Amichevole

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Un'amichevole calcistica.

La gara amichevole è un evento sportivo, in cui non vengono messi in palio trofei ufficiali e non vengono assegnati punti in classifica.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Le statistiche delle amichevoli (risultato, presenze e gol dei giocatori) non rientrano nel computo statistico delle società, a differenza di quanto avviene per le selezioni nazionali.

Una gara amichevole può, talvolta, avere una regolamentazione diversa dagli incontri ufficiali: in un'amichevole di calcio, per esempio, è consentito effettuare fino a 6 sostituzioni.[1] La normativa è stata emessa dalla FIFA nel 2004: se l'arbitro non viene però avvisato in tempo, le squadre non potranno effettuare più di 3 cambi.

Le partite amichevoli sono disputate prima dell'avvio della stagione, oppure durante le soste della stessa: possono anche venire organizzate delle tournée estere, con fini di profitto derivanti dal marketing (per esempio, la distribuzione di gadget). Un'amichevole può inoltre essere organizzata per celebrare il ritiro di un giocatore dall'attività agonistica o per devolvere l'incasso in beneficenza.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Circolare AIA per la stagione 2004/2005

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio