Luca Antonelli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Luca Antonelli
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Altezza 184 cm
Peso 79 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Difensore
Squadra Genoa Genoa
Carriera
Giovanili
2003-2004
2004-2007
Monza Monza
Milan Milan
Squadre di club1
2006-2007 Milan Milan 1 (0)
2007-2008 Bari Bari 17 (1)
2008-2011 Parma Parma 58 (1)
2011- Genoa Genoa 96 (6)
Nazionale
2005
2007
2010-
Italia Italia U-19
Italia Italia U-20
Italia Italia
1 (0)
1 (1)
7 (0)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 24 novembre 2014

Luca Antonelli (Monza, 11 febbraio 1987) è un calciatore italiano, difensore e capitano del Genoa.

Gioca come terzino sinistro ed è figlio d'arte: suo padre, Roberto, è stato anch'egli un calciatore.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Antonelli ha militato nel settore giovanile del Monza e del Milan, dove è stato anche capitano della squadra Primavera.[1] Ha debuttato con il Milan l'8 novembre 2006 nella partita di Coppa Italia Milan-Brescia (4-2) entrando in campo all'inizio del secondo tempo.[2] L'esordio in Serie A è avvenuto a 19 anni, in Udinese-Milan (0-3) del 23 dicembre 2006,[3] quando è sceso in campo all'85' per sostituire Clarence Seedorf.[4]

Nell'estate 2007, è stato ceduto in prestito al Bari in Serie B, dove nella prima parte della stagione ha ottenuto 17 presenze in campionato realizzando 1 gol. Il 31 gennaio 2008 il Milan lo ha girato in prestito al Parma con diritto di riscatto a favore dei ducali che in estate, dopo la retrocessione in Serie B, lo hanno preso in comproprietà con i rossoneri.[5]

Nell'estate 2009, dopo una stagione in Serie B con 14 presenze terminata con la promozione in Serie A, il Parma lo ha riscattato definitivamente dal Milan.[6] Il 10 aprile 2010 ha segnato il suo primo gol in Serie A in Napoli-Parma (2-3).[7]

Genoa[modifica | modifica wikitesto]

Stagione 2010-2011[modifica | modifica wikitesto]

Nel gennaio 2011 è stato ceduto al Genoa (nella stessa squadra dove gioco' anche il padre dall' 82 all'84) nell'affare che ha coinvolto anche Raffaele Palladino e Francesco Modesto, passati al Parma.[8][9] Ha esordito in maglia rossublu il 27 febbraio 2011 contro il Catania, subentrando al 51º minuto di gioco a Emiliano Moretti.[10] Il 17 aprile 2011 ha segnato la prima rete in maglia rossoblu contro il Brescia, realizzando nei minuti di recupero del secondo tempo il gol del definitivo 3-0 su assist di Rodrigo Palacio.[11]

Stagione 2011-2012[modifica | modifica wikitesto]

Fa il suo esordio stagionale giocando in Coppa Italia il 21 agosto 2011 a Marassi contro la Nocerina (vittoria per 4-3). In campionato invece gioca al debutto l'11 settembre in occasione del pareggio casalingo (2-2) contro l'Atalanta. Tormentato da infortuni muscolari chiude la stagione con appena 11 presenze.

Stagione 2012-2013[modifica | modifica wikitesto]

Deferito per i fatti di Genoa-Siena 1-4 del campionato di Serie A 2011-2012, il 6 ottobre 2012 la Procura federale ha chiesto 30.000 euro di multa per Antonelli e altri suoi 14 compagni di squadra[12] ma il procedimento è terminato con un non luogo a procedere nei suoi confronti il successivo 9 ottobre.[13]

Il 10 febbraio 2013 in occasione della gara contro il Parma è entrato in campo indossando la fascia di capitano della società ligure. Il 17 marzo segna il suo primo goal stagionale contro la Fiorentina con un bel tiro al volo di destro segnando il momentaneo 2 a 2 a Firenze.

Stagione 2013-2014[modifica | modifica wikitesto]

La stagione successiva esordisce a Milano contro l'Inter ma, dopo la seconda giornata subisce un infortunio alla caviglia che lo costringe a stare fuori dal campo per circa un mese. Con l'avvento di Gasperini sulla panchina del Genoa, torna titolare giocando a centrocampo largo a sinistra nel 3-4-3 del tecnico di Grugliasco. Il 19 gennaio 2014 a Marassi segna il suo primo gol stagionale firmando l'1-0 con cui i grifoni si impongono sull'Inter[14], portando alla vittoria il Genoa contro i nerazzurri dopo vent'anni[15][16]. Il 9 febbraio segna un altro gol importante ai fini statistici per la storia del Genoa. Con il suo gol vittoria nella trasferta di Livorno permette infatti alla squadra rossoblu di espugnare lo Stadio Armando Picchi in serie A dopo 77 anni[17].

Stagione 2014-2015[modifica | modifica wikitesto]

L'11 luglio 2014 il presidente del Genoa Enrico Preziosi dichiara che il capitano del Genoa Daniele Portanova non rientra più nel progetto tecnico della squadra rossoblù e afferma che Antonelli sarà il capitano per la nuova stagione[18]. Dopo essere sceso in campo il 24 agosto contro il Lanciano nel terzo turno preliminare della Coppa Italia, esordisce in campionato il 31 agosto successivo alla prima giornata contro il Napoli. Il 9 novembre, in occasione della trasferta a Cagliari (1-1), gioca la sua partita numero 100 con la maglia del Genoa. Segna il suo primo gol stagionale il 24 novembre nella gara casalinga pareggiata 1-1 contro il Palermo.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Il 28 agosto 2010 ha ottenuto la prima convocazione nella Nazionale maggiore da parte del nuovo CT Cesare Prandelli per le partite contro Estonia e Fær Øer, valide per le qualificazioni all'Europeo 2012.[19] Ha esordito il 3 settembre 2010, a 23 anni, entrando al posto di Cassano nel secondo tempo della partita contro l'Estonia disputata a Tallinn.[20] Quattro giorni dopo, gioca la sua prima partita da titolare contro le Fær Øer, restando in campo per tutti i 90'.

Il 17 marzo 2013 è nuovamente convocato da Cesare Prandelli per le amichevoli contro Brasile e Malta. Nella partita contro il Brasile subentra a Mattia De Sciglio al 74' minuto.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 24 novembre 2014.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2006-2007 Italia Milan A 1 0 CI 2 0 UCL[21] 0 0 3 0
2007-gen. 2008 Italia Bari B 17 1 CI 3 0 - - - 20 1
gen.-giu 2008 Italia Parma A 8 0 - - - - - - 8 0
2008-2009 B 14 0 CI 2 0 - - - 16 0
2009-2010 A 24 1 CI 1 0 - - - 25 1
2010-gen. 2011 A 12 0 CI 0 0 - - - 12 0
Totale Parma 58 1 3 0 - - 61 1
gen.-giu. 2011 Italia Genoa A 11 1 - - - - - - 11 1
2011-2012 A 11 0 CI 2 0 - - - 13 0
2012-2013 A 33 1 CI 1 0 - - - 34 1
2013-2014 A 30 3 CI 1 0 - - - 31 3
2014-2015 A 11 1 CI 1 0 - - - 12 1
Totale Genoa 96 6 5 0 - - 101 6
Totale carriera 172 7 13 0 0 0 185 7

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in Nazionale - Italia Italia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
3-9-2010 Tallinn Estonia Estonia 1 – 2 Italia Italia Qual. Euro 2012 - Ingresso al 80’ 80’
7-9-2010 Firenze Italia Italia 5 – 0 Fær Øer Fær Øer Qual. Euro 2012 -
21-3-2013 Ginevra Italia Italia 2 – 2 Brasile Brasile Amichevole - Ingresso al 74’ 74’
31-5-2013 Bologna Italia Italia 4 – 0 San Marino San Marino Amichevole - Uscita al 46’ 46’
14-8-2013 Roma Italia Italia 1 – 2 Argentina Argentina Amichevole -
6-9-2013 Palermo Italia Italia 1 – 0 Bulgaria Bulgaria Qual. Mondiali 2014 - Uscita al 62’ 62’
18-11-2014 Genova Italia Italia 1 – 0 Albania Albania Amichevole -
Totale Presenze 7 Reti 0

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Franco Cirici, Mercato, parla Luca Antonelli difensore del Milan, asbari.it, 20-7-2007. URL consultato il 22-8-2010.
  2. ^ Milan - Brescia 4 - 2, acmilan.com, 8-11-2006. URL consultato il 22-8-2010.
  3. ^ Luca Antonelli, tetractis.it. URL consultato il 22-8-2010.
  4. ^ Stagione 2006-07 - 18ª Giornata - Udinese-Milan 0-3, legaseriea.it. URL consultato il 22-8-2010.
  5. ^ Antonelli in compartecipazione con il Milan, fcparma.com, 9-6-2008. URL consultato il 9-6-2008.
  6. ^ Il Parma prende Antonelli. Affare chiuso con il Milan, puntosport.net, 1-7-2009. URL consultato l'11-4-2010.
  7. ^ Antonelli: dedica a famiglia e squadra, fcparma.com, 11-4-2010. URL consultato l'11-4-2010.
  8. ^ Il Grifo piomba su Luca Antonelli, genoacfc.it, 4-1-2010. URL consultato il 4-1-2010.
  9. ^ È ufficiale: Calvo, Modesto e Palladino al Parma, fcparma.com, 4-1-2010. URL consultato il 4-1-2010.
  10. ^ Catania-Genoa 2-1, legaseriea.it, 27-2-2011. URL consultato il 6-3-2011.
  11. ^ Gaetano De Stefano, Il Genoa blinda la serie A. Il Brescia sempre più giù, La Gazzetta dello Sport, 17-4-2011. URL consultato il 14-4-2011.
  12. ^ La Procura: 100 mila euro d'ammenda per Preziosi in La Gazzetta dello Sport, 06-10-2012, p. 5.
  13. ^ Comunicato ufficiale (PDF), figc.it, 9 ottobre 2012. URL consultato il 3 maggio 2014.
  14. ^ Genoa-Inter 1-0. Gol di Antonelli sotto la pioggia di Marassi, gazzetta.it, 19 gennaio 2014. URL consultato il 3 maggio 2014.
  15. ^ Genoa - Inter 1-0
  16. ^ Genoa-Inter 1-0, è la vendetta di Gasp
  17. ^ Gasperini ed i tabu sfatati: sono già due nel girone di ritorno, canalegenoa.it, 10-2-2014. URL consultato il 10-2-2014.
  18. ^ Preziosi: «Portanova fuori dal nostro progetto, il capitano è Antonelli»
  19. ^ Euro 2012: tornano Pirlo, Gilardino e Pazzini. Novità in difesa, figc.it, 28-8-2010. URL consultato il 28-8-2010.
  20. ^ Bella reazione dell’Italia che in 4 minuti trova la prima vittoria del 2010, figc.it, 3-9-2010. URL consultato il 4-9-2010.
  21. ^ Il giocatore era nella lista B (giovani).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]