, transfermarkt.it. URL consultato il 16 luglio 2011.
  27. ^ Huntelaar, visite ok. "Nel Berlusconi ci sarò", La Gazzetta dello Sport, 7 agosto 2009. URL consultato il 16 luglio 2011.
  28. ^ Gianmarco Zigoni - Trasferimenti, transfermarkt.it. URL consultato il 16 luglio 2011.
  29. ^ Emerson ha rescisso, milannews.it, 21 aprile 2009. URL consultato il 16 dicembre 2010.
  30. ^ Alessandro Grandesso, Il Bordeaux riscatta Gourcuff. Al Milan vanno 15 milioni, La Gazzetta dello Sport, 28 maggio 2009. URL consultato il 18 ottobre 2010.
  31. ^ (ES) Madrid y Milán hacen oficial el fichaje de Kaká, AS, 8 giugno 2009. URL consultato il 16 luglio 2011.
  32. ^ Mercato: Amantino Mancini al Milan, inter.it, 1º febbraio 2010. URL consultato il 16-21-2010.
  33. ^ Pietro Mazzara, Ufficiale: Amantino Mancini al Milan, milannews.it, 1º febbraio 2010. URL consultato il 16 dicembre 2010.
  34. ^ Dominic Adiyiah - Trasferimenti, transfermarkt.it. URL consultato il 15 gennaio 2009.
  35. ^ Riflessi e affidabilità: Marco Storari, per servirvi, sampdoria.it, 15 gennaio 2009. URL consultato il 16 luglio 2011.
  36. ^ Nuovo acquisto: Di Gennaro al Livorno, livornocalcio.it. URL consultato il 16 dicembre 2010.
  37. ^ Federico Gambaro, Di Gennaro al Livorno: arriva l'ufficialità, milannews.it, 29 gennaio 2010. URL consultato il 16 dicembre 2010.
  38. ^ Inizialmente programmata per il 19 dicembre 2009, la partita è stata rinviata per inagibilità delle strutture di gioco al 27 gennaio 2010, e, in un secondo momento, al 24 febbraio 2010. Cfr. Lega Nazionale Professionisti, Comunicato ufficiale n. 159 del 23 dicembre 2009 e A.C. Milan, Il Milan data per data.
  39. ^ Per Brighi ordinaria amministrazione, La Gazzetta dello Sport, 3 aprile 2010. URL consultato il 23 dicembre 2010.
  40. ^ La partita è stata giocata a porte chiuse per motivi di ordine pubblico.
  41. ^ Partita corretta, La Gazzetta dello Sport, 13 gennaio 2010. URL consultato il 23 dicembre 2010.
  42. ^ Milan-Udinese 0:1 (0:0), transfermarkt.it, 27 gennaio 2010. URL consultato il 23 dicembre 2010.
  43. ^ (EN) Full Time Report Olympique de Marseille-AC Milan (PDF), uefa.com, 15 settembre 2009. URL consultato il 23 dicembre 2010.
  44. ^ (EN) Full Time Report AC Milan-FC Zürich (PDF), uefa.com, 30 settembre 2009. URL consultato il 23 dicembre 2010.
  45. ^ (EN) Full Time Report Real Madrid CF-AC Milan (PDF), uefa.com, 21 ottobre 2009. URL consultato il 23 dicembre 2010.
  46. ^ (EN) Full Time Report AC Milan-Real Madrid CF (PDF), uefa.com, 3 novembre 2009. URL consultato il 23 dicembre 2010.
  47. ^ (EN) Full Time Report AC Milan-Olympique de Marseille (PDF), uefa.com, 25 novembre 2009. URL consultato il 23 dicembre 2010.
  48. ^ (EN) Full Time Report FC Zürich-AC Milan (PDF), uefa.com, 8 dicembre 2009. URL consultato il 23 dicembre 2010.
  49. ^ (EN) Full Time Report AC Milan-Manchester United FC (PDF), uefa.com, 16 febbraio 2010. URL consultato il 23 dicembre 2010.
  50. ^ (EN) Full Time Report Manchester United FC-AC Milan (PDF), uefa.com, 10 marzo 2010. URL consultato il 23 dicembre 2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]